Autore Topic: Ora programmare  (Letto 123 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1826
Ora programmare
« il: Martedì 04 Maggio 2021, 19:07 »
Lancio questo nuovo argomento perchè penso che mentre continuamo tutti a brindare con gioia gustandoci legittimamente lo spumante con le patatine e aspettando la supercoppa, sia giusto cominciare a pensare per tempo al prossimo campionato di serie B che sarà piu' impegnativo di quello che abbiamo lasciato 8 mesi orsono. Il livello tecnico si è alzato grazie a quelle squadre che sono retrocesse con il paracadute ma non solo, grazie anche a compagini facoltose che dalla terza serie, programmando, sono arrivate in cadetteria con sogni di gloria espliciti. Ecco che anche il Perugia se vorrà mantenere e dico mantenere la categoria, dovrà fare altrettanto e visto che santopadre ha tutta l'intenzione di restare al suo posto, dovrà dimostrare con i fatti che il modus operandi è cambiato. Per poter progettare una squadra competitiva è necessario innanzi tutto confermare i migliori, cedere quelli che non sono funzionali alla causa e innestare almeno 5 o 6 elementi per alzare il tasso tecnico. Da chi ripartire dunque, sicuramente da Caserta, concedendogli però un maggior credito in ambito di gestione della squadra e del mercato, poi sicuramente da quei 4 o 5 calciatori essenziali che in ordine di importanza sono Elia, Kouan, Angella, Monaco, Sgarbi, Burrai, Murano e Rosi, valutando il resto della rosa sulla base delle legittime ambizioni sia della società che dei calciatori stessi. E' evidente che se neanche quest'anno si riuscirà a trattenere i migliori perchè Elia è in prestito e per averlo di nuovo bisognerà andare con le mani in tasca, Kouan va sacrificato per le plusvalenze, Monaco ha già firmato con qualcun altro e via dicendo, saremo costretti a vedere il solito film.
Per restare a lungo nel calcio che conta e cominciare un percorso che ci permetta fra qualche anno di alimentare qualche speranza di fare un salto in avanti bisogna investire denaro in calciatori utili che sanno fare la differenza, limitando al minimo indispensabile i prestiti e le plusvalenze. Quest'anno, contrariamente al passato, un giocatore in prestito come Elia ha reso al massimo delle sue grandi potenzialità fino al 90 minuto dell'ultima partita, è la prima volta che accade ed è inutile che elenchi le decine di giocatori passati da Perugia che dopo il girone di andata sono andati in ferie anticipate. La spiegazione è semplice, al di la delle indiscutibili doti etiche e professionali oltre che tecniche di Elia, quest'anno lo zoccolo duro dei giocatori che hanno formato l'ossatura della squadra era di proprietà, era uno zoccolo che voleva vincere e anche gli altri si sono dovuti adeguare alla maggioranza, al contrario degli anni passati dove il nucleo dei giocatori piu' rappresentativi era in prestito con la scadenza dello yogurt e quindi senza futuro. Sarà questo per me l'ago della bilancia per il rilancio di santopadre, confermare Caserta senza se e senza ma concedendogli ampie garanzie e investire seriamente acquistando giocatori veri per la categoria partendo da Elia. 

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3730
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Ora programmare
« Risposta #1 il: Martedì 04 Maggio 2021, 19:19 »
Mi hai preceduto. Condivido in toto.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2270
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Ora programmare
« Risposta #2 il: Martedì 04 Maggio 2021, 20:15 »
 :-* :-* :-*

Bravo Stefano, condivido anche io
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 967
Re:Ora programmare
« Risposta #3 il: Martedì 04 Maggio 2021, 21:19 »
I concetti li condivido anchen io, su alcuni nomi già qualcosa avrei da dire.
Monaco a mio avviso (per quanto fatto vedere negli anni passati sia con noi che con altre squadre) la serie B la.soffre un pò. Magari è cresciuto ma per me è un incognita in b. Non sarei sicuro di partire con lui titolare.
Murano secondo me in B fatica e anche lui non lo considererei un titolare.
Burrai va valutato bene dopo l'intervento chirurgico che tempi di ripresa avrà e quindi va fatta un importante riflessione se puntarci come titolare da 38 partite.
Resta il fatto che è giusto confermare il gruppo che ha vinto ma inserire cosa va inserito nei ruoli che servono.
Caserta e giannitti conoscono bene i giocatori e sapranno cosa fare.
Curioso che per molti di quelli che sta squadra valeva il quinto posto in serie c ora va bene per la b.
Io invece che reputavo la rosa ottima per la c credo vada molto rinforzata per la B.
Le categorie se esistono un motivo c'è.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1826
Re:Ora programmare
« Risposta #4 il: Martedì 04 Maggio 2021, 22:19 »
I 5 o 6 innesti che auspico si intendono ovviamente tutti di spessore e quindi titolari. Direi 2 attaccanti 3 centrocampisti e 1 centrale di spessore.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 641
    • www.enrico-gatti.com
Re:Ora programmare
« Risposta #5 il: Mercoledì 05 Maggio 2021, 00:11 »
Sono d’accordo anch’io con Stefano ma io comincerei col trattenere - se possibile - Minelli: Fulignati può fare il secondo ma non mi sentirei garantito dalla sua presenza come primo titolare.
Monaco secondo me può andare bene in B; Murano ha fatto dei bei goal ma se ne è mangiati un sacco: non credo che in B possa fare la differenza. Per Burrai in ogni caso occorre vedere come andrà l’operazione e come sarà quando tornerà a pieno regime.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3730
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Ora programmare
« Risposta #6 il: Mercoledì 05 Maggio 2021, 09:19 »
Burrai deve solo operarsi di un'ernia inguinale. Dopo una settimana sei a posto. Non scherziamo, guardate il suo curriculum, negli ultimi quattro/cinque campionati ha sempre giocato e vinto.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 641
    • www.enrico-gatti.com
Re:Ora programmare
« Risposta #7 il: Mercoledì 05 Maggio 2021, 10:18 »
Beh, allora meglio così: i piedi buoni non sono in tanti ad averli e lui ce li ha!
Però non bisogna dimenticare che ha già 33 anni: non è che poi ce lo ritroviamo solamente part-time come Melchiorri?
Voglio dire che servirebbe forse un’alternativa di livello...
« Ultima modifica: Mercoledì 05 Maggio 2021, 10:20 da grifogatto »