Autore Topic: Il ritorno di Oddo  (Letto 77 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Il ritorno di Oddo
« il: Mercoledì 22 Luglio 2020, 15:31 »
"Oddo è tornato per far segnare Iemmello" titola, oggi, un quotidiano. Se ne deduce che Cosmi non stava lavorando bene, nell'interesse del Perugia, in generale, e di Iemmello, in particolare. Oddo, speriamo sia tornato per tentare di salvare il Grifo. Che poi segni Iemmello che, ovviamente, a Cittadella e Cosenza, ha sbagliato due gol per far dispetto a Cosmi, e che non ha tirato due/tre sacrosanti rigori non dati ci interessa poco o nulla. Oddo è tornato perché Santopadre non sapeva che pesci prendere, Goretti non ha aperto più bocca e sembra desaparecido, Cosmi era alle prese con un mezzo ammutinamento, ed in grosse difficoltà di gestione dei rapporti, se è vero che, per stessa ammissione di Oddo, i giocatori avevano bisogno della sua consulenza psicologica al cellulare. Oddo è sotto contratto, ma la sua riconferma non è scontata. Un sito specializzato parla di ipotesi cambio allenatore (Di Francesco, solo a pensarlo ci viene da ridere dato il costo dell'ingaggio, Grosso, pluriesonerato, ma forse sponsorizzato da qualcuno, Pecchia, forse buono per la C). Sarebbe ridicolo, in caso di salvezza, rinunciare a Oddo. Sarebbe difficile trattenerlo in C. Ma se Oddo è tornato per far segnare Iemmello, e speriamo non solo lui, vincere le tre ultime partite, salvare il Perugia e ricucire i rapporti con tutti (tranne che con Erodiade), che senso avrebbe cambiare ancora? A meno che non ci sia in vista un cambio di proprietà. A quel punto chi dovesse subentrare, farebbe le scelte ritenute più idonee.Chi ha fatto il suo tempo a Perugia, secondo noi, oltre alla proprietà che più di così non è in grado di fare e ha dato ciò che poteva, sono i collaboratori del presidente. Goretti è bene scelga di cimentrarsi altrove, magari potendo fare un mercato con più risorse. Se invece, nantenuta la B, si vuol tentare un'altra avventura, Oddo dovrà restare ed avere più peso in sede di scelte di mercato e di strategie. Il ritorno di Oddo dovrebbe servire a molto di più che non solo semplicemente a ripristinare il 4.3.2.1 per far segnare Iemmello.
« Ultima modifica: Mercoledì 22 Luglio 2020, 19:07 da Marco Casavecchia »

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1972
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Il ritorno di Oddo
« Risposta #1 il: Mercoledì 22 Luglio 2020, 17:40 »
 :-* :-* :-*
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Jack Vincennes

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Lug 2020
  • Post: 45
Re:Il ritorno di Oddo
« Risposta #2 il: Mercoledì 22 Luglio 2020, 18:37 »
Se Oddo dovesse salvare il Perugia, sarebbe un peccato non riconfermarlo. Nel link che ho postato ieri, parlava di colloqui - senza riferimenti al calcio - con Sebastiani. Magari potrebbe profilarsi un ritorno nella sua Pescara, perchè certi amori non si spengono mai. Quanto a Di Francesco, dopo Roma e Sampdoria, difficilmente tornerebbe in serie B. Sul Grifo in analisi, che lo letto stamani, si parlava di empatia. Le dichiarazioni di Oddo, a questo punto, trovano riscontro con quanto letto.

Online Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Il ritorno di Oddo
« Risposta #3 il: Mercoledì 22 Luglio 2020, 19:10 »
Per salvare il Grifo ci vuol ben altro che l'empatia. Ci vuole professionalità e senso del dovere.