Amichevole Perugia vs Rimini

Aperto da Saint Just, 30 Luglio 2022, 22:38:25

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Saint Just

2 - 0 risultato finale contro la compagine di serie C


PERUGIA – RIMINI 2-0 (1-0)

PERUGIA: Gori; Sgarbi (38' st Baldi),Curado,, Vulikic (42' st Cicioni);
Casasola (30' st Paz),Iannoni (38' st Giunti),Vulic (38' st Onishchenko),Santoro (1' st Lisi),Righetti( Angori ); Kouan (30' st Lunghi),Melchiorri (22' st Sulejmani). All.: Castori

Ghion ( prestito dal sassuolo )va via, Onishchenko( nostro ) promosso a sostituto....tanti giovani interessanti di proprietà.....io sono per questa via
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Marco Casavecchia

I giovani di proprietà sono una risorsa di cui tenere conto, ma questi devono crescere a fianco di giocatori esperti e in un contesto positivo. Se, per ipotesi, le cose non dovessero mettersi bene, gettare nella mischia dei ragazzi, caricandoli di responsabilità e attese, potrebbe essere dannoso per loro è per la squadra. Nel caso di assenze prolungate di qualche titolare, sempre possibili, pensiamo di affrontare la B gettando nella mischia: Onishchenko, Giunti, Angori, Righetti, Lunghi, Paz, Baldi, Cicioni e Sulejmani? Il nostro centrocampo, per ora, conta su Vulic, Iannoni, Santoro e Kouan. Io non lo vedo all'altezza di un campionato di B, tosto, come quello che sta per iniziare. E se il rinforzo sarà Luperini, attualmente indisponibile, perché affetto da mononucleosi, i cui tempi di recupero sono incerti, la mia preoccupazione cresce di più. Non parliamo dell'attacco, ancora privo di una vera punta centrale e formato, per ora, da giocatori che non hanno molta dimestichezza col gol. Hanno tutti poche realizzazioni stagionali da Matos a Olivieri, passando per Di Serio. Unica punta di spessore resta Melchiorri che ha 35 anni suonati. Unico punto forte è la difesa, sempre che non ci siano cessioni eccellenti. Non si capisce poi questa grandinata di infortuni che costringe Castori a peripezie tecniche, quali inventarsi Kouan seconda punta. Al di là dei comunicati stampa forniti dalle testate locali (non mi sembrano articoli che dicano un granch, se non informarci dei "colpi" in entrata, cosa che si può leggere sul sito ufficiale), mi aspetterei almeno una bella intervista a dirigenti e tecnico del Perugia, che ci illustrino quali strategie di mercato hanno in animo di attuare per rinforzare, veramente e qualitativamente, la rosa e non solo per riempire le caselle lasciate vuote da chi se ne è andato. Se non altro per conoscere quale valutazione danno alla rosa attuale in relazione agli obbiettivi prefissati. Attualmente due reparti su tre mi sembrano meno forti di quelli dello scorso anno. Ma, magari, mi sbaglio e Castori ci stupirà impiegando quello che passa il convento. Noto solo che dei famosi "sette colpi" messi a segno dal Grifo, in realtà sono pochi quelli che potrebbero partire titolari: Gori, Casasola, Vulic. Iannoni, Di Serio, Paz, Vulikic, al momento sembrano partire da seconde linee. Sbaglio? Sono pessimista? Magari, come scrive qualche genio della tastiera altrove e in forma anonima, faccio parte di quei poveri quattro gatti, sempre critici, perché prevenuti o spinti da loschi intenti e subdole macchinazioni? Noi "Non tifosi" che dovremmo cacciare i soldi (come se oltre 50 anni di tessere di abbonamento e biglietti pagati, fossero acqua fresca), e non romppere le scatole a chi i soldi col Perugia li fa e non li perde? È da "Non tifosi" preoccuparsi e sperare in una buona campagna rafforzamento, data la complessità presunta del futuro campionato? È non è vero, sempre per rispondere ad infantili, quanto sciocche, considerazioni, che siamo critici perché prevenuti. I dubbi sul rendimento di qualche arrivo erano legittimi stando a dati e statistiche, e sui tanti arrivati alla fine sono stati più quelli che non sono rimpianti rispetto ad un Chichizola, che ha riscattato due stagioni mediocri in Spagna, o un De Luca, che qualche gol lo ha fatto. Ma che dire dei Manneh, D'Urso, Gyabuaa, Murgia, Zanandrea, quasi inutili pedine in panchina o tribuna? Mi sembra che nessuno ricerchi loro o Beghetto e nemmeno Ferrarini. Certo, su dieci acquisti, statisticamente ci sta che becchi un Segre, uno Chichizola, ma gli altri? Anche Ghion futuro partente non sembra del peso. Eppure i soliti noti si sono sperticati in lodi ed elogi per questi acquisti e per chi li ha operati. Fa bene al Perugia e ai suoi tifosi, accettare tutto e continuare a ripetere come un mantra che "tutto va bene", che "tanto di più non si può fare" e che "il Perugia non lo vuole nessuno"? Oppure un po' di obiezioni, manifestare qualche perplessità, porre le domande giuste a chi di dovere, significa essere "contro"? Qualche professionista dell'informazione potrebbe domandare a Giannitti e Castori se loro ritengono questa rosa adeguata alla B? Se sì, ci fideremo del loro giudizio e ci sentiremo più tranquilli. Ma vorrei sentirlo dire da loro o dal Presidente, non da chi mi dice che il Perugia ha messo a segno il settimo colpo.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Marco Casavecchia

Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Marco Casavecchia

Illuminante. Specie su infortuni, giovani e mercato
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

sugli infortuni: da quando sono arrivato solo Olivieri si è fatto male, il resto sono "situazioni ereditate"....meditate gente meditate....( quando fai in calcio rugby )

sul mercato:" no nomi dal curriculum ricco ma quelli che hanno fame"  ..... "l'organico non è completo...."

A mio avviso servono 4 colpi veri, no 4 arrivi che qualcuno definisce "colpi" a prescindere, seguendo le indicazioni del Mister...finora soldi ne sono entrati, dalla cessione di chichizola a quella del paonazzo ipocrita deleterio spocchioso fucecchiano, a Carretta, Burrai, Fulignati,Di Noia, Falzerano, per citarne i primi che mi sovvengono, e laddove non sono arrivati soldi diretti sono stati ingaggi risparmiati.Oltre ai prestiti Segre, De Luca, Ferrarini e gli innumerevoli flop di Murgia, Gyabuaa,Ghion ( speriamo di liberarcene presto), D'Urso,i mancati riscatti di Beghetto....forse la cessione di Di Chiara, Melchiorri ( follia ) , Vano....ma potrei aver dimenticato qualcuno...sarebbe ora che una parte venisse reinvestita per l'acquisto di qualche elemento importante...
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Marco Casavecchia

Mah! Reinvestire? In titoli obbligazionari, fondi, titoli di Stato, Bot, Cct, ecc. Ma in giocatori?
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Roberto Rossi

Sappiamo tutti dove vanno a finire questi soldi... Se la FG andasse meglio (esiste ancora?) allora chissà.


Marco Casavecchia

Risultati primo turno Coppa Italia:
Modena-Catanzaro 3-1
Palermo-Reggiana 3-2
Bari-Padova 3-0
Partono bene, a suon di gol (Brunori mattatore a Palermo con una tripletta), le tre neopromosse in B, contro avversarie di serie inferiore ma destinate a lottare per la promozione. Insomma, non proprio amichevoli estive con dilettanti o neopromosse in C. Calcio d'agosto, si dirà, ma tra meno di due settimane si comincerà a far sul serio, e un assaggio di cosa dovrà affrontare, il Perugia lo avrà a Cagliari che, sì, ha perso contro il Leeds, ma solo nel secondo tempo, quando Liverani ha schierato tutte le riserve. 
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

grifogatto

Citazione di: Marco Casavecchia il 01 Agosto 2022, 09:30:12Risultati primo turno Coppa Italia:
Modena-Catanzaro 3-1
Palermo-Reggiana 3-2
Bari-Padova 3-0
Partono bene, a suon di gol (Brunori mattatore a Palermo con una tripletta), le tre neopromosse in B, contro avversarie di serie inferiore ma destinate a lottare per la promozione. Insomma, non proprio amichevoli estive con dilettanti o neopromosse in C. Calcio d'agosto, si dirà, ma tra meno di due settimane si comincerà a far sul serio, e un assaggio di cosa dovrà affrontare, il Perugia lo avrà a Cagliari che, sì, ha perso contro il Leeds, ma solo nel secondo tempo, quando Liverani ha schierato tutte le riserve. 

https://www.calciogrifo.it/2022/08/01/avversari-grifo-in-inghilterra-il-cagliari-si-scopre-fragile/

Qui non solo si scrive della presunta fragilità del Cagliari (poi vedremo di persona dove stiano le fragilità) ma si dà pure un orario della prossima gara che è errato.
Continuano le pagine di grande giornalismo in quel sito che vorrebbe vedere la chiusura di altri siti...

Marco Casavecchia

Beh, che vuoi, noi siamo uno dei sitatelli da chiudere, siamo quattro gatti, cinque con te. Non siamo veri tifosi, perché non ci sta bene mai niente e sappiamo solo criticare. Non sappiamo apprezzare tutti gli sforzi economici che questa società sostiene e i soldi che ci mette, per noi, solo per noi. Siamo ingrati e meritiamo che vedere la D. Che vuoi, sbagliare un orario, e non è la prima volta, difettare in conoscenze storiche e geografiche, scrivere che la Cremonese non è mai stata in A, e partorire perle similari, non è dimostrazione di molta attenzione quando si pubblica qualcosa. Per carità, sbagliamo tutti, ma poi peccare di presunzione ed essere permalosi, offendendo chi esprime un'idea differente, arrivando ad operare una selezione dei post che devono restare visibili noi non lo faremmo mai. Non basta parlare di professionalità, bisogna anche dimostrarlo. Qualcuno lo fa e la differenza si nota. Poi dipende anche da chi frequenta certi luoghi virtuali, siti web, social o siti di informazione. C'è chi ci fa caso e chi no. Per quanto riguarda il Cagliari vedremo cosa sarà capace di fare, ma nell'articolo del sito Calciocasteddu, gemello di tanti siti di informazione in fotocopia, mi sembra di aver letto cose diverse da quelle riportate qui a Perugia. E noi non siamo il Leeds. Per dire, le neopromosse in B hanno tutte vinto segnando tre gol contro tre squadre di alta C, candidate alla vittoria del campionato. Noi abbiamo vinto duca a zero contro il Rimini che viene dalla serie D. Io non sono del tutto tranquillo, ma se il Cagliari ha perso con il Leeds può anche perdere con noi.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Marco Casavecchia

#10
Per la prima volta ho letto, da qualche altra parte che non sia questo forum, che c'è anche qualcosa che non va. Portiere in fase di recupero "mentale", giocatori infortunati e non ancora al top della condizione, Vulic lento e non ancora in linea con le richieste di Castori (verticalizzazioni), assenze croniche e vuoti da colmare in rosa. Chissà se il Gab-ibbo adesso avrà qualcosa da ridire in merito a queste considerazioni "negative". Un episodio? Un caso? Oppure quello che sta "non" accadendo a Perugia, comincia ad aprire qualche crepa nel mainstream locale?
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi