Autore Topic: Perugia vs Chievo  (Letto 597 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1779
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Perugia vs Chievo
« il: Giovedì 22 Agosto 2019, 10:58 »
Domenica ore 21.00 inizia ufficialmente la nostra stagione....solito spezzatino tra anticipi e posticipi.....ma almeno quest'anno partono in numero paro.....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 638
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #1 il: Venerdì 23 Agosto 2019, 23:50 »
Il Chievo dovrebbe aver svariati scheletri nell'armadio. Mi aspetto  inizi con il lasciarci i 3 p. per espiare i peccati commessi.

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 157
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #2 il: Domenica 25 Agosto 2019, 23:27 »
3 partite ufficiali 3 vittorie,delle quali 1 con una squadra di a e una contro una retrocessa dalla a...dobbiamo aggiungere altro?????ah si...ci mancano numericamente 2 giocatori in mezzo(considero e spero che usciranno bianco e moscati)e ci divertimo...molto..quest anno scelte azzeccate,a partire dal mister, e squadra al completa  dall inizio.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1491
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #3 il: Domenica 25 Agosto 2019, 23:59 »
Col portiere continuamo a divertirci anche quest'anno sicuro. Uno che si chiama vicario, come dice la parola stessa, può stare solo in panchina altrimenti si doveva chiamare primario. Scherzi a parte nel primo tempo non abbiamo visto la biglia contro una squadra molto forte che è partita a razzo e per fortuna si è spenta nel secondo tempo. Oggi gli episodi ci sono girati nel verso giusto e quando si vince c'è poco da dire ma qualcosa manca sia in mezzo che davanti. Mi è piaciuta la difesa che nonostante fosse messa sotto pressione si è diaimpegnata bene. Sabato a Livorno mi aspetto una crescita contro un avversario meno forte e su un campo da calcio sicuramente migliore.

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 880
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #4 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 00:10 »
Per Santopadre va bene anche un Vicario: sempre di ecclesiastici si parla…

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1779
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #5 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 08:59 »
Vittoria meritata grazie alla doppietta di Iemmello ( finalmente abbiamo un rigorista vero ). Ottima la prestazione di Angella. Di Chiara è tornato il " nostro" Di Chiara, semplicemente superalativo sia in fase difensiva che di spinta. Bene Falzerano, ottimo Dragomir, importante Carraro, da rivedere Vicario e Fernandes. Mi è piaciuto persino Bianchimano, finalmente qualcuno gli ha dato una possibilità, ma che Oddo non fosse quello dello scorso campionato non avevo dubbi....grande Mister  :-*

 ;D ;D
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3200
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #6 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 09:37 »
Io ho visto un modesto primo tempo, che, al di lå dei due gol, più che altro occasionali, non ha offerto granché.  Colpa anche di un campo in stato pessimo che non agevola il gioco palla a terra. Strapotere fisico del Chievo che, a tratti, pressava fino all'esasperazione, mettendo in difficoltà il Grifo nella sua metacampo. Ripresa di tutt'altro genere, vuoi anche per l'inevitabile cazziatone di un Oddo, uscito infuriato all'intervallo, che avrà scosso la squadra. Il pareggio su rigore, come da nuova regola sacrosanto, e la strigliata del tecnico, hanno  trasformato il Perugia, che, avvantaggiato anche dall'evidente calo fisico del Chievo, cominciava a guadagnare terreno, vincere contrasti e liberarsi da marcature asfissianti, come Di Chiara, bloccato nel primo tempo, inesorabile cursore nel secondo. I biancorossi hanno tessuto buone trame di gioco, creato di più e si sono resi più pericolosi, se non nelle occasioni da rete, ma, come direbbe il fantasioso Bisoli, nelle situazioni di gioco. Se ne è avvalso Dragomir, per esempio, ha avuto più spazi e in uno di questi si è infilato, procurandosi il secondo sacrosanto rigore. Resta da capire perché si commettano ingenuità e svarioni difensivi, portiere a parte, apparso incerto non solo sul gol, ma anche sulla gestione dei rinvii, che rischiano di pregiudicare il risultato. Sulle vittorie ci sarebbe da dire che quella con la Triestina è stata risicata e anche in quella occasione sono state concesse agli alabardati due/tre occasioni importanti con uomini liberi davanti al portiere, con il Brescia è andata meglio, ma anche in questa partita la critica di Oddo, onesta e puntuale, ha sottolineato la cattiva gestione della palla in uscita e in fase di impostazione. Ieri sera, vittoria meritata, ma al Chievo, sono state offerte alcune occasioni da rete che avrebbero potuto permettergli di pareggiare. Voliamo bassi e restiamo umili, perché,  come ha rimarcato Oddo, la forza di questa squadra, al momento è la coesione del gruppo e la convinzione nei propri mezzi, ma due/tre pedine continuano a mancare e, come abbiamo visto ieri,  basta l'assenza di un Kouan per togliere peso e dinamismo al centrocampo. Non è solo un fatto numerico, Carraro non ha un sostituto naturale, le nostre mezzeali sono piccole, agili, ma leggere e quando tutte le squadre avranno raggiunto una buona condizione di forma, non potremo sperare di poter contare sui cali fisici degli avversari per contrastare il gioco altrui. Falzerano è bravo, ma si vede che nasce esterno, e piuttosto che cercare inserimenti verticali tende a spostarsi a destra. Se si gioca col 4.3.1.2 come ieri va bene, ma se si ritorna al 4.3.2.1 spesso finisce per intrecciarsi con il trequartista. La soluzione co unque non è certo un suo scambio con Ciciretti, altro "pista, pista" dal rendimento alterno. Occorrono un regista ed una mezzala di livello, e una seconda punta, se, come potrebbe accadere, andasse via Melchiorri. Il campionato è più lungo di quello passato. Cali di forma, squalifiche ed infortuni, sono la regola non l'eccezione e i ricambi non devono essere solo per far numero,  ma per garantire che la qualità resti elevata. Su Vicario, non mi esprimo più. Lo scorso anno nelle occasioni in cui lo avevo visto giocare mi era sembrato migliore di Leali. Ora, dopo tre gare ufficiali, non ne sono più tanto sicuro.

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 522
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #7 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 10:21 »
Ho visto un Grifo sottotono nel primo tempo, probabilmente x la pressione esercitata dal chievo, poi nel secondo tempo loro calati fisicamente siamo usciti con piu' convinzione, e abbiamo creato diverse occasioni, come anche loro...non dimentichiamo che in avanti hanno gente che ha fatto qualche anno di A a certi livelli, e quindi la nostra difesa si è disimpegnata abbastanza bene...Parlare di Vicario adesso mi sembra presto, chi lo conosce bene dice che fara' bene, personalmente non mi pronuncio visto che siamo alla prima di campionato, questa è una squadra che ha bisogno di un paio di tasselli, poi come dice giustamente alessio ci si potra' divertire.... Iemmello ha avuto qualche occasione davanti la porta ma pur non sfruttandole a dovere, ha messo due su due dal dischetto, è anche questo è importante alla causa...Sono fiducioso, lo ero l anno scorso figuriamoci con una rosa che ritengo migliore e sopratt con un mister all altezza in panza...La ciliegina sulla torta (da voci di corridoio) sembra essere Falcinelli, sarebbe un qualcosa che potrebbe fare la differenza....Concludo facendo una riflessione: Sottolineare anche alla prima di campionato, allusioni verso Santopadre, quando siamo in trend positivo sia in coppa che in campionato, mi sembra inutile, ma ognuno esprima quello che meglio creda....Forza grifo ;D

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3200
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #8 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 16:03 »
da Il Messaggero: commenti e cronaca di Ferroni, Cagnazzo, Gasperini.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3200
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #9 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 16:27 »
Parlare di Vicario, come di ogni altra cosa, buona o meno buona, non è né presto, né tardi. Potrebbe essere presto per esprimere una valutazione negativa basandosi su poche gare, ma non per parlarne. Non c'è nulla di male dire che ha fatto una papera, pari a quella con la Roma. Come giusto, invece, dire che è stato reattivo su due tiri da lontano, in presa sicura. Un errore che avrebbe potuto condizionare la partita e che il Chievo avrebbe potuto chiudere nel primo tempo. Se ne deve rendere conto sia il ragazzo che la società, chiamata a sbagliare il meno possibile. In ballo c'è ancora Leali. Non sarà che avere un ipotetico titolare come riserva gli mette un po' di pressione? Il ragazzo è giovane, e noi, con i giovani in porta ci siamo già passati, tempo fa, giocandoci un play off. Se la società ci crede, fa bene ad insistere. Accorgersi che Perugia è una piazza non per tutti, tra qualche mese, potrebbe essere un peccato. A me, a Venezia, nelle partite che ho seguito non era dispiaciuto, ma siccome Perugia non è Venezia, il peso della maglia potrebbe sentirlo di più. Nessuna condanna, solo una presa d'atto di una cappella che poteva costarci caro.

Di Mario Mariano

... In affanno, impacciato, involuto e potremmo proseguire: questo è stato Il Perugia del primo tempo, o almeno fino ad una manciata di minuti dal primo rigore trasformato da Iemmello. Quel pareggio sul filo di lana del primo tempo ha cambiato le carte in tavola e il Chievo cosa altro poteva fare se non recriminare per le occasioni fallite per mettere al sicuro il risultato? Ci siamo chiesti se la vecchia regola del goal fallito, goal subito fosse ancora valida, era la sola speranza che restava al Perugia che l’ha subito valorizzata. Nell’intervallo deve essere accaduto qualcosa: come non pensare che Marcolini, pur debuttante, non abbia urlato e magari provato ad accusare qualcuno dei suoi di alto tradimento per quelle occasioni a porta sguarnita con un Vicario impacciatissimo? ... Vicario : ci sarà da capire il perché di certe indecisioni, di uscite alte con affanno e pallone che gli sfila tra le mani. Senza voler gettare la croce addosso a lui o a chiunque altro gli gravita intorno, va capito se magari avverte il fiato sul collo di Leali. Voto :5

Domenico Cantarini

VICARIO 5.5 I trabocchetti sono nel terreno infido ma i problemi maggiori arrivano sulle palle aeree. Sorpreso in avvio dal cross di Brivio, regala a Meggiorini il pallone del gol veronese. Si rianima, al netto di un’uscita kamikaze che poteva costare cara.

Giuliano De Matteis

VICARIO 5,5 Come nell'amichevole con la Roma altra indecisione in uscita per il portiere arrivato dal Cagliari, che rischia grosso anche al 33' quando travolge in presa area Meggiorini senza bloccare il pallone che per poco Pucciarelli non spedisce in rete. Bene invece tra i pali, quando è chiamato a intervenire su due conclusioni di Meggiorini“

Raffaele Garinella

Vicario 6: battezza male la ribattuta (??) in occasione del cross di Brivio da cui nasce la rete di Meggiorini. Dopo è attento e non rischia nulla (e l'uscita su Meggiorini??)

 
« Ultima modifica: Lunedì 26 Agosto 2019, 17:59 da Marco Casavecchia »

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1491
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #10 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 17:03 »
Io credo, come molti penso, che Vicario non sia un portiere all'altezza di una squadra che vuole recitare un ruolo da protagonista nel campionato di serie B. Forse un giorno diventera' un grande numero uno ma adesso dimostra gravi lacune tecniche nei tempi delle uscite e cio' destabilizza tutta la difesa che quest'anno è certamente una difesa di grande qualità. Puntare su un ragazzo così giovane è giusto o sbagliato? Per fortuna le scelte le fanno i tecnici, personalmente se non si puo' arrivare ad un portiere che dia maggiori garanzie avrei puntato su Leali che è sicuramente piu' esperto e di proprieta'.
Se è vero che ritorna Falcinelli, con un acquisto mirato per la mediana allora si che potremo cercare di provarci veramente.

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 880
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #11 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 22:37 »
Intanto sono stracontento che Nesta abbia battuto il muso col Pordenone, pur con una squadra 3 volte più forte del Perugia dell'anno scorso.

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 880
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #12 il: Lunedì 26 Agosto 2019, 22:49 »
Vicario: colui che esercita un'attività o una funzione in sostituzione o in rappresentanza di altra persona di grado superiore.  Wikipedia.
NOMEN OMEN.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3200
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #13 il: Martedì 27 Agosto 2019, 09:30 »
Su Nesta concordo con te ... Squadra penosa, farcita tra l'altro di ottimi giocatori mal impiegati. Comunque, come per Chievo, Empoli e compagnia, aspettiamo di vederle all'opera più avanti, quando la preparazione sarà omogenea. Partenze razzo o passi falsi, in avvio di stagione, possono non essere veritieri circa le effettive potenzialità. Su Vicario, penso abbia ragione Mazzantini: il ragazzo c'è ma oggi i preparatori lavorano poco sulla tecnica individuale e troppo sulle situazioni di gioco. Ha commesso errori evidenti, ma non è detto che in prospettiva non diventi un bravo portiere. Il fatto è chiedersi se il Perugia possa permettersi di aspettare la sua crescita. Un conto è valorizzare un giocatore di un altro reparto, dandogli spazio poco a poco, magari facendolo partire dalla panchina, o comunque, come per Capone, impiegandolo a partita in corso, un altra cosa è aspettare la maturazione di un portiere. Nella vittoria del Pordenone c'è molto merito del portiere che con ottimi interventi e personalità ha dato sicurezza al reparto. Io avrei fatto un altro tipo di scelta, ma ormai Vicario è cosa fatta e alle spalle, oltre a Leali, ci sono altri due giovani in prestito. Non c'è nemmeno un esperto che magari potrebbe aiutarlo a crescere. Dobbiamo avere pazienza e sperare che migliori in fretta.

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 522
Re:Perugia vs Chievo
« Risposta #14 il: Martedì 27 Agosto 2019, 13:48 »
Su Nesta concordo con te ... Squadra penosa, farcita tra l'altro di ottimi giocatori mal impiegati. Comunque, come per Chievo, Empoli e compagnia, aspettiamo di vederle all'opera più avanti, quando la preparazione sarà omogenea. Partenze razzo o passi falsi, in avvio di stagione, possono non essere veritieri circa le effettive potenzialità. Su Vicario, penso abbia ragione Mazzantini: il ragazzo c'è ma oggi i preparatori lavorano poco sulla tecnica individuale e troppo sulle situazioni di gioco. Ha commesso errori evidenti, ma non è detto che in prospettiva non diventi un bravo portiere. Il fatto è chiedersi se il Perugia possa permettersi di aspettare la sua crescita. Un conto è valorizzare un giocatore di un altro reparto, dandogli spazio poco a poco, magari facendolo partire dalla panchina, o comunque, come per Capone, impiegandolo a partita in corso, un altra cosa è aspettare la maturazione di un portiere. Nella vittoria del Pordenone c'è molto merito del portiere che con ottimi interventi e personalità ha dato sicurezza al reparto. Io avrei fatto un altro tipo di scelta, ma ormai Vicario è cosa fatta e alle spalle, oltre a Leali, ci sono altri due giovani in prestito. Non c'è nemmeno un esperto che magari potrebbe aiutarlo a crescere. Dobbiamo avere pazienza e sperare che migliori in fretta.

In merito al portiere del pordenone Bindi, visto che hai giustamente elogiato le sue lodi in merito alla partita di ieri sera, vorrei dirti che l anno scorso in lega pro, non ricordo in quale partita fece un paio di papere assurde, ma come vedi tutti possono sbagliare....Se a Perugia arriva Neuer portiere del Bayer Monaco, e facesse qualche cazzata, cosa che gli è accaduta anche a lui, sarebbe da rivalutare anche lui :D...Con questo voglio solo dire che Gabriel seppur poco apprezzato, è stato voluto da Liverani a lecce, quindi come vedi i punti di vista so tanti, e ci vuole tempo x dare giudizi come spesso accade definitivi...