Autore Topic: Non ci stiamo!  (Letto 4960 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3601
  • Per aspera sic itur ad astra
Non ci stiamo!
« il: Mercoledì 09 Ottobre 2013, 18:46 »
Il Perugia, a nostro giudizio, non ha due, tre o più problemi, ne ha uno solo: il rapporto con i vertici del calcio che si manifesta con la scarsa considerazione in cui è tenuta la società. Altro che evitare gli errori e non commettere distrazioni! Ovvio chi non sbaglia non ha nulla da rimproverarsi, non subisce gol e non perde le partite, ma siccome tutti sbagliano, dalle finali di Champions ai tornei dilettantistici, ribadire il concetto che non si deve sbagliare è superfluo. Non ci si venga a dire che è necessario tenere un basso profilo e che in campo bisogna aiutare l'arbitro, evitando proteste o gesti di nervosismo, si sa bene che le proteste o le reazioni non aiutano alcuno in campo, ma restare calmi e sereni difronte alla protervia, alla arroganza e alla incompetenza di certi soggetti, è più facile a dirsi che a farsi. A Prato, la raccomandazione di usare il buon senso da parte degli arbitri, è caduta nel vuoto. Errori di valutazione, sviste grossolane, atteggiamento spocchioso ed irritante della terna arbitrale non hanno certo aiutato i giocatori in campo a mantenere la calma e la tranquillità necessaria. A Nocera non c'era il rigore, quindi cosa c'entra sostenere che non bisognava perdere il controllo della palla da parte di Conti? A Grosseto, l'errore dal dischetto non andava commesso, certo, come pure bisognava spazzare via il pallone in tribuna e non tentare un improbabile controllo, ovvio, ma se poi ti annullano due gol validi, a che serve non commettere errori? A Prato, le decisioni arbitrali sono sotto gli occhi di tutti ed il Perugia non paga solo sue colpe specifiche, ma decisioni discutibili del sig. Serra, noto per le sue continue espulsioni a gogò. Un fischietto, evidentemente poco autorevole ma molto autoritario, che si sente realizzato solo quando, in modo intransigente punisce gli errori altrui, ma ne commette, gravi di propri. Smettiamola, per favore, di salire sul piedistallo e di dire che non bisogna commettere errori, che bisogna evitare il nervosismo o che il problema è di natura psicologica, questo lo sanno tutti, ma sottolineiamo con forza e convinzione, che certe designazioni arbitrali non sono adeguate ad una squadra come il Perugia ed il trattamento riservato alla società è quantomeno discutibile. Se poi fosse vero ciò che radio-tifo suggerisce e cioè che l'arbitro avrebbe affermato di non aver intenzione di concedere un ulteriore rigore al Grifo oltre quelli già avuti in precedenza, la cosa sarebbe molto grave e spiegherebbe molte cose. Vogliamo forse sostenere che 7 ammoniti, 4 espulsi e due rigori a Prato sono frutto del nervosismo, di questioni di carattere tecnico o psicologico della squadra? Se fosse così vorrebbe dire che noi abbiamo visto un'altra partita! Per noi sono frutto di una continua provocazione da parte del direttore di gara, che con il suo comportamento poco sereno ha rovinato l'incontro, visto che non ha né ammonito, né espulso, né punito i falli dei toscani o ha addirittura invertito le punizioni. Non crediamo, per finire, che Stillo o Eusepi, abbiano commesso chissà quali infrazioni per meritarsi il giallo, o che Scognamiglio meritasse l'espulsione. Non vorremmo che per essere troppo "obiettivi" si finisca per dar ragione a chi sostiene che gli arbitri possono sbagliare perché uomini mentre i giocatori del Grifo non se lo possono permettere o. peggio, si finisca noi per consegnare un alibi agli arbitri che possono stare tranquilli visto che la colpa poi è sempre del Perugia e dei suoi giocatori che sbagliano o sono nervosi.
« Ultima modifica: Mercoledì 09 Ottobre 2013, 18:53 da Grifagno »

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2080
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #1 il: Mercoledì 09 Ottobre 2013, 20:29 »
Il problema non è solo del Perugia ma del nostro Paese tutto...finché si continuerà in silenzio ad accettare che non ci sia mai un ricambio, a qualsiasi livello non solo calcistico, continueremo a subire a turno i soprusi di certe entità mitologiche, minotauri delle stanze di comando, metà uomini e metà sedia, autoinvestitisi di un mandato senza scadenza e che non può essere messo in alcun modo in discussione, continueremo a vivere un buio medioevo senza democrazia....

« Ultima modifica: Venerdì 11 Ottobre 2013, 16:08 da Saint Just »
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 558
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #2 il: Venerdì 11 Ottobre 2013, 15:58 »
Non avevo visto ancora il filmato di Prato, ma sono rimasto piu' scioccato di quello che era accaduto a nocera... Non si riesce a capire a questo punto se in queste situazioni ormai cronoche ci sia della demenza assoluta da parte della classe arbitrale, oppure malafede.... Nell' azione dell' espulsione di Koprivec si vede chiaramente che vi era Comotto come ultimo uomo, e non ricordo chi altro, ma sicuro comotto...Quindi se cè buonafede la lega provveda a mandare a casa un arbitro del genere, visto che gia' ha fatto la cazzata delle non retrocessioni quest' anno.... Vedrete piu' avanti quante partite strane, di squadre ormai retrocesse e che alla fine non hanno piu' niente da perdere, ma solo da guadagnare!!!!
 ;D ;D

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2080
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #3 il: Venerdì 11 Ottobre 2013, 16:01 »
Non avevo visto ancora il filmato di Prato, ma sono rimasto piu' scioccato di quello che era accaduto a nocera... Non si riesce a capire a questo punto se in queste situazioni ormai cronoche ci sia della demenza assoluta da parte della classe arbitrale, oppure malafede.... Nell' azione dell' espulsione di Koprivec si vede chiaramente che vi era Comotto come ultimo uomo, e non ricordo chi altro, ma sicuro comotto...Quindi se cè buonafede la lega provveda a mandare a casa un arbitro del genere, visto che gia' ha fatto la cazzata delle non retrocessioni quest' anno.... Vedrete piu' avanti quante partite strane, di squadre ormai retrocesse e che alla fine non hanno piu' niente da perdere, ma solo da guadagnare!!!!
 ;D ;D

forse ti può aiutare questo articolo di Tifogrifo
http://www.tifogrifo.com/articolo.asp?articolo=14725

....va mandato a casa!!! ???
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 558
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #4 il: Venerdì 11 Ottobre 2013, 16:16 »
Non avevo visto ancora il filmato di Prato, ma sono rimasto piu' scioccato di quello che era accaduto a nocera... Non si riesce a capire a questo punto se in queste situazioni ormai cronoche ci sia della demenza assoluta da parte della classe arbitrale, oppure malafede.... Nell' azione dell' espulsione di Koprivec si vede chiaramente che vi era Comotto come ultimo uomo, e non ricordo chi altro, ma sicuro comotto...Quindi se cè buonafede la lega provveda a mandare a casa un arbitro del genere, visto che gia' ha fatto la cazzata delle non retrocessioni quest' anno.... Vedrete piu' avanti quante partite strane, di squadre ormai retrocesse e che alla fine non hanno piu' niente da perdere, ma solo da guadagnare!!!!
 ;D ;D

forse ti può aiutare questo articolo di Tifogrifo
http://www.tifogrifo.com/articolo.asp?articolo=14725

....va mandato a casa!!! ???


Non lo manderanno a casa, anzi questo rischia di far carriera.... Sai perche'? Per il semplice fatto che sicuramente qualcuno in alto lo protegge, altrimenti dopo tutti questi danni combinati poss che nessuno si sia accorto della negligenza di questo soggetto?? E' la storia che si ripete in questo paese di raccomandati der ca....., e che a distanza di anni non è cambiato in nessun settore, figuriamoci quello sportivo!!

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2080
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #5 il: Venerdì 11 Ottobre 2013, 16:21 »
 infatti Greg... il pesce puzza sempre dalla testa   :P
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 558
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #6 il: Venerdì 11 Ottobre 2013, 16:33 »
infatti Greg... il pesce puzza sempre dalla testa   :P


Domenica vai a Perugia?

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2080
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #7 il: Venerdì 11 Ottobre 2013, 16:44 »
pensavo di si, tu come stai messo?
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Greg68

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 558
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #8 il: Venerdì 11 Ottobre 2013, 16:54 »
pensavo di si, tu come stai messo?


Stavo riflettendo sul da farsi....Dovessi decidere chiamiamo Walter...

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2080
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Non ci stiamo!
« Risposta #9 il: Venerdì 11 Ottobre 2013, 17:41 »
ok, aggiorniamoci entro domani  ;)

 ;D
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai