Autore Topic: Via anche Benzar  (Letto 162 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1665
Via anche Benzar
« il: Giovedì 16 Luglio 2020, 17:30 »
Bene, dopo Fernandez, Greco, Dragomir separato in casa, adesso se ne va anche Benzar. Chiariamoci, stiamo parlando di giocatori scarsi, ma comunque facenti parte di una rosa che di penoso non ha solo il lato tecnico ma anche quello numerico e mentre gli altri riescono a fare le 5 sostituzioni a partita, noi fra infortuni, squalificati, epurati e bagnanti non abbiamo 11 elementi da mandare in campo, ma la colpa è di Cosmi, anzi no, era di Oddo, ma che dico, degli asini che volano e dei tre moschettieri. Per carità, via da Perugia subito questa gente.

Offline Jack Vincennes

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Lug 2020
  • Post: 45
Re:Via anche Benzar
« Risposta #1 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 18:30 »
Il Garinella è stato sottile, l’ultimo Grifo in analisi fa leva sulla peruginità di Goretti, Cosmi e Falcinelli. Un richiamo alla squadra, a quei guasconi che devono seguire i tre in questo finale. Un po’ come fece il buon D’Artagnan. Non è un semplice articolo di calcio, c’è tanta cultura. E poi il finale su Oddo non è mica male. Stefano, mi perdonerai, ma questo articolo a me è piaciuto. Posso comprendere che a te stia poco simpatico, io non lo conosco e mi limito a leggere. A volte gradisco, altre meno. Questo, ti sarò sincero, mi è piaciuto.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1972
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Via anche Benzar
« Risposta #2 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 18:31 »
A gennaio abbiamo preso Greco e Benzar......
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1972
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Via anche Benzar
« Risposta #3 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 18:50 »
Il Garinella è stato sottile, l’ultimo Grifo in analisi fa leva sulla peruginità di Goretti, Cosmi e Falcinelli. Un richiamo alla squadra, a quei guasconi che devono seguire i tre in questo finale. Un po’ come fece il buon D’Artagnan. Non è un semplice articolo di calcio, c’è tanta cultura. E poi il finale su Oddo non è mica male. Stefano, mi perdonerai, ma questo articolo a me è piaciuto. Posso comprendere che a te stia poco simpatico, io non lo conosco e mi limito a leggere. A volte gradisco, altre meno. Questo, ti sarò sincero, mi è piaciuto.

Il pensiero di Garinella su Oddo è anche il mio ( anzi lo espressi in tempi non sopetti ed ebbi pure una discussione con un altro utente

https://www.perugianelcuore.it/index.php?topic=2170.15
( in particolare dale risposte 27-28 in poi )

il punto che invece non condivido è rigirare su questo argomento, mentre il punto ( e scrissi anche questo in tempi opportuni ) è stato il vergognoso mercato di " rafforzamento " di una squadra già carente per infortuni e scommesse sbagliate in troppi reparti.
La responsabilità è figlia di anni di questa gestione migragnosa a fronte dei soliti proclami roboanti....doveva finire così per forza solo chi crede agli asini che volano e che racconta santopadre poteva sorprendersene.
Ora salvezza della categoria e poi contestazione dato che anche la balla che non c'erano acquirenti è stata smascherata!!!
Il re è nudo
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1665
Re:Via anche Benzar
« Risposta #4 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 18:55 »
Ma vedi Jack, io con Garinella ho avuto il piacere di scambiare due chiacchiere in un paio di pre partita al bar e premetto che per me è sempre un piacere poter condividere argomenti che riguardano il Grifo, a maggior ragione se si tratta di tifosi come me o meglio ancora, giornalisti che hanno sicuramente fonti vicine ai giocatori e all'ambiente.
Detto questo, è chiaro che a volte si è in sintonia con l'interlocutore e altre volte magari no, è normale credoche sia così, così come è evidente che le rubriche e gli articoli che scrive Garinella sono piacevoli da leggere, conditi con riferimenti culturali sicuramente apprezzabili, ma spesso dicono e non dicono, difficilmente prende una posizione netta, lasciandosi sempre aperta una porta girevole con la quale puo' a distanza di tempo affermare il contrario senza contraddirsi e cio' cozza con il mio carattere (assolutamente negativo intendiamoci!) talebano, io sono piu' propenso a ragionare in modo oggettivo sui fatti e a prendere posizioni nette, nel bene e nel male. In questo senso, pur leggendo tutto quello che trovo sul Perugia, sono da sempre in sintonia con Tedeschini e Sonaglia che non hanno mai mandato a dire niente a nessuno, pagando di persona per le proprie idee che, ahimè, erano quelle giuste.
Insomma io lascerei in pace Dante, D'Artagnan e i tre porcellini e comincerei a presentare il conto a chi ci ha ridotto in questo stato, a chi ha detto ai tifosi di tifare per le plusvalenze, a chi ha venduto i migliori giocatori dopo aver promesso che non lo avrebbe fatto, a chi ha usato i tre moschettieri che cita Garinella, Cosmi, Goretti e Falcinelli, per ingannare tutti i tifosi, a chi aveva promesso la serie A in 3 anni, insomma, si è capito a chi i giornalisti debbono chiedere conto, senza tanti se e senza ma. E' ora e i tifosi che hanno pagato fior di abbonamenti ne hanno diritto.

Offline Jack Vincennes

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Lug 2020
  • Post: 45
Re:Via anche Benzar
« Risposta #5 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 18:57 »
Si, la salvezza è l’unica cosa che conta! Speriamo di vincere domani, sarebbe veramente importante. Quanto al punto Oddo, forse Garinella (e qui bisognerebbe chiederglielo) si irrigidisce sull’aspetto dei cattivi rapporti tra Oddo e la squadra. Anche in Tv (via skype da Marioni) lo ha ribadito. Credo, avendolo ascoltato, volesse dire questo. Ma ora non é importante, è importante vincere contro la Cremonese.

Offline Jack Vincennes

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Lug 2020
  • Post: 45
Re:Via anche Benzar
« Risposta #6 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 19:00 »
Ma vedi Jack, io con Garinella ho avuto il piacere di scambiare due chiacchiere in un paio di pre partita al bar e premetto che per me è sempre un piacere poter condividere argomenti che riguardano il Grifo, a maggior ragione se si tratta di tifosi come me o meglio ancora, giornalisti che hanno sicuramente fonti vicine ai giocatori e all'ambiente.
Detto questo, è chiaro che a volte si è in sintonia con l'interlocutore e altre volte magari no, è normale credoche sia così, così come è evidente che le rubriche e gli articoli che scrive Garinella sono piacevoli da leggere, conditi con riferimenti culturali sicuramente apprezzabili, ma spesso dicono e non dicono, difficilmente prende una posizione netta, lasciandosi sempre aperta una porta girevole con la quale puo' a distanza di tempo affermare il contrario senza contraddirsi e cio' cozza con il mio carattere (assolutamente negativo intendiamoci!) talebano, io sono piu' propenso a ragionare in modo oggettivo sui fatti e a prendere posizioni nette, nel bene e nel male. In questo senso, pur leggendo tutto quello che trovo sul Perugia, sono da sempre in sintonia con Tedeschini e Sonaglia che non hanno mai mandato a dire niente a nessuno, pagando di persona per le proprie idee che, ahimè, erano quelle giuste.
Insomma io lascerei in pace Dante, D'Artagnan e i tre porcellini e comincerei a presentare il conto a chi ci ha ridotto in questo stato, a chi ha detto ai tifosi di tifare per le plusvalenze, a chi ha venduto i migliori giocatori dopo aver promesso che non lo avrebbe fatto, a chi ha usato i tre moschettieri che cita Garinella, Cosmi, Goretti e Falcinelli, per ingannare tutti i tifosi, a chi aveva promesso la serie A in 3 anni, insomma, si è capito a chi i giornalisti debbono chiedere conto, senza tanti se e senza ma. E' ora e i tifosi che hanno pagato fior di abbonamenti ne hanno diritto.

Comprendo il tuo parere, e sono convinto anche io che Garinella abbia fonti molto vicine alla squadra e, perché no, allo stesso Oddo. Ciò detto, ci sarà il tempo dei processi. L’importanza della salvezza oggi è prioritaria su tutto

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Via anche Benzar
« Risposta #7 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 20:13 »
Tifogrifo di Ettore Bertolini, farà con o senza l'ironia di Raffaele, un bell'articolo sulla situazione di fine stagione. Serie B o C che sia, mi aspetto che, da bravi giornalisti quali sono, faranno il loro dovere. Una bella analisi non su Oddo o Cosmi, che ormai francamente sta stuccando, e non è certo il fulcro del problema. Oddo ha le sue colpe, sennò sarebbe ancora in panchina. Chissà, magari anche lui si è fidato troppo della società, come Cosmi, sperando in una squadra competitiva. Magari, vedrò gli asini volare, ma ancora vorrei capire il perché dei tanti cambi di formazione, anche dopo buone prove come a La Spezia e il perché della querelle con Goretti. Quindi lasciamo stare le opinioni di Garinella e Ettore su Cosmi e Oddo, e aspettiamoci che a fine stagione, chiedano alla Società come si fa ad allestire una rosa così scarsa, peggiorata a Gennaio, con Benzar, Rajcovic, Greco o le esclusioni di Balic e Fernandes. Con un Capone desaparecido e con qualche elemento che più che un reparto di una squadra forma un reparto di geriatria. Aspetto che Tifogrifo, Il Messaggero, La Nazione, Il Corriere dell'Umbria facciano dei begli articoli di approfondimento che leggerò con grande attenzione e interesse. Del resto, finora, le uniche punzecchiature alla Società e le analisi scomode le ho lette solo a firma Tedeschini. Magari non farà tante colte e dotte citazioni, non userà metafore e riferimenti letterari, ma non scrive in modo autoreferenziale. Scrive quello che vede e anche quello che vede prima e più avanti di molti altri.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Via anche Benzar
« Risposta #8 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 20:17 »
Ma vedi Jack, io con Garinella ho avuto il piacere di scambiare due chiacchiere in un paio di pre partita al bar e premetto che per me è sempre un piacere poter condividere argomenti che riguardano il Grifo, a maggior ragione se si tratta di tifosi come me o meglio ancora, giornalisti che hanno sicuramente fonti vicine ai giocatori e all'ambiente.
Detto questo, è chiaro che a volte si è in sintonia con l'interlocutore e altre volte magari no, è normale credoche sia così, così come è evidente che le rubriche e gli articoli che scrive Garinella sono piacevoli da leggere, conditi con riferimenti culturali sicuramente apprezzabili, ma spesso dicono e non dicono, difficilmente prende una posizione netta, lasciandosi sempre aperta una porta girevole con la quale puo' a distanza di tempo affermare il contrario senza contraddirsi e cio' cozza con il mio carattere (assolutamente negativo intendiamoci!) talebano, io sono piu' propenso a ragionare in modo oggettivo sui fatti e a prendere posizioni nette, nel bene e nel male. In questo senso, pur leggendo tutto quello che trovo sul Perugia, sono da sempre in sintonia con Tedeschini e Sonaglia che non hanno mai mandato a dire niente a nessuno, pagando di persona per le proprie idee che, ahimè, erano quelle giuste.
Insomma io lascerei in pace Dante, D'Artagnan e i tre porcellini e comincerei a presentare il conto a chi ci ha ridotto in questo stato, a chi ha detto ai tifosi di tifare per le plusvalenze, a chi ha venduto i migliori giocatori dopo aver promesso che non lo avrebbe fatto, a chi ha usato i tre moschettieri che cita Garinella, Cosmi, Goretti e Falcinelli, per ingannare tutti i tifosi, a chi aveva promesso la serie A in 3 anni, insomma, si è capito a chi i giornalisti debbono chiedere conto, senza tanti se e senza ma. E' ora e i tifosi che hanno pagato fior di abbonamenti ne hanno diritto.

Comprendo il tuo parere, e sono convinto anche io che Garinella abbia fonti molto vicine alla squadra e, perché no, allo stesso Oddo. Ciò detto, ci sarà il tempo dei processi. L’importanza della salvezza oggi è prioritaria su tutto

Ce li ho anche io amici giornalisti o conduttori di trasmissioni vicini a squadra e allenatori ... lasciamo stare ... le verità sono sempre mezze bugie ...

Offline Jack Vincennes

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Lug 2020
  • Post: 45
Re:Via anche Benzar
« Risposta #9 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 21:18 »
Tifogrifo di Ettore Bertolini, farà con o senza l'ironia di Raffaele, un bell'articolo sulla situazione di fine stagione. Serie B o C che sia, mi aspetto che, da bravi giornalisti quali sono, faranno il loro dovere. Una bella analisi non su Oddo o Cosmi, che ormai francamente sta stuccando, e non è certo il fulcro del problema. Oddo ha le sue colpe, sennò sarebbe ancora in panchina. Chissà, magari anche lui si è fidato troppo della società, come Cosmi, sperando in una squadra competitiva. Magari, vedrò gli asini volare, ma ancora vorrei capire il perché dei tanti cambi di formazione, anche dopo buone prove come a La Spezia e il perché della querelle con Goretti. Quindi lasciamo stare le opinioni di Garinella e Ettore su Cosmi e Oddo, e aspettiamoci che a fine stagione, chiedano alla Società come si fa ad allestire una rosa così scarsa, peggiorata a Gennaio, con Benzar, Rajcovic, Greco o le esclusioni di Balic e Fernandes. Con un Capone desaparecido e con qualche elemento che più che un reparto di una squadra forma un reparto di geriatria. Aspetto che Tifogrifo, Il Messaggero, La Nazione, Il Corriere dell'Umbria facciano dei begli articoli di approfondimento che leggerò con grande attenzione e interesse. Del resto, finora, le uniche punzecchiature alla Società e le analisi scomode le ho lette solo a firma Tedeschini. Magari non farà tante colte e dotte citazioni, non userà metafore e riferimenti letterari, ma non scrive in modo autoreferenziale. Scrive quello che vede e anche quello che vede prima e più avanti di molti altri.


Ma non credo scriva in modo autoreferenziale. Credo sia il suo modo di scrivere, da sempre. Almeno io che ho sempre letto “Il Grifo in analisi” ho sempre letto articoli impostati in questo modo. Tedeschini e la sua schiettezza piacciono molto anche a me. Ma non credo che l’analisi di Garinella non sia scomoda. Credo sia sottile e pungente, insomma non per tutti. Le punzecchiature ci sono, solo che appaiono condite da ironia e sarcasmo. Magari potrebbe dipendere dal fatto che sia medico psichiatra. In realtà apprezzo quasi tutta la stampa umbra. Nella nostra regione abbiamo giornalisti molto bravi.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Via anche Benzar
« Risposta #10 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 22:00 »
Se un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, quello con la pistola è un uomo morto. A volte l'ironia e il sarcasmo sono fini a se stessi. Se chi dovrebbe capire non capisce ... rischiano, purtroppo, di restare fini a se stessi. Ė giunto il momento di abbandonare il fioretto e usare la clava... Insomma scriviamo articoli non per tutti? Nel senso che non tutti hanno le capacità per capirli? Quindi si tratterebbe di una sorta di razzismo culturale. Faccio citazioni colte, riferimenti sottili, così che capiscano solo pochi eletti? Ma di che parliamo? Di calcio o di altro? Il significato di ciò che scriviamo deve essere chiaro ed inequivocabile. Sennò,  come detto,  resta un esercizio letterario ed una pratica autoreferenziale. Ed io, se permettete, di chiarezza e semplicità di linguaggio ne capisco, visto che ė il mio pane quotidiano. Dire cose in modo semplice, accessibile a tutti non vuol dire sminuire il valore delle proprie affermazioni. Il linguaggio colto, forbito, per pochi, è usato, di solito, per dire e non dire, per ammiccare e far aleggiare mezze verità. Conosciamo il vero motivo dell'esonero di Oddo? Bene, lo sveliamo a tutti. Non lo conosciamo? Allora lasciamo che ci sia gente che crede che gli asini volano. Che è un modo elegante per dire che ci sono i tonti creduloni. Poi, una volta in C, magari leggeremo, almeno ccosì spero accadrà, bei resoconti e belle analisi su quanto poteva essere evitato anche con un po' di critica in più fatta al momento giusto.
« Ultima modifica: Giovedì 16 Luglio 2020, 22:33 da Marco Casavecchia »

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Via anche Benzar
« Risposta #11 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 22:06 »
Poi, francamente, me ne importa poco di questa querelle che sta prendendo di stantio. Scrivessero pure quello che credono. Aspetto la fine del campionato per leggere quello che i nostri valenti e professionali addetti all'informazione, umbri, di importazione, o adottati, scriveranno in merito alle gesta ed imprese della nostra Società biancorossa, del suo condottiero e del fedele scudiero.

Offline Jack Vincennes

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Lug 2020
  • Post: 45
Re:Via anche Benzar
« Risposta #12 il: Giovedì 16 Luglio 2020, 23:11 »
No, ma quale forma di razzismo culturale. L’ironia è qualcosa che alcuni possono comprendere, magari tollerare, altri meno. Quello è il senso di quello che ho scritto, e se è parso poco chiaro nel mio precedente messaggio, ecco qui spiegato, spero meglio, in questo. Quanto a Oddo, è chiaro che non è stato certo esonerato per cattivi rapporti con la squadra e il giornalista in questione lo puntualizza. Negli articoli va su questo punto e riporta chiaramente questo concetto. Sui reali motivi, non c’è molto da dire. La società non era contenta ed ha esonerato l’allenatore, altrimenti lo teneva al suo posto. Il calcio è semplice anche nelle dinamiche. Quando scelsero Cosmi feci salti di gioia, cosa che avrei fatto anche se fosse arrivato Colantuono. Oddo non mi è mai dispiaciuto, lo considero un bravo allenatore, ma quando all’inizio si parlava di ballottaggio tra lui e Grosso, tifavo per il secondo.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Via anche Benzar
« Risposta #13 il: Venerdì 17 Luglio 2020, 00:07 »
Stiamo per retrocedere, abbiamo una Società che ha allestito una rosa scarsa, purtroppo, e ne devo prendere atto, nonostante non lo volessi credere, fino al punto di averla, definita discreta. Ho discusso con più di un utente perché tacciato di essere un gufo, anti santopadriano e  di tirare la volata non si sa a chi. Ho anche discusso per aver sostenuto che certi giocatori del Perugia sono cepponi, nel senso di molto scarsi, di seconde o terze scelte, inadatti perché o reduci da infortuni, o anziani, o giovanotti tutti da formare. Abbiamo sopportato le stravaganti e fantasiose operazioni di mercato di indebolimento da gennaio ad oggi. Perdiamo pezzi per strada, partite e occasioni. Stiamo ancora qui a ragionare su chi scrive cosa e come? Ma chissene... Tu pensi che ai tifosi importi molto della querelle Oddo-Cosmi? Siamo alle prese con una situazione disperata, al punto che l'unico rimedio è affidarsi a Santa Rita, in ritiro. Morale a pezzi e forze allo stremo. Unica risorsa la grinta di Serse, che sta venendo meno, e la sua esperienza. A cosa ci appelliamo? Alla peruginità? Alla dignità? All'unità di intenti? Alla professionalità di chi tra qualche settimana tornerà alla società di appartenenza o magari smetterà di giocare perché troppo in là con gli anni? Ma a chi interessa delle statistiche, dei numeri e se andava meglio Oddo o Cosmi. Stiamo scivolando in C e non dall'arrivo di Cosmi ma da quando si è rinunciato a programmare per fare stagioni all'insegna dell'azzeriamo tutto e ricominciamo da zero. Tutti lo vedevano ma pochi lo hanno sottolineato. Anzi, ogni acquisto od operazione era indicata come azzeccata, come colpo di mercato di Goretti, come intuizione e affare in prospettiva. Nzita, Fernandes, Balic, Capone, Benzar, Greco, Barone, Rajcovic, Angella, Falcinelli, Falasco, quanto hanno dato al Perugia? Ecco, invece di mettersi a discutere su moduli, allenatori e amenità varie, vogliamo scrivere un bell'articolo sul perché ci troviamo nei play out? Di chi è la responsabilità vera e di quanto abbia fallito questa politica societaria? Aspettiamo e speriamo. Poi un bell'articolo cazzuto, ironico o no, nazionale popolare o dotto, quanto ti pare. Ma cazzuto!


Offline logrif

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 45
Re:Via anche Benzar
« Risposta #14 il: Venerdì 17 Luglio 2020, 13:08 »
Il problema è la società, o meglio la politica e la strategia della società. Santopadre non ha abbastanza soldi ed è uno scaltro imprenditore ma non ha capacità manageriali e non si circonda di manager - gestisce le relazioni comandando. Goretti è un bravo figlio, ma non è un top (Ramaccioni dove sei?); si arrangia, ha fatto errori con i tecnici e i giocatori ma non ha pagato mai. Pizzimenti non pervenuto. Cosmi è un grande, lo difenderò fino alla fine perché ha onore e cuore ma se la squadra è dove è ora qualche colpa ce l'avrà anche lui. La stampa locale?Mah, già c'hanno problemi come categoria a livello mondiale, figurarsi a Perugia... diciamo che salvo Taccucci e Tedeschini e poco altro. I tifosi? Mi voglio tanto bene (ci sono anche io), credo però che siamo la tifoseria più bistrattata (senza motivi validi) e che si divide per un nonnulla - guardate pure nel nostro piccolo. E credo che chi guida la squadra se ne approfitti... Speriamo di salvarci, io sono compattato ma molto preoccupato. E poi speriamo che qualcosa cambi quest'estate. P.S.: i miei contatti nel mondo del calcio mi dicono che Santopadre dovrebbe andarsene ma non vuole e che il Perugia rischia perché i giocatori non sono allineati con Cosmi. Spero siano tutte bugie!