Autore Topic: “Dove non sia forza di carattere, nessuna vittoria è possibile”. Arturo Graf.  (Letto 1421 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3259
  • Per aspera sic itur ad astra
Formazione fatta, giocoforza, viste le assenze di Comotto, per squalifica, e di Filipe, per una fastidiosa noia muscolare che lo terrà fuori fino alla prossima, in casa, con la Salernitana. Vitofrancesco in cabina di regia e Sini esterno sinistro, le soluzioni probabili per domani in Toscana. Con Vitofrancesco in mezzo, si perde, forse, un po’ di qualità ma sicuramente si acquista in dinamismo e filtro, a sinistra, Sini, meno incline alla spinta e meno rapido rispetto a Comotto, potrebbe soffrire la velocità del diretto avversario. Daffara, sarebbe un ripiego a sinistra ma potrebbe spingere un po’ di più. Vedremo domani alle 14 e 30. I pericoli, verranno principalmente da Arrighini e Grasso, veloci e precisi nel tiro a rete, per cui, sarà indispensabile evitare di concedergli la profondità, visto che difficilmente il Pontedera attaccherà in massa, ma aspetterà il Grifo per rubar palla e tentare le ripartenze. Un Grifo che da adesso in poi sarà affrontato dagli avversari con maggior determinazione ma, speriamo, anche con maggior timore. Difendere il primato, dare continuità ai risultati, continuare a segnare più di un gol a partita, sono motivi più che validi e sufficienti per “mordere” qualsiasi avversario. La “fame” di successi personali e di vittorie collettive non deve saziarsi mai, la presunzione non dovrà mai fare capolino fra le maglie della squadra, pena bruschi e pericolosi capitomboli nella polvere. Ricorda, Grifo: “Dove non sia forza di carattere, nessuna vittoria è possibile”. Arturo Graf, Ecce Homo, 1908