Autore Topic: Cosenza vs Perugia  (Letto 509 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1973
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Cosenza vs Perugia
« il: Domenica 12 Luglio 2020, 16:37 »
domani ore 18.45, prendiamoci i 3 punti e chiudiamo questa annata balorda ( non solo dal punto di vista sportivo )
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 552
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #1 il: Lunedì 13 Luglio 2020, 11:51 »
Buongiorno a tutti...Scrivo dopo un po' di pausa, ma la testa era altrove x varie situazioni, lontano dal calcio.....
La partita di Cosenza come dice Cosmi, è probabilmente la partita piu' importante della stagione, incostante, tribolata x certi versi, condita da questo Covid che ha forse peggiorato qualcuno e migliorato altro....A Pescara dopo 20 minuti scioccanti, vi è stata una reazione di orgoglio, e a mio modesto parere se avessimo portato a casa i 3 punti, non ci sarebbe stato lo scandalo....Stasera dovrebbe rientrare Gyomber che tutto sommato, vedendo l ultimo Raikovic sara' piu' che utile, ad ogni modo chiudiamo prima possibile sta stagione, poi si vedra.....Buona giornata a tutti....

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #2 il: Lunedì 13 Luglio 2020, 14:30 »
Bentornato, Greg.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #3 il: Lunedì 13 Luglio 2020, 19:02 »
Ma come cazzo si fa a giocare così male. Struppi! Vicario si è rincoglionito

Online Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1973
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #4 il: Lunedì 13 Luglio 2020, 20:28 »
non ce la faccio più.... :o

nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #5 il: Lunedì 13 Luglio 2020, 22:15 »
Spero vivamente che questa Società prenda atto del fallimento stagionale e in seria considerazione l'ipotesi di importanti decisioni. Sul piano umano, Cosmi va difeso e sostenuto fino alla fine. Si è assunto le sue responsabilità oltre quelle che ha. Una su tutte averci creduto, come ripete Stefano da tempo. Come sempre, mercato modesto a luglio, pessimo a gennaio. Oddo, come ha detto giustamente Taccucci stasera ha goduto di vantaggi notevoli rispetto a Serse. Ha lavorato in un momento in cui era meno stressante, si poteva sbagliare ed ha avuto meno infortuni, squalifiche, rigori contro e più a favore e se avesse fatto bene sarebbe ancora in panchina. Cosmi ha avuto tutto contro, compreso il mutato atteggiamento degli arbitri. Santopadre ringrazierà Ghersini per il rigore negato. Cosmi ha messo la sua testa sul piatto ma la Società non lo caccerà. Anni di risultati modesti, sempre peggio fino a quest'anno. Mai fatto un progetto, mai continuità tecnica, giocatori a rotazione continua, acquisti di ripiego, mai un vero regista, mai veri centrocampisti utili alla causa ma solo toppe e pannicellli caldi. Esterni modesti, difensori mediocri o anziani, punte di riserva assenti. Uomini senza qualità caratteriali e determinazione. Forse è il caso che qualcuno si convinca che: o si cambia strada, se si vuol restare, o si passa la mano, se di più non si può fare. I conti a posto, una volta in C, non saranno una consolazione. Almeno non per me, forse per qualcuno che ha sempre accettato tutto in nome di cosa non si sa...
« Ultima modifica: Lunedì 13 Luglio 2020, 22:21 da Marco Casavecchia »

Offline de stefanis

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ago 2017
  • Post: 42
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #6 il: Martedì 14 Luglio 2020, 00:14 »
Quando  Goretti  ridiventa un direttore sportivo "normale" nel senso che qualcuna ne prende e qualcuna no (purtroppo ultimamente più la seconda .....campagna di riparazione  : Rajkovic siamo pure  andati a cercarlo a Belgrado...   Carrararo senza sostituto , Greco ...impalpabile e ha rescisso  . Benzar  si è visto molto poco e per quel poco che ha fatto ,  ha fatto male  .
Dicevo quando Goretti "cala" , emerge la pochezza del budget rispetto agli obiettivi sportivi . Non c'è niente da fare . Tra gli obiettivi sportivi e quelli finanziari ci deve essere un equilibrio in relazione anche al blasone , alla piazza etc. e a Perugia negli ultimi anni è indubbio che gli obiettivi finanziari sono stati di gran lunga preponderanti su quelli sportivi .E quindi niente programmazione , " occasioni " saldi sia in entrata che uscita , senza logica? No ma  logica  organizzata per le plus valenze meno per la costruzione di una squadra competitiva   .  Questo è un fatto . Con tutte le conseguenze del caso . Per cui la situazione odierna non stupisce ed è figlia di queste dinamiche .

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 552
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #7 il: Martedì 14 Luglio 2020, 07:44 »
Bentornato, Greg.

Ciao Marco e ben trovato anche a te.... Riguardo la partita di Cosenza, ho visto sopratt il secondo tempo, il primo a tratti ero in treno....A mio modestissimo parere a questo punto Serse nel bene e nel male deve rimanere al suo posto, x svariati motivi, tra cui quello piu' importante è che a poche partite dalla fine, nemmeno se arriva Conte, Allegri e Guardiola possa cambiare qualcosa...E' la testa dei calciatori, se hanno voglia e grinta (Io la vedo solo in alcuni) allora avremo chanche di salvarci, altrimenti la vedo dura ragazzi cari.....Adesso continuare a parlare di quello che poteva essere , del mercato, e di Oddo serve a poco, Santopadre al momento l unica cosa che puo' fare di utile è parlare seriemente ad uno ad uno, nei confronti di chi scende in campo!!! E far capire a queste teste di ca......che scendere di nuovo in C di questi tempi sarebbe una tragedia sportiva :(!!! Buona giornata a tutti) se fa x dire.... :'(

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1665
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #8 il: Martedì 14 Luglio 2020, 07:45 »
Io rimprovero a Cosmi non il fatto di crederci ma l'essersi fidato delle promesse da marinaio di santopadre. Oddo, di cui si puo' dire tutto, si era accorto della pochezza tecnica del gruppo al punto che lo aveva chiaramente detto anche agli stessi giocatori pubblicamente, sbugiardando il direttore Goretti che parlava invece di fallimento se non si andava in serie A, queste affermazioni lo hanno messo in cattiva luce nei confronti di alcuni giocatori e della società, motivo per il quale ha pagato con l'esonero quando era ottavo e non quint'ultimo. Cosmi è arrivato con tutto l'entusiasmo possibile ma dopo il mercato di gennaio che definire penoso è un complimento, ha continuato a difendere l'operato della società senza riuscire a cavare sangue dalle barbabietole che ha a disposizione e l'atteggiamento tattico che ha proposto anche ieri sera è quantomeno discutibile visto che si sa che questa squadra prende gol con una facilità estrema forse è inutile partire coperti aspettando l'avversario di turno per colpirlo di rimessa come con lo scarsissimo Cosenza, ma spostare il baricentro piu' avanti come faceva Oddo rendeva qualche punto in piu', questo è innegabile. Anche la stampa e gran parte dei tifosi hanno precise responsabilità perchè non avevano capito che questa squadra rischiava seriamente di retrocedere e fino a pochi giorni fa continuavano a parlare di griglia play off e di pura formalità la pratica salvezza, andiamo a vincere a Cosenza e chiudiamo i giochi, mentre invece la realtà è ben altra con le ultime 4 partite tutte da dentro o fuori, tutte con squadre che lottano per la salvezza e che sanno fare punti, io ero pessimista prima e lo sono ancora di piu' oggi, comunque vada non c'è un giocatore che puo' rimanere il prossimo anno, così come devono fare i bagagli anche i signori della triade: game over!

Offline Jack Vincennes

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Lug 2020
  • Post: 45
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #9 il: Martedì 14 Luglio 2020, 08:58 »
A tal proposito ho letto questa mattina il Grifo in analisi, in merito a Oddo, Cosmi, squadra e via discorrendo. Che ne pensate? Non sapevo di Iemmello verso Monza :(

https://lnx.tifogrifo.com/il-grifo-in-analisi-il-perugia-e-la-commedia-poco-divina-scritta-in-questa-stagione-iemmello-nuovo-monaco-di-monza/169614/

Online Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1973
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #10 il: Martedì 14 Luglio 2020, 09:50 »
A tal proposito ho letto questa mattina il Grifo in analisi, in merito a Oddo, Cosmi, squadra e via discorrendo. Che ne pensate? Non sapevo di Iemmello verso Monza :(

https://lnx.tifogrifo.com/il-grifo-in-analisi-il-perugia-e-la-commedia-poco-divina-scritta-in-questa-stagione-iemmello-nuovo-monaco-di-monza/169614/
Sono un estimatore di Oddo, ma l'errore più grande non è stato avvicendarlo con Cosmi , ma pensare che con questa mossa si potesse evitare di fare mercato a gennaio....il problema non è il pilota, ma la macchina....e questo non mi pare venga evidenziato....
Comunque ora tocca tentare di salvare il salvabile.....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #11 il: Martedì 14 Luglio 2020, 10:07 »
Che sarebbe il caso di fare una bella analisi della società,  delle capacità di gestirla e di come fare una campagna acquisti. Sulla mediocrità di certi giocatori non torno. Mi espressi con parole "forti" parlando di "cepponi". Le ultime partite mi danno ragione. Oddo, avrebbe avuto le stesse difficoltà di Cosmi. Una squadra sbilanciata, inadatta al 4.3.1.2, perché priva di centrali veloci, ed una volta rotto Angella (il cui acquisto era stato benedetto da molti, tranne che da Tedeschini, uno dei pochi giornalisti che capisce di calcio), il gioco si sarebbe fatto duro anche per Oddo
. Alternative a sinistra oltre a Di Chiara? Falasco e Nzita. Appunto! A destra solo Rosi, perché Mazzocchi non sa marcare ed infatti gioca meglio da quinto, e Benzar (altro rinforzo geniale con Balic e Greco). Senza trequartisti visti i flop di Capone e Fernandes e con un Dragomir svalutato dalla Società, che campionato avrebbe fatto Oddo? Cominciassero ad analizzare gli errori della Società, di chi la guida, di chi opera le scelte di mercato, invece di tornare sul confronto Oddo - Cosmi. La squadra è meno che mediocre, ed il sesto posto del girone di andata era frutto delle circostanze, della fortuna, vedi Crotone, dei rigori che non ti danno più e di qualche miracolo in meno dei portieri, oltre al fatto che subivi meno espulsioni. Che ci facciamo con uno Iemmello scontento perché voleva la A a gennaio, un Falcinelli spento, un Melchiorri in là con gli anni ed un Capone inutile? Hanno coppie gol migliori persino il Trapani ed il Cosenza. Ma criticare la società potrebbe non essere una mossa giornalistica opportuna ... scomoda? Tirare la volata, scaricando le responsabilità su Cosmi che, almeno, si è assunto, oltre alle proprie, anche colpe non sue (cosa che Odfo non ha mai fatto) è più facile. Lasciassero la matematica, ed in particolare la statistica da parte. Nel calcio due più due non fa sempre quattro, perché le condizioni cambiano
« Ultima modifica: Martedì 14 Luglio 2020, 10:10 da Marco Casavecchia »

Online Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1973
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #12 il: Martedì 14 Luglio 2020, 10:27 »
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #13 il: Martedì 14 Luglio 2020, 10:32 »
E aggiungo che se c'è chi vede gli asini volare, sarà perché qualcuno gli ha messo le ali. Perché non chiedono alla coppia Goretti - Santopadre il vero motivo dell'esonero di Oddo? Era quinto, Raffaele sostiene che andava d'accordo con lo spogliatoio, che non ha criticato la qualità della rosa (ma allora lo screzio con Goretti da che nasce?), i gol si facevano, le aspettative c'erano tutte? Perché mandarlo via? Qualche domandina alla Società  in merito all'esonero di Oddo, no è? E se, magari, qualcosa fosse cambiato tra i rapporti della Società con la classe arbitrale? Se le espulsioni ed i rigori di adesso fossero un segnale e non casualità? Facciamo volare anche gli elefanti, oltre che gli asini. Dumbo ci riusciva. Con Oddo eravamo nei play off, ma in discesa. Chi ci dice che in un tempo più o meno lungo, senza un vero mercato di riparazione, con l'emergenza Covid, anche Oddo non avrebbe incontrato difficoltà? Veramente pensano che la rosa del Grifo, almeno quella attuale, valga quella del Pordenone, Spezia, Cittadella, Pisa, Salernitana, ecc? Gli asini volano ... Io ne ho visti diversi.
« Ultima modifica: Martedì 14 Luglio 2020, 10:45 da Marco Casavecchia »

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3477
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #14 il: Martedì 14 Luglio 2020, 10:44 »
Nelle ultime VENTINOVE gare disputate, infatti, quattordici con Oddo e quindici con Cosmi, il Perugia ha totalizzato soltanto TRENTA punti, sedici con Oddo e quattordici con Cosmi, una media da retrocessione diretta.

Di che stiamo parlando? Tolte le prime cinque gare, nelle quali il risultato ė dipeso da fattori estranei a moduli, tecnici e qualità, ma dove la preparazione diversificata, l'adattamento di chi sale o scende di categoria, la mente sgombra e la possibilità di giocare con meno patemi può fare la differenza, e dove il Perugia ha avuto più chance e incontrato meno difficoltà, da settembre ad oggi il cammino è analogo.

Quindi gli asini volano e la statistica bisogna saperla impiegare con obiettività, non arrivando a conclusioni imprecise.
« Ultima modifica: Martedì 14 Luglio 2020, 10:49 da Marco Casavecchia »