Autore Topic: Caserta: un addio annunciato  (Letto 1430 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #15 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 11:28 »
anche io dico Stellone, Longo non mi è simpatico. Bucchi no se un ritorno deve essere dico Camplone
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1898
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #16 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 12:46 »
Prenderanno quello che avrà meno pretese in tutti i sensi. Muto e rassegnato deve stare. Stellone è un profilo giusto.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 666
    • www.enrico-gatti.com
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #17 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 13:39 »
Oddio  :'( :o
La mi’ pora nonna diceva:
“ ‘L peggio vien sempre dopo... “
 :-\

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #18 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 13:56 »
Camplone e Bucchi sembrerebbero minestre riscaldate e non avrebbero tutta la tifoseria convinta del loro ritorno. Campone fu osteggiato da una parte dei tifosi per via delle dichiarazioni del dopo Sorrento. Bucchi è ritenuto responsabile con le sue scelte della mancata promozione in A con la gara di ritorno

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #19 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 14:50 »
due titoli di giornali online,

uno:" Il Perugia ‘fiuta l’affare’ e ‘spara’ alto per liberare Caserta"....

l'altro: " Grifo, Caserta vuole andarsene: cosa fareste al suo posto? Dite la vostra"


come dire...il coraggio di essere se stessi e dire la verità e la paura di non compiacere il padrone... invito il secondo " giornalista" a leggersi la favola del cane e del lupo di Fedro
« Ultima modifica: Giovedì 03 Giugno 2021, 14:54 da Saint Just »
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #20 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 15:45 »
due titoli di giornali online,

uno:" Il Perugia ‘fiuta l’affare’ e ‘spara’ alto per liberare Caserta"....

l'altro: " Grifo, Caserta vuole andarsene: cosa fareste al suo posto? Dite la vostra"


come dire...il coraggio di essere se stessi e dire la verità e la paura di non compiacere il padrone... invito il secondo " giornalista" a leggersi la favola del cane e del lupo di Fedro


Però anche Sport Perugia non sono certo imparziale nelle valutazioni. Non sarà sempre cioccolata ma non sarà neanche sempre cacca.
Il problema dei giornalisti o quasi giornalisti (perchè molti non sono neanche giornalisti) anche a livello nazionale e non solo di sport (anzi chi scrive di politica è anche peggio) è con non sono indipendenti e/o comunque sono sempre mossi da secondi fini.
Spesso l'interpretazione che da Sport perugia degli avvenimenti del Perugia sono solitari rispetto a tutto il panorama dei giornalisti che si occupano del Perugia. Qualche dubbio viene sulla loro imparzialità e sulla ricostruzione dei fatti. Capisco che hanno legato al dito l'ostracismo di Santopadre ma a volte sono imbarazzanti in talune teorie. Saranno tutti scemi gli altri e sono solo loro gli illuminati?
Continuo a pensare che la parte più sana del calcio sono i tifosi.
« Ultima modifica: Giovedì 03 Giugno 2021, 15:53 da Marco Perugia »

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #21 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 16:14 »
io non so chi sono gli illuminati, mi limito a mettere insieme ciò che osservo e da questa situazione vedo avvantaggiarsi economicamente sempre lo stesso personaggio....la storia si è ripetuta da 10 anni con Bucchi, Nesta ed ora Caserta....sarà sempre e solo un caso?
Inoltre suppongo che Caserta essendo un tesserato non possa rilasciare versioni ufficiali della sua verità....ho scritto più volte, voltiamo pagina, guardiamo avanti, ma non alimentiamo questa acredine contro Caserta basandoci su un'unica versione dei fatti...

la parte più sana del calcio sono i tifosi, non sempre e non proprio tutti, ma perlopiù si...
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #22 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 20:00 »
io non so chi sono gli illuminati, mi limito a mettere insieme ciò che osservo e da questa situazione vedo avvantaggiarsi economicamente sempre lo stesso personaggio....la storia si è ripetuta da 10 anni con Bucchi, Nesta ed ora Caserta....sarà sempre e solo un caso?
Inoltre suppongo che Caserta essendo un tesserato non possa rilasciare versioni ufficiali della sua verità....ho scritto più volte, voltiamo pagina, guardiamo avanti, ma non alimentiamo questa acredine contro Caserta basandoci su un'unica versione dei fatti...

la parte più sana del calcio sono i tifosi, non sempre e non proprio tutti, ma perlopiù si...

E conta solo il bene del Perugia. Credo che nessun tifoso voglia il male del Grifo per avallare le proprie teorie e/o aver diritto ad alimentare polemiche o dire avevo ragione. ... qualche giornalista invece non sò se pur di dire avevo ragione spera in qualche debacle sportiva.
Ma come hai scritto tu..... guardiamo avanti

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #23 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 20:01 »
Fermiamoci un attimo a riflettere, liberandoci, per un momento, di ogni pregiudizio o preconcetto che ci condiziona. Alla fine di un campionato vinto, invece che essere contenti di aver ritrovato la B, e di festeggiare, siamo di nuovo qui a discutere, su chi abbia torto o ragione, in questa brutta storia dell'allenatore. Come se seduti sulle sponde opposte dello stesso fiume, sostenessimo, con ferma convinzione, che questo scorre, da destra a sinistra e non da sinistra a destra, ignorando la nostra posizione in funzione della sorgente. Alla fine, volente o nolente, il tecnico se ne andrà. Alla luce di quanto è successo non potrebbe restare, poiché la prima sconfitta, il primo periodo nero, porterebbero critiche da tutti (se pensiamo che è stato criticato per due/tre partite storte, nonostante il campionato vinto ...), specie da chi, non avendolo scelto, sembra volesse sostituirlo già a gennaio. Purtroppo, però, se il non aver declinato fermamente l'offerta del Benevento, o di chiunque altro, da parte di Caserta, suona come una sorta di tradimento (Dante lo avrebbe collocato nella seconda zona del IX Cerchio, l’Antenora, tra i traditori della città), è altrettanto vero che il silenzio della Società circa la ferma volontà di proseguire con Caserta non si è compreso. Se veramente Santopadre, Giannitti e Comotto intendevano puntare su Caserta per la seconda stagione, una loro ferma, decisa e sonora riconferma mediatica poteva e doveva starci. Sembra si sia creata una specie di Terra di Mezzo, dove non si sapeva chi dovesse fare che cosa. Sarebbe stato sufficiente mandare a tutte le possibili pretendenti un segnale forte e chiaro: Caserta resta a Perugia e non si tocca. Invece questo, per certi versi lungo e equivocabile, silenzio dopo la vittoria di Salò ha finito per generare una situazione di stallo che non giova a nessuno. Ci sarebbe da domandarsi, comunque, perché a Perugia, negli ultimi nove anni di gestione Santopadre, dal 2012 ad oggi, sulla panchina biancorossa si siano avvicendati ben 11 allenatori, senza contare, gli esoneri ed i ritorni (vedi Camplone, Lucarelli, Camplone e Oddo, Cosmi, Oddo). O se ne vanno i tecnici a fine stagione, o vengono esonerati, o non riconfermati. Sulla questione si potrebbe anche innestare la strategia impiegata nei confronti dei vari Monaco, Rosi, Moscati, e altri prima di loro. Insomma, Caserta non si sarà contraddistinto per diplomazia, ma la Società non deve rimproverarsi nulla? Ed ora attendiamo di conoscere il nome del prossimo tecnico del Perugia, perché qualora restasse Caserta, a mio parere, vivrebbe da separato in casa.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 666
    • www.enrico-gatti.com
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #24 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 23:15 »
La « Società » se l’è cavata con un comunicato apparentemente elegante come uno specchietto per le allodole pronte ad abboccare.
Al povero Caserta - persona schietta che non è abituato al politichese - non è concesso di parlare: chissà quante cose interessanti avrebbe invece da dire...
Santopadre si conferma, correggendo leggermente l’apparenza dei suoi comportamenti.
Ahinoi, che tristezza

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #25 il: Venerdì 04 Giugno 2021, 11:15 »
Alvini?
Partito dal basso (campionati dilettanti) negli ultimi 2 anni ha vinto la c ed è retrocesso in B.
Non ho idea sul tipo di allenatore che è, ne come giocano le sue squadre ne se fu un miracolo fare la promozione ed era inevitabile la retrocessione. Se sarà lui speriamo che ci azzeccano come hanno fatto con Caserta quest'anno.
Su di lui sembra ci sia anche il Chievo ma bo.
« Ultima modifica: Venerdì 04 Giugno 2021, 11:17 da Marco Perugia »

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #26 il: Venerdì 04 Giugno 2021, 11:32 »
ho letto che il modulo prediletto è il 3-4-1-2....spero scelgano un altro nome...vedremo
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #27 il: Venerdì 04 Giugno 2021, 13:11 »
Non un profilo di primo livello. Due esoneri, uno a Pistola ed uno con Albinoleffe, ma questo meno giustificabile. Una promozione ai play off ed una retrocessione. Media punti max 1,45. Caserta ben altri numeri e vittorie. Non c'è paragone. Alla fine la società risparmierà sul contratto di Caserta e staff evitando il rinnovo esoso, prenderà un risarcimento e pagherà Alvini con due spicci. Perché poi uno si ritrova a pensare che era tutto scritto?

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1898
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #28 il: Venerdì 04 Giugno 2021, 18:42 »
Alla luce di come sta evolvendo la vicenda Caserta, visti i numerosi precedenti con gli allenatori che lo hanno preceduto, ed al fine di evitare nuovi spiacevoli situazioni analoghe in futuro, si consiglia vivamente di far firmare al nuovo tecnico scelto un contratto annuale da rinnovarsi eventualmente intorno al mese di marzo se le cose vanno bene e altrimenti da mandare ad esaurimento a giugno. Altre soluzioni qui a Perugia non sono contemplabili per i soliti motivi noti a tutti, se infatti un tecnico è vincente te lo porta via chiunque con poca fatica e se invece le cose non andassero come si spera, certi ingaggi diventerebbero insopportabili per le esigue tasche di santopadre, vedasi il caso Bisoli.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #29 il: Venerdì 04 Giugno 2021, 20:25 »
secondo Tifogrifo Alvini avrebbe già firmato, rinunciando al proprio staff per utilizzare quello messogli a disposizione dalla società

https://lnx.tifogrifo.com/alvini-ha-gia-firmato-per-il-perugia-a-breve-la-presentazione/182134/


come scriveva Stefano " il profilo ideale " per questa società

 :D

entusiasmo zero  :'(
« Ultima modifica: Venerdì 04 Giugno 2021, 20:34 da Saint Just »
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai