Autore Topic: "Obiezione di coscienza commerciale" di quelli del Santagiuliana  (Letto 740 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3769
  • Per aspera sic itur ad astra
Riceviamo e pubblichiamo, per dovere di informazione, la lettera con la quale il gruppo del Santagiuliana invita i tifosi ad una specie di "Obiezione di coscienza commerciale". Iniziativa abbastanza singolare, intrapresa, secondo quanto può intuire dal contenuto della stessa per una sorta di mancato rispetto verso la Società biancorossa e la tifoseria.

“QUELLI DEL SANTA GIULIANA”

I TIFOSI DEL GRIFO  LANCIANO LO SCIOPERO DELLA SPESA

Noi tifosi del Grifo siamo venuti a conoscenza del mancato rinnovo della sponsorizzazione del Perugia calcio da parte di un importante realtà' commerciale della nostra regione quale' il ***** ci amareggia due volte: in primo luogo si e' voluto rompere il legame con la squadra di calcio più' importante della regione, scegliendo oltretutto un momento in cui il presidente era suo malgrado ed ingiustamente sotto attacco mediatico; in secondo luogo indirizzando risorse imponenti verso il volley maschile che con Perugia ha un rapporto recente e neanche troppo amorevole. Chiarito che si tratta di scelte strategico-commerciali libere e legittime da parte del *****, prendiamo atto che come tifosi e come squadra non siamo degni della loro attenzione, seppure Il Perugia, e' bene ricordarlo, e' la squadra della città' in cui ***** ha la sua sede. Ci pare cosi altrettanto legittimo ricambiare, da consumatori, la loro non attenzione come tifosi biancorossi, indirizzando le nostre scelte e la nostra spesa verso altri marchi che magari pur non essendo perugini, ci rispetteranno di più'.
SEMPRE PER AMORE DEL GRIFO

“SEMPRE E OVUNQUE FORZA GRIFO”