Online

  • Punto Visitatori: 14
  • Punto Nascosto: 0
  • Punto Utenti: 0

Non ci sono utenti connessi.

Classifica serie C gir.B 38^ giornata

Cesena 96 Promosso in B

Torres 75
Carrarese 73 Promosso in B vince Playoff
PERUGIA 63
Gubbio 59
Pescara 55
Juventus NG 54
Arezzo 53
Pontedera 52
Rimini 50
Spal 49
Pineto 45
Lucchese 45
Virtus Entella 45
Sestri Levante 44
Ancona 42. fallita!
Vis Pesaro 39

Recanatese 38 Retrocessa in D
Fermana 31 Retrocessa in D
Olbia 26 Retrocessa in D

Statistiche

  • stats Utenti in totale: 49
  • stats Messaggi totali: 3.460
  • stats Totale discussioni: 374
  • stats Categorie in totale: 4
  • stats Sezioni totali: 8
  • stats Maggior numero di utenti online: 239

ShinyStat

il TAR ribalta la Giustizia sportiva

Aperto da Saint Just, 03 Agosto 2023, 16:23:59

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Saint Just

Questo calcio è sempre meno credibile...perentorietà termine ad uso e consumo di personaggi come gravina e balata

 :o
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

"Quelli che passano la vita facendo rivoluzioni a metà non fanno altro che scavarsi la fossa."
( Louis de Saint Just)

grifogatto

È andata purtroppo esattamente come mi ero immaginato (e qui avevo scritto) che andasse.
Adesso c'è da sperare che SP venda al più presto, prima di fare altri danni.

stefano suprani

Binda questa mattina da una prima lettura in attesa delle motivazioni:il TAR ha accolto il ricorso perché ha ritenuto 48 ore un termine troppo esiguo per essere perentorio e, se fosse così, mi trova d'accordo, è come se un vigile ti fa la multa e ti obbligassero a pagarla il giorno dopo pena la revoca della patente. Quando si fa una norma occorre bilanciare bene tutela del diritto e garanzie di chi deve sottostare. Fra l'altro la stessa federazione ha ammesso la fragilità del dispositivo avendo dimenticato di far slittare i termini a seguito dello spostamento delle finali.
A parti invertite cosa avremmo detto? Le stesse cose di Di Nunno e avremmo gridato al complotto, nell'applicazione delle norme occorre sempre il famoso grano salis che spesso sfugge quando si è di parte

Marco Perugia

Giusto quello che dici ma anche no.
Una società professionistica che ambisce alla seri B che si appresta a giocare, non dico la semi finale, ma la finale, non dico l'andata ma almeno il ritorno (avendo anche vinto l'andata fuori casa) non può non prepararsi a quelle che saranno scadenze perentorie per l'iscrizione al campionato.
A parti invertite avremmo criticato aspramente il nostro Presidente per mancanza di organizzazione, professionalità ecc. ecc...

stefano suprani

Non credo che avremmo criticato il presidente, non lo facciamo dopo 2 retrocessioni figuriamoci dopo una promozione. Sappiamo e ce ne accorgeremo presto quanto sia difficile essere promossi attraverso i play off a 26 squadre, pensare che tutte le partecipanti debbano pensare un mese prima alla remota eventualità della vittoria mi sembra veramente assurdo e inutile visto che se non avessero spostato le date il Lecco non avrebbe avuto il minimo problema. Dovevano concedere un tempo congruo alla neopromossa concedendo una proroga, non l'ha fatto la federazione, ci ha pensato il TAR. È molto semplice e anche giusto

Marco Perugia

Non siamo d'accordo, per me è ingiustificabile al netto che credo che alla fine sia giusto così.
Resta comunque un comportamento da dilettanti di basso rango.
E ne vedremo delle belle con il Lecco e il suo presidente in serie b.

Marco Casavecchia

Concordo con Stefano. L'errore è della Fdderazione. Non sono stati rispettati i termini temporali concessi agli altri. Il Tar ha evidentemente notato questo. Se tra una prova scritta e l'orale devono intercorrere per esempio 30 gg, questi li concedi a tutti. Se mi cambi la data dello scritto non puoi dirmi che dovevo pensare che sarei stato promosso.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

grifogatto

Da altro sito:

sentinella
 1 ora fa
"Cara redazione, mi auguro che si dia risonanza massima alla cosa in vista del Consiglio di stato: questa del TAR lazio, è una sentenza illegittima!
eccoli, i famosi termini "ristretti" per la presentazione della domanda di iscrizione, sui quali hanno fatto leva Lecco e figc (con tutta la stampa nazionale a sorreggere l'assurda tesi, ora addirittura accolta da un organo giurisdizionale ordinario-amministrativo): il 09/11/2022 è stato pubblicato il comunicato n. 66/A che sanciva le date per l'iscrizione alla stagione di serie B 2023/24, prevedendo la perentorietà dei termini ed adottando le norme per i criteri infrastrutturali; ripeto, comunicato del 09/11/2022.
Poi, ed è qui che il Lecco ha costruito la sua difesa (ed è per me incredibile che sia stata ritenuta ammissibile prima, e legittima poi!), il 27/04/2023 la lega Pro ha deciso di posticipare la finale playoff al 18/06/2023; ripeto anche qua, il 27/04/2023.
Ora, è palese che da questa data tutte le società di serie C fossero state messe in grado di sapere che: 1) il ritorno della finale playoff di serie C si sarebbe giocato il 18 giugno; 2) entro il 20 giugno sarebbe stato necessario presentare domanda di iscrizione per il campionato di serie B 2023/24.
Chiunque, partecipante ai playoff di serie C, avrebbe dovuto, pertanto, muoversi con largo anticipo in caso di inadeguatezza del proprio stadio di appartenenza ai criteri stabiliti con l'allegato A al comunicato 66/A del 09/11/2022, di cui sopra. A maggior ragione per il fatto che, tra l'altro, il termine per la presentazione della documentazione dello stadio prescelto da ogni società, scadeva (sempre per termini stabiliti già dal 09/11/2022) il 15/06/2023, ossia addirittura prima della finale di ritorno del playoff di serie C, e quindi senza ancora un verdetto sportivo definitivo sulla quarta squadra promossa in serie B.
le date da sottolineare sono queste: 09/11/2022 e 27/04/2023. NON È VERO, COME SOSTIENE IL LECCO, CHE HANNO AVUTO SOLO DUE/POCHI GIORNI. I TERMINI ERANO ARCI-NOTI DA MESI!
MI AUGURO, CARA REDAZIONE, CHE ALMENO IN QUESTA BATTAGLIA TUTTI GLI ORGANI DI INFORMAZIONE LOCALE PERUGINA FACCIANO LA LORO PARTE, PER FARE DA CASA DI RISONANZA IN ATTESA DEL VERDETTO DEL CDS."

stefano suprani

Ma è la federazione stessa che ha ammesso di "essersi dimenticata" di concedere una proroga visto l'allungamento dei tempi dati dallo slittamento dei play off e così facendo ha reso la norma della perentorietà fallibile. Il TAR non poteva far altro che mettere in rilievo questa difformità ed accogliere il ricorso del Lecco. Poi possiamo discutere di tutto, ma i fatti sono questi. Le norme sono sicuramente fatte ad hoc per creare discrezionalità e confusione, ma questo è un altro discorso, bisogna entrare nella logica di un Giudice che non da quasi mai la lettura dei fatti in modo superficiale come facciamo noi profani che avremmo optato per la via più intuitiva e diretta secondo l'equazione termine perentorio sforato, uguale ricorso rigettato. Il Giudice deve e ripeto deve andare oltre questa banale lettura e considerare la norma e il relativo campo di applicazione da tutti i punti di vista, in questo senso c'è una chiara disparità di trattamento fra le squadre che sono state promosse in serie B e ciò non è equo.

Saint Just

Citazione di: Marco Casavecchia il 04 Agosto 2023, 15:10:34Concordo con Stefano. L'errore è della Fdderazione. Non sono stati rispettati i termini temporali concessi agli altri. Il Tar ha evidentemente notato questo. Se tra una prova scritta e l'orale devono intercorrere per esempio 30 gg, questi li concedi a tutti. Se mi cambi la data dello scritto non puoi dirmi che dovevo pensare che sarei stato promosso.

Io invece concordo con Marco Perugia...e se anche la federazione avesse sbagliato, perchè a pagare dovremmo essere noi?
Le regole si rispettano e basta altrimenti è un far west dove si interpreta a piacimento ...

Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

"Quelli che passano la vita facendo rivoluzioni a metà non fanno altro che scavarsi la fossa."
( Louis de Saint Just)

Saint Just

balata e gravina, avessero sbagliato, a maggior ragione dovrebbero essere i primi a pagare...invece? uomini mitologici, metà umani metà sedia...incollati al loro posto di potere
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

"Quelli che passano la vita facendo rivoluzioni a metà non fanno altro che scavarsi la fossa."
( Louis de Saint Just)

stefano suprani

Uno che paga ci vuole sempre. Quando un paziente muore perchè il chirurgo si è sbagliato chi paga? Poi di fatto noi non paghiamo niente perchè al massimo avremmo approfittato di un cavillo senza avere meriti

grifogatto

A questo punto a me basterebbe che Santopadre vendesse e se ne andasse per sempre.
Sperando che chi arriverà saprà fare di meglio

miky

Un cordiale saluto da Pisa. Come al solito in Italia le regole vengono stabilite per poi essere modificate all'occorrenza in corso d'opera. Dal lato sportivo il Lecco ha meritato la vittoria nei play off, ma perentori o no i tempi per poter avere l'ammissione alla serie B erano stabiliti da tempo. Infatti tutte le squadre che hanno partecipato alla fase finale erano in regola con le normative. Tutte, tranne una, il Lecco. Perchè? Forse non credevano  nella vittoria in finale, e comunque visto il successo allo Zaccheria avevano ancora tempo, più che sufficiente, per adeguarsi burocraticamente. In un altro paese il Lecco non sarebbe stato ammesso. Detto questo, altra bizzarria italiana, sarebbe stata quella di ammettere una squadra retrocessa (non me ne vogliate). Il format della serie C prevede quattro promozioni: se il Lecco non ha i requisiti, si promuove quella arrivata seconda e cioè, ahime, il Foggia. In tutta questa situazione, secondo un ragionamento logico, i più danneggiati sono proprio i foggiani. Ad ogni modo il prossimo campionato di B è falsato ancor prima di iniziare col rinvio delle partite con X e Y. Anche qua la logica va a farsi benedire: perchè non iniziare TUTTI dopo l'ultimo grado di giudizio? Trovare due date per recuperare le giornate di rinvio non sarebbe così problematico. Andrà a finire che X e Y salteranno minimo le prime 3/4 giornate e avranno anche la proroga per fare mercato. Povera Italia!!!
Agli amici Perugini l'augurio di una pronta risalita in serie B. Un saluto. 

grifogatto

Ma infatti, a parte il fatto che la Federazione non ha mai ammesso i propri errori, si sono schierati con una inconcepibile e inedita protervia a protezione del Lecco: protezione esclusiva che non è stata riservata ad altre squadre.
Chissà, forse perché la società del presidente Di Nunno fa parte del sistema Lottomatica e delle scommesse sportive online...
Anziché ammettere gli errori e - magari - rimediare ammettendo un numero maggiore di squadre al prossimo campionato hanno forzato la mano per salvaguardare i contributi da dividere per 20.
Così facendo hanno ulteriormente screditato l'immagine del calcio italiano e tutto il movimento ha gettato fango sul Perugia.
Adesso da noi c'è bisogno di una società nuova che ricostruisca, a partire dal buon calcio e dai rapporti coi tifosi.


Ultimi commenti

Re: Animal Farm di stefano suprani
[09 Giugno 2024, 09:48:54]


Ultras Perugia: lettera alle affiliate di Perugianelcuore
[08 Giugno 2024, 11:18:28]


Animal Farm di Saint Just
[06 Giugno 2024, 18:06:53]


In ricordo di Mimmo di Perugianelcuore
[02 Giugno 2024, 15:42:16]


Re: Santopadre, finchè morte non ci separi di logrif
[31 Maggio 2024, 12:40:41]


Re: Santopadre, finchè morte non ci separi di stefano suprani
[30 Maggio 2024, 16:36:01]


Re: Santopadre, finchè morte non ci separi di Greg68
[30 Maggio 2024, 11:11:10]


Santopadre, finchè morte non ci separi di Saint Just
[27 Maggio 2024, 19:53:20]


Re: Quel che si commenta da solo di stefano suprani
[25 Maggio 2024, 14:18:37]


Re: Quel che si commenta da solo di Saint Just
[23 Maggio 2024, 21:54:29]