Autore Topic: Si riparte, ma ...  (Letto 1227 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1913
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #30 il: Venerdì 05 Giugno 2020, 15:44 »
forse si invoca un modello atalanta, unico nel panorama nazionale, per costrire il quale occorrono tante risorse economiche....e torniamo al discorso dei soldi. Il vero punto è che non ci sono altri investitori e quindi teniamoci stretti Santopadre e la serie B, che non è scontata. Poi critiche ai proclami ed al cambio allenatore mi sembrano lecite....scaricare sempre le colpe sul tecnico di turno non cambierà il potenziale della monoposto come in F1 non basta scegliere il pilota bravo....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1629
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #31 il: Sabato 06 Giugno 2020, 08:37 »
Io vado oltre e ritengo che fra un campionato di serie B anonimo e insignificante come quelli che siamo destinati a fare e che in fondo abbiamo fatto finora e una serie C di livello, io scelgo la seconda perchè mi piace che la mia squadra lotti per un obiettivo reale e la differenza tecnica fra le categorie è minima, basti pensare a lle squadre che fanno il doppio salto in avanti dalla terza serie. 

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3378
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #32 il: Sabato 06 Giugno 2020, 20:32 »
Soldi o no, in A non si va per botte di culo. Poi ci resti o meno e magari con una buona ossatura risali l'anno dopo. Io non vedo questo nel futuro del Grifo. Magari mi sbaglio e Serse fa il miracolo. Io credo sempre nel lavoro e nella programmazione. Intanto cominciamo a provare sti ragazzi... Vedi mai i scappasse un Tonali. Ranocchia non lo avrei ceduto... Opinioni. Ma se non coltivi nulla nel tuo orto in tempo di magra rischi la fame...

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 720
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #33 il: Domenica 07 Giugno 2020, 21:13 »
Io vado oltre e ritengo che fra un campionato di serie B anonimo e insignificante come quelli che siamo destinati a fare e che in fondo abbiamo fatto finora e una serie C di livello, io scelgo la seconda perchè mi piace che la mia squadra lotti per un obiettivo reale e la differenza tecnica fra le categorie è minima, basti pensare a lle squadre che fanno il doppio salto in avanti dalla terza serie.

Quindi scegli la c per poter giocare per vincere e se vinci vai in b ma visto che in b non puoi lottere per vincere chiederesti di rifare la c per provare a vincerla ancora.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1629
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #34 il: Domenica 07 Giugno 2020, 23:01 »
Tu invece chiederesti alla dea eupalla di andare in A per prendere cinque palle alla volta,  retrocedere matematicamente dopo 2 mesi , tornare in B e fare magari la fine del Carpi o del Cesena. De gustibus non disputandum est!

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 720
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #35 il: Martedì 09 Giugno 2020, 14:32 »
Leggo del Monza che appena promosso in serie B annuncia di puntare già dal prossimo campionato alla serie A grazie alla programmazione e al settore giovanile.
...
Prof. non ti sto provocando, capisco quello che intendi tu nel affermare che visto che non ci sono risorse almeno prova a programmare (ma urtroppo servono soldi veri anche per questo perche strutture e professionisti costano tanto).
Quindi secondo me  chi fa bene lo fa perché c'ha i soldini da mettere dentro mentre gli altri si arrabattono. Poi nell'arrabattarsi c'è chi a volte fa meglio e chi fa peggio.
« Ultima modifica: Martedì 09 Giugno 2020, 14:33 da Marco Perugia »

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1629
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #36 il: Martedì 09 Giugno 2020, 18:41 »
Mantenere la categoria come si sente spesso dire qui e in altri forum, "arrabattandosi", è una operazione rischiosa che porta prima o poi a perderla la categoria. Quelli che si arrabattono stazionano in terza serie, chi sale in cadetteria e vuole starci deve per forza mettere in programma di provare seriamente a salire e per farlo deve programmare. A Perugia questo non è successo e ogni anno gli standard dei risultati sono andati al ribasso, il prossimo anno sarà ancora piu' difficile mantenere la categoria, bastano le neopromosse per togliere almeno tre posti nelle zone alte della classifica, è bene che noi tifosi si cominci a prendere seriamente in considerazione l'ipotesi di accomodarci al piano di sotto, prepararsi per tempo, addolcisce la pillola.
Berlusconi a Monza è sicuramente un lusso, ma Perugia meriterebbe una proprietà diversa, su questo non ci piove.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 720
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #37 il: Martedì 09 Giugno 2020, 22:44 »
Lo sappiamo e lo speriamo tutti ma valla a trovare sta proprietà diversa.
L'attuale proprietà per quello che ha da spendere non sta facendo peggio di chi ha quanto lei.
Chiedetevi come mai società in b prese a modello 3-4-5 anni fa sono con noi e come noi. Non rifaccio l'elenco già fatto qualche giorno fa.
Probabilmente non erano un modello ma hanno beccato l'anno buono. Cosa che noi non abbiamo fatto ma il modello è più o meno lo stesso.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3378
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #38 il: Martedì 09 Giugno 2020, 22:59 »
Proprio in queste pagine ho spesso letto che i soldi e i nomi non fanno vincere con certezza. I soldi e i giocatori fanno vincere e lo sanno bene Berlusconi e Galliani. Insomma giovani no, soldi nemmeno... Allora cosa serve? Una botta di culo? E comunque Monza a parte che è una ripicca di Berlusconi, alla stregua di Gaucci, nei confronti del Milan, sono certo che salire dalla, C e non smontare la squadra è già un vantaggio... Ma dalle nostre parti si gioca a far la Penelope ogni anno.
« Ultima modifica: Martedì 09 Giugno 2020, 23:01 da Marco Casavecchia »

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1629
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #39 il: Martedì 09 Giugno 2020, 23:43 »
La squadra che salì  in serie B aveva giocatori in prestito e non si potevano riscattare. La storia è  sempre quella. Siamo stati promossi perché abbiamo preso l'anno giusto ma ne capita uno ogni morte di papa.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 720
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #40 il: Mercoledì 10 Giugno 2020, 00:08 »
I soldi fanno vincere e come.
Ma dove vivete?
Come mai squadre prese a modello poi non sono più un modello. Forse non erano un modello?

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3378
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #41 il: Mercoledì 10 Giugno 2020, 09:38 »
In Italia, caro MPG, Paese nel quale la gente ha la memoria corta. Rileggiti, andando indietro nel tempo, i post scritti quando più di un utente qui, seguitava a controbattere la tesi, sostenuta da me e non solo, che per vincere servono soldi e con essi, ovvio, l'acquisto di buoni giocatori. Rileggiti quando certi fenomeni della tastiera, i cosiddetti veri tifosi, pur di difendere la politica sparagnina della Società  (spacciandola per oculatezza di bilancio) sostenevano che le rose non si costruiscono con l'album Panini, o che anche chi spende resta in B. Certo con tre promozioni, qualcuno finisce per restare tra i cadetti, ma chi sale, o aveva fatto uno squadrone, o aveva integrato la rosa del precedente anno, evitando di smantellarla. Ovvio che servono: soldi, competenza, un buono staff e programmazione ... Anche fortuna, se vuoi, ma come dicevano i latini: Audentes fortuna iuvat.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 720
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #42 il: Mercoledì 10 Giugno 2020, 14:35 »
Diciamo le stesse cose allora. Intanto soldi poi lavorare bene, programmare, settore giovanile ecc. Ecc.
Si parte sempre dai soldi però, e non solo a Perugia chiaramente.
« Ultima modifica: Mercoledì 10 Giugno 2020, 14:39 da Marco Perugia »

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1629
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #43 il: Mercoledì 10 Giugno 2020, 16:05 »
Ecco, siccome si parte dai soldi, poiché Santopadre i soldi non li ha,  visto che siamo il Perugia e non il Pordenonese,  cominciamo a chiedere di più invece di difendere sempre e comunque una società che non ha ancora investito un euro ma ha incamerato milioni di plusvalenze. Lui dice che bisogna fare il tifo per le plusvalenze io invece tifo solo Grifo.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 720
Re:Si riparte, ma ...
« Risposta #44 il: Giovedì 11 Giugno 2020, 09:06 »
Nella tuo messaggio c'è qualcosa che non va.
Se non li ha (i soldi)  come può  metterne di più ?
Deve fare il passo più lungo della gamba?
Affermare che ha "inguattato i soldi delle plusvalenze" non sò si che basi lei può fare. Cosi a okkio senza aver visto i bilanci io non credo.
Le plusvalenze vanno tifate e come perché sono i mezzi che ti permettono di andate avanti
« Ultima modifica: Giovedì 11 Giugno 2020, 09:12 da Marco Perugia »