Autore Topic: Il fattore "C" che non t'aspetti ...  (Letto 2480 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3201
  • Per aspera sic itur ad astra
Il fattore "C" che non t'aspetti ...
« il: Domenica 03 Novembre 2013, 18:32 »
Il fattore “C”, che non t’aspetti, premia immeritatamente un Perugia svogliato, inguardabile, irritante e più che modesto. Un tacchino, pur se lo vesti con le penne e gli artigli del Grifo, resta sempre un tacchino. Un pareggio letteralmente strappato in quel di Barletta, dove hanno vinto tutti, o quasi, come a Nocera, e che dimostra come il Perugia attuale non sia una squadra meritevole, almeno per il momento, dell’alta classifica. Un Perugia che sembra in preda ad una confusione totale, complice il suo tecnico che, rinnegando se stesso ed il suo credo, si è avventurato in alchimie tattiche da Mago Merlino, con scarsi risultati, almeno in trasferta. A Barletta si è vista un squadra prima di testa, cuore e gambe, ad eccezione della parte anatomica che determina il fattore “C”. Non funzionano le catene sugli esterni: a destra Comotto non spinge e Sprocati non rientra, non c’è una sovrapposizione degna di nota e da qui non parte un cross; a sinistra Sini sembra un’anima in pena e Fabinho non può fare tutto da solo, contro avversari che lo ingabbiano tutte le volte. In mezzo al campo, oggi hanno fatto a gara a chi sbagliava più stop e passaggi, molti dei quali costantemente verso la propria porta o difesa e mai in profondità, anche perché Mazzeo, da trequartista gioca da solo senza nessuno che si proponga per un passaggio, verticale o laterale che sia. Una squadra di bradipi messa in difficoltà da una di formiche! Resta da capire se sia una questione di cuoco o di ingredienti, ma la zuppa risulta insipida e senza ingredienti di qualità. Noi “camploniani” fin dallo scorso anno, dichiarammo in tempi non sospetti che non avremmo rinunciato alle sue prestazioni al termine dello scorso campionato, ma che non lo avremmo nemmeno richiamato alla guida di un Perugia non costruito da lui o per lui (fate voi). Ci convinciamo sempre di più che la squadra manca di grinta e determinazione, che non esiste chi la possa dirigere in campo, cioè un vero leader che sappia far valere la propria autorevolezza e guidi i compagni alla vittoria; non siamo nemmeno più tanto certi che Camplone disponga di uomini per il 4-3-3, e che lui, non avendo alternative possibili nel suo DNA calcistico, riesca a trovare una soluzione tattica diversa da quella in cui, legittimamente e onestamente, crede. Caro “Santo”, le soluzioni come sempre sono due: o si aspetta dicembre per acquistare 4/5 uomini (due terzini, un centrale che guidi la difesa, un esterno destro che sia in grado di saltare l’uomo e fare cross, e un uomo in mezzo al campo meno evanescente di Filipe o, se ciò non fosse possibile, si cambia pilota. Stabilito che tipo di auto si ha per le mani, si sceglie il pilota o, se si ha il pilota bisogna dargli l’auto giusta. Fuor di metafora questi uomini vanno bene a Campone? O, viceversa, Camplone sa utilizzare al meglio questi uomini? Si esca quanto prima da questo equivoco tattico, perché, come amava dire Totò: “Ogni limite ha una pazienza!”.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1780
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Il fattore "C" che non t'aspetti ...
« Risposta #1 il: Domenica 03 Novembre 2013, 21:50 »
Personalmente a livello di singoli questa squadra è valida, ma a Camplone quella dello scorso anno era sicuramente più congeniale...seconda estate seconda partenza con nuovo tecnico....tali cambi alla lunga o come quest'anno purtroppo da subito si pagano.... :o
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Mariuccini

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 502
Re:Il fattore "C" che non t'aspetti ...
« Risposta #2 il: Domenica 03 Novembre 2013, 22:37 »
Marchino... (telera)... il problema è solo uno... questa squadra sembra l'armata Brancaleone :P... e oggi c'è pure andata bene... non oso pensare ::) ::) a cio' che avrebbe scatenato una sconfitta, di per se meritata... :'(
E comunque sempre forza grifo  8) ;D
Mi sentirò vecchio, solo 5 minuti prima di morire... (Cit.)

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1780
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Il fattore "C" che non t'aspetti ...
« Risposta #3 il: Domenica 03 Novembre 2013, 22:45 »
... non oso pensare ::) ::) a cio' che avrebbe scatenato una sconfitta... :'(
E comunque sempre forza grifo  8) ;D

un punto in meno, la sostanza rimane la stessa.

Letto il tuo pensiero ( http://www.perugiasportiva.it/responsabilita-ognuno-si-prenda-le-proprie/ ) e credo che tu abbia sottolineato molti aspetti su cui riflettere. Posizioni simili a quelle del Prof che non posso che condividere...e dispiacermene...

E comunque sempre Forza Grifo ci mancherebbe  ;D ;D
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Maurizio Cetrini

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2
Re:Il fattore "C" che non t'aspetti ...
« Risposta #4 il: Martedì 05 Novembre 2013, 08:48 »
Abitando a Roma seguo la squadra come posso e delle partite posso leggere solo i commenti. L'enigma che pone Saint Just mi semra fondato!I tanti dubbi su squadra e tecnico mi fanno pensare che anche i commentatori e addetti ai lavori, vedi Rai sport, o sono degli incompetenti o ...boh ; dalla prima partita con la Nocerina affermavano che il Perugia sarebbe stato fra le più accreditate a vincere il campionato. Ora credo giustamente, si parla di addirittura di 5 nuovi acquisti. Se poi i calciatori non si impegnano. esiste sempre il rimedio di qualche bel calcione sulle terga e per perdonarli non basterebbe una vittoria seppur salutare contro l'Aquila. Qui rischieremmo di prendere dei sonori schiaffoni dal Pontedera... il che mi sembrerebbe veramente troppo. Grifone 52.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3201
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Il fattore "C" che non t'aspetti ...
« Risposta #5 il: Martedì 05 Novembre 2013, 08:53 »
In effetti c'è da chiedersi quanto possa salire in classifica una squadra così incostante e deprimente ... dal Pontedera forse no, perché credo abbia finito la spinta e la forza per stare in alto, ma dall'Aquila e dal Frosinone forse. Penso che il gioco chiesto da Camplone e la squadra siano incompatibili. Ergo ...