Autore Topic: Pisa vs Perugia  (Letto 379 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 960
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #15 il: Sabato 29 Febbraio 2020, 21:36 »
Apprendo dalla TV Che Goretti ha mandato la squadra in ritiro:  allora comanda lui, perché di Santopadre non si è parlato… di Santopadre (bancarella per i nemici) non si può parlare, Santopadre è , per i perugini, l'intoccabile che, se viene criticato,  si incazza e potrebbe anche lasciarli a culo ignudo… ma dove credete che vada poi?  Dove troverebbe un altra  greppia facile come Perugia? Al sud?  Minimo gli darebbero fuoco alla macchina! Dove troverebbe un'altra gelatinosa massa di cacasotto se non a Perugia? Non illudiamoci , non se ne andrà mai, se non con le tasche piene! Se ci tiene tanto a fare il capoccia , perché non smentisce il giornalista che ha affermato essere stato goretti a mandare la squadra in ritiro? Gli fa comodo rimanere nell'ombra? Questo sarebbe metterci la faccia?

Offline miky

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 15
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #16 il: Sabato 29 Febbraio 2020, 22:22 »
Buonasera a tutti gli amici perugini. Innanzi tutto un grazie ai 150/200 presenti all'Arena: si sono presi l'applauso di tutto lo stadio per due striscioni comparsi in curva sud. Grazie di nuovo.
La partita: primo tempo da richiesta di rimborso biglietto. Perugia male Pisa peggio: sarebbe offensivo dire che sembrava una partita di serie D,forse più appropriato dire una partita tra scapoli e ammogliati.
Secondo tempo, almeno da parte del Pisa, decisamente meglio che ha obiettivamente meritato i tre punti.
Sapevo del momento difficile del Grifo, ma, pur felice per la nostra vittoria, mi ha fatto una impressione negativa la prova del Perugia. Ho visto una squadra senza palle che anche dopo aver subito il goal ha prodotto veramente poco per cercare di recuperare. Secondo me è bene calarsi subito nella nuova realtà altrimenti sarà veramente dura uscirne. Noi eravamo ben consci quale sarebbe stato il nostro campionato e che avremmo dovuto lottare fino all'ultimo: squadre come Cremonese, Ascoli, Pescara ed ora anche Perugia, pronosticate per altri obiettivi, potrebbero trovarsi invischiate nella lotta per non retrocedere che penso coinvolgerà pure l'Entella a breve. Ad ogni modo Vi auguro di uscire quanto prima dalla zona calda dopo, naturalmente, non voletemene, di noi.
Un grosso in bocca al lupo

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1592
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #17 il: Sabato 29 Febbraio 2020, 23:44 »
Concordo con l'amico pisano in tutto,  partita bruttissima e Pisa che ha comunque meritato la vittoria. Voi vi salverete sicuramente perché avete giocatori che corrono e lottano fino alla fine. Non temere.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1592
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #18 il: Domenica 01 Marzo 2020, 09:42 »
 Bartali direbbe che è tutto sbagliato e tutto da rifare. Questa società in questi ormai 6 anni di cadetteria ha dimostrato di non essere adeguata a poter guidare il Perugia a questi livelli e lo ha palesato sistematicamente sia nell'allestimento delle rose, e sia nella gestione dei momenti cruciali e senza andare troppo a ritroso soffermiamoci al presente. Il ritiro era stato minacciato già una settimana fa e andava fatto allora quando c'era il tempo per poter analizzare e gestire sopratutto l'aspetto psicologico dei giocatori, nonchè i presunti e probabili dissapori di alcuni con il mister o la societa' (Falzerano??). Farlo oggi con due giorni per preparare una partita importante è quantomeno tardivo ma si sa, gli alberghi costano, come costano ad esempio i voli charter per raggiungere le località piu' lontane adottati solo a partire da quest'anno, costa anche l'acqua minerale e il the che molti giocatori passati hanno detto di aver dovuto saldare personalmente nelle sedi dei ritiri. Mi domando se si possa gestire una società professionistica a questi livelli con simili gretterie. Poi parliamo dei giocatori presi sempre nel crogiolo di quelli che non vuole nessuno, vuoi perchè infortunati di lungo corso, vuoi perchè con un carattere diciamo "particolare", vuoi perchè già in pensione, vuoi perchè ti paga l'ingaggio una società amica, fatto sta che non si prendono mai quelli giusti, ma per contro si vendono subito quelli che farebbero al caso nostro. Se oggi il Perugia avesse tenuto i Di Carmine, Mancini, Magnani per citarne alcuni di quelli giusti, ai quali avesse messo vicino sicuramente qualche prestito di prospettiva, probabilmente staremmo parlando di altro perchè uno zoccolo duro di proprietà e valido avrebbe certamente spronato i "prestiti" a impegnarsi fino alla fine, ma non puo' essere il contrario e cioè se hai uno zoccolo duro di cepponi come possono dire ai colleghi che fra 2 mesi sono liberi di tirare la carretta anche per loro? E infatti, puntualmente ogni anno a marzo indipendentemente dal traguardo che stiamo inseguendo, play off o play out, siamo rimasti sistematicamente a piedi ma finchè si tratta di rinunciare alla serie A ok, oggi il discorso è molto diverso perchè si parla di retrocessione.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3317
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #19 il: Domenica 01 Marzo 2020, 10:44 »
Ha descritto molto bene, con l'arguzia che è propria delle vecchie volpi, Mario Mariano nel suo articolo su Umbria24: tappare la bocca a tutti non serve a nulla, anzi, nel momento in cui appare evidente lo scollamento della squadra/società con la città, cito: ... Un’improvvisazione plateale, un’approssimazione tipica di chi ha sempre fretta di liberarsi del pallone per scaricare la responsabilità sul compagno. Come è possibile uscirne non è facile da capire, neppure facendo ricorso ai precedenti; aver blindato Cosmi significa aver tolto al professionista e all’uomo la possibilità di mantenere un contatto con l’ambiente. Il silenzio stampa, inoltre, ha indebolito la posizione dell’allenatore nello spogliatoio". Giocatori modesti, non certo da Perugia, per come intendo io il "mio" Grifo; gente che gioca a nascondino, che, appena, può si libera del pallone, gente tecnicamente limitata: mai uno stop decente, mai un cross a verso, mai un passaggio calibrato, mai un tiro nello specchio. Su questo non ci poteva fare nulla Oddo, non ci avrebbe potuto far nulla Colantuono, che infatti aveva chiesto quattro rinforzi veri, non ci può far nulla Cosmi. Ci doveva fare qualcosa la Società, comprando giocatori, forti, integri e con le "palle". Ma questi costano. A noi restano le pizze e i fichi. Tutti si sono resi conto che il centrocampo fa acqua (tranne forse i soliti opliti societari che non vedono o non vogliono vedere e che giustificano tutto col solito refrain dei conti a posto e del passo e della gamba). Noi lo scrivevamo da mesi. Non c'è una guida, non un leader e, per quanto mi riguarda, nemmeno un capitano. Sarebbe questo il famoso mercato ottimo del Grifo? La soluzione ai mali? Un ritiro tardivo, il silenzio stampa e la messa fuori rosa di uno dei pochi che ha una gamba decente? Ormai arrivano a Perugia solo ex giocatori, svincolati che non vuole evidentemente nessun altro, i soliti giovanotti in prestito che normalmente nel girone di ritorno non si impegnano come nel primo, giocatori infortunati da risanare o a rischio infortuni per recidiva, quando non prendiamo i Pavlovic che non giocano mai. Spettro play out dietro l'angolo.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1868
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #20 il: Domenica 01 Marzo 2020, 12:33 »
Buonasera a tutti gli amici perugini. Innanzi tutto un grazie ai 150/200 presenti all'Arena: si sono presi l'applauso di tutto lo stadio per due striscioni comparsi in curva sud. Grazie di nuovo.
La partita: primo tempo da richiesta di rimborso biglietto. Perugia male Pisa peggio: sarebbe offensivo dire che sembrava una partita di serie D,forse più appropriato dire una partita tra scapoli e ammogliati.
Secondo tempo, almeno da parte del Pisa, decisamente meglio che ha obiettivamente meritato i tre punti.
Sapevo del momento difficile del Grifo, ma, pur felice per la nostra vittoria, mi ha fatto una impressione negativa la prova del Perugia. Ho visto una squadra senza palle che anche dopo aver subito il goal ha prodotto veramente poco per cercare di recuperare. Secondo me è bene calarsi subito nella nuova realtà altrimenti sarà veramente dura uscirne. Noi eravamo ben consci quale sarebbe stato il nostro campionato e che avremmo dovuto lottare fino all'ultimo: squadre come Cremonese, Ascoli, Pescara ed ora anche Perugia, pronosticate per altri obiettivi, potrebbero trovarsi invischiate nella lotta per non retrocedere che penso coinvolgerà pure l'Entella a breve. Ad ogni modo Vi auguro di uscire quanto prima dalla zona calda dopo, naturalmente, non voletemene, di noi.
Un grosso in bocca al lupo
Ciao Miky, sei sempre benvenuto! Una curiosità aldilà della brutta gara vinta comunque con merito da voi, se non erro saliste in B con pomponi ( attuale presidente del trapani) e gattuso in panchina. Poici fu un tira e molla per la vendita societaria col risultato che la squadra non fu rinforzata e torno in C con una nuova proprietà. Tale vi ha riporato in B senza svenarsi ma con lungimiranza, costruendo si a piccoli passi ma costruendo un progetto. Il rinnovo di mister D'Angelo ne è la riprova. Corrisponde al vero tale ricostruzione? Se confermassi la mia tesi, sarebbe evidente che a Perugia non è il budget il problema, ma l'atteggiamento del venditore e non dell'imprenditore da parte di Santopadre......cui ne consegue scelta degli uomini e mancanza di impegno nel settore giovanile....e non solo
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1868
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #21 il: Domenica 01 Marzo 2020, 12:37 »
commenti di alcuni giornalisti....

nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline miky

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 15
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #22 il: Domenica 01 Marzo 2020, 17:12 »
Ciao Saint Just, è sempre un piacere leggerTi. Una precisazione al Tuo post: Pomponi era la testa di legno, oltre che di c.... di Covarelli, e riportò il Pisa in C con conseguente fallimento. L'attuale dirigenza rilevò il Pisa di Gattuso nel dicembre del 2016 da Petroni dopo un lungo e snervante tira e molla con l'intervento dell'allora presidente della lega B Abodi. La nuova proprietà rinforzò poco la rosa a gennaio con conseguente retrocessione in C (determinanti in una fase del campionato 4 punti di penalizzazione da addebitarsi alla vecchia gestione). L'anno successivo furono fatti grossi investimenti (Gautieri allenatore) ma con poca esperienza ed il risultato fu un'annata gettata al vento per la pochezza del campionato dove arrivammo terzi. Lo scorso anno arrivò l'attuale ds Gemmi (ha giocato nelle giovanili del Perugia di Gaucci,con vittoria campionato Primavera) che prese in mano l'area tecnica scegliendo l'allenatore attuale e creando un gruppo coeso che ancora oggi è lo zoccolo duro della squadra. Ieri in campo c'erano 8/11 della squadra dello scorso anno.
Dimenticavo: Petroni dopo Pisa ha fatto parte, lo scorso anno, della Juve Stabia e contemporaneamente (per 15 giorni) del Trapani dove è attualmente. Evidentemente il caso Pisa non è servito come esperienza al PALAZZO, se poi si avallano determinate situazioni.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1868
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Pisa vs Perugia
« Risposta #23 il: Domenica 01 Marzo 2020, 20:58 »
Ciao Saint Just, è sempre un piacere leggerTi. Una precisazione al Tuo post: Pomponi era la testa di legno, oltre che di c.... di Covarelli, e riportò il Pisa in C con conseguente fallimento. L'attuale dirigenza rilevò il Pisa di Gattuso nel dicembre del 2016 da Petroni dopo un lungo e snervante tira e molla con l'intervento dell'allora presidente della lega B Abodi. La nuova proprietà rinforzò poco la rosa a gennaio con conseguente retrocessione in C (determinanti in una fase del campionato 4 punti di penalizzazione da addebitarsi alla vecchia gestione). L'anno successivo furono fatti grossi investimenti (Gautieri allenatore) ma con poca esperienza ed il risultato fu un'annata gettata al vento per la pochezza del campionato dove arrivammo terzi. Lo scorso anno arrivò l'attuale ds Gemmi (ha giocato nelle giovanili del Perugia di Gaucci,con vittoria campionato Primavera) che prese in mano l'area tecnica scegliendo l'allenatore attuale e creando un gruppo coeso che ancora oggi è lo zoccolo duro della squadra. Ieri in campo c'erano 8/11 della squadra dello scorso anno.
Dimenticavo: Petroni dopo Pisa ha fatto parte, lo scorso anno, della Juve Stabia e contemporaneamente (per 15 giorni) del Trapani dove è attualmente. Evidentemente il caso Pisa non è servito come esperienza al PALAZZO, se poi si avallano determinate situazioni.

certo!ho scrirto erroneamente pomponi, ma intendevo petroni....personaggi che fanno male al calcio......
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai