Calciomercato

Aperto da lucaraggi, 07 Ottobre 2022, 13:20:40

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.


Marco Casavecchia

Oddio, dal Crotone è arrivato Vulic (sigh!). Che dire, non abbiamo preso Gondo che, sembra, prendesse oltre 700mila euro di stipendio, non so se Maric sia più economico. Poi sarebbe la settima punta, qualcuno dovrebbe rescindere. Vedremo.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

grifogatto

Sarebbe un'operazione vegetale autunnale, cioè un'operazione del cavolo. Da quanto è che non gioca?
Perché non utilizzare di più Melchiorri???

stefano suprani

Melchiorri è finito e gennaio è lontano. Quel ramo del lago di Como invece incombe e non sono molto ottimista.

grifogatto

Sinceramente non so se sia più finito lui che Di Carmine (rigore sbagliato), Strizzolo, Rosi o Angella. Quello che non era veramente ancora finito (Burrai) non l'hanno voluto confermare.
Secondo me Melchiorri sta sicuramente meglio di Matos (chi l'ha visto?).
IL problema è che certi giocatori (come D'Urso: vedrete che invece a Cosenza gli permetteranno di mostrare il suo valore) non vengono impiegati al meglio (vedi Kouan)

Marco Casavecchia

#5
Da voci che mi sono giunte da chi frequenta i giocatori ed ha contatti anche con la società risulterebbe che Rosi e Angella si sarebbero ridotti lo stipendio per restare mentre Burrai no. A me risulta una cosa diversa secondo quanto mi ha detto un tifoso amico di Burrai. Ovvero lui sarebbe rimasto e chiedeva solo un prolungamento del contratto. Santopadre non avrebbe voluto. Rosi sembra abbia anche un problema ad un dito di un piede che non gli dà tregua. Ma ormai sono tutti a fine carriera. Erano loro a dover essere rimpiazzati non Burrai. Gondo, sempre secondo i frequentatori ammanicati avrebbe un contratto da 750 mila euro. Mi chiedo se sia convenuto prendere Di Carmine, Strizzolo, Vulic, Vulikic, Bartolomei, ecc... Magari un paio di meno e tre buoni. Melchiorri al pari di altri mi sembrano già fuori dal progetto Baldini. Boh. Comunque a Como siamo già ad un bivio. Perdere sarebbe la fine (quasi) delle speranze di arrivare almeno sestultimi e l'inizio di una sonora contestazione.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

se perdi a Como sei in C...se pareggi ( risultato più probabile ) nessuno si fa male, se vinci ne hai già spedita una all'inferno.....
il mercato di gennaio? il 31 alle 20.00? Se te lo danno in prestito e gli pagano lo stipendio?....
Pensiamo a domani e che Baldini riesca a trovare uno dei due risultati che ci occorrono per non affogare subito
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

grifogatto

#7
Citazione di: Marco Casavecchia il 07 Ottobre 2022, 20:38:35Da voci che mi sono giunte da chi frequenta i giocatori ed ha contatti anche con la società risulterebbe che Rosi e Angella si sarebbero ridotti lo stipendio per restare mentre Burrai no. A me risulta una cosa diversa secondo quanto mi ha detto un tifoso amico di Burrai. Ovvero lui sarebbe rimasto e chiedeva solo un prolungamento del contratto. Santopadre non avrebbe voluto. Rosi sembra abbia anche un problema ad un dito di un piede che non gli dà tregua. Ma ormai sono tutti a fine carriera. Erano loro a dover essere rimpiazzati non Burrai. Gondo, sempre secondo i frequentatori ammanicati avrebbe un contratto da 750 mila euro. Mi chiedo se sia convenuto prendere Di Carmine, Strizzolo, Vulic, Vulikic, Bartolomei, ecc... Magari un paio di meno e tre buoni. Melchiorri al pari di altri mi sembrano già fuori dal progetto Baldini. Boh. Comunque a Como siamo già ad un bivio. Perdere sarebbe la fine (quasi) delle speranze di arrivare almeno sestultimi e l'inizio di una sonora contestazione.

Rosi e Angella insieme allo stipendio hanno ridotto di molto qualità e prestazioni. Chissà se anche le motivazioni sono scemate...
D'accordo che sarebbe stato meglio optare per due o tre veramente buoni piuttosto che avere la scelta fra rincalzi da serie C.
A Como, anche se vinciamo, non li mandiamo da nessuna parte, sono la proprietà più ricca di tutte e prima o poi la qualità della rosa verrà fuori, hanno avuto il problema dello sfortunato Gattuso.
Noi dobbiamo stringere tutto lo stringibile e dare tutto.
Incrociamo tutte le dita, forza Baldini

Marco Casavecchia

Perché, se vincessimo a Como, noi già saremmo salvi e i Lariani sarebbero in C? Ci credo poco. Viceversa se noi perdessimo a Como saremmo nella peste nera. Anche un pareggio servirebbe a poco. Poi arriva il Sudtirol di Bisoli che sembra si sia rimesso in carreggiata. Il Como ha molte risorse economiche e volendo a gennaio potrebbe stravolgere la rosa. Noi, invece? E poi, tutti questi infortunati di lungo corso ... mah!
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi