Autore Topic: Conferenza Goretti  (Letto 992 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1712
Conferenza Goretti
« il: Mercoledì 12 Febbraio 2020, 16:27 »
Ho appena sentito le parole del DT Goretti e dico subito che ha spento anche quel po' di brace che covava sotto la cenere. Il solo fatto di aver definito ottimo il mercato di gennaio sarebbe la sintesi sufficiente a far capire il modus operandi in sede di trattative, ha detto poi che il can can fatto per le trattative intavolate da altre società per Iemmello e Melchiorri non sono state fatte per le proposte che ha fatto il Perugia per altri giocatori (quali????).
Nuovo ciclo tecnico con Cosmi, bene, anzi benissimo ma su quali basi, per quali obiettivi, con quali mezzi, fino a quando? Boh, il nulla. Per questo finale di campionato poi si aspetta che i giocatori seguano l'allenatore (sarebbe ora che lo facesse anche lui pero') verso quale obiettivo non si sa bene, certo sara' un fallimento come tutti gli anni passati che per lui tali sono da considerarsi.
Buon lavoro direttore.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 768
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #1 il: Mercoledì 12 Febbraio 2020, 23:16 »
42 minuti di conferenza. Ha detto tante altre cose, a mio avviso  molte interessanti, ma tanto alla fine le parole passano i punti in classifica restano e sopratutto il risultato finale. Tutti voglia.o la serie A e finche non ci andremo sarà sempre un fallimento.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2030
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #2 il: Giovedì 13 Febbraio 2020, 10:21 »
Condivido quanto detto da Goretti e confido molto nel nuovo sodalizio Santopadre-Goretti-Cosmi.......cominciamo però ad andarci a riprendere in ciociaria quanto regalato allo spezia
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 558
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #3 il: Giovedì 13 Febbraio 2020, 13:13 »
Che tutti vogliano la A in questo campionato di B, sembra chiaro che non siamo solo noi...Detto cio' pero' io sono con la societa', la quale con valutazioni criticabili da piu parti, oppure giustificabili da altre, resta con i conti a posto....Ogni tanto guardiamoci intorno, ci sono fior di squadre con bacini di utenza di lunga superiori al nostro che non riescono nemmeno a ritornare piu' in B, figuriamoci la A....Oggi il calcio è cambiato, si fa presto a fallire, qualcuno guarda gli esempi di Parma, Bergamo e cosi' via...senza dimenticare che queste sono citta' gestite da societa' che hanno da spendere, come lo è attualmente il Benevento che ha come presidente Vigorito, che al momento solo se lo volesse puo' ambire economicamente a fare la A ai stessi livelli dell Atalanta, ma chi lo conosce bene mi ha riferito che x il momento vuole la A, e rimanerci qualche anno.....

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3574
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #4 il: Giovedì 13 Febbraio 2020, 17:52 »
Ancora parole. Inutili perché non fanno punti, come ha giustamente scritto Marco Pg. Mercato di gennaio ottimo? Mah! Per me "ottimo" ha un significato ben preciso, didatticamente parlando. Di più non si può. Quindi, ottimo perché il Perugia, di più o di meglio, non poteva permettersi altro, evidentemente? Greco unico regista che ha cambiato squadra? Cosa vogliamo commentare? A noi serviva una mezzala sinistra e un difensore centrale, sempre sinistro. Bene, la prima non è arrivata, il secondo è arrivato fuori condizione. Benzar, Barone, Greco e Rajcovic li valuteremo per quello che faranno e per il loro apporto, ma definire questi acquisti il meglio che c'era in circolazione al punto di definire ottimo il mercato del Grifo. Opinione legittima ma opinabile... Squadra monca, come ogni anno. Cambiano i buchi nei reparti: una volta il portiere, un'altra la punta, poi il centrocampista o il difensore. Programmazione: anno zero ogni volta. Acquisti? Quel che capita last minute, quello che ci viene dato dalle squadre di A, qualche svincolato, qualcuno da rigenerare, qualcuno perché i procuratori sanno fare bene il loro mestiere. Ma la sensazione che arrivino seconde o terze scelte resta sempre. Non ci sono soldi? Ok. Non si muove il mercato dei giocatori di A, come ha detto Goretti? Ok. Non ci sono giocatori da ingaggi accessibili? Ok. Ma quali sarebbero, mi chiedo, le condizioni alle quali si vuol tentare la scalata alla A? E chi l'ha promessa la A, perché poi, visto che nessuno la chiede con insistenza? Solo per strappare qualche consenso o tessera in più? Da sei anni gli abbonati e le presenze sono in calo. Chissà perché? Già, diamo la colpa a Dazn o alle gare in notturna, ma a chi giovano, economicamente parlando? E che dire di sei anni di spettacolo modesto se si accettua l'era Camplone e qualche sprazzo di gioco con di Bucchi? Andremo in A con Serse? Forse sì,  più probabilmente no, a meno che Benevento, Crotone, Frosinone, Spezia, Salernitana non cedano in tutto o in parte. Squadre ricche? Squadre con il paracadute o i soldi? C'è chi mangia caviale e beve champagne e chi beve gassosa e mangia la porchetta. Ti riempe di più la porchetta, ma ad una bella donna offri i primi non i secondi.
« Ultima modifica: Giovedì 13 Febbraio 2020, 22:52 da Marco Casavecchia »

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 994
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #5 il: Giovedì 13 Febbraio 2020, 20:03 »
Ancora spendiamo fiumi di parole, critiche, considerazioni varie per gente che non ha mostrato minimamente di ascoltarle; costoro perseguono la loro politica senza mollare di un millimetro, sordi alle sempre  più numerose e giuste osservazioni che riguardano il comportamento societario. Credetemi : parliamo, confrontiamoci,  critichiamo quello che ci può sembrare sbagliato , fino allo sfinimento, ma ricordiamoci anche che  non  c'è peggior sordo....

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1712
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #6 il: Venerdì 14 Febbraio 2020, 08:47 »
Tutte le società di serie B hanno i conti a posto perchè altrimenti non ti iscrivono al campionato. Tutte le società che sono state in passato estromesse dal campionato hanno pagato la malagestione dei proprietari che hanno messo nelle loro tasche i soldi delle società commettendo dei reati, non sono fallite perchè hanno comprato Cristiano Ronaldo e non sono riuscite a pagarlo. Questo è ora che lo diciamo chiaramente perchè altrimenti si alimentano fake news senza senso. Poi ognuno naturalmente si schiera dalla parte che vuole, io dopo otto anni sono un po' stanco di questa politica, ogni anno si cambiano allenatore e giocatori, si riparte da capo per non arrivare da nessuna parte perchè manca un pezzo di squadra. Credo che la piazza di Perugia meriti altro e se invece è costretta a tenersi questa proprietà giustamente definita con le parole di Marco Materazzi, allora va bene anche lo stadio che abbiamo, il nuovo Curi puo' attendere, per fare una medesta serie B con prospettive incerte per il futuro che investimenti deve fare il comune?

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 558
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #7 il: Venerdì 14 Febbraio 2020, 16:38 »
Tutte le società di serie B hanno i conti a posto perchè altrimenti non ti iscrivono al campionato. Tutte le società che sono state in passato estromesse dal campionato hanno pagato la malagestione dei proprietari che hanno messo nelle loro tasche i soldi delle società commettendo dei reati, non sono fallite perchè hanno comprato Cristiano Ronaldo e non sono riuscite a pagarlo. Questo è ora che lo diciamo chiaramente perchè altrimenti si alimentano fake news senza senso. Poi ognuno naturalmente si schiera dalla parte che vuole, io dopo otto anni sono un po' stanco di questa politica, ogni anno si cambiano allenatore e giocatori, si riparte da capo per non arrivare da nessuna parte perchè manca un pezzo di squadra. Credo che la piazza di Perugia meriti altro e se invece è costretta a tenersi questa proprietà giustamente definita con le parole di Marco Materazzi, allora va bene anche lo stadio che abbiamo, il nuovo Curi puo' attendere, per fare una medesta serie B con prospettive incerte per il futuro che investimenti deve fare il comune?


Il Palermo è fallito perche' quell anno aveva comprato sto mondo e quell altro, il buco economico si era allargato e quindi a nessuno conveniva coprire quel buco, ed è stato meglio fallire!!! Vogliamo parlare del Bari, che De Laurentis a preso a quattro soldi, e quell anno è fallito perche sempre nell anno della B ha fatto di tutto x salire in A, acquistando fior di giocatori e cambiando 3 allenatori...Cerchiamo di guardare le realta' dei fatti accaduti a queste squadre, e non solo.....altro che fake news........Detto cio' a me di schierarmi non mi frega una sega, se a qualcuno non piace questa serie B, puo' andare allo stadio ( e lo fanno in tanti a Perugia) quando arriva la rubentus, oppure la Rometta, o ancor meglio milan e inter....oppure come con il Frosinone in 20.000 x salire sul carro dei vincitori, al gol di Moscati....Io amo questi colori, in serie D, in serie C, e figuriamoci in B!!!!! Se la A arriva, ben venga, e ne sono felice, ma faccio il tifoso e in certe occasioni lo sportivo, qui mi sembra che a leggere i commenti ci sono  parecchi  direttori sportivi e allenatori, questo onere lo lascio a voi, non mi sento di stare a criticare in ogni momento una societa' che tutto sommato è a pochi punti dal secondo posto utile x una promozione......Forza Grifo

Offline de stefanis

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ago 2017
  • Post: 45
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #8 il: Sabato 15 Febbraio 2020, 01:38 »
La conferenza stampa di Goretti è stata a mio avviso obiettiva , realistica, puntuale . Ha ben fotografato la situazione attuale (e pregressa) del Perugia . Quindi in sintesi piuttosto sconfortante per il futuro .L'impressione era di un uomo  competente ma  frustrato , limitato nelle possibilità di budget , fa quello che può (non sempre benissimo , ma neanche così male basta guardare il rapporto tra budget investito e risultato finale nel campionato). Per cui se ad es occorre un giocatore ….X non si può andare a prenderlo direttamente …...bisogna fare il "giro largo" incastrare situazioni , prendere magari giocatori di livello ma quelli pronti magari  costano troppo allora si prendono sempre di livello , ma da rodare ….i nomi sono facili da fare ….
L'obiettivo sportivo è sempre troppo subordinato a quello economico  e questo in una piazza come Perugia , riesce male . Tanto più se si dichiara senza mezzi termini di volere la serie a e poi es…. si fa un mercato come quello di gennaio …..c'è una dicotomia evidente .  La serie A richiede oculatezza ma anche investimenti  .Se no si deve avere l'umiltà da parte della società di dire : Egregi signori il nostro budget è questo , speriamo in una annata in cui  competenza del responsabile dell'aera tecnica , l'allenatore e la squadra (di non primissime scelte ), riescano a trovare una alchimia giusta (e anche una botta di c.) e vincere il campionato , altrimenti rimaniamo qui . Questo sarebbe più onesto .

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3574
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #9 il: Sabato 15 Febbraio 2020, 07:10 »
Non ci saranno allenatori e direttori sportivi, ma nemmeno gente con l'anello al naso o gente con il paraocchi. Dopo anni di calcio visto e vissuto al Curi, non ci vuole uno scienziato per riconoscere un ceppone da un vero giocatore di calcio. Infatti basta vedere la difficoltà nel liberarsi dei contratti di taluni campioni! I conti a posto, non dovrebbero essere un vanto, ma la normalità. E se i conti non sono a posto, prima o poi  chiudi la baracca, con tanti saluti per l'azienda. Il Perugia fa il mercato che può, ma in questi anni abbiamo visto che questa strategia non paga. Sempre fuori dai play off dopo una o due partite perché la squadra costruita lamentava sempre vistose carenze in qualche reparto. Mercato ottimo? Ma per piacere! Domani, probabilmente, potrebbe non scendere in campo nessun nuovo acquisto. Rajcovic perché fuori condizione, Greco perché è la copia anziana di Carraro, Benzar perché ha Mazzocchi da scalzare. Oppure vogliamo considerare l'italo americano e lo svedese acquisti determinanti? Intanto via Manconi, Balic e Rodin. Grandi acquisti anche questi. Abbiamo un poker d'attacco che non riesce a segnare un gol su azione se non raramente. Non segnano i centrocampisti nè i difensori ... Quasi, quasi, la partita più bella l'abbiamo giocata a Chievo con tutte seconde linee e se non fosse stato per la cappella di Angella e il passo da lumaca del Pirlo dei Balcani, avremmo potuto pareggiarla. Se queste sono le premesse, la smettessero di parlare di A o di fallimenti in caso di mancata promozione. Siano realisti e non illudano la gente. Il Capitano della nave potrà anche essere bravo ma se gli affidi un rimorchiatore non è che ci puoi andare in crociera. Magari con un po' di culo (perché come diceva Gaucci: nella vita la fortuna non basta, ci vuole anche il culo!), azzecchi quasi tutto e ci riesci. Ma ci sono i presupposti? Secondo me, no. Ci serviva una mezzala come il pane. È arrivata una riserva del Cosenza! Ci serviva un difensore centrale esterno. È arrivato uno che fatica a trascinare le gambe. Per carità il gol non è tutta colpa sua, infatti lo hanno lasciato solo a contrastare due avversari. Falasco e Nicolussi se ne sono guardati bene dal presidiare la fascia sinistra e supportare il compagno. Ma in tutti questi anni avete imparato qualcosa, assistendo ad una partita di calcio o pensate a tifare solo il Presidente?

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1712
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #10 il: Sabato 15 Febbraio 2020, 07:52 »
L'ammettere che il vero obiettivo della società è mantenere la categoria e cercare di fare delle plusvalenze quando ci si riesce, poi se viene qualcosa in piu' bene, ovvero dichiarare apertamente gli stessi intenti di un Cittadella tanto per intenderci, significherebbe la fine per questa proprietà perchè dal giorno dopo si ritroverebbe senza abbonati e sopratutto contestata da tutti quei tifosi che adesso dicono che si accontenterebbero di una onesta serie B ma che in realtà sperano in qualcosa di piu'. Alimentare questo falso miraggio equivale a mantenere quell'equilibrio necessario ad andare avanti mettendo in cascina i tesoretti accumulati finora e che non essendo serviti ad investire su giocatori di qualità, è evidente che saranno stati utilizzati per altri scopi che ignoriamo. Resta il fatto che di tutti i giocatori passati per la piazza di Perugia e che ora militano in squadre di serie A alcuni con risultati importanti, sono stati lasciati andare per un pugno di spiccioli mentre una società che vuole realmente andare su ci avrebbe dovuto investire in altro modo. Solo per citare gli ultimi mi viene in mente Di Carmine, ceduto per 2 milioni al Verona che ci ha costruito la promozione e che se lo sta godendo anche in A, oppure Verre che si poteva riscattare per circa 2 milioni e che oggi dopo appena 6 mesi ne vale almeno le cinque volte. Puntare su di lui era facile perchè si vedeva lontano un chilometro che era un top player, come dice Marco non occorrono scienziati, noi invece li restituiamo al mittente e guardando anche le altre squadre cadette, indipendentemente dal budget, siamo gli unici ad utilizzare questo metodo nel fare il mercato, aspettiamo che gli altri ci chiedano i nostri giocatori ma noi non li chiediamo a nessuno quelli validi ma prendiamo solo le occasioni che sono svincolati, infortunati o giocatori da rigenerare o, quando va bene, seconde scelte per la categoria. Se vi piace così sono contento per voi, io personalmente non mi diverto e penso anche che dopo 6 anni di inutili tentativi uno dovrebbe anche riflettere e pensare di fare un passo indietro verificando se ci sono le condizioni per passare la mano a qualcuno che puo' provare con altri mezzi ad inseguire un traguardo che la città di Perugia per passione e tradizione merita assolutamente.   

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 994
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #11 il: Sabato 15 Febbraio 2020, 07:56 »
Marco, ti ringrazio dal profondo del cuore: uno STURAORECCHIE migliore di questo è difficile da scrivere! Che poi, come già detto,  non ci sia peggior sordo di chi non vuol sentire, questo è un altro paio di maniche.Grazie!

Offline grifoxsempre

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2017
  • Post: 191
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #12 il: Sabato 15 Febbraio 2020, 10:05 »
Il Palermo è fallito perche' quell anno aveva comprato sto mondo e quell altro, il buco economico si era allargato e quindi a nessuno conveniva coprire quel buco, ed è stato meglio fallire!!! Vogliamo parlare del Bari, che De Laurentis a preso a quattro soldi, e quell anno è fallito perche sempre nell anno della B ha fatto di tutto x salire in A, acquistando fior di giocatori e cambiando 3 allenatori...Cerchiamo di guardare le realta' dei fatti accaduti a queste squadre, e non solo.....altro che fake news........Detto cio' a me di schierarmi non mi frega una sega, se a qualcuno non piace questa serie B, puo' andare allo stadio ( e lo fanno in tanti a Perugia) quando arriva la rubentus, oppure la Rometta, o ancor meglio milan e inter....oppure come con il Frosinone in 20.000 x salire sul carro dei vincitori, al gol di Moscati....Io amo questi colori, in serie D, in serie C, e figuriamoci in B!!!!! Se la A arriva, ben venga, e ne sono felice, ma faccio il tifoso e in certe occasioni lo sportivo, qui mi sembra che a leggere i commenti ci sono  parecchi  direttori sportivi e allenatori, questo onere lo lascio a voi, non mi sento di stare a criticare in ogni momento una societa' che tutto sommato è a pochi punti dal secondo posto utile x una promozione......Forza Grifo
Certo che fino a che a Perugia ci sono tifosi che la pensano come te Santopadre può dormire sonni tranquilli. ???
« Ultima modifica: Sabato 15 Febbraio 2020, 10:13 da grifoxsempre »

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 994
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #13 il: Sabato 15 Febbraio 2020, 19:47 »
La "santopadrese"… .ahahahah! Auguri

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 558
Re:Conferenza Goretti
« Risposta #14 il: Sabato 15 Febbraio 2020, 23:58 »
Il Palermo è fallito perche' quell anno aveva comprato sto mondo e quell altro, il buco economico si era allargato e quindi a nessuno conveniva coprire quel buco, ed è stato meglio fallire!!! Vogliamo parlare del Bari, che De Laurentis a preso a quattro soldi, e quell anno è fallito perche sempre nell anno della B ha fatto di tutto x salire in A, acquistando fior di giocatori e cambiando 3 allenatori...Cerchiamo di guardare le realta' dei fatti accaduti a queste squadre, e non solo.....altro che fake news........Detto cio' a me di schierarmi non mi frega una sega, se a qualcuno non piace questa serie B, puo' andare allo stadio ( e lo fanno in tanti a Perugia) quando arriva la rubentus, oppure la Rometta, o ancor meglio milan e inter....oppure come con il Frosinone in 20.000 x salire sul carro dei vincitori, al gol di Moscati....Io amo questi colori, in serie D, in serie C, e figuriamoci in B!!!!! Se la A arriva, ben venga, e ne sono felice, ma faccio il tifoso e in certe occasioni lo sportivo, qui mi sembra che a leggere i commenti ci sono  parecchi  direttori sportivi e allenatori, questo onere lo lascio a voi, non mi sento di stare a criticare in ogni momento una societa' che tutto sommato è a pochi punti dal secondo posto utile x una promozione......Forza Grifo
Certo che fino a che a Perugia ci sono tifosi che la pensano come te Santopadre può dormire sonni tranquilli. ???
.  Penso che forse tifosi come te, portano spesso non a dormire sogni tranquilli, ma a giocare contro la pianese, il Gubbio e così via....Trovate voi un acquirente e proponetelo a Santopadre, altrimenti non fate i froci con il culo degli altri.....Che in questo paese siete tutti boni a fare questo......