Da lunedi, Perugia in ritiro.

Aperto da Marco Casavecchia, 09 Luglio 2022, 09:53:16

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Marco Casavecchia

Auguro a Castori, un buon lavoro in previsione di una stagione che appare abbastanza difficile, ma spero anche un consistente aiuto da parte di Giannitti nel costruire una rosa che possa raggiungere presto e senza troppa fatica, l'obbiettivo stagionale. Castori è un tecnico che, personalmente, ho sempre apprezzato e stimato, quando altri, al contrario, lo hanno denigrato per il tipo di calcio praticato, forse anche per la semplicità e schiettezza con la quale si pone al pubblico. Probabilmente, il suo Perugia non sarà apprezzato per il tipo di giuoco, legato ad un modello pragmatico, poco spettacolare e tutt'altro che "champagne", ma spero lo sia per i risultati, la concretezza e la solidità. In bocca al lupo mister Castori. Noi, nati a metà degli anni 50 (siamo coetanei, infatti), chiamati babyboomers, ci siamo fatti il mazzo, tra mille difficoltà, per raggiungere i nostri obbiettivi di vita. Sarà per questo che provo una innata simpatia per lei e che mi porta a credere che vincerà anche questa scommessa. In bocca al lupo!
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

grifogatto

Citazione di: Marco Casavecchia il 09 Luglio 2022, 09:53:16Auguro a Castori, un buon lavoro in previsione di una stagione che appare abbastanza difficile, ma spero anche un consistente aiuto da parte di Giannitti nel costruire una rosa che possa raggiungere presto e senza troppa fatica, l'obbiettivo stagionale. Castori è un tecnico che, personalmente, ho sempre apprezzato e stimato, quando altri, al contrario, lo hanno denigrato per il tipo di calcio praticato, forse anche per la semplicità e schiettezza con la quale si pone al pubblico. Probabilmente, il suo Perugia non sarà apprezzato per il tipo di giuoco, legato ad un modello pragmatico, poco spettacolare e tutt'altro che "champagne", ma spero lo sia per i risultati, la concretezza e la solidità. In bocca al lupo mister Castori. Noi, nati a metà degli anni 50 (siamo coetanei, infatti), chiamati babyboomers, ci siamo fatti il mazzo, tra mille difficoltà, per raggiungere i nostri obbiettivi di vita. Sarà per questo che provo una innata simpatia per lei e che mi porta a credere che vincerà anche questa scommessa. In bocca al lupo!

👏👏👏
Idem come sopra
Castori faje vedé come se fa!
 ;D

Marco Perugia

#3
Fuori tema ma lo scrivo qui..
Sono sempre più convinto che Santopadre sia piu contento che allo stadio ci siano pochi tifosi.
C'ha meno pressione e può sempre dire: con 4000 persone che devo fare?
Inoltre così rende la piazza meno appetibile ad eventuali compratori e lui continua indisturbato nel suo giochino che gli rende il giusto è lo fa divertire a fare il Re.
Tanto anche se perde 400 o 500 mila di biglietteria li recupera facile con il tipo di mercato che fa.
A testimonianza di ciò c'e anche il fatto che ancora non c'e neanche la campagna abbonamenti e il motivo non sono i lavori in curva che soluzioni ce ne sarebbero tante; quella è la scusa.
Stessa cosa per lo stadio.... gli fa comodo che fa schifo per gli stessi motivi
Non è coglione, anzi è un abile gestore e arrivo a pensare che pianifica anche queste cose.
E poi basterebbe tanto poco per rinfuocare la tifoseria (vedi paly off di Brescia al.quale ero presente dla vivo).
Ma la tifoseria infuocata lo disturba.
Bastaaaaaa

Marco Casavecchia

Che dire. Provo un po' di invidia per i tifosi del Como, del SudTirol, del Modena, del Palermo, e di qualche altra squadra che è in mano a una società facoltosa e ambiziosa. Il nostro vocabolario è un altro ... 
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi