Autore Topic: Al peggio non c'è fine ...  (Letto 355 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3602
  • Per aspera sic itur ad astra
Al peggio non c'è fine ...
« il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 07:30 »
Il credito, per alcuni, è finito, per altri è agli sgoccioli. Altra stagione all'insegna del risparmio, del "pressappochismo" progettuale tecnico e tattico. Stagione iniziata colpevolmente in ritardo e con il solito calciomercato fatto di plusvalenze, cessioni per far cassetta, svincolati e scommesse. Come fu per Nesta, avvio difficile per il ritardo nella com posizione della rosa e per il ritiro tardivo. Ma evidentemente, alla società, non interessa. Quello che conta è prima vendere poi vedere cosa resta sulle bancarelle del mercato, dopo che ci sono passate le altre massaie. Cuoco decente, ma soliti ingredienti scadenti e così il minestrone diventa una brodaglia insipida. E pensare che c'è ancora chi attacca mediaticamente tutti nel tentativo di una strenua difesa del re nudo. Dedizione totale di gente votata al sacrificio. Misteri della fede.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1735
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #1 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 09:01 »
Per me il credito è finito da un pezzo, dallo spareggio col Benevento, da allora aspetto risposte. Non mi spiego le operazioni di mercato fatte a seguito delle sconfitte con Benevento appunto e Pescara, dopo aver disputato partite vergognose, da ufficio indagini. Tutto quello che è successo dopo e' la conseguenza logica di quello che stiamo vivendo oggi, plusvalenze su plusvalenze, zero investimenti, tutte scommesse molte delle quali perse malamente e il Perugia che è precipitato in zona retrocessione in serie C e sottolineo zona retrocessione perchè molti non vogliono prendere coscienza con questo termine già dalla scorsa stagione, ma il modus operandi di questo indecente personaggio è sempre lo stesso e quindi per la proprietà transitiva, è assai probabile che anche il risultato finale sia lo stesso, cominciamo ad entrare in questa logica, forse sarà piu' facile cominciare ad abbaiare in tempo. Al di la del valore tecnico della squadra allestita che per alcuni è di prima fascia, per altri di ultima e per altri ancora è presto per giudicarla, pensate veramente che Angella e Falzerano cambieranno il loro impegno in campo? Pensate che Bianchimano sia il bomber da doppia cifra? Che Negro e Sgarbi blindino la difesa? Che Lunghi o qualche altro giovanotto di belle speranze sopperisca alle lacune tecniche dei senatori erranti o mancanti? Io non lo penso, posso sperarlo ma è una cosa diversa dalla realtà. Credo che dopo un anno come quello passato si doveva fare piazza pulita a tutti i costi, non doveva rimanere traccia degli infami interpreti di una retrocessione che si spiega solo usando parole da querela che non uso ma facilmente immaginerete e invece, per questioni di cassetta, si è ripartiti proprio da quelli che hanno tradito e che non si è stati in grado di accasare neanche gratis, cioè per spiegarci, non li vuole nessuno perchè le loro caratteristiche tecniche e morali le conoscono ovunque e noi proprio su quelli abbiamo puntato, aggiungendoci il solito mix di seconde o terze scelte, ad esempio il famoso centravanti è un elemento fondamentale per una squadra che vuole vincere e noi dopo esserci fatti scappare un nome dopo l'altro siamo rimasti con Bianchimano il quale, non me ne voglia, ma non è un giocatore da Perugia. C'è chi dice che la classifica non è ancora compromessa ma io penso che se dopo 4 partite ne hai perse la metà e sei la peggior difesa del campionato e il peggior attacco, la promozione te la devi scordare e devi cominciare a pensare a salvare la pelle dell'orso altrimenti fai la fine della passata stagione quando pieni della nostra boria, a tre quarti di campionato si parlava di strabismo e di promozione. Poi occorre stanare questo brutto personaggio che sta facendo male ad un'intera città, si è barricato dietro a un paio di paraventi come Giannitti e Comotto e resta a contare i soldi nel suo salvadanaio. Stampa e Amministrazione comunale deve aiutare i perugini a liberarsi da questo giogo, gli acquirenti ormai lo sanno anche i sassi esistono, bisogna convincere con le buone o con le cattive santopadre a tornarsene sulla sua bancarella di porta portese con le tasche piene, i tatuaggi stampati sul petto e i calci nel culo di un'intera città.!!

SANTOPADRE VATTENE!!   

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 1000
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #2 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 10:25 »
Quello che più mi dispiace è che, anche in questo blog,  ci sia ancora qualcuno che crede che gli asini volino…..

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3602
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #3 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 14:52 »
Gli asini volano, quando prendono l'aereo.

Offline grifoxsempre

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2017
  • Post: 197
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #4 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 16:02 »
Ieri nella diretta di Umbria tv ho ascoltato con interesse le parole di Damaschi (un vero signore) sulla cessione della società a Santopadre e anche le sue critiche neppur tanto velate verso l'attuale proprietà.In pratica è stato li  per li a dire la cifra che ha sborsato Santopadre per acquisire la società in serie C facendo capire che ora non si può pretendere di vendere a dieci quello che è stato pagato uno.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3602
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #5 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 16:52 »
Bene, Comotto ci ha messo la faccia ed ha parlato al posto del presidente. Difesa d'ufficio o convinta? Promessa di cambio di metodo, da parte di Caserta, nella gestione del gruppo. Al bando la gente non motivata (ma perché è rimasta, allora? Nessuna offerta congrua o nessuna richiesta?). Entrambi convinti che si possa far meglio e che la B sia raggiungibile. Noi, purtroppo, temiamo che il futuro che ci attende sia ben diverso e meno roseo di quanto prospettato da Comotto. Se poi saliremo in B, saremo ben felici di dire che eravamo stati troppo negativi e pessimisti e di esserci sbagliati. Purtroppo, la saggezza degli anziani, che si manifesta attraverso detti e proverbi popolari, raramente viene sconfessata sconfessata e se: "Il buongiorno si vede dal mattino" ... Tuttavia, "Spes ultima dea". Del resto oltre il centro della Terra non si può andare, neanche volendo.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2084
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #6 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 17:26 »
Comotto ha detto quello che mi attendevo, almeno ci ha messo la faccia....

il problema per me e vado controcorrente sono i nuovi, scarsi ed incomprensibilmente preferiti agli altri....e tra i nuovi metto pure il tecnico, in totale confusione e mi preoccupa non poco....

Rosi è meglio di Cancellotti, la coppia di centrali è Angella e Sgarbi, al massimo Monaco, Negro è inguardabile....a sinistra avevamo righetti e ci siamo tenuti crialese, pessimo sinora, e favalli, non credo sia meglio....in mezzo Kouan a destra, Burrai e Dragonir a sinistra ( no invertiti ) e Moscati prima alternativa con Konate quando disponibile...di Sounas potevamo fare volentieri a meno ed invece ce lo ritroviamo titolare....in avanti a destra Lunghi, Melchiorri in mezzo ed Elia a sinistra....Murano può fare la riserva a Melchiorri, Falzerano quella di Lunghi...il resto è zavorra inutile che appesantisce il gruppo e le idee confuse di Caserta.....

Camplone subito!!!
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3602
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #7 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 19:24 »
Al posto di Dragomir gioco io

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2084
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #8 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 20:43 »
a me il conte Vlad non dispiace per niente...e comunque sounas è nullo
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 1000
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #9 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 21:18 »
Fino a quando un uomo come Comotto,  o chi per lui, è disposto a vendere la propria dignità?

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 1000
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #10 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 21:28 »
Dragomir?

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1735
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #11 il: Lunedì 12 Ottobre 2020, 22:12 »
Drago chi? Quello che vale 7 milioni di plusvalenza?

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1735
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #12 il: Martedì 13 Ottobre 2020, 09:38 »
Comotto è stato messo li per fare quello che ha fatto ieri pomeriggio, da ex ottimo difensore ha preso la parte del padrone e lo ha difeso strenuamente per cercare di allungargli la vita sulla seggiola di comando, tuttavia la sua conferenza non mi è piaciuta affatto. Ha parlato ad esempio di offerte che non sono arrivate per i reduci della passata stagione e che quindi li hanno tenuti, ma ha anche detto che chi rimaneva doveva avere le giuste motivazioni, poi ha aggiunto che 2 o 3 giocatori giocano a vacca (e ce ne siamo accorti tutti), insomma ha fatto affermazioni che sono in profonda contraddizione fra loro. Ha parlato anche di budget piu' alto del girone e allora dovrà spiegare come mai con simili somme da gestire ci si ritrovi con Bianchimano come centravanti e senza esterni per il modulo di Caserta. Di Comotto conservavo un altro ricordo, devo ricredermi purtroppo, comunque non mi ha convinto per niente. Auguri a Caserta finchè dura.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2084
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #13 il: Martedì 13 Ottobre 2020, 09:41 »
Drago chi? Quello che vale 7 milioni di plusvalenza?

questo lo scrive ferroni...io dico che quelli arrivati sono peggio di quelli rimasti
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1735
Re:Al peggio non c'è fine ...
« Risposta #14 il: Martedì 13 Ottobre 2020, 11:15 »


questo lo scrive ferroni...io dico che quelli arrivati sono peggio di quelli rimasti
[/quote]

Questo lo scriveva qualcuno, ora scomparso dai radar, anche qui dentro. Dragomir è un modestissimo giocatore che ha dimostrato di essere non adeguato anche in serie C, in serie B lo avevamo già visto.