Coppa Italia: Cagliari vs Perugia

Aperto da Saint Just, 04 Agosto 2022, 19:17:27

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Saint Just

Per la gara di Coppa Italia contro il Cagliari, in programma venrdì 5 agosto alle ore 17.45 Mister Castori ha convocato:

PORTIERI: 1 Gori, 22 Moro

DIFENSORI: 3 Righetti, 6 Vulikic, 14 Angori, 15 Dell'Orco, 17 Paz, 49 Baldi, 95 Cicioni, 97 Sgarbi

CENTROCAMPISTI: 4 Iannoni, 7 Vulic, 16 Ghion, 23 Lisi, 24 Casasola, 28 Kouan, 86 Giunti

ATTACCANTI: 9 Melchiorri, 19 Vano, 20 Di Serio, 92 Sulejmani
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Marco Casavecchia


Il Perugia ha reso nota la lista dei convocati per la gara di Coppa Italia contro il Cagliari, in programma domani alle ore 17.45. Questo l'elenco completo:

PORTIERI: 1 Gori, 22 Moro

DIFENSORI: 3 Righetti, 6 Vulikic, 14 Angori, 15 Dell'Orco, 17 Paz, 49 Baldi, 95 Cicioni, 97 Sgarbi

CENTROCAMPISTI: 4 Iannoni, 7 Vulic, 16 Ghion, 23 Lisi, 24 Casasola, 28 Kouan, 86 Giunti

ATTACCANTI: 9 Melchiorri, 19 Vano, 20 Di Serio, 92 Sulejmani

Mezza squadra ai box: Rosi, Angella, Curado, Matos, Olivieri, Santoro. Che la dea Eupalla ce dia una mano ...
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Roberto Rossi

Non so se mi sbaglio, ma credo che la terna arbitrale sia sarda....


Marco Casavecchia

#3
Sarà Matteo Gualtieri di Asti l'arbitro di Cagliari-Perugia, match valido per i Trentaduesimi di finale di Coppa Italia previsto per venerdì 5 agosto con calcio d'inizio alle 17.45 alla Unipol Domus. Il fischietto piemontese sarà coadiuvato da una terna tutta nata in Sardegna: i suoi assistenti saranno Gianluca Sechi di Sassari e Andrea Niedda di Ozieri, mentre il quarto uomo sarà Luca Cherchi di Carbonia. A chiudere la squadra arbitrale Di Martino e Galetto, rispettivamente Var e Avar.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

3 a 2 per il Cagliari e fine corsa in coppa italia ( che non era nostro obiettivo ).
Non ho visto la gara per motivi di lavoro, ma le cronache raccontano di un buon Grifo dalle idee chiare nel quale spicca Melchiorri come trascinatore e diversi giovani interessanti...
Ora tocca completare l'organico al più presto, soprattutto nel centrocampo dove occorre qualità e fisicità
 8)
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

grifogatto

Purtroppo neanch'io - sempre per motivi di lavoro - ho potuto vedere la gara ma ho sentito la parte finale della diretta e letto vari commenti, anche non perugini, da cui emergono piacevoli notizie.
Sono anche molto felice per Melchiorri: sono sempre stato per tenerlo, anche l'anno scorso, e mi sembra che darlo via ora sarebbe grande prova di sciocchezza.
Che la società si sbrighi a completare la rosa: Castori appare veramente capace di produrre qualcosa di efficace ma l'organico deve essere opportunamente integrato.
 ;D

Roberto Rossi


stefano suprani

Piu' rivedo le immagini dell'episodio del rigore e piu' mi astrologo per pensare cosa hanno visto quei due storditi al VAR. Il fallo dell'attaccante del Cagliari è evidentissimo, quello di Vukilic no.
Per il resto la partita ha cominciato a dire qualcosa rispetto alle precedenti amichevoli, intanto ha mostrato un Melchiorri in grande spolvero il che deve far riflettere la proprietà che pretende una seconda spalmatura dello stipendio per trattenerlo, mi chiedo ma quanto prende se già 2 anni fa l'aveva spalmato in serie C? Non penso si tratti di milioni di euro, trovare una punta forte che venga a Perugia per un mazzo di cipolle è impossibile, almeno teniamo quella che abbiamo. L'altro aspetto positivo è stato sicuramente l'atteggiamento in campo della squadra che ha giocato come vuole Castori e cioè in posizione di attesa per poi ripartire in contropiede e i risultati si sono visti. Al netto delle assenze e delle caselle di mercato vuote, non mi è piaciuto Kouan seconda punta e nemmeno la regia di Vilic, il primo è andato benissimo quando ha giocato nel suo ruolo naturale fornendo un assist al bacio a Melchiorri, il secondo è apparso troppo lento e compassato, non ha mai forzato la giocata per illuminare un Melchiorri che ieri era ringiovanito di 10 anni.
Urge fosforo a centrocampo e una punta come si deve.

Marco Casavecchia

Mi chiedo come sia possibile mandare tre sardi su quattro a dirigere il Cagliari. Basterebbe questo per chiudere ogni discussione. E non mi si venga a dire della possibilità di far crescere il livello del calcio in Italia, se non si dà la possibilità, a chi merita, di vincere le partite. La quaterna arbitrale, buona per il gioco del Lotto, nemmeno supportata da due assonnati uomini al Var. Fallo o meno di Vulikic, che comunque nell'occasione ha difettato di furbizia ed esperienza, il rigore non doveva essere assegnato per la vistosa trattenuta di maglia ai danni del nostro difensore. Ciò premesso, per il resto concordo con Stefano. Il gioco di Castori si dimostra sicuramente meno asfissiante di quello di Alvini, ma più letale. Ripartenze efficaci e diverse occasioni da gol su azione. Le troppe assenze, in ruoli chiave, la posizione di Kouan da sottopunta, improponibile a mio parere, la modesta prestazione di Vulic, lento e poco illuminante, oltre alla prova poco proficua di Lisi a mezzala, e l'inesperienza dei giovani sono le note negative. Di contro, la tenuta atletica, le buone prove di Melchiorri e anche del giovane Di Serio, la prova di Kouan, riportato a centrocampo, il buon comportamento di Righetti e la superba prestazione di Melchiorri, insieme all'impianto di gioco di Castori, sono le note positive. Privarsi di Melchiorri sarebbe un suicidio, oltre che, per me, una emerita stupidaggine. E non c'è storia di contratti onerosi che tenga, la gente brava va pagata e gli va riconosciuta anche la serietà professionale. Non si dica che è una questione di budget, la qualità non ha prezzo. Altri soldi, oltre quelli incassati finora, entreranno dalla cessione di Di Chiara e se, su sette arrivi, solo due/tre sono acquisti a titolo definitivo, non credo che il Perugia si sia svenato. Oltretutto si è anche liberato di qualche contratto: Carretta, Fulignati, Falzerano, Zanandrea, Burrai, Vano, Ghion ... Restano sempre indispensabili: un secondo portiere, un altro centrale di difesa (perché gli infortuni reiterati di alcuni sono sempre un rischio costante), una mezzala sinistra ed un altro regista, una punta ed un terzino sinistro. Bene la presenza di tanti giovani, ma questi devono crescere, fare esperienza, e non si possono gravare di troppe responsabilità. Ieri, su ventun convocati, c'erano una decina tra ragazzi e ragazzini. Ammesso che, prima o poi, rientreranno: Angella, Rosi, Matos, Olivieri e Santoro, e l'emergenza dovrebbe finire, ma per un campionato tranquillo, questi arrivi sono indispensabili. Possibilmente non il 31 agosto.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

stefano suprani

I sardi erano in campo,  non al VAR per la cronaca, ma il risultato non cambia. Il VAR  così non funziona ,siamo ritornati alla completa discrezionalità dell'arbitro che se non va a rivedere l'azione secondo me sbaglia 2 volte. Era meglio prima a questo punto

Marco Casavecchia


Sì, ne ho contati parecchi infatti, alcuni con le magliette rossoblu, altri con una divisa di un altro colore. Si vede che in Var faceva troppo caldo e ai due è preso un colpo di sonno.
Ps. Ascoltate la conferenza stampa di Castori e fate il confronto con quelle di Alvini, poi ditemi se non avevo ragione io. Questo parla di calcio, spiega le sue mosse e dice pane al pane e vino al vino. Il geniale toscano ripeteva come un mantra frasi fatte e parlava di progetto, di idea di calcio, di questo e quello, ma non spiegava nulla. A parte i continui ringraziamenti a tutto lo staff.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

#11
Citazione di: Marco Casavecchia il 06 Agosto 2022, 09:51:17Ps. Ascoltate la conferenza stampa di Castori e fate il confronto con quelle di Alvini, poi ditemi se non avevo ragione io. Questo parla di calcio, spiega le sue mosse e dice pane al pane e vino al vino. Il geniale toscano ripeteva come un mantra frasi fatte e parlava di progetto, di idea di calcio, di questo e quello, ma non spiegava nulla. A parte i continui ringraziamenti a tutto lo staff.

ta me Castori ha fatto artornà l'entusiasmo, competente, sanguigno, Uomo di veri valori....anno scorso per me il peggiore dell'era Santopadre sotto il profilo umano dei Mister ( Oddo e l'por Cosmi fanno storia a parte nell' anno horribilis comprensiva di stadi chiusi, covid e mele marce nel gruppo), e manco col por Bisoli m'ero incazzato tanto....ripeto sono felicissimo se sia sciacquato dai coglioni...era peggio de na piattola atacata sullo scroto con quella faccia paonazza da presuntuoso...il sig. nessuno....se il Santo è sveglio ta Castori glie mette a disposizione un organico di pari valore ce divertimo parecchio st'anno....
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Saint Just

Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Saint Just

Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Saint Just

Citazione di: Saint Just il 06 Agosto 2022, 14:56:01
Citazione di: Marco Casavecchia il 06 Agosto 2022, 09:51:17Ps. Ascoltate la conferenza stampa di Castori e fate il confronto con quelle di Alvini, poi ditemi se non avevo ragione io. Questo parla di calcio, spiega le sue mosse e dice pane al pane e vino al vino. Il geniale toscano ripeteva come un mantra frasi fatte e parlava di progetto, di idea di calcio, di questo e quello, ma non spiegava nulla. A parte i continui ringraziamenti a tutto lo staff.

ta me Castori ha fatto artornà l'entusiasmo, competente, sanguigno, Uomo di veri valori....anno scorso per me il peggiore dell'era Santopadre sotto il profilo umano dei Mister ( Oddo e l'por Cosmi fanno storia a parte nell' anno horribilis comprensiva di stadi chiusi, covid e mele marce nel gruppo), e manco col por Bisoli m'ero incazzato tanto....ripeto sono felicissimo se sia sciacquato dai coglioni...era peggio de na piattola atacata sullo scroto con quella faccia paonazza da presuntuoso...il sig. nessuno....se il Santo è sveglio ta Castori glie mette a disposizione un organico di pari valore ce divertimo parecchio st'anno....
p.s. l'arivo del ciabattino a Perugia è stata na fortuna quanto ciaccà na merda per strada
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )