Autore Topic: E li chiamano professionisti ...  (Letto 2399 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3574
  • Per aspera sic itur ad astra
E li chiamano professionisti ...
« il: Domenica 06 Ottobre 2013, 20:38 »
Semplicemente ridicoli. Affermazioni di parte, alcune dettate da evidente incompetenza, altre degne del più bieco tifoso, altre ancora non adeguate al ruolo di giornalista, o presunto tale, che ha l'opportunità di scrivere su qualche testata web o sito “specializzato” che si occupa di calcio. Questo un sunto del campionario di perle che abbiamo letto stasera dopo la gara Prato – Perugia: “Si chiude il primo tempo con un Prato che ha pressato per 45 minuti ed un Perugia rintanato nella sua metà campo che non è riuscito, a parte il gol, ad impensierire mai Brunelli totalmente inoperoso”. “Le forze dei giovani Lanieri da questo punto in poi si esauriscono e una squadra esperta come il Perugia ne approfitta, andando a pareggiare le sorti della partita con Fabinho.I Perugini ringraziano ed i Lanieri si disperano per non essere stati capaci di chiudere un match che meritavano di vincere” … oppure: A.C. PERUGIA: Questa squadra era arrivata a Prato per fare un sol boccone dei biancazzurri. Costruita per vincere il campionato la squadra biancorossa dopo il gol del vantaggio è praticamente sparita dal campo. Anche prima della doppia espulsione i grifoni non hanno mai impensierito l’estremo difensore Brunelli. La caratura dei suoi singoli le hanno permesso di trovare in extremis il pareggio, ma non potrà essere sempre così. NON PERVENUTI. Per non dire di tutti quelli che si son trovati a dover rimandare in onda più e più volte le immagini della gara e dei singoli episodi per capire cosa abbia potuto vedere l'arbitro ed i suoi ineffabili assistenti di linea … tifosi travestiti da giornalisti o giornalisti pescati direttamente in curva ai quali è stata tolta la sciarpa e data una penna o una tastiera con le quali giocherellare scrivendo parole a caso nella speranza di scrivere qualcosa di sensato. Alcuni sembrano aver visto un'altra partita se non peggio … Noi siamo semplici tifosi e dilettanti della lingua scritta, ma almeno siamo intellettualmente onesti e a volte più professionisti di tanti altri. Ridicoli al pari di certi arbitraggi e di chi sostiene l'insostenibile, difendendo gli errori dei mediocri per non ammettere di essere nel torto.