Amichevole Napoli-Perugia a Dimaro

Aperto da mirisola, 04 Luglio 2022, 12:52:49

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

mirisola

Pare ormai quasi certo che il 17 Luglio il Perugia disputerà un'amichevole contro il Napoli a Dimaro, da anni sede del ritiro della squadra di mister Spalletti. Detto che, visti i due soli precedenti tra Spalletti e Castori, Carpi-Roma 1-3 e Napoli-Salernitana 4-1, se andremo a giocare la gara tra tredici giorni con questa rosa e senza Chichizola, sarà bene munirsi di pallottoliere, mi spiegate perchè, se non per soldoni, forse la trasmetterà qualche tv, il Perugia dovrà farsi una specie di tappa dolomitica del Giro d'Italia in pullman per andare da Pieve di Cadore a Dimaro, su e giù per le Dolomiti veneto-trentine, 206 Km, 3 ore e 21 di percorrenza in auto secondo Michelin, quasi 4 ore, chiaramente col pullman, anche se "i soliti" che non conoscono la geografia, pensano che distino solo due ore e mezzo? Ricordo invece che Gaucci, nel Luglio 2002, quando il Perugia era in ritiro a Malles, in Alto Adige,essendo il "Curi" squalificato fece giocare la gara di ritorno di Intertoto con lo Stoccarda a Bolzano, al vecchio "Druso", perchè era lo stadio a norma più vicino al ritiro dei Grifoni, 85 Km, solo 1 ora e mezzo di pullman. Ma tanto è inutile fare certi paragoni...   

Marco Perugia

Servisse a tirare su qualche soldo va bene anche.
Raga non ci mette un euro.

Marco Casavecchia

Tanto vale mettersi a fare i bibitari. Non solo non ci mette un euro, ma ho l'impressione che gli euro facciano il viaggio inverso. PS. Il tratto di strada per arrivare a Dimaro da Trento è devastante. Pensa partire da Pieve di Cadore ...
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

bisognerà vedere quale gruppo squadra affronetrà il viaggio...al momento non pare quello che affronterà il campionato ( almeno spero )
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Marco Casavecchia

Intanto tre positività nel gruppo squadra e Santoro out per un intervento di ernia inguinale  con annesso percorso individuale di recupero. Di Casasola, manco la puzza. Quindi non era perché non fosse partito il calciomercato. Attendiamo fiduciosi novità, possibilmente prima della fine del ritiro.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

mirisola

Amichevole confermata per le ore 18 di domenica 17 Luglio, come le altre due a Pieve di Cadore contro i locali del Sottocastello, domenica 10 alle 18 e il Real Vicenza, giovedì 14 alle 17,30. A questo proposito il Presidente del Sottocastello Bepo Da Col dice: "Sono davvero orgoglioso che la nostra società possa incontrare il Perugia Calcio. Dopo l'esperienza con il Chievo Verona dello scorso anno siamo entusiasti di giocare questa partita e vogliamo ringraziare caldamente tutta la società del Perugia Calcio per l'occasione. Pieve di Cadore è pronta ad accogliere il Perugia e tutti i suoi tifosi". Vista la fine che ha fatto il Chievo qualche giorno dopo il ritiro è lecito domandarsi? Ma con tante sedi a disposizione proprio lì, sgrat, sgrat?

Saint Just

Citazione di: mirisola il 06 Luglio 2022, 18:30:33Amichevole confermata per le ore 18 di domenica 17 Luglio, come le altre due a Pieve di Cadore contro i locali del Sottocastello, domenica 10 alle 18 e il Real Vicenza, giovedì 14 alle 17,30. A questo proposito il Presidente del Sottocastello Bepo Da Col dice: "Sono davvero orgoglioso che la nostra società possa incontrare il Perugia Calcio. Dopo l'esperienza con il Chievo Verona dello scorso anno siamo entusiasti di giocare questa partita e vogliamo ringraziare caldamente tutta la società del Perugia Calcio per l'occasione. Pieve di Cadore è pronta ad accogliere il Perugia e tutti i suoi tifosi". Vista la fine che ha fatto il Chievo qualche giorno dopo il ritiro è lecito domandarsi? Ma con tante sedi a disposizione proprio lì, sgrat, sgrat?


 :D  :D  :D
 :-*  :-[
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

grifogatto

Citazione di: mirisola il 06 Luglio 2022, 18:30:33Amichevole confermata per le ore 18 di domenica 17 Luglio, come le altre due a Pieve di Cadore contro i locali del Sottocastello, domenica 10 alle 18 e il Real Vicenza, giovedì 14 alle 17,30. A questo proposito il Presidente del Sottocastello Bepo Da Col dice: "Sono davvero orgoglioso che la nostra società possa incontrare il Perugia Calcio. Dopo l'esperienza con il Chievo Verona dello scorso anno siamo entusiasti di giocare questa partita e vogliamo ringraziare caldamente tutta la società del Perugia Calcio per l'occasione. Pieve di Cadore è pronta ad accogliere il Perugia e tutti i suoi tifosi". Vista la fine che ha fatto il Chievo qualche giorno dopo il ritiro è lecito domandarsi? Ma con tante sedi a disposizione proprio lì, sgrat, sgrat?
 

Ovviamente, chi fa una campagna acquisti Sottocosto può andare a giocare solo col Sottocastello.
Col Napoli giocheranno a briscola: vedrai quante...
 :'(

Marco Casavecchia

Poi ci aspettano la Longobarda e il Borgorosso f.c. Fonte attendibile mi ha confermato che Chichizola ha rifiutato il prolungamento del contratto. In odore di cessione, se non lo si vorrà perdere tra un anno a fine contratto. Su di lui, oltre al Parma, ci sarebbero squadre estere. In sintesi, un altro che non vede l'ora di andarsene. Di Chiara, secondo quanto riporta Fanelli (Tifogrifo.com), sempre poco gradito dalla tifoseria, ancora assente, insieme con Santoro, reduce dall'operazione, e Rosi. Matos è rientrato dal Brasile e presto si aggregherà al gruppo. In ingresso, forse, Iannoni, giovane stimato da Castori ed un portiere, candidato quel Gori, di proprietà Juve, che non ha brillato a Como, ma sul quale ci sarebbe il Cosenza.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

grifogatto

E il portiere bravo, quello che dà sicurezza a tutta la difesa, sarebbe proprio il primo requisito necessario per non retrocedere...
Fàmoce il segno de la croce