Autore Topic: Prima uscita e prime dichiarazioni.  (Letto 574 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Prima uscita e prime dichiarazioni.
« il: Sabato 17 Luglio 2021, 20:03 »
“L’anno scorso questo gruppo ha vinto un campionato facendo qualcosa di incredibile. Ma ora abbiamo tempo per lavorare sulle nuove idee di calcio. Il Perugia deve avere una filosofia di gioco precisa. Avete visto complicità, organizzazione ed entusiasmo. Andiamo avanti su questa strada”.

Cioè, dico, hai giocato con una squadra di seconda categoria ... Filosofia nuova, organizzazione ed entusiasmo. Perché lo scorso anno giocavano a calciobalilla? Le vorrò sentire dopo Perugia-Ternana o Perugia - Parma ... Non dopo un allenamento ...


Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #1 il: Sabato 17 Luglio 2021, 22:25 »
purtroppo come Caserta dimostrò da subito anche con le dichiarazioni di che pasta fosse, altrettanto ma in negativo  sta palesando questo ex venditore di suole di scarpe....costava poco, non aveva peso sulle scelte di calciomercato come lui stesso ha tenuto a precisare sin da subito, ritenendolo un merito evidentemente o per ingraziarsi il mentitore che ancora non conosce, il quale lo utilizzerà come agnello sacrificale se le cose andranno male o tenterà di farlo fuori se andranno bene perchè diventerà ingombrante...ma in questo caso al signore di fucecchio starebbe bene per l'arroganza nei confronti del predecessore, la assoluta mancanza di rispetto per quanto Caserta ha fatto e dato a Perugia e la compiacenza verso l'ex bancarellaro di via sannio che mai è entrato in sintonia per tali motivi con la città, la peruginità più vera e verace nonostante i quattro coglioni che lo difendono che non fanno testo
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 1118
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #2 il: Domenica 18 Luglio 2021, 08:31 »
cosa odio di più di lui? aver tolto il Perugia ai perugini.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1898
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #3 il: Domenica 18 Luglio 2021, 09:14 »
purtroppo come Caserta dimostrò da subito anche con le dichiarazioni di che pasta fosse, altrettanto ma in negativo  sta palesando questo ex venditore di suole di scarpe....costava poco, non aveva peso sulle scelte di calciomercato come lui stesso ha tenuto a precisare sin da subito, ritenendolo un merito evidentemente o per ingraziarsi il mentitore che ancora non conosce, il quale lo utilizzerà come agnello sacrificale se le cose andranno male o tenterà di farlo fuori se andranno bene perchè diventerà ingombrante...ma in questo caso al signore di fucecchio starebbe bene per l'arroganza nei confronti del predecessore, la assoluta mancanza di rispetto per quanto Caserta ha fatto e dato a Perugia e la compiacenza verso l'ex bancarellaro di via sannio che mai è entrato in sintonia per tali motivi con la città, la peruginità più vera e verace nonostante i quattro coglioni che lo difendono che non fanno testo

Sono pienamente d'accordo con le tue considerazioni, Alvini più parla e più mi convince delle mie prime impressioni. Che fosse completamente zerbinato al potere assoluto lo avevamo capito, adesso ci aggiunge anche quella sana arroganza nei confronti di chi lo ha brillantemente preceduto su quella panchina, vincendo un campionato con una squadra costruita male, la stessa che stanno facendo su misura a lui, vediamo cosa saprà tirare fuori. Certo forse non si rende conto che si sta scavando la fossa da solo, al primo inghippo gli presenteranno il conto e lui se la prenderà in saccoccia in silenzio perchè la squadra l'ha fatta lui. Come siamo caduti in basso ragazzi!

Offline grifoxsempre

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2017
  • Post: 213
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #4 il: Domenica 18 Luglio 2021, 11:08 »
A me non piace come viene gestita la società Perugia però devo rendere atto che poche squadre sono riuscite a risalire immediatamente dalla C alla B pur spendendo molti più soldi del nostro amico.Ora sarà stata fortuna o vattelapesca cosa però questo è.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #5 il: Domenica 18 Luglio 2021, 11:20 »
Avanti mister. Vai per la tua strada e segui le tue idee e la tua comunicazione tanto come chiunque a tutti non si può piacere ma c'è  una cosa nel calcio che mette tutti d'accordo: i risultati che si ottengono  in campo e se vengono attraverso una squadra che diverte anche meglio. Chiedi i rinforzi che servono e vai.
Comunque anche lui ha ribadito (come già detto dalla società) che  l'obiettivo è la salvezza e quindi su questo andrà misurato.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #6 il: Domenica 18 Luglio 2021, 12:57 »
A me non piace come viene gestita la società Perugia però devo rendere atto che poche squadre sono riuscite a risalire immediatamente dalla C alla B pur spendendo molti più soldi del nostro amico.Ora sarà stata fortuna o vattelapesca cosa però questo è.

l'entella ci è riuscita più o meno con fortuna o vattelapesca.....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #7 il: Domenica 18 Luglio 2021, 14:20 »
Diamo fastidio. Siamo mamelucchi, nemici del Perugia, odiamo Santopadre. Andremmo chiusi. Fascisti alla riscossa. Saremmo il peggio della tifoseria di Perugia. Cosi, mi dicono, scrivono su altri siti o blog. Ma da pusillanimi qual sono, non vengono certo qui a scriverlo. Anzi c'è stato chi ha chiesto a nostri utenti di andarsene da qui. Vengono evidentemente ospitati altrove con la compiacenza degli amministratori, magari distratti cui sfuggono certi post. Se fosse vero ci sarebbe da pensare che qualche bamboccio   si adoperi tanto per soddisfare il proprio padrone o per sfogare la propria frustrazione scrivendo stupidaggini. Lo farà gratis? Alcuni  ignorano la geografia, altri la Storia del Grifo, altri l'uso della lingua italiana. Noi siamo mamelucchi, ma i più incazzati con il presidente sono Ingrifati, Brigata e Nucleo, lo hanno ribadito  anche ieri. E non sono quattro e tantomeno mammalucchi. Tifano Grifo e distinguono presidente da squadra. Andassero a dirlo a loro. In Curva, magari. Dopodiché se uno è un personaggio pubblico e parla deve anche sapere che verrà giudicato. Se fa l'allenatore dovrà solo vincere e il campo parlerà per lui. Comunque dire: faremo grandi cose, saremo competitivi per l'obiettivo salvezza, e ci caveremo delle soddisfazioni, sono cazzate. Mai sentito un allenatore dire cose diverse. Qui, comunque nessuno è stato mai offeso, né direttamente, né indirettamente, pena l"esclusione dal sito. Tutti dicono la propria e nessuno viene censurato, tranne nel caso in cui non rispetti la netiquette. Da qualche altra parte si banna chi non è allineato e gli amministratori non tutelano le diverse opinioni. Qui non ci si comporta da fascisti.
« Ultima modifica: Domenica 18 Luglio 2021, 16:00 da Saint Just »

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #8 il: Domenica 18 Luglio 2021, 16:05 »
Diamo fastidio. Siamo mamelucchi, nemici del Perugia, odiamo Santopadre. Andremmo chiusi. Fascisti alla riscossa. Saremmo il peggio della tifoseria di Perugia. Cosi, mi dicono, scrivono su altri siti o blog. Ma da pusillanimi qual sono, non vengono certo qui a scriverlo. Anzi c'è stato chi ha chiesto a nostri utenti di andarsene da qui. Vengono evidentemente ospitati altrove con la compiacenza degli amministratori, magari distratti cui sfuggono certi post. Se fosse vero ci sarebbe da pensare che qualche bamboccio   si adoperi tanto per soddisfare il proprio padrone o per sfogare la propria frustrazione scrivendo stupidaggini. Lo farà gratis? Alcuni  ignorano la geografia, altri la Storia del Grifo, altri l'uso della lingua italiana. Noi siamo mamelucchi, ma i più incazzati con il presidente sono Ingrifati, Brigata e Nucleo, lo hanno ribadito  anche ieri. E non sono quattro e tantomeno mammalucchi. Tifano Grifo e distinguono presidente da squadra. Andassero a dirlo a loro. In Curva, magari. Dopodiché se uno è un personaggio pubblico e parla deve anche sapere che verrà giudicato. Se fa l'allenatore dovrà solo vincere e il campo parlerà per lui. Comunque dire: faremo grandi cose, saremo competitivi per l'obiettivo salvezza, e ci caveremo delle soddisfazioni, sono cazzate. Mai sentito un allenatore dire cose diverse. Qui, comunque nessuno è stato mai offeso, né direttamente, né indirettamente, pena l"esclusione dal sito. Tutti dicono la propria e nessuno viene censurato, tranne nel caso in cui non rispetti la netiquette. Da qualche altra parte si banna chi non è allineato e gli amministratori non tutelano le diverse opinioni. Qui non ci si comporta da fascisti.

non leggerli fai prima ....Aquila non captat muscas  ;)
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #9 il: Domenica 18 Luglio 2021, 16:18 »
Certo. Stessa regalità del leone. Pieno di mosche ma dignitoso nel suo sopportare il fastidio ... T :D

Offline achab

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2015
  • Post: 69
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #10 il: Domenica 18 Luglio 2021, 16:31 »
Rispetto alle dichiarazioni di Alvini dico una cosa:
Tutti abbiamo criticato il gioco della squadra.
Alvini si sbilancia.... vedremo e giudicheremo.
Non mi pare ,la sua, una critica a Caserta.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #11 il: Domenica 18 Luglio 2021, 17:26 »
Nessuno ha detto che Alvini abbia criticato il lavoro di Caserta, ci mancherebbe. Personalmente non ho condiviso il suo esordio. Ha tutto il diritto di imporre il suo credo. Trovo poco elegante il suo fare riferimento a quello che è stato. Apprezza il lavoro dello scorso anno ma chiede di dimenticare tutto. Ma spirito di sacrificio, complicità, aiuto tra compagni, sostegno anche da chi non giocava, aggressività e voglia di lottare c'erano anche lo scorso anno. Dovrà lottare per la salvezza, parole del Presidente e sue. Ci saranno momenti no e momenti sì. Spero per lui di ricevere lo stesso sostegno da parte della squadra come è stato per Caserta.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #12 il: Domenica 18 Luglio 2021, 17:57 »
Avanti mister. Vai per la tua strada e segui le tue idee e la tua comunicazione tanto come chiunque a tutti non si può piacere ma c'è  una cosa nel calcio che mette tutti d'accordo: i risultati che si ottengono  in campo e se vengono attraverso una squadra che diverte anche meglio. Chiedi i rinforzi che servono e vai.
Comunque anche lui ha ribadito (come già detto dalla società) che  l'obiettivo è la salvezza e quindi su questo andrà misurato.

Beh, spero vivamente che il vero obiettivo non sia solo la salvezza. Conciliare il bel gioco e il divertimento lottando per la salvezza la vedo una contraddizione in termini.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #13 il: Domenica 18 Luglio 2021, 18:02 »
Avanti mister. Vai per la tua strada e segui le tue idee e la tua comunicazione tanto come chiunque a tutti non si può piacere ma c'è  una cosa nel calcio che mette tutti d'accordo: i risultati che si ottengono  in campo e se vengono attraverso una squadra che diverte anche meglio. Chiedi i rinforzi che servono e vai.
Comunque anche lui ha ribadito (come già detto dalla società) che  l'obiettivo è la salvezza e quindi su questo andrà misurato.

Beh, spero vivamente che il vero obiettivo non sia solo la salvezza. Conciliare il bel gioco e il divertimento lottando per la salvezza la vedo una contraddizione in termini.
Ma no. Lo Spezia di italiano quest'anno in serie a  è stato proprio questo. Ma ci sono anche altri esempi.
Alvini fa giocare la squadra su principi diversi e quindi chiede ai giocatori di sposare il suo calcio che è diverso da quello di Caserta e di tanti altri. Tutto molto logico.
Poi se ci riuscirà o no è un altro discorso.
« Ultima modifica: Domenica 18 Luglio 2021, 18:08 da Marco Perugia »

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Prima uscita e prime dichiarazioni.
« Risposta #14 il: Domenica 18 Luglio 2021, 18:31 »
Ma mi fate capire quali sarebbero sti principi diversi? Tutti ne parlano ma nessuno dice quali siano. Anche Caserta avrebbe voluto praticare il 4.3.3 una non ha potuto. Aggressività? Possesso palla? Pressing alto? Costruzione da dietro? Devo capire perché sembra che Caserta certi valori alla squadra non li abbia dati. Ce li vedete Vanbaleghem e Burrai a correre come matti dietro gli avversari? Sembra che sia arrivato il Messia del calcio. Il calcio è uno. Se hai i giocatori forti fai quello che ti pare sennò devi adattarti. Comandare il gioco? Se te lo permettono gli avversari. L'Italia ha vinto gli europei anche adattandosi alle varie situazioni. Non mi sembra che l'anno scorso non si sia giocato a calcio visto che abbiamo vinto un campionato e non uno spareggio come la Reggiana.