Monza vs Perugia

Aperto da Saint Just, 13 Gennaio 2022, 12:39:39

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Achab

Bellissima partita del Perugia.
Contro uno squadrone...
Tutto giusto, peccato per quell'ultima serie di rimpalli.
Kuoan stratosferico . Complimenti a giocatori e allenatore.
Continuiamo così!

Marco Casavecchia

Stefano De Francesco, ex allenatore delle giovanili del Grifo ed ora commentatore tv, si chiede se Vanbaleghem sia meglio di Sounas e se veramente Alvini lo ritenga tale. Egli stesso lo giudica non idoneo alla categoria. Domanda che ci siamo posti in tanti, credo. Forse nemmeno Sounas lo è,  visto che in B ci arriva ma, poi, non riesce a confermarsi. Della rosa attuale del Grifo, secondo me, sono in diversi a faticare in questa categoria. Non a caso, Alvini, utilizza quasi sempre gli stessi, se può. Diversi elementi sono in procinto di lasciare Perugia e non saprei se e quanti verranno rimpiazzati. Soldi per acquistare giocatori i portanti non ce ne sono o non si ritiene di doverne impegnare. Arriverà qualche altro elemento, magari under, probabilmente in prestito. Anche io credo che la distanza dai posti play out sia tale da stare tranquilli per quanto riguarda la salvezza. Non credo che il mercato delle ultime e delle pericolanti possa risultare così rivoluzionario da rimettere in discussione alcune posizioni. Ancge se, nel calcio, mai dire mai. Tuttavia Vicenza, Pordenone e Crotone son messe molto male. Alessandria e Cosenza sono molto attardate rispetto alle formazioni con 23 punti. Il problema del Grifo è sempre lo stesso: troppi pareggi. A volte perché abbiamo segnato poco, altre perché ci è sfuggita di mano la vittoria. In entrambi i casi, come afferma Stefano Suprani, e quasi sempre, aggiungo io, dipende dalla qualità degli uomini. E fortuna Chichizola che, recuperando lo standard del periodo di La Spezia, dopo le due mediocri stagioni in Spagna, ci ha messo un paio di pezze nel finale. Se il Monza fosse giunto al pareggio prima, il finale sarebbe Potito essere ancor più amaro.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

stefano suprani

Penso anche io che Chichizola, la fortuna e l'imprecisione degli avanti brianzoli abbiano fatto sì che la partita non si capovolgesse nel finale quando la loro qualità ci ha surclassato sugli esterni nonostante gli innesti di Rosi e Falzerano.  Il gol beffa era nell'aria e ci sta purtroppo.

Saint Just

Citazione di: stefano suprani il 16 Gennaio 2022, 22:50:45
Non sono gli allenatori offensivisti o difensivisti nel calcio moderno sono le qualità dei giocatori che fanno la differenza.

fosse solo così il Parma sarebbe primo in classifica con distacco e Maresca ancora in panchina
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Una catena non è più robusta del suo anello più debole ( E. Guevara )

stefano suprani

Il Parma è una squadra costruita malissimo, ha tutti attaccanti e solo 3 centrocampisti. Al di la dei demeriti di Maresca è difficile assemblare una accozzaglia di giocatori con ingaggi spropositati,  caratteristiche simili e poca voglia di soffrire.

Saint Just

Citazione di: stefano suprani il 17 Gennaio 2022, 14:13:30
Il Parma è una squadra costruita malissimo, ha tutti attaccanti e solo 3 centrocampisti. Al di la dei demeriti di Maresca è difficile assemblare una accozzaglia di giocatori con ingaggi spropositati,  caratteristiche simili e poca voglia di soffrire.
se parli di qualità dei giocatori si intende i singoli giocatori non come sono funzionali gli uni agli altri , altrimenti parliamo di altro
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Una catena non è più robusta del suo anello più debole ( E. Guevara )

Saint Just

Alvini mi ricorda Castori, un calcio pratico e accorto, è un modo di intendere il calcio che porta risultati alla lunga non un demerito....
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Una catena non è più robusta del suo anello più debole ( E. Guevara )

Saint Just

"Grifo, colpo sfumato", titola La Nazione. "Sotto nel primo tempo, rimonta nella ripresa. Poi il 2-2 al 96'".

"Un pari a Monza che lascia l'amaro in bocca la dice lunga sulla prestazione del Grifo. Una beffa per la squadra di Alvini che subisce la rete del pareggio al sesto minuto di recupero, l'ultimo concesso da Abbattista, dopo una sfida rocambolesca con il Var protagonista al pari del Perugia nella ripresa. Ma i cambi iniziali che tanto avevano dato a inizio secondo tempo, vengono quasi annullati dalla lettura finale che ha dato coraggio alla squadra di Stroppa. Il Grifo ad un passo dal giorno perfetto, torna a casa con la consapevolezza di poter giocare un ruolo di primo piano in questo campionato se solo si limassero certi dettagli...".


evidentemente anche la Nazione fa parte della " contraria assoluta "
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Una catena non è più robusta del suo anello più debole ( E. Guevara )

Marco Casavecchia

In effetti qualcuno ha criticato le sostituzioni nel finale. Tuttavia in panchina non c'era molto da scegliere. De Luca ha giocato col naso rotto, Burrai tirava il fiato e Angella non era in giornata oltre che ammonito. Con un'altra panchina si poteva fare meglio.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

detto poi da chi accusava Caserta di " non osare di più " diventa comica sta accusa , generalizzata poi, come sempre.....
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Una catena non è più robusta del suo anello più debole ( E. Guevara )

Saint Just

Citazione di: Marco Casavecchia il 17 Gennaio 2022, 15:45:26
In effetti qualcuno ha criticato le sostituzioni nel finale. Tuttavia in panchina non c'era molto da scegliere. De Luca ha giocato col naso rotto, Burrai tirava il fiato e Angella non era in giornata oltre che ammonito. Con un'altra panchina si poteva fare meglio.
Banchimano chi lo ha ritenuto non idoneo? e Murano? se non hai alternative che ritieni valide tieni dentro De Luca, ma soprattutto non togli Burrai per Vanbaleghem che tanto meglio di Sounas non pare proprio peraltro...
Poi ripeto in genere la classifica è in linea con gli obiettivi di salvezza come un punto a Monza è molto buono, se si vede solo il risultato. A me sta bene, ma è anche lecito che qualcuno esprima altre considerazioni ....come ha fatto Brillo, Danilo Tedeschini e qui sul forum Roberto Rossi, senza essere sbeffeggiati...da chi poi? da chi anno scorso accusava Caserta " di non  saper o voler osare di più o non proporre un calcio offensivo anche quando vinceva?
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Una catena non è più robusta del suo anello più debole ( E. Guevara )

Marco Casavecchia

Qualcuno criticò anche Caserta. Anche lui fece con quel che aveva. Una squadra non idonea ad un certo tipo di gioco e monca in qualche reparto. Poi vinse il campionato ed ora dimostra di vincere divertendo. Al vini, secondo me, è un bravo tecnico, non un fenomenale innovatore, perché non ha inventato nulla. Come lui ci giocano in diversi anche in A. Resto convinto che sia stato sponsorizzato e reclamizzato da una certa propaganda di stampa perché si convincesse la gente che Caserta era stato degnamente sostituito. Vedremo in futuro, se resterà, cosa sarà capace di fare con altri mezzi e giocatori o magari altrove se dovesse partire. Per adesso deve salvarsi e possibilmente presto e bene. I tanti pareggi potrebbero essere solo un dato statistico poco significativo o l'indice di una difficoltà congenita.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Marco Perugia

#27
Citazione di: Saint Just il 17 Gennaio 2022, 15:46:48
detto poi da chi accusava Caserta di " non osare di più " diventa comica sta accusa , generalizzata poi, come sempre.....

tanto ti riferisci a me e te la spiego.
A parte con con sto Caserta ormai te sei fissato. Gli elogi a Caserta sono stati fatti e come... nel girone di ritorno mentre nel girone di andata lo ho criticato in talune circostanze, a ragione, quando la squadra contro squadre nettamente inferiori non sapeva che fare lanci. Poi ha aggiustato il tiro e poi è stato bravissimo nel finale a non mollare 1 cm, crederci e portare la squadra al primo posto.
Ora stai paragonando due annate imparagonabili. Uno aveva una squadra con l'obiettivo dichiarato (anche da lui) di vincere e con una rosa adeguata all'obiettivo. Non era la rosa più forte ma alla pari con il Padova.
Quest'anno devi salvarti, la rosa sulla carta questo può fare non tanto sui primi 11 giocatori ma complessivamente nella sua interezza (hai poche alternative valide).
Obiettivi diversi dettati dalla diversa forza che ha la squadra paragonata agli avversari del suo campionato.
Si è sempre detto conta il campo; è stato valido per Caserta ed è valido per Alvini.
Che poi il Monza se non faceva il cambio Rosi De Luca sarebbe restato dietro a difendersi?
Sei andato in difficoltà con un uomo in più dietro pensa con uno in meno.
Non c'è controprova e mi fido di Alvini che sicuramente farà qualche errore ma sta facendo un lavoro egregio incartando molti suoi colleghi più blasonati e con squadre più attrezzate.

Saint Just

#28
Citazione di: Marco Perugia il 17 Gennaio 2022, 17:33:45
....
Non c'è controprova e mi fido di Alvini che sicuramente farà qualche errore ma sta facendo un lavoro egregio incartando molti suoi colleghi più blasonati e con squadre più attrezzate.

io ho espresso, a livello personale, lo stesso concetto...e se, come te con Caserta io oggi apprezzo il lavoro di Alvini, perchè continui a scrivere:" Qui c'è una contraria ad Alvini assoluta" .....
mi chiedo se hai letto il mio commento dopo la gara di Monza....se altri hanno dato rilevanza più a certe scelte sono liberi di farlo, le ho notate anche io ma nel complesso non le ho sottolineate proprio perchè se è vero che tutti sbagliano, è pure giusto riconlscere i meriti di sto allenatore che prima non mi convinceva (ma  ha pure cambiato pure lui modulo e modi di esprimersi)
ma perchè parlare al plurale..sempre sto " voi"
Ti ricordo che di sto " voi" fai parte pure tu allora, dato che in questo bar virtuale ci stai e sei pure benvoluto
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Una catena non è più robusta del suo anello più debole ( E. Guevara )

stefano suprani

Vado contro corrente e anche contro Tedeschini per una volta. Ieri Alvini a mio giudizio non ha sbagliato assolutamente i cambi. De Lua non ce la faceva piu', se avesse inserito Murano, l'unica alternativa che aveva nel ruolo, avrebbe perso un uomo dato che è un attaccante di movimento come Matos, incapace di fare quel lavoro di filtro e sopratutto di tenere palla alta, quindi ha optato per l'unica soluzione che aveva a disposizione e cioè intasare le corsie esterne per limitare la foga brianzola da dove sbucavano con insistenza ma purtroppo non c'è stato nulla da fare perchè ci sono anche gli avversari e in questo caso anche molto forti. Ogni volta che il Perugia non vince, in modo molto semplicistico si attribuisce la colpa ad Alvini, mentre le responsabilità sono da ricercare altrove, se la coperta è corta da qualche parte si sente il freddo.