Pisa - Perugia nel segno di Ilario

Aperto da Marco Casavecchia, 23 Febbraio 2023, 10:07:01

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Marco Casavecchia

Un minuto di raccoglimento ed il lutto al braccio. Questo quanto hanno chiesto ed ottenuto le due Società, per ricordare Ilario Castagner venerdì prossimo, in occasione della partita che le vedrà contrapposte. Il nostro desiderio è che il Grifo onori l'impegno con una bella prestazione e con un risultato favorevole. Castori si trova a dover affrontare il Pisa facendo i conti ancora con qualche defezione di rilievo. Di Serio ed Olivieri quasi sicuramente assenti, come probabilmente Curado e forse Rosi. Lisi è stato squalificato. In difesa le soluzioni non mancano, così come a centrocampo. In attacco sembra obbligata la scelta di Di Carmine ed Ekong. Per la fascia sinistra si dovrebbe impiegare Paz, a meno che Castori non faccia debuttare Cancellieri. Oggi rifinitura e domani partenza per Pisa.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

fuori Angella,Rosi,Curado,Cancellieri, Olivieri, Di Serio, Ekong...squalificato Lisi .... :'(

al momento: Gori; Sgarbi, Struna,Dell'Orco; Casasola, Capezzi (Iannoni ), Santoro, Paz; Luperini ( Kouan ); Di Carmine, Matos....
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

"Quelli che passano la vita facendo rivoluzioni a metà non fanno altro che scavarsi la fossa."
( Louis de Saint Just)

Marco Casavecchia

#2
Curado sembra recuperato

PORTIERI: 1 Gori, 12 Furlan, 81 Abibi

DIFENSORI: 6 Vulikic, 15 Dell'Orco,17 Paz, 21 Curado, 49 Baldi, 90 Struna, 97 Sgarbi

CENTROCAMPISTI: 4 Iannoni, 7 Vulic, 13 Luperini, 16 Bartolomei, 19 Onishchenko, 24 Casasola, 25 Santoro, 28 Kouan, 82 Capezzi

ATTACCANTI: 10 Matos, 18 Di Carmine, 78 Seghetti 92 Sulejmani
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

logrif

Cancellieri ha già esordito contro l'Asguli... ma tanto non è disponibile.
Vabbè, speriamo bene.
Per scaramanzia, cominciamo a prepararci per vedere insieme al Curi Perugia - Frosinone di domenica 2 aprile...

Marco Casavecchia

Sì, hai ragione, Cancellieri è subentrato ad Ascoli, ma io mi riferivo ad un suo possibile impiego a tempo pieno. Discussione inutile perché tanto non è disponibile
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

brutta sconfitta, atteggiamento sbagliato e presuntuoso da parte di tutti....altro che derby alle spalle...surclassati in undici contro dieci ed in vantaggio su rigore....inguardabili....
Bartolomei impresentabile in un reparto, l'unico , dove c'era l'imbarazzo della scelta....Iannoni e Capezzi inspiegabilmente fuori....interventi tardivi....disastro totale
:-\
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

"Quelli che passano la vita facendo rivoluzioni a metà non fanno altro che scavarsi la fossa."
( Louis de Saint Just)

stefano suprani

Non è un problema di scelte ma di qualità e intensità, ieri tutti i centrocampisti sono stati surclassati dai pisani, oltre Bartolomei anche Santoro non ha brillato e peggio ha fatto Capezzi nella ripresa. Lo abbiamo detto e ridetto, quando il Perugia corre piu' dell'avversario può ogni tanto sopperire alla mancanza evidente di tecnica e far sua la partita, altrimenti perde con tutti e pure malamente come è successo ieri.
Non riusciamo a tirare in porta mai.

Marco Casavecchia

Se si chiamano titolari e riserve, un motivo ci sarà. Se quando le seconde subentrano ai primi, e non sono di pari livello, una gara difficile diventa impossibile o quasi. Se poi cadi nella trappola della bagarre e, specie i giovani, commettono ingenuità e si fanno espellere non puoi sperare di farla franca. Il tutto contro una squadra che ha dimostrato di avere tanta qualità. Smettiamola di parlare di eurogol, fortuna, arbitraggi ecc. Ieri tutto era girato per il verso. Una considerazione, siamo certi che anche ad Ascoli con un uomo in più e con un gol di vantaggio sarebbe andata diversamente? A gennaio occorreva fare altro, e non prendere giocatori non pronti o inesperti. Ci siamo indeboliti ed ora ne paghiamo il conto.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

Citazione di: stefano suprani il 25 Febbraio 2023, 10:04:58Non è un problema di scelte ma di qualità e intensità, ieri tutti i centrocampisti sono stati surclassati dai pisani, oltre Bartolomei anche Santoro non ha brillato e peggio ha fatto Capezzi nella ripresa. Lo abbiamo detto e ridetto, quando il Perugia corre piu' dell'avversario può ogni tanto sopperire alla mancanza evidente di tecnica e far sua la partita, altrimenti perde con tutti e pure malamente come è successo ieri.
Non riusciamo a tirare in porta mai.
non sono d'accordo...Capezzi e Matos sono entrati un minuto prima del raddoppio pisano, quando l'inerzia della partita era chiara a tutti, mentre Iannoni a 5 minuti dalla fine....dovevi rientrare subito in campo coi nuovi invece e Bartolomei ( non è un caso in campo pure ad Ascoli e in tutto il girone di andata ) lasciarlo a casa....anche Santoro ne ha risentito negativamente, perchè il calcio è un gioco di squadra....quindi pure il Mister ha sbagliato a sto giro, mentre di quello che poteva e doveva esser fatto a gennaio in sede di acquisti e cessioni non parlo più, perchè non cambia mai....rimaniamo nelle mani di Castori, l'unico che può salvarci a prescindere dalla giornataccia di ieri
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

"Quelli che passano la vita facendo rivoluzioni a metà non fanno altro che scavarsi la fossa."
( Louis de Saint Just)

Roberto Rossi

Ilnostro non conosce vergogna : simili partite sono la specchio del suo modo di agire... poi, addirittura in panchina, finge di disperarsi, pur conoscendo il materiale di cui dispone.

Marco Casavecchia

Il Perugia ritorna da Pisa con una mare di problemi (come se non bastassero quelli che già ci sono!): Dell'Orco ha subito un brutto infortunio e si teme che per lui la stagione sia finita. In arrivo le squalifiche di Kouan (temo che per questo ragazzo ormai sia giunta l'ora di cambiare aria), Paz (ingenuo e immaturo per la B) e d Casasola (poteva risparmiarsi l'ammonizione con un po' di accortezza in più). Assenze queste che vanno ad aggravare una situazione già problematica di suo. Angella e Rosi, probabilmente ancora out; Di Serio, Olivieri ed Ekong alle prese con infortuni muscolari o articolari. Non c'è che dire. Il tutto condito dalla mancanza di valide alternative sulle fasce (specie la destra dove c'è il solo Casasola, perché al mercato con due soldi il Perugia andò) e in attacco. Dei Primavera meglio non parlare. La squadra di Formisano ha perso la seconda gara consecutiva, quest'ultima in casa con il Monopoli! Dove sarebbero i famosi giovani sui quali puntare? Castori ne ha portati una manciata in panchina, ma si guarda bene da mandarli in campo. Delle due l'una, o Castagnetti ci ha raccontato una favola, o Castori non li ritiene pronti o adeguati. Tanto valeva lascarli a Formisano, allora. Formazione da schierare contro il Como in ultra emergenza. I Lariani, dopo le cinque sberle al Cosenza, verranno a Perugia per prendersi i tre punti (cosa non impossibile, purtroppo) e vista la rosa di cui dispongono saranno un brutto cliente. A seguire, trasferta a Bolzano e Reggina in casa. Rischiamo seriamente di essere risucchiati nella melma di bassissima classifica.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

Citazione di: Marco Casavecchia il 26 Febbraio 2023, 13:02:20Il Perugia ritorna da Pisa con una mare di problemi (come se non bastassero quelli che già ci sono!): Dell'Orco ha subito un brutto infortunio e si teme che per lui la stagione sia finita. In arrivo le squalifiche di Kouan (temo che per questo ragazzo ormai sia giunta l'ora di cambiare aria), Paz (ingenuo e immaturo per la B) e d Casasola (poteva risparmiarsi l'ammonizione con un po' di accortezza in più). Assenze queste che vanno ad aggravare una situazione già problematica di suo. Angella e Rosi, probabilmente ancora out; Di Serio, Olivieri ed Ekong alle prese con infortuni muscolari o articolari. Non c'è che dire. Il tutto condito dalla mancanza di valide alternative sulle fasce (specie la destra dove c'è il solo Casasola, perché al mercato con due soldi il Perugia andò) e in attacco. Dei Primavera meglio non parlare. La squadra di Formisano ha perso la seconda gara consecutiva, quest'ultima in casa con il Monopoli! Dove sarebbero i famosi giovani sui quali puntare? Castori ne ha portati una manciata in panchina, ma si guarda bene da mandarli in campo. Delle due l'una, o Castagnetti ci ha raccontato una favola, o Castori non li ritiene pronti o adeguati. Tanto valeva lascarli a Formisano, allora. Formazione da schierare contro il Como in ultra emergenza. I Lariani, dopo le cinque sberle al Cosenza, verranno a Perugia per prendersi i tre punti (cosa non impossibile, purtroppo) e vista la rosa di cui dispongono saranno un brutto cliente. A seguire, trasferta a Bolzano e Reggina in casa. Rischiamo seriamente di essere risucchiati nella melma di bassissima classifica.

si si ...tutto giusto...ma il DS si chiama Renzo Castagnini
:D
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

"Quelli che passano la vita facendo rivoluzioni a metà non fanno altro che scavarsi la fossa."
( Louis de Saint Just)

stefano suprani

Citazione di: Saint Just il 25 Febbraio 2023, 15:35:59
Citazione di: stefano suprani il 25 Febbraio 2023, 10:04:58Non è un problema di scelte ma di qualità e intensità, ieri tutti i centrocampisti sono stati surclassati dai pisani, oltre Bartolomei anche Santoro non ha brillato e peggio ha fatto Capezzi nella ripresa. Lo abbiamo detto e ridetto, quando il Perugia corre piu' dell'avversario può ogni tanto sopperire alla mancanza evidente di tecnica e far sua la partita, altrimenti perde con tutti e pure malamente come è successo ieri.
Non riusciamo a tirare in porta mai.
non sono d'accordo...Capezzi e Matos sono entrati un minuto prima del raddoppio pisano, quando l'inerzia della partita era chiara a tutti, mentre Iannoni a 5 minuti dalla fine....dovevi rientrare subito in campo coi nuovi invece e Bartolomei ( non è un caso in campo pure ad Ascoli e in tutto il girone di andata ) lasciarlo a casa....anche Santoro ne ha risentito negativamente, perchè il calcio è un gioco di squadra....quindi pure il Mister ha sbagliato a sto giro, mentre di quello che poteva e doveva esser fatto a gennaio in sede di acquisti e cessioni non parlo più, perchè non cambia mai....rimaniamo nelle mani di Castori, l'unico che può salvarci a prescindere dalla giornataccia di ieri
Quando sono entrati la partita era apertissima, sotto di un gol ma con l'uomo in più, dovevano dare quella scossa che non sono riusciti a dare con uno score di zero tiri in porta.

Saint Just

doveva intervenire prima, si vedeva che eravamo in balia della furia agonistica pisana...è andata, guardiamo avanti...perso pure Dell'Orco per tutta la stagione....forse recuperano Rosi , Cancellieri e Olivieri...ma siamo cortissimi....
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

"Quelli che passano la vita facendo rivoluzioni a metà non fanno altro che scavarsi la fossa."
( Louis de Saint Just)

Marco Casavecchia

Per quel che fa si può chiamare anche Castagnoli
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi