Autore Topic: Adesso la colpa sarà di ... ?  (Letto 198 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3378
  • Per aspera sic itur ad astra
Adesso la colpa sarà di ... ?
« il: Martedì 30 Giugno 2020, 09:23 »
Archiviamo in fretta la "disgraziata" partita col Cittadella, squadra brava, ma anche baciata dalla buona sorte, presentatasi ieri sottoforma di arbitro "generoso e fiscale" e di imprecisione al tiro da parte degli attaccanti biancorossi. Primo rigore inesistente: il fallo di Rosi è avvenuto ben oltre due metri dall'area di rigore ed entrambe i giocatori hanno iniziato a cadere prime dell'ingresso in area. Ovvio che per forza di inerzia la caduta è terminata in area. Comunque sia arbitro mediocre (e non è il primo sulla strada del Grifo), esagerato sulla ammonizione a Konate dopo 4 minuti, molto meno fiscale con i giocatori del Cittadella che avrebbero meritato molte più ammonizioni. Il Perugia paga i suoi errori, perché quando si perde, evidentemente, ne sono stati commessi, paga le partite giocate a breve distanza senza una rosa adeguata per poterlo fare. E qui entrano in gioco le responsabilità di Santopadre e Goretti, che finalmente speriamo appaiano evidenti anche ai più fedeli e indefessi sostenitori del "basta che i conti siano a posto", della tesi del "tanto il Perugia non lo vuole nessuno", del "bravo Pres. fai quello che puoi". Già, tanto alla fine la colpa sarà del tecnico di turno, reo di non aver saputo impiegare al meglio la rosa costruita "male" a luglio e "peggiorata" a gennaio. È capitato a Camplone, a Bisoli, a Bucchi, a Nesta, a Oddo, ed ora a Cosmi. Ė siccome a gennaio il capolavoro gorettiano non era completo: assenza di un regista, difesa corta, con gente rotta o da recuperare, centrocampo male assortito, fatto per lo più da giovanotti, attacco spuntato, perché tranne Iemmello e nemmeno più lui, non segna nessuno,e non c'è nemmeno una prima punta di riserva, acquisti flop (Barone, Fernandes, Balic, Nzita, Capone, Falcinelli ...), cosa ci si inventa a giugno? Si tolgono a Cosmi altre due pedine a centrocampo: Greco e Dragomir. Geniale! Motivo? Problemi contrattuali: cioè non è evidentemente stato possibile trovare un accordo con Greco e un rinnovo con Dragomir? Ottimo. Così in tempo di carestia ci mettiamo a fare il digiuno. Difesa che Cosmi ha rabberciata ma che può contare solo su un giocatore fisicamente integro: Sgarbi (e per fortuna che se la sta scavando egregiamente, grazie agli insegnamenti di Cosmi); per il resto: un giocatore dai muscoli di cristallo, un vecchietto che non ce la fa più a correre, un paio di infortunati cronici (Falasco e Gyomber), un Rajkovic che finora non ha fatto la differenza. Per non parlare di Benzar e Nzita. Speriamo che finalmente qualche addetto al mestiere, qualche "prosivendola" nostrana, per dirla alla Pennac, incominci a dipingere il Re nudo, invece di disegnare foglie di fico per coprire le pudenda e per non offendere il pubblico pudore. Speriamo che qualcuno cominci a scrivere articoli meno compiacenti e a porre domande scomode al "Conducator", invece di chiedere cose scontate e banali nelle rare occasioni in cui una conferenza stampa è tale e non un monologo Shaekspeariano.
« Ultima modifica: Martedì 30 Giugno 2020, 15:21 da Marco Casavecchia »

Offline logrif

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 42
Re:Adesso la colpa sarà di ... ?
« Risposta #1 il: Martedì 30 Giugno 2020, 13:57 »
Caro Prof: tutto vero, tutto chiaro, aggiungo solo che sarà un caso ma Iemmello non segna più da quando ha saputo a gennaio che non andava via... altra perla del magico duo alla guida della società.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1629
Re:Adesso la colpa sarà di ... ?
« Risposta #2 il: Martedì 30 Giugno 2020, 15:12 »
Mi raccomando adesso facciamogli fare lo stadio nuovo, ho visto che ha rilanciato, sarà il prossimo cavallo di battaglia per abbindolare i creduloni.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3378
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Adesso la colpa sarà di ... ?
« Risposta #3 il: Martedì 30 Giugno 2020, 17:32 »
Apprezzabile analisi di Danilo Tedeschini, uno dei pochi a dire le cose come sono e che andrebbero approfondite in altri ambiti. Giuste considerazioni di Taccucci, ormai libero dai laccioli della TV ufficiale, e sereno nelle valutazioni post Cittadella e perfetta e lucida descrizione del momento del Grifo di Daniele Orlandi.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1629
Re:Adesso la colpa sarà di ... ?
« Risposta #4 il: Martedì 30 Giugno 2020, 17:58 »
Adesso siamo tutti allineati, pare.

Offline logrif

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 42
Re:Adesso la colpa sarà di ... ?
« Risposta #5 il: Mercoledì 01 Luglio 2020, 13:03 »
Prof, potresti cortesemente postare i link agli articoli che citi? Grazie!


Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3378
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Adesso la colpa sarà di ... ?
« Risposta #7 il: Mercoledì 01 Luglio 2020, 15:40 »
In merito alla analisi di Marco Taccucci, non posso darti riferimenti perché era a commento della gara su Umbriatv durante la trasmissione la B in piazzetta. Posso dirti in sintesi che, pur apprezzando il lavoro della società per quanto riguarda la situazione economica, si chiede perché non si investa e programmi, o si perdano occasioni come con Bucchi non rinforzando adeguatamente la rosa, a gennaio. Senza stravolgere ma solo con un paio di pedine. Con Bucchi bastava un regista e una punta. Stesso discorso con Nesta, con Oddo e Cosmi.
PS. Sembra che Dragomir non sia partito per Cittadella per un leggero acciacco. Quindi nulla di legato al contratto (secondo Tifogrifo). Strano che nessuno abbia chiesto i motivi della sua assenza e che Cosmi non lo abbia incluso tra gli indisponibili. A pensare male si fa peccato, ma non sarà che adesso qualcuno si è accorto del buco a centrocampo?
Pps. Tornano le rubriche di Garinella su Tifogrifo. Stavolta non sono d'accordo ne sull'analisi dei numeri né sul siparietto del sidecar. Oddo andava cacciato prima perché non aveva fatto gruppo e la difesa era un colabrodo tattico. Il 4.3.2.1 funzionava con i trequartisti che c'erano. Ora sarebbe improponibile e comunque Cosmi sta facendo bene con molti meno giocatori di Oddo che seguitava ad incassare gol a grappoli e a non far segnare nessuno tranne Iemmello io quale dopo il mercato non è più lui e se non segna non è per il modulo ma perché appare smarrito e svogliato
« Ultima modifica: Martedì 07 Luglio 2020, 10:07 da Marco Casavecchia »

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1913
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Adesso la colpa sarà di ... ?
« Risposta #8 il: Mercoledì 01 Luglio 2020, 16:00 »
Citazione
...Quando al primo allenatore, Oddo, che aveva basato tutta la preparazione su un modulo ad una punta, gli prendi a sorpresa, in chiusura di mercato un giocatore, Falcinelli, che non segna da tre anni e anche a Perugia continua a non segnare ma che essendo di Perugia è benvoluto dall’ambiente, fatto che crea inevitabilmente pressione mettendo in difficoltà Oddo, non va bene.....

io lo dissi e scrissi in tempi non sospetti e continuo a ripetere che Oddo aveva detto la verità sul valore dell'organico e pertanto è stato fatto fuori e con Cosmi approfittando della bravura del tecnico si è evitato ancora una volta di fare nel mercato di riparazione quegli innesti fondamentali per la rosa. Se è vero che è stata rifutata una proposta seria per continuare così, allora è giunto il momento della fine di ogni alibi a questo personaggio....se poi mandano via anche Cosmi a fine stagione per ricominciare l'ennesimo "progetto" non eprimerò più alcuna comprensione nè gratutudine per tale gestione e tale personaggio.....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai