Autore Topic: Comunicato Gruppi della Nord  (Letto 1230 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3205
  • Per aspera sic itur ad astra
Comunicato Gruppi della Nord
« il: Lunedì 23 Ottobre 2017, 15:01 »
“A fronte del comunicato farneticante firmato dal presidente dell A.C. Perugia, in merito ai fatti della contestazione di sabato sera, ci vediamo costretti a ribattere le accuse che ci vengono mosse. Parlare di comportamento violento o di aggressione è totalmente fuori luogo. Ciò che è avvenuto è nient’altro che una pesante contestazione, più che legittima e motivata a nostro avviso, dopo tutto il supporto e il calore dimostrato dalla Curva anche in questo difficile periodo e agli appelli d’impegno e determinazione rimasti inascoltati. Nessuno all’interno del pullman e fuori è stato oggetto di aggressione personale se non verbale, né è rimasto in qualche modo ferito, pertanto strumentalizzare un vetro rotto e qualche fumogeno è veramente un colpo basso e vile. Se ”Violenta” viene considerata una contestazione, “violento” e offensivo e’ anche il presidente, che a più riprese in queste settimane si è espresso su quotidiani e televisioni locali con dichiarazioni finte e accomodanti, facendosi beffa di tutto il popolo biancorosso… ”violenza” sono anche le prestazioni dei giocatori cosiddetti “professionisti” a discapito di tutti quei tifosi, che in nome della sola passione, spendono soldi, tempo e fanno sacrifici al seguito di una squadra indegna. Questo comunicato è il triste tentativo, da parte del presidente, di creare una frizione tra i tifosi biancorossi, di creare una spaccatura prima che questi si coalizzino, oltre che contro giocatori e allenatori, anche contro la società e la dirigenza tutta. Purtroppo questa strada non funziona, il popolo del Grifo,i Gruppi Ultras e la Tifoseria Perugina tutta domani sera sara’ COME SEMPRE ,al fianco del Perugia e sosterranno la maglia UNITI…Aldila del risultato,categoria,giocatori,allenatore e presidente!!! PERUGIA SIAMO NOI…VOI ,SIETE SOLO DI PASSAGGIO!!!!”
Curva Nord

Offline bau bau micio micio

  • Grifone
  • ****
  • Data di registrazione: Ott 2017
  • Post: 476
Re:Comunicato Gruppi della Nord
« Risposta #1 il: Lunedì 23 Ottobre 2017, 17:38 »
i signorini (non li posso chiamare calciatori che non sono) che danno quattro calci (e male) ad una palla che rotola in un rettangolo verde,non si possono contestare?? gli si deve dire che sono tutti belli, bravi, ingellati e tatuati? ma per favore, questo è solo l inizio della contestazione. Anche il Presidente ci ha messo del suo, in questa delicata situazione. Quindi ben venga questo silenzio stampa, tanto sentire le interviste a vacca di alcuni calciatori è meglio non sentirli parlare :o
« Ultima modifica: Lunedì 23 Ottobre 2017, 17:53 da bau bau micio micio »

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1497
Re:Comunicato Gruppi della Nord
« Risposta #2 il: Lunedì 23 Ottobre 2017, 17:39 »
A seguito del silenzio stampa imposto dal presidente e del durissimo e condivisibile comunicato dei gruppi della nord, qual'è la lettura "politica" da dare secondo voi che vivete la quotidianità di questa vicenda per certi versi assurda?

Offline Daniele

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Set 2016
  • Post: 59
Re:Comunicato Gruppi della Nord
« Risposta #3 il: Lunedì 23 Ottobre 2017, 20:18 »
Io credo che i tifosi abbiano le loro (giuste) reazioni ad una situazione difficile non in termini di classifica nemmeno di gioco, questa dura contestazione è perché tutto quello che è successo nelle ultime settimane e proprio quello che gli ultras odiano di più! I calciatori al giorno d'oggi sono tutti mercenari e su questo lo sappiamo e non possiamo farci niente, però c'è un limite a tutto le.voci provenienti dallo spogliatoio vere o false che siano hanno letteralmente fatto esplodere la rabbia degli ultras e non solo. Però io volevo dire due cose: la prima è che forse tirare sassi su un pullman infrangendo dei vetri e tirare fumogini all'interno di esso io non so.come lo chiamate voi, ma chiamarla una contestazione violenta non mi sembra dire un eresia(e qui la domanda è perché passare dalla parte del torto!) Detto questo, in secondo luogo, io non sono mai stato un estimatore di Santopadre, però ho sempre ritenuto che nonostante le sue uscite, a volte fuorvianti ed altre prepotenti ed infelici, abbia fatto comunque un buon lavoro a Perugia, questo lo dico perché dopo tre presidenti (con risultati estremamente diversi)che ci hanno fatto fallire, lui comunque ci ha portato di nuovo nel calcio che conta(qualcosa) con risultati discreti almeno così io vedo due play off ed una salvezza tranquilla in tre anni. Ora arrivando al punto volevo dire che questa situazione di frattura totale che si è creata tra tifosi/squadra e società mi da un po' di tristezza, ma soprattutto mi fa un po' paura perché siamo solo alla decima giornata, siamo a 3 punti, ripeto 3 punti dal secondo posto, e questa situazione quasi catastrofica che si è creata non so come possa continuare la stagione con un ambiente così teso, ci rimettiamo tutti, quindi non so come ma spero questa frattura( che onestamente sembra insanabile) si possa risanare perché ripeto siamo solo alla decima giornata,il campionato è lungo e dobbiamo tutti darci una regolata, società, squadra, tifosi ultras giornalisti ect..

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1785
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Comunicato Gruppi della Nord
« Risposta #4 il: Lunedì 23 Ottobre 2017, 20:58 »
Io credo che i tifosi abbiano le loro (giuste) reazioni ad una situazione difficile non in termini di classifica nemmeno di gioco, questa dura contestazione è perché tutto quello che è successo nelle ultime settimane e proprio quello che gli ultras odiano di più! I calciatori al giorno d'oggi sono tutti mercenari e su questo lo sappiamo e non possiamo farci niente, però c'è un limite a tutto le.voci provenienti dallo spogliatoio vere o false che siano hanno letteralmente fatto esplodere la rabbia degli ultras e non solo. Però io volevo dire due cose: la prima è che forse tirare sassi su un pullman infrangendo dei vetri e tirare fumogini all'interno di esso io non so.come lo chiamate voi, ma chiamarla una contestazione violenta non mi sembra dire un eresia(e qui la domanda è perché passare dalla parte del torto!) Detto questo, in secondo luogo, io non sono mai stato un estimatore di Santopadre, però ho sempre ritenuto che nonostante le sue uscite, a volte fuorvianti ed altre prepotenti ed infelici, abbia fatto comunque un buon lavoro a Perugia, questo lo dico perché dopo tre presidenti (con risultati estremamente diversi)che ci hanno fatto fallire, lui comunque ci ha portato di nuovo nel calcio che conta(qualcosa) con risultati discreti almeno così io vedo due play off ed una salvezza tranquilla in tre anni. Ora arrivando al punto volevo dire che questa situazione di frattura totale che si è creata tra tifosi/squadra e società mi da un po' di tristezza, ma soprattutto mi fa un po' paura perché siamo solo alla decima giornata, siamo a 3 punti, ripeto 3 punti dal secondo posto, e questa situazione quasi catastrofica che si è creata non so come possa continuare la stagione con un ambiente così teso, ci rimettiamo tutti, quindi non so come ma spero questa frattura( che onestamente sembra insanabile) si possa risanare perché ripeto siamo solo alla decima giornata,il campionato è lungo e dobbiamo tutti darci una regolata, società, squadra, tifosi ultras giornalisti ect..
E' quello che auspico anche io, condivido molto del tuo pensiero
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai