Benevento vs Perugia

Aperto da Saint Just, 24 Dicembre 2022, 17:38:33

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Saint Just

lunedì di festività si gioca...incomprensibile gestione del calcio senza alcun rispetto per Tifosi Giocatori...niente e nessuno...

Pare Angella rimarrà fuori anche con la squalifica di Curado....il Capitano, l'Uomo della risalita dalla C, giocatore tecnicamente da serie A.....

castori VATTENE
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

stefano suprani

Angella è lo stesso giocatore della prima discesa agli inferi. È stato un giocatore di buon livello ma l'età pesa per tutti altrimenti Baggio giocherebbe ancora.

Saint Just

non credo sia una questione anagrafica....meglio Rosi?
Spero nel miracolo della salvezza ma non mi piacciono le scelte nè il gioco del mister....ho sbagliato a caldeggiarne l'arrivo
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Marco Casavecchia

Almeno gli dessero qualche giocatore per alzare il livello medio dei reparti. Ma ci credo poco. Vedremo. Se salverà il Perugia con questa squadra gli dovranno fare un monumento.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Marco Casavecchia

Speriamo che Beneventum non torni a chiamarsi Maleventum. La partita di oggi sia una riedizione della battaglia vinta dai romani sui sanniti.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

Vittoria importante e meritata. Ma non si può rinunciare ad Angella!castori deve pensare al bene del Grifo non alle sue simpatie...sta facendo un ottimo lavoro, gli avessero dato la squadra completa in ritiro invece che alla quarta giornata, saremmo in altra classifica

Gori 7; Sgarbi 7.5, Rosi 5.5 ( Angella 7.5 ), Dell'Orco 6; Casasola 6.5, Bartolomei 6, Luperini 6.5, Santoro 6.5, Lisi 7; Di Serio 5.5 ( Melchiorri sv ), Olivieri 5.5( Kouan sv )
Castori 6.5
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Marco Perugia

Peccato la sosta perché in qusto momento fisicamente siamo in gran forma.
Aggiungiamoci che la squadra ha preso fiducia e crede di più su cosa propone Castori è un peccato non giocare almeno altre due partite a breve.
La sosta e il mercato resetteranno un pò lo stato attuale delle squadre.
Ora spero che si faccia mercato seguendo le.indicazioni di Castori e si aggiusti l'organico.
La stagione resta complicata e ci sarà da lottare a lungo ma mettendo dentro 2 o 3 giocatori giusti ce la possiamo fare.

Marco Casavecchia

Della sosta e dei possibili effetti negativi ne ha parlato Castori. Anche io ne ho fatto cenno al termine della trasmissione di Tifogrifo. Dal mercato non mi aspetto molto. Qualcosa faranno ma credo solo operazioni di consolidamento della rosa. Nessun stravolgimento ha detto il boss.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

grifogatto

Finalmente un bel Perugia che riesce almeno a chiudere bene l'anno solare.
E una buona notizia: da due gare a questa parte abbiamo ripreso a segnare, due goal a partita, così si può riuscire a vincere e a risalire un po' la classifica, soprattutto se Santo Stefano Gori fa 3-4 parate decisive per il risultato.
Già, peccato doversi fermare proprio adesso.
Alla ripresa bisognerebbe iniziare a recuperare un po' di tutti quei punti lasciati per strada all'andata.
Buon anno 2023!
 ;D

stefano suprani

La vittoria è stata tanto importante quanto convincente, adesso il Perugia ha una condizione atletica importante ed è questa l'arma in piu' che ha usato Castori per vincere le ultime due partite ma occorre fare attenzione, è un po' come quando si ha la febbre alta e si prende la tachipirina, la temperatura cala ma l'influenza resta, certe lacune strutturali sono solo mascherate dallo stato di forma ottimale, tuttavia la forma negli atleti è una condizione transitoria che segue un'iperbole soggetta a salire e scendere. Peccato fermarsi ora che siamo al punto piu' alto ma occorre comunque cercare a gennaio quegli elementi che coprano i buchi della rosa e se è vero come è vero che i movimenti di gennaio spostano quasi esclusivamente solo quei giocatori poco utilizzati e quindi spesso non pronti per giocare, è altrettanto vero che in serie C si potrebbero andare ad allettare quei giocatori che stanno facendo bene e che correrebbero a piedi per giocarsi una chanche nella categoria superiore. E' li che Castagnini deve andare a pescare per dare la possibilità a questo gruppo di provare a salvarsi, lo chiedono i giocatori, lo chiede l'allenatore e lo pretende la piazza. Veda lui.

Marco Casavecchia

Condivido le considerazioni di Stefano. Ottima prestazione grazie soprattutto alla buona condizione atletica attuale. La squadra si esprime meglio, gioca di più la palla a terra e la manovra è più fluida. Ma la forma fisica può subire alti e bassi, nel corso della stagione, per cui sarebbe opportuno inserire qualche puntello in tutti i reparti. Prima però Castagnini dovrà pensare a sfoltire la rosa e cercare di liberare qualche slot tra gli over 23. Vulic e Vulikic sembrano fuori dai giochi. Beghetto poco impiegato rischia di essere la terza scelta. Col rientro di Matos le punte diventano sei. Forse troppe e non ben assortite. In mezzo serve un'altra mezzala strutturata e sulla destra un'alternativa a Casasola. Staremo a vedere. Certo, almeno ora, tutto ha più senso e si intravede la luce in fondo al tunnel.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi