Autore Topic: Livorno vs Perugia  (Letto 259 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1779
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Livorno vs Perugia
« il: Sabato 31 Agosto 2019, 19:17 »
ce li prendiamo sti 3 punti stasera?
Daje Freghi....
 8)
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 638
Re:Livorno vs Perugia
« Risposta #1 il: Sabato 31 Agosto 2019, 19:31 »
 ;D

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1491
Re:Livorno vs Perugia
« Risposta #2 il: Sabato 31 Agosto 2019, 23:51 »
Anche oggi una vittoria rubacchiata con un solo tiro nello specchio della porta e un vicario superlativo. Non mi piace il nostro centrocampo insufficiente sia in fase di filtro che di impostazione con la conseguenza che Iemmello non ha palle giocabili e la nostra difesa viene messa sotto pressione per troppo tempo. Ora non so se la soluzione definitiva sarà il pirlo dei Balcani ma secondo me una mezzala veramente forte negli inserimenti e di esperienza provata serve come il pane se si vuole veramente puntare in alto. Abbiamo affrontato due squadre diverse, il Chievo forte e il Livorno scarsino ed abbiamo palesato le stesse mancanze.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1779
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Livorno vs Perugia
« Risposta #3 il: Domenica 01 Settembre 2019, 08:29 »
Vittoria meritata, anche perchè quando gli episodi ti girano a favore è l'anno tuo. Avevo scritto Vicario e Fernandes da rivedere, il portiere ha risposto alla grande, la difesa mi pare davvero eccellente e completa. Che Mazzeo i rigori li sbagliasse lo sapevamo anche a Perugia e che un Vicario in stato di grazia potesse aumentare queste probabilità ieri lo avevo intuito. Avere un rigorista affidabile fa parte dell'avere una buona rosa: noi l'abbiamo. Iemmello anche ieri sontuoso. Note dolenti due: l'arbitro e Kouan. Detto che la seconda ammonizione non c'era, il suo impatto con la partita è stato disastroso. Anche nelle movenze e negli atteggiamenti è sembrato un dilettante. Subito dopo il primo inutile fallo e conseguente cartellino, fossicstato l'arbitro gli avrei dato il rosso solo per le espressioni da cazzo con cui negava l'intervento. Invece di migliorare peggiora: da cedere in c e da non impiegare mai più.
Ultima nota: Oddo gioca col clasdico 433 puro. Non capisco l'accanirsi di cronisti e giornali nel definitlo 4321....il 433 quale sarebbe se non quello che prevede una punta centrale e due sugli esterni di supporto? Briaschi Pagano e Negri mica giocavano tuttive tre a pestarsi i piedi davanti al portiere avversario. Lo stesso Oddo l'ha definto 433. Melchiorri subentrato ieri ottimamente, ha fatto l'esterno d'attacco. In quest'ottica, nonostante la suggestione ed il valore di Falcinelli, non saprei se è davvero il giocatore che ci manca....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1491
Re:Livorno vs Perugia
« Risposta #4 il: Domenica 01 Settembre 2019, 08:49 »
Devo aver visto un'altra partita evidentemente. Che gli episodi che girano a favore possano alla fine pesare sull'annata mi trovo d'accordo, ma sul fatto che abbiamo meritato la vittoria proprio no e mi sembra che questa mattina leggendo la stampa nazionale tutti dicano questo. Falcinelli servirebbe eccome, Melchiorri (ieri secondo me non così positivo), puo' ormai giocare solo spezzoni di partita e sarebbe un'ottima terza punta, il problema sta in mezzo al campo, abbiamo poca personalità e meno ancora esperienza, tutti giocatori bravini me nessuno che abbia il piglio del trascinatore sia quando c'è da difendere che quando si attacca.
Resto convinto che se tu concedi così tanto all'avversario come fatto in queste due partite, alla lunga non porti a casa i tre punti perchè gli episodi non gireranno sempre dalla nostra parte.
Kouan è giovane e irruento e mi pare che si sia gia' fatto la nomea del picchiatore, ragione per cui gli arbitri non gli perdonano niente. Giusta la prima ammonizione, sbagliata secondo me la seconda ma come ripeto, gli arbitri ormai lo guardano sempre con la lente di ingrandimento perchè se gli scappa un fallo cattivo non rilevato, rischiano di rimanere fermi, è l'unico motivo per il quale possono incorrere nello stop e pertanto meglio cavarselo subito di torno uno così. 

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3200
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Livorno vs Perugia
« Risposta #5 il: Domenica 01 Settembre 2019, 13:51 »
Beh, molto onestamente, anche Oddo ha affermato che la partita avrebbe potuto prendere un'altra piega e terminare con un risultato diverso. A parti invertite non penso avremmo detto cose diverse da quelle dette da Breda o Luci. Avremmo parlato di un portiere super, come spesso fatto lo scorso anno, e di episodi sfavorevoli. Sportivamente parlando, il pareggio non sarebbe stato un risultato bugiardo. Abbiamo fatto poco, come dimostra il tabellino della partita, con un solo tiro nello specchio della porta, e quattro tiri complessivi. Tuttavia, sui tre punti non si "sputa" parafrasando un detto popolare, che nasce dall'errata traduzione del verbo "disputandum". Sui tre punti c'è il timbro di Iemmello e quello di Vicario, che si è ampiamente riscattato e dimostrato che le parate che gli avevo visto fare a Venezia non me le ero inventate (mi è costata una discussione allo stadio l'ultima volta, con chi lo aveva già bocciato e bollato di inettitudine). Serse Cosmi ha recentemente affermato che è un ragazzo che ha buone qualità e molto forte tra i pali, secondo lui deve solo maturare e poi dimostrerà tutto il suo valore. Spero lo faccia in fretta e non senta troppo la pressione di Leali o del Curi. Un encomio generale alla difesa tutta, con un Angella super (eccezion fatta per quel fallo al limite dell'area a fine partita. Un intervento fuori tempo che poteva costar caro). Bene anche Gyomber, più sicuro e meno arruffone, proprio perché con Angella al fianco, anche lui, si sente più protetto. Bene Carraro, molto utile anche in fase di ripiego e di chiusure in area. Così, così tutto il resto. Non mi sono piaciuti molto: Capone, gol mangiato a parte, non si è distinto in nessuna circostanza, gli seguito a preferire Buonaiuto, Fernandes, che immagino faticherà sempre di più in quella posizione, tra seconda punta e trequartista, anche perché conoscendolo, lo marcheranno a vista, con le buone o le cattive e non mi è piaciuto Falzerano, ingenuo in occasione del rigore, poco incisivo e in sofferenza come tutto il centrocampo biancorosso. Speravo in un impatto diverso sia di Melchiorri, che comunque si è dato da fare, sia di Kouan. Saranno stati anche severi i cartellini di Marini, ma il ragazzo è stato "cazziato" anche da Iemmello, segno evidente che ci ha messo del suo per farsi espellere. Non è nuovo ad imprese del genere, deve imparare ad essere meno irruento e a gestire meglio la voglia di spaccare il mondo che ha in corpo. Aveva già fatto due o tre interventi fallosi prima di ribeccare il secondo giallo. Ci pensi un po' su, di tempo ne ha fino alla quarta di campionato. Bravo Oddo (che è un vero allenatore, e si vede. Finalmente la Società ha scelto un vero tecnico, dopo le non troppo felici panchine di Giunti, Breda e Nesta). Oddo, ha saputo ribattere mossa su mossa, ad ogni tentativo di Breda di sparigliare le carte. Una vera partita a scacchi. La vittoria, al di là degli episodi favorevoli e della bravura di Iemmello e Vicario, è merito anche suo. Le sostituzioni sarebbero state azzeccate del tutto se Kouan non avesse rischiato di mandare tutto a monte. La squadra ha saputo soffrire e ha dimostrato uno spirito di corpo che non si vedeva da un po' di tempo. I giocatori sembrano seguire il tecnico, evidentemente perché hanno fiducia in lui e nei compagni. Adesso, caro Goro, porta a casa i due colpetti che ci aspettiamo: la punta da affiancare e Iemmello ed un altro centrocampista, magari quel leader in campo di cui parlava Oddo.