Autore Topic: "-5" alla chiusura del mercato  (Letto 1034 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3769
  • Per aspera sic itur ad astra
"-5" alla chiusura del mercato
« il: Giovedì 27 Agosto 2015, 18:49 »
Il Perugia sembrerebbe aver virato, con decisione, sul giocatore rosanero Francesco Della Rocca, contendendosi le prestazioni del centrocampista con Cesena e Ternana. Il sito specializzato Tuttomercatoweb.com riporta la notizia relativa alla proposta fatta al giocatore, da parte del Palermo, di una possibile rescissione del contratto. Questa mossa potrebbe significare che la società rosanero ha intenzione di cedere il centrocampista (centrale, trequartista, esterno di sinistra) che, al pari di Enzo Maresca (mediano, centrocampista centrale) e Francesco Bolzoni (mediano, centrocampista centrale, reduce da un’operazione al tendine d’Achille), non rientrerebbe più nel progetto del tecnico Iachini. È ipotizzabile che, vista la difficoltà di arrivare a Buchel, sulla strada di Empoli, a Da Silva (non un vero e proprio obiettivo, secondo il DT Goretti), a Signorelli, Bianco e Porcari (Carpi), il Perugia intanto voglia assicurarsi un giocatore da dare a Bisoli, in attesa di vedere cosa potranno riservare gli ultimi giorni di mercato. Sembra scontato che, in mancanza di almeno un’operazione in uscita (Taddei e Filipe), la campagna acquisti del Grifo possa chiudersi con quest’ultima mossa. Siamo convinti che il solo Della Rocca non sarebbe sufficiente a garantire a Bisoli né la quantità, né la qualità di cui ha bisogno. Della Rocca, tra l’altro non è proprio un “mastino” ma, piuttosto, un giocatore tecnico, più mezzala che mediano; inoltre il giocatore è rimasto inutilizzato per diversi mesi e non disputa gare di campionato con continuità dal 2010/2012 (Bologna/Palermo). L’ipotetico arrivo di Della Rocca, avrebbe il pregio di consentire, al tecnico perugino, di poter provare un centrocampo “a tre”, con il rosanero impiegato da mezzala sinistra, Salifu in mezzo e Rizzo mezzala destra. Ovviamente difficile, almeno per il momento, ipotizzare altri possibili acquisti, né a centrocampo, il reparto che secondo Bisoli necessiterebbe di almeno un paio di innesti, né a maggior ragione in difesa e in attacco. Per la cronaca, Hegazy, come Fazzi sarebbe sulla strada di Chiavari (anche lui un ex contro, dopo Fazzi, Crescenzi, Verre, Fossati, Mantovani?). Voci, non confermate, parlavano di un possibile interessamento del Grifo per gli attaccanti Sforzini e Palladino. Vista però la politica della Società e l’equilibrio finanziario da mantenere stabile, crediamo che tali voci siano destinate a rimanere tali. Siamo a “-5” dalla chiusura del mercato, se non andiamo errati, per le operazioni c’è tempo fino alle ore 23 del 31 agosto. Manca poco ormai e poi sapremo con quali, ma soprattutto quanti alfieri, fanti e cavalieri il Perugia potrà schierare in battaglia, almeno fino al Gennaio 2016.

Offline palladino

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ago 2015
  • Post: 15
Re:"-5" alla chiusura del mercato
« Risposta #1 il: Venerdì 28 Agosto 2015, 10:13 »
io non voglio polemizzare con nessuno. però ci si deve rendersi conto che il perugia è una società di provincia con poche disponibilità economiche. ci si deve accontentare quello che passa il convento. il presidente deve far tornare i propri conti economici (giustamente). per comprare giocatori di un certo livello si devono sborsare milioni di euro. poi non è detto che si vince il campionato, con giocatori pagati milioni di euro. il calcio è fatto di episodi (chi dice il contrario dice una bugia). basta un rigore dato o non dato, un palo, una traversa , miracoli del portiere avversario, e tutto il lavoro di un anno va in fumo. nel calcio come in tutti i sport si bisogna saper programmare, poi però subentrano altri fattori determinanti, che ti scombinano tutti i piani. poi la società che non regala magliette ai bambini di scuola, oppure non fa entrare gratis allo stadio, questo è un altro discorso. se volete andare allo stadio gratis, allora io non parlo più. il presidente sarebbe felice di vedere tutte le domeniche lo stadio pieno. però non succede neanche a barcellona, madrid, etc etc. io sono convinto se il presidente fa pagare 5 euro il biglietto per tutti i settori dello stadio, sicuramente non si avrà mai il tutto esaurito. questo per dire che il pubblico va in massa alla stadio ,se la sua squadra è in cima alla classifica. se la squadra è in media bassa classifica, anche se fai pagare 5 euro a biglietto lo stadio sarà sempre quasi semivuoto. (tutto questo è solo una mia opinione  giusta o sbagliata).

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1858
Re:"-5" alla chiusura del mercato
« Risposta #2 il: Venerdì 28 Agosto 2015, 11:13 »
A prescindere dalle categorie non mi sembra che in giro per il panorama italiano ci siano squadre che abbiano patrimoni da dissipare nel calcio. Prendete il Bologna, l'anno scorso è retrocesso e aveva il tesoretto del paracadute da spendere, quest'anno in serie a non c'ha una lira da spendere rispetto alle altre squadre ovviamente. Il Milan, l'Inter hanno dovuto chiamare soci stranieri per andare avanti, la Juve stessa che è la regina delle squadre italiane in Europa si deve accontentare degli scarti delle altre e la serie b non è da meno, fatte le debite proporzioni. Il problema è che evidentemente non si programma come si deve, non si fanno 2 anni di contratto ad un allenatore che ha un impianto di gioco per cambiarlo l'anno dopo con uno a cui dai altri 2 anni di contratto che ha un impianto opposto, è ovvio che devi scombussolare tutto il parco giocatori e ricominciare. Ammesso che si volesse cacciare Camplone, si potevano tranquillamente tenere la maggior parte dei giocatori dell'anno scorso e darli in mano ad un manico con lo stesso credo calcistico, piuttosto che prendere una squadra nuova... a meta', visto che mancano 5 o 6 giocatori per renderla completa nell'organico. Si capisce che si sarebbe speso meno e avremmo avuto una garanzia sul valore della squadra. Il problema è la programmazione, tutto li.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3769
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:"-5" alla chiusura del mercato
« Risposta #3 il: Venerdì 28 Agosto 2015, 13:05 »
scorri il pezzo di oggi ... so che sei in grado di leggere benissimo tra le righe ...  ;)