Autore Topic: Situazione infortunati  (Letto 1334 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3195
  • Per aspera sic itur ad astra
Situazione infortunati
« il: Giovedì 03 Marzo 2016, 16:45 »
Perugia, 2 marzo 2016 - Rolando Bianchi, in seguito al trauma distorsivo della caviglia destra, ha effettuato gli accertamenti del caso i quali non hanno evidenziato lesioni ossee. Il giocatore sta eseguendo le terapie specifiche.

Leonardo Spinazzola ha riportato un risentimento muscolare a livello del quadricipite della coscia destra pertanto osserverà riposo per le prossime 48 ore e successivamente sarà eseguita la risonanza magnetica di controllo. 

Vittorio Parigini, Fabinho e Jean Armel Boza Drole e Stefano Guberti stanno proseguendo il loro lavoro di recupero.

 

Il dott. De Angelis

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3195
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Situazione infortunati
« Risposta #1 il: Venerdì 04 Marzo 2016, 07:37 »
Allenamento blindato, per tenere il Grifo lontano da occhi indiscreti. Da quanto si legge, e si può intuire dal dopo Latina, difficilmente Bisoli proporrà un undici diverso da quello che è tornato alla vittoria, martedì sera, dopo il lungo digiuno. L'unica variante che apporterà, per necessità e non per scelta tattica, sarà quella del terzino sinistro. In quel ruolo difficile ipotizzare una scelta diversa da quella di Rossi, visto che il giocatore è andato bene contro i pontini e, riproporre Milos in quel ruolo, dopo la brutta prestazione di Chiavari, non sembrerebbe la scelta migliore. Per il resto tutto confermato. Il Perugia dovrebbe quindi scendere in campo con: Rosati, Del Prete, Volta, Belmonte, Rossi, Rizzo, Prcic, Della Rocca, Molina, Ardemagni, Aguirre. Oltre i tre punti, necessari ed auspicabili, ci si attendono anche progressi in fase di costruzione di gioco e creazione di occasioni da rete, che con il Latina, ha tratti, hanno un po' lasciato a desiderare.