Menu

Mostra messaggi

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i messaggi inviati da questo utente. Nota: puoi vedere solo i messaggi inviati nelle aree dove hai l'accesso.

Mostra messaggi Menu

Messaggi - grifogatto

#31
Da altro sito:

sentinella
 1 ora fa
"Cara redazione, mi auguro che si dia risonanza massima alla cosa in vista del Consiglio di stato: questa del TAR lazio, è una sentenza illegittima!
eccoli, i famosi termini "ristretti" per la presentazione della domanda di iscrizione, sui quali hanno fatto leva Lecco e figc (con tutta la stampa nazionale a sorreggere l'assurda tesi, ora addirittura accolta da un organo giurisdizionale ordinario-amministrativo): il 09/11/2022 è stato pubblicato il comunicato n. 66/A che sanciva le date per l'iscrizione alla stagione di serie B 2023/24, prevedendo la perentorietà dei termini ed adottando le norme per i criteri infrastrutturali; ripeto, comunicato del 09/11/2022.
Poi, ed è qui che il Lecco ha costruito la sua difesa (ed è per me incredibile che sia stata ritenuta ammissibile prima, e legittima poi!), il 27/04/2023 la lega Pro ha deciso di posticipare la finale playoff al 18/06/2023; ripeto anche qua, il 27/04/2023.
Ora, è palese che da questa data tutte le società di serie C fossero state messe in grado di sapere che: 1) il ritorno della finale playoff di serie C si sarebbe giocato il 18 giugno; 2) entro il 20 giugno sarebbe stato necessario presentare domanda di iscrizione per il campionato di serie B 2023/24.
Chiunque, partecipante ai playoff di serie C, avrebbe dovuto, pertanto, muoversi con largo anticipo in caso di inadeguatezza del proprio stadio di appartenenza ai criteri stabiliti con l'allegato A al comunicato 66/A del 09/11/2022, di cui sopra. A maggior ragione per il fatto che, tra l'altro, il termine per la presentazione della documentazione dello stadio prescelto da ogni società, scadeva (sempre per termini stabiliti già dal 09/11/2022) il 15/06/2023, ossia addirittura prima della finale di ritorno del playoff di serie C, e quindi senza ancora un verdetto sportivo definitivo sulla quarta squadra promossa in serie B.
le date da sottolineare sono queste: 09/11/2022 e 27/04/2023. NON È VERO, COME SOSTIENE IL LECCO, CHE HANNO AVUTO SOLO DUE/POCHI GIORNI. I TERMINI ERANO ARCI-NOTI DA MESI!
MI AUGURO, CARA REDAZIONE, CHE ALMENO IN QUESTA BATTAGLIA TUTTI GLI ORGANI DI INFORMAZIONE LOCALE PERUGINA FACCIANO LA LORO PARTE, PER FARE DA CASA DI RISONANZA IN ATTESA DEL VERDETTO DEL CDS."
#32
È andata purtroppo esattamente come mi ero immaginato (e qui avevo scritto) che andasse.
Adesso c'è da sperare che SP venda al più presto, prima di fare altri danni.
#33
Un circo equestre, uno spettacolo disgustoso che illustra quanta sia la decadenza del mondo "sportivo", di coloro che vi navigano, di quelli che dovrebbero governarlo e spesso anche dei cosiddetti tifosi che si scannano sui social (anche quelli che sarebbero potenzialmente uniti dalla stessa fede).
Visione che rispecchia in pieno l'andamento del paese.
Siamo insofferenti delle leggi, delle tasse, cerchiamo di aggirarle ed evaderle, cerchiamo le plusvalenze anche in maniera poco trasparente, però quando ci fa comodo invochiamo l'osservanza delle regole.
E coloro che quelle regole le hanno poste in essere adesso sono i primi a volerle ignorare.
Io ho sempre pensato che il principio basilare della buona educazione e del rispetto per gli altri fosse quello di dare sempre il buon esempio.
Povero illuso
 :o
#34
Sarebbe bello, anche se certamente non meritato.
Però purtroppo non è finita qui.
Oltre al caldo tocca sopportà quest'agonia...

Ma voi cosa sapete e cosa pensate di Baldini? Al momento non riesco a farmene un'idea chiara.
#35
"La priorità in questo momento è l'inizio della stagione sotto l'aspetto tecnico che, come già comunicato ieri, avrà inizio domani, lunedì 17 luglio."
(Ipse dixit)

Ma come si fa ad iniziare una stagione senza tutte le figure di riferimento che dovrebbero assumerne la guida e con un gruppo di giocatori incerti e sbandati?
Questa è la deriva cui ci ha portato la gestione sciagurata di un presidente che prima non voleva vendere per non rinunciare ai suoi utili e poi, evidentemente, per poter continuare a nascondere qualcosa che non gli fa piacere far sapere e che forse riguarda la differenza tra il prezzo richiesto ed il reale valore della società. Altrimenti perché tutti questi traccheggi?
#36
Però, da quel poco che ho visto, sia Rocco Santopietro che Maria Suomy Monsellato sembrano persone che sanno quello che scrivono.
È bene che approfondiscano quelle che sono le reali condizioni della società prima di fare una scelta definitiva. Non credo che potremmo andare peggio di come siamo andati negli ultimi anni.
Incrociamo l'incrociabile
#37
Spero che il titolo di questo topic venga confermato ma è certo che la storia di Santopadre presidente del Perugia non è mai stata trasparente: ogni volta che c'è stato un contrasto con allenatori, giocatori, personale della società o tifosi non ha mai chiarito in maniera limpida cosa sia accaduto.
Perciò come possiamo candidamente pensare che, semplicemente, "i conti siano a posto" ?

«Debita diligentia»
Due diligence
#38
Deo gratias  :-*

Ha stato "Comprol'tu" ?  :D

(meno male che non c'era nessun possibile acquirente...
ma adesso Santopadre si pentirà di aver fatto retrocedere il Perugia in C)
#40
Non credo, perché questa società non ha appeal e nel tempo si è inimicata tutti.
Non è su questa base che si può ragionare per mettere le basi di grandi investimenti.
#41
Il primo segnale avrebbe però dovuto provenire dalla società e dalla sua politica. Che non è stata un politica tesa a creare il progetto di una squadra competitiva attraverso una strategia di lungo momento. Non si è mai data continuità ma tutto è sempre stato fatto all'insegna dell'improvvisazione e del risparmio a tutti i costi, svendendo per di più alla prima occasione quei giovani che erano emersi, anziché su di loro costruire un progetto per il futuro.
Destinati alla retrocessione, che ce ne faremmo ora di un progetto faraonico in serie C ? Bisogna ricostruire dalle macerie: dello stadio ne riparleremo quando ci sarà qualcuno che sarà capace di riportare la gente al Curi con la qualità e con un più sincero attaccamento alla maglia, alla storia, alla città ed ai suoi tifosi.
 ;D   :P 
#42
Finalmente un po' di chiarezza.
Bene ha fatto il comune ma comunque tardi: visti i soldi ed il tempo investiti nel rifacimento parziale non si capisce perché ci abbiano messo così tanto a pronunciarsi
#43
AC Perugia calcio / Re: Riammissione Grifo in B
25 Giugno 2023, 23:46:41
Purtroppo non riesco a credere che verremo ripescati: la cosa potrebbe forse riuscire al Brescia nei confronti della Reggina - se volessero veramente andare in fondo - ma ho l'impressione che l'impresa del Lecco desti molta più simpatia rispetto all'atteggiamento di Santopadre. Alla fine verrà fuori che la mail pec della società lombarda fu inviata appena in tempo e che - dati i tempi assai ristretti tra la fine degli spareggi ed il termine per la presentazione della documentazione - verrà usato un metro di giudizio condiscendente con il Lecco.
Che notizie ci sono a Perugia sulla questione stadio? Tutto è fermo in attesa delle decisioni del 30?
Se dovessero esserci dei ricorsi tutto slitterebbe ancora più avanti e Santopadre avrebbe persino la scusa per allestire la squadra ancora più tardi
 :'(
#44
Poi dice "il lavoro svolto in questa difficile stagione"...
Che se la stagione era già difficile di suo lui l'ha fatta diventare impossibile.
Si vede che la stagione delle castagne sarà quella autunnale. Beato chi lo raccoglie  :o
#45
No, la storia dell'illecito non credo sussista. Sussistono altri problemi strutturali.
Credo che E.C.Bertoldi abbia fatto bene a chiarire il mancato rapporto di Santopater con città, tifosi e collaboratori.
Vero è che prima non sia mai stato abbastanza critico nei suoi confronti ma si sia limitato alla cronaca delle partite