Autore Topic: Caserta: un addio annunciato  (Letto 1429 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Caserta: un addio annunciato
« il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 09:44 »
Odio dire: "Lo avevo detto ...", ma, purtroppo, quando scrissi, tempo fa, che c'erano tre frasi che non mi lasciavano tranquillo, avevo timore che quanto sta succedendo ora tra tecnico e Società, potesse verificarsi. Le tre frasi, una di Santopadre: - Sarà importante mantenere la categoria -, la seconda di Giannitti:- Mi piacerebbe lavorare ancora con Caserta -, la terza dello stesso Caserta: - Dopo la finale di Coppa, ci siederemo intorno ad un tavolo e ne parleremo -, tutte "innocue" prese singolarmente, messe insieme non erano tanto rassicuranti. Ed infatti, è andata come è andata. Probabilmente, i programmi societari saranno improntati ad un basso profilo (e questo potrebbe essere un elemento, tutto sommato, positivo), evitando sontuosi proclami, generando false illusioni. Caserta, crediamo, dopo il periodo nel quale stava per incassare la sfiducia della Società (secondo fonti attendibili, stava per essere esonerato, a dicembre-gennaio), teme di non poter lavorare con un adeguato materiale umano e tecnico e di vedersi addossare la responsabilità di un eventuale campionato mediocre, oltre che di non poter avere la piena gestione del gruppo squadra (la vicenda Rosi, insegna). Giannitti non ha scelto Caserta, e se tra DS e tecnico non c'è feeling, come appare evidente, la cosa rischia di diventare pericolosa e dannosa. (La diatriba Goretti - Oddo dovrebbe aver insegnato qualcosa). Alla fine, molto probabilmente, Caserta avrà il suo nuovo giocattolo, in barba ai contratti pluriennali che non vengono mai rispettati, Giannitti potrà  scegliere (con Santopadre) un tecnico, di suo gradimento, con cui lavorare, e Santopadre finirà per guadagnarci qualcosa, in termini di risarcimento, cosa che, crediamo, non gli faccia tanto dispiacere. A parte il teatrino, stucchevole, al quale dobbiamo assistere, dà fastidio il fatto che per volontà del Presidente o per decisione dei tecnici, arrivati al decimo anno di gestione, si sono cambiati una marea di allenatori, non dando continuità a nulla e ripartendo sempre da zero, o quasi, con il rischio di incappare in una stagione come quella della retrocessione. Caserta se la poteva risparmiare e, ambizioni a parte, poteva rispettare il contratto firmato da lui e non crediamo estortogli. Santopadre dovrà domandarsi il perché di tanti finali deludenti, tra obiettivi mancati e addii più o meno consensuali. PS: come detto da qualcuno, prima di me, la risalita in B, non è una vittoria, ma solo un risarcimento di quanto i tifosi, la Piazza e la Città, avevano subito un anno fa.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #1 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 12:35 »
a sto punto meglio Stellone, cosi si ricomporrà la coppia con Giannitti che fece le fortune del Frosinone....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1898
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #2 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 12:43 »
a sto punto meglio Stellone, cosi si ricomporrà la coppia con Giannitti che fece le fortune del Frosinone....

Mancano i soldi di Stirpe pero'!!

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #3 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 13:19 »
anche Moreno Longo ha vinto con Giannitti...sempre coi soldi di Stirpe  ;)
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #4 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 14:08 »
https://www.alfredopedulla.com/ma-perche-dionisi-non-firma-un-annuale-per-non-mandare-in-crisi-le-sue-societa/
La moda del momento.....  Brutta
Anche la brava persona Caserta poteva fare meglio di come ha fatto pur anche dandogli il diritto di non continuare (anche se allora firma un annuale).
Se diceva di voler andare via subito doponla fine del campionato o comunque prima di avere in tasca un nuovo contratto l'avrei anche apprezzato ma così no.
Fa bene santopadre a farsi pagare ... e bene.
E se succede anche a Empoli....

« Ultima modifica: Mercoledì 02 Giugno 2021, 14:16 da Marco Perugia »

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #5 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 14:30 »
https://www.alfredopedulla.com/ma-perche-dionisi-non-firma-un-annuale-per-non-mandare-in-crisi-le-sue-societa/
La moda del momento.....  Brutta
Anche la brava persona Caserta poteva fare meglio di come ha fatto pur anche dandogli il diritto di non continuare (anche se allora firma un annuale).
Se diceva di voler andare via subito doponla fine del campionato o comunque prima di avere in tasca un nuovo contratto l'avrei anche apprezzato ma così no.
Fa bene santopadre a farsi pagare ... e bene.
E se succede anche a Empoli....

faccio un'ipotesi: Vigorito non paga, rinuncia e sceglie un altro. Caserta rimane....Santopadre e Giannitti che fanno a questo punto? Rimangono col cerino in mano ed allora......? .....partono con un tecnico sfiduciato e se le cose vanno male lo esonerano col rischio di pagargli due anni di ingaggio ed aver reso Caserta meno appetibile per via dell'esonero, opppure lo tengono in ogni caso sperando di non fare la fine della juve stabia...oppure per il bene della squadra si lascia libero senza pretendere indennizzo perchè meglio ripartire con qualcuno più motivato e scelto magari dal DS? non metto l'opzione di tenere Caserta assecondandone i desiderata perchè è ovvio ormai ....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #6 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 14:49 »
https://www.alfredopedulla.com/ma-perche-dionisi-non-firma-un-annuale-per-non-mandare-in-crisi-le-sue-societa/
La moda del momento.....  Brutta
Anche la brava persona Caserta poteva fare meglio di come ha fatto pur anche dandogli il diritto di non continuare (anche se allora firma un annuale).
Se diceva di voler andare via subito doponla fine del campionato o comunque prima di avere in tasca un nuovo contratto l'avrei anche apprezzato ma così no.
Fa bene santopadre a farsi pagare ... e bene.
E se succede anche a Empoli....

faccio un'ipotesi: Vigorito non paga, rinuncia e sceglie un altro. Caserta rimane....Santopadre e Giannitti che fanno a questo punto? Rimangono col cerino in mano ed allora......? .....partono con un tecnico sfiduciato e se le cose vanno male lo esonerano col rischio di pagargli due anni di ingaggio ed aver reso Caserta meno appetibile per via dell'esonero, opppure lo tengono in ogni caso sperando di non fare la fine della juve stabia...oppure per il bene della squadra si lascia libero senza pretendere indennizzo perchè meglio ripartire con qualcuno più motivato e scelto magari dal DS? non metto l'opzione di tenere Caserta assecondandone i desiderata perchè è ovvio ormai ....
Alla fine un accordo lo troveranno ma se non lo trovano prendi un altro allenatore e lasci Caserta nel suo brodo , pagandolo, finché prima o poi trova chi lo prende e a quel punto rescindi senza indennizzo. Il Perugia risparmia e caserta torna ad allenare. Se anche non trova subito squadra ai primi esoneri sarà chiamato. Il Perugia avrà pagato tre o quattro mensilità. Pace . A volte certi principi vanno ribaditi anche a costo di spendere più soldi.
L'ipotesi di ricucire e ripartire con lui in panchina  la vedo ormai impossibile.
Anxhe i procuratori comunque potrebbero consigliare meglio i loro assistiti.
...
Poi come ha detto chiavini lunedì sera: a noi ste cose succedono troppo spesso (ma questo è un altro discorso).
« Ultima modifica: Mercoledì 02 Giugno 2021, 14:52 da Marco Perugia »

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #7 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 14:53 »
Santopadre che paga Caserta per non far niente? Mhhh... Ci credo poco. Finirà come con Bucchi. Conviene a tutti.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #8 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 14:56 »
Santopadre che paga Caserta per non far niente? Mhhh... Ci credo poco. Finirà come con Bucchi. Conviene a tutti.
E dai... prenderà 10 mila al mese netti = 20 lordi.  4x20= 80 se vuoi puoi permettertelo.
Cmq alla fine un accordo lo trovano. Io chiederei Lapadula in cambio con metà stipendio pagato. :-X

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #9 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 15:55 »
160mila euro per sé e poi i rinnovi per tutti i collaboratori. Dai retta lo svincola e ci guadagna. Indennizzo o giocatori.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #10 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 16:37 »
160mila euro per sé e poi i rinnovi per tutti i collaboratori. Dai retta lo svincola e ci guadagna. Indennizzo o giocatori.
E si.  Non contavo i collaboratori

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #11 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 20:18 »
https://m.perugia24.net/news/il-comportamento-di-caserta-e-inaccettabile-51489

Brutto finale per Caserta a Perugia.  Al di là delle parole usate l'umore tra i miei conoscenti tifosi è questo verso il mister.
E cmq stasse attento che  gli ultimi anni insegnano che chi fa bene a Perugia poi fa male altrove... l'ho scritto qualche settimana fa.
« Ultima modifica: Mercoledì 02 Giugno 2021, 20:21 da Marco Perugia »

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2397
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #12 il: Mercoledì 02 Giugno 2021, 21:02 »
guardiamo avanti: Longo o Stellone
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3873
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #13 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 07:25 »
Longo ha tre anni di contratto con l'Alessandria e se va in B se lo tengono stretto. Stellone è libero ma è in netto declino. Su Bucchi c'è la Spal. Diana del Renata- che a momento fa fuori il Padova - potrebbe essere il profilo giusto. Santopadre, pare, abbia richiesto intorno ai 5/600 mila euro per liberare Caserta. Caserta che, come riporta Sportperugia, non ha tutte le responsabilità riguardo alla vicenda. Come sempre, del resto, a Perugia. Mentre aspettava un incontro con la Società, qualcuno si era mosso già per trovare un successore.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 1109
Re:Caserta: un addio annunciato
« Risposta #14 il: Giovedì 03 Giugno 2021, 10:59 »
Bo. Dico Stellone. Viene da brutte annate magari si ritrova, con Giannitti ha già lavorato ed è sposato con una Perugina.