Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Marco Casavecchia

Pagine: [1] 2
1
Discussioni in generale / Questione stadio ... Se ne parla
« il: Ottobre 15, 2021, 09:16:55 am »
https://www.perugiatoday.it/attualita/curi-stadio-perugia-comune-calcio-abbattere-ricostruire-intervista-ingegner-regni.html

Se ne parla da tempo immemore. Sono stati affossati progetti, interessanti e fattibili, sono cadute amministrazioni, ci sono stati fallimenti e rinascite e siamo ancora qua. Seguiteranno a sperperare milioni di euro per mettere toppe qua e là, ma, come sostenevo anni fa, pure deriso da "esperti", rappresentanti di prodotti per l'edilizia o da chi lo faceva per puro spirito di contraddizione, lo stadio, in cemento e ferro, si stava sventolando e poteva costituire un rischio per gli spettatori. Crollano ponti e strutture in cemento, cosa ci fa pensare che uno stadio di 46 anni si possa tenere in piedi con interventi di manutenzione senza andare a fondo del problema? Occorre uno stadio nuovo, come afferma l'ing. Regni e se lo avessero lasciato fare a Gaucci, con tutti gli annessi e connessi che chiedeva, oggi parleremmo di altro. Poi, tutte le strutture, con annesse attività commerciali, per le quali sembrava allora non esistere la cubatura necessaria, sono state costruite e avviate. Negozi, centri commerciali, catene alimentari ecc. E seguitiamo a mettere le pezze ad un vestito logoro.

2
Perugia Clubs / Miglior Grifone 7^ giornata
« il: Ottobre 06, 2021, 03:02:04 pm »
ANGELLA   MIGLIOR   GRIFONE   ALLA 7 ª GIORNATA
È Gabriele Angella a guidare con 52 punti la classifica generale del Trofeo Miglior
Grifone - Stile Gioiello dopo le prime 7 giornate di campionato,   tallonato da Rosi e Kouan
rispettivamente   con 36 e 32 punti. Indispensabile   il difensore   centrale nelle trasferte di
Frosinone   e Benevento   nelle quali è risultato il più votato, così come Rosi è stato gradito
dai tifosi biancorossi   per le ottime prestazioni   contro Ascoli , Cosenza e d Alessandria.
Anche nella momentanea   graduatoria   della competizione   allestita dal Centro di
Coordinamento   – in cui è il reparto difensivo a riportare i maggiori consensi – emerge un
quadro fedele al l’ impostazione   della squadra in campo, che se da un lato subisce pochi
goal grazie ad una robusta retroguardia   – 5 dei quali 3 contro l’Ascoli – dall’altro fatica a
realizzare   le molte occasioni   create.
Si ricorda che l’assegnazione   dei premi ai vincitori di tappa, momentaneamente
sospesa, riprenderà   quando le esigenze della pandemia   lo consentiranno   in assoluta
sicurezza.
Perugia, 06.10 .2021   IL DIRETTIVO

3
AC Perugia calcio / La simbiosi squadra-tifosi
« il: Ottobre 01, 2021, 03:48:31 pm »
In termini biologici, la simbiosi indica la relazione che esiste tra quegli organismi che vivono (letteralmente) insieme. La parola simbiosi, infatti, che deriva dal greco, significa "vita insieme/convivenza". Tale relazione può essere vantaggiosa per una sola parte o per entrambe. Oggi leggiamo che il tecnico del Perugia invita tifosi e squadra a creare una sorta di legame simbiontico, aprendo al pubblico le sessioni di allenamenti, in modo che i tifosi carichino la squadra e la stessa trasmetta entusiasmo ai tifosi. Alvini novello Konrad Lorenz. In realtà questa cosa è sempre esistita fin dai tempi di Castagner e successori, tranne che, purtroppo, nel periodo Covid o in quelli disgraziati delle stagioni nefaste nelle quali il rapporto non era certo idilliaco. Questa simbiosi dovrebbe avere effetti positivi anche sulla conquista di risultati utili e portare punti in più (il famoso dodicesimo in campo). Lo scorso anno non fu possibile e, forse, sarà stato anche per questo che certe partite, il Grifo di Caserta, stentò a vincerle. Ai tempi d'oro del Perugia di D'Attoma e Gaucci, molte Big tremavano all'idea di un Curi stracolmo e ribollente di tifo. In effetti molte di loro ci hanno rimesso le penne. Speriamo che Alvini riesca nel suo intento di ricreare di nuovo questo binomio tifo-squadra. A proposito di Caserta, leggiamo che i risultati del Benevento sarebbero dovuti più alle individualità degli stregoni che al gioco mentre il Perugia di Alvini potrebbe contare sul gioco, le idee, i concetti e l'entusiasmo oltre al connubio tifosi-squadra. Opinioni. Certo Lapadula and company hanno qualità e tecnica se si mettono anche a giocare a calcio o se Caserta riuscirà a trasmettere le sue idee ai suoi giocatori, saranno "triboli" per tutti. Speriamo gli si inceppi qualcosa, magari la scopa delle streghe oppure che il gioco e l'entusiasmo del Grifo abbia la meglio sui singoli giallorossi.

4
Discussioni in generale / Benvenuto
« il: Settembre 28, 2021, 03:50:01 pm »
Benvenuto a Giordano Baccarelli, ultimo iscritto. Un piacere averti con noi. Come per altro è un piacere ed un onore avere ogni singolo iscritto, che sia solo un tifoso o una "firma" che si cela dietro un nick per discrezione o modestia. Grazie.

5
Discussioni in generale / Aquile e mosche
« il: Settembre 28, 2021, 02:51:44 pm »
Aquila non captat muscas è una locuzione della lingua latina che tradotta letteralmente significa l'aquila non cattura le mosche.
In senso figurato, l'espressione indica che chi è in alto e potente non si cura di confrontarsi con piccoli obiettivi o piccole persone. Le mosche, per altro, e per loro natura, hanno l'abitudine di frequentare luoghi diversi da quelli che prediligono le aquile. Certo, le mosche sono molte di più delle aquile, ma non è che perché si posino su materia organica poco nobile, per questo motivo abbiano ragione. Dal punto di vista del povero dittero, il suo mondo e la sua compagnia sono i migliori che esistano. Chissà, magari in cuor loro (in realtà gli insetti non hanno un vero cuore nè un vero cervello) le mosche invidiano le aquile, mentre le aquile nemmeno notano le mosche. Un po' come i concaroli nei confronti del Grifo. Gli rode e ne parlano di continuo, mentre ai perugini dei concaroli non gliene frega nulla. Sei mosca o aquila?

6
AC Perugia calcio / L'analisi del tecnico: Fabio Orlandi
« il: Settembre 27, 2021, 01:09:37 pm »
http://www.sportperugia.it/lavagna-tattica-con-lalessandria-la-partita-delle-conferme/

Lettura della gara e spiegazione da parte di un tecnico qualificato. Dalla tattica alle sostituzioni. Il buono e il meno buono delle scelte di Alvini. La posizione di Kouan. Un Perugia da "trasferta"?

7
Giorni fa dissi che il Perugia avrebbe dovuto lavorare su due aspetti o, se preferite, due elementi: l'efficacia, cioè capacità di produrre l'effetto e i risultati voluti o sperati e l'efficienza, ovvero l'abilità di farlo impiegando le risorse minime indispensabili. Ebbene, ieri a Cremona, il Perugia ha toccato livelli di efficacia ed efficienza massimi. Concedendo alla Cremonese gran parte dell'iniziativa, risultata poi sterile ed inconcludente, con un 67% di possesso palla contro il solo 33% del Grifo, con 19 tiri in porta da parte dei grigiorossi contro i "soli" 8 del Perugia, con 465 dei lombardi a fronte dei "soli" 244 passaggi dei biancorossi, il Perugia ha ottenuto i tre punti, per altro strameritati, disputando una partita tatticamente perfetta, e non rischiando nemmeno troppo nonostante i quasi 50 minuti in inferiorità numerica. Una trasformazione tattica del gioco di Alvini, che, per l'occasione, ha schierato due punte di qualità superiore (non ce ne vogliano Carretta e Murano, ma il piede è diverso), dando un turno di riposo ad un esausto Falzerano, risolvendo alla meglio il rebus difesa e rinunciando alla partenza sprint, tutto pressing, aggressione e possesso palla. Un Perugia molto pratico, concreto e finalmente preciso al tiro. Francamente ci è piaciuto molto di più il Grifo di Cremona (Baci battono Torroncini 3 a 0) di quello visto a Pordenone e Frosinone. Ovvio che si debba migliorare il rendimento casalingo che è del tutto insufficiente. Probabilmente contro l'Alessandria si potrebbe tornare a vedere un Perugia un po' più arrembante, ma con delle varianti tattiche per non ripetere la sterile pressione e il poco produttivo possesso palla visti contro il Cosenza. Un Alvini duttile, come non ci aspettavamo, e questo ai nostri occhi è decisamente un punto a suo favore. Unico "grosso" neo, il troppo ardore agonistico di D'Annunziana memoria. Troppe dannose ammonizioni (ben 22 fin qui; il peggior score di tutta la B), a volte prese in modo banale ed evitabile. Troppo nervosismo ingiustificato (vedi mezza rissa in area per la caduta di Baez), che potrebbe costare squalifiche a gogò ogni due o tre gare, una volta raggiunta la diffida automatica. Già domenica contro i grigiorossi piemontesi, mancheranno Dell'Orco e Zanandrea (bravo il giovanotto, ma diamoci una calmata). Fortuna Curado che sembra meglio di quello visto all'opera nelle sue prima apparizioni. Però, se Alvini riuscisse a lavorare anche su questo aspetto ...  Battere l'Alessandria, andare a 11 punti (-39 dalla salvezza), per iniziare un ciclo di partite abbastanza impegnativo. Sarà necessario farlo con la "Forza dei nervi distesi" coem recitava una vecchia pubblicità di un noto Tè.

8
Perugia Clubs / MIGLIOR GRIFONE – STILE GIOIELLO. IL PUNTO DOPO 4 GIORNATE
« il: Settembre 22, 2021, 01:06:13 pm »
MIGLIOR GRIFONE. – STILE GIOIELLO. IL PUNTO DOPO 4 GIORNATE
Con il nuovo criterio di assegnazione, fondato sul sistema a punti e non più del
numero   di   tappe,   il   Trofeo   Miglior   Grifone   –   Stile   Gioiello   è   più   meritocratico,
gratificando il giocatore più costante e che in qualche modo, anche grazie ai piazzamenti,
si è classificato, di partita in partita, frequentemente tra il secondo e il quinto posto.
L’analisi è presto fatta anche dopo le prime 4 giornate di campionato nelle quali è
Angella ad aver totalizzato 34 punti in classifica generale nonostante si sia aggiudicato il
premio di migliore in campo nella sola trasferta di Frosinone. Viceversa, Aleandro Rosi
con le due frazioni positive contro Ascoli e Cosenza ha collezionato 24 punti – ovvero 12
per  ogni   vittoria   come  da   regolamento  –   ma   mai   in   nomination   nelle   altre  gare.
Attualmente il terzo posto della parziale graduatoria è occupato da Falzerano con 18
punti, conquistati con ottime sistemazioni di gara in gara seppur mai vincitore di tappa.
In sostanza siamo di fronte ad una classifica più dinamica, che si rinnova di volta in volta
unicamente grazie al voto del tifoso che può esprimere la preferenza dal sito internet del
Centro di Coordinamento a partire dal match di stasera contro la Cremonese e nelle 48
ore successive. 
Perugia, 22.09.2021   IL DIRETTIVO

9
AC Perugia calcio / Perugia - Cosenza
« il: Settembre 17, 2021, 08:51:25 am »
Probabile conferma dell'undici di Frosinone, con l'ovvia sostituzione dell'infortunato Dell'Orco, che, sembra, ne avrà ancora per una ventina di giorni. Il suo rientro è previsto per la gara con il Brescia, dopo la seconda sosta del campionato. Lo staff medico cercherà di recuperarlo per la gara contro il Benevento, prevista per il 3 ottobre, ma rischiare un rientro affrettato potrebbe non essere opportuno. Il sostituto naturale di Dell'Orco è Sgarbi, quindi dovrebbe essere lui a formare la coppia di sinistra con Lisi. L'altro ballottaggio riguarda la punta da affiancare a Carretta. Murano meriterebbe la riconferma, ma al di là dell'impegno e della dedizione alla causa, difetta un po' di precisione e le due occasioni sprecate gridano vendetta. Matos appare ancora indietro di condizione e De Luca è reduce dall'infortunio che, però,  dovrebbe aver superato. Altro interrogativo riguarda la coppia di mediani. Segre è da ritenersi titolare inavomibile, mentre Burrai non sembra il partner ideale. Un po' lento, e costretto ad un gioco che non sembra confacergli, ogni tanto perde qualche pallone a centrocampo concedendo pericolose ripartenze agli avversari. Solo una questione di adattamento? O proprio non adatto al gioco che gli chiede Alvini? Noi ci vedremmo bene Kouan a far coppia con Segre, ma Alvini per ora lo vede come trequartista di rottura, quindi resterà in quella posizione. Forse quando anche Murgia offrirà le giuste garanzie vedremo un centrocampo diverso. In sintesi la formazione iniziale dovrebbe essere: Chichizola, Rosi, Angella, Sgarbi; Falzerano, Burrai, Segre, Lisi; Kouan; Carretta, Murano. I vari Matos, Santoro, Ferrarini, De Luca, Curado, potrebbero subentrare nel secondo tempo.

10
Curva Nord / Anche l'Assessora nel mirino degli Ultrà.
« il: Settembre 16, 2021, 09:29:24 am »
Non è tardata a venire fuori anche la giusta e legittima contestazione relativa alla situazione stadio. Anche questa Amministrazione Comunale si è distinta per le tante chiacchiere e promesse (in perfetta sintonia con quanto sentirci dire in questi anni da più soggetti), più presa da manifestazioni storiche discutibili, scopiazzatura di altre, che hanno origini antiche o almeno che coinvolgono la popolazione tutta e non solo qualche figurante, e presa dal restauro dei fasci littori (vergogna nazionale, spacciata per opera degna di restauro, che fa il paio con il cambio di nome del Pala Evangelisti), dimostrando l'assoluta incapacità di intervenire per garantire il ben più importante restauro del Curi. Come sanno anche i più distratti o disinteressati, lo stadio Curi è stato completato nel 1975, alla vigilia del primo campionato di A del Grifo. Da lì in poi, l'unico intervento degno di nota fu il completamento della Curva Sud. Poi solo pannicelli caldi, qualche toppa, qua e là, vari tentativi maldestri di ripristinare il disastrato terreno del Curi, e poco più.  Servizi igienici fatiscenti, maleodoranti e minaccia continua per l'igiene pubblica. Gradoni in cemento ammalorati, seggiolini per anni inagibili al primo scroscio d'acqua, ringhiere in metallo corrose. È potremmo continuare con la sala stampa (ma a qualcuno gli sta bene) e altro ancora. Progetti avveniristici presentati in Comune ma nessuno disposto a investimenti seri e improcastinabili. Amministrazione incapace di risolvere i problemi di sicurezza che affliggono il Centro storico e la periferia, buche a gogò, traffico impossibile, manco fosse una megalopoli, per non parlare dell'edilizia scolastica e tanto altro ancora. Capienza ridotta del Curi per non avere contestatori in presenza? Silenzio assordante anche da parte di Santopadre. Che non importi nemmeno a lui se i tifosi non possano ritornare a riempire il Curi? Campi di allenamento, ancora non utilizzabili, con la squadra che deve emigrare a Ellera (altro Comune, altra Amministrazione). Sirci, tempo fa minacciò di portare la squadra della Sir a giocare altrove. Una bella minaccia di fare altrettanto potrebbe smuovere le acque stagnanti e mettere un po' di pressione a qualcuno? Magari alla Assessora che tempo fa postò una foto travestita da Sciamana in appoggio a Trump? Bene fanno i gruppi della Nord a farsi sentire. Gli unici a cui sta a cuore il Grifo. Perché tra l'indifferenza generale, la stampa, (non tutta per fortuna) sempre presa da autoreferenzialità e poco incline a far domande che non siano banali e scontate, sia al tecnico che ai dirigenti e la stessa Dirigenza che non denuncia questo immobilismo, ci dovremo tenere un Curi sempre meno sicuro e sempre più vetusto. Doveva essere sistemato per la ripresa del Campionato. Infatti ...

11
AC Perugia calcio / Bollettino medico Dell'Orco
« il: Settembre 13, 2021, 06:32:33 pm »
Perugia, 13 settembre 2021 – AC Perugia Calcio comunica che gli accertamenti a cui è stato sottoposto il giocatore Cristian Dell’Orco nella giornata odierna hanno evidenziato una lesione al muscolo adduttore della coscia destra.
Il calciatore ha già iniziato il percorso riabilitativo e verrà rivalutato con esame strumentale fra una decina di giorni.

Purtroppo non è nuovo a simili infortuni. Speriamo non si ripetano spesso.

12
AC Perugia calcio / Sinergia con Tifogrifo
« il: Settembre 11, 2021, 05:01:52 pm »
Un saluto in diretta durante la trasmissione web a tutti gli utenti di Perugianelcuore, ma in particolare a Saint Just, Stefano Suprani e MarcoPg, del quale ho sottolineato la competenza e la preparazione. Vi saluta la Redazione di Tifogrifo e vi dà appuntamento a sabato prossimo per Perugia - Cosenza.

13
AC Perugia calcio / Conferenza stampa
« il: Settembre 10, 2021, 04:00:42 pm »
Vabbè ...  a parte che: tutti lavorano, sono contenti, sono bravi e sono due mesi che il tecnico sta trasferendo il suo credo ai giocatori, i quali sono contenti, lavorano e sono due mesi che lo seguono e lui è contento del lavoro fatto e di quanto è stata brava la società, e che l'unico obiettivo è la salvezza (anche se Giannitti ha parlato di punto di partenza e non di arrivo, ma il tecnico è d'accordo anche su questo) ma una risposta esaustiva ed esauriente ad una domanda si potrebbe avere? Sennò che le fanno a fare? Tanto, valutazioni sui giocatori arrivati non se ne fanno, indicazioni sui concetti e le idee nemmeno, perché ci dobbiamo arrivare da soli, come affronteremo gli avversari no, perché sennò gli sveliamo la nostra strategia, di formazione nemmeno a parlarne, perché son tutti bravi ragazzi che lavorano da due mesi e lo seguono con impegno, entusiasmo e sacrificio. Non ci resta che aspettare domani e sapremo. Ma se le conferenze stampa saranno tutte così ... sai che noia ...

14
AC Perugia calcio / Presentazione di Segre
« il: Settembre 07, 2021, 06:45:51 pm »

15
AC Perugia calcio / Righetti diventa ... grande
« il: Settembre 07, 2021, 08:44:27 am »
Con Samuele Righetti, ragazzo cresciuto nelle fila del Castel del Piano, approdato alla Primavera del Perugia, dopo la formazione nelle giovanili del Torino, prima, e l'esperienza con l'Aglianese, poi, speriamo abbia inizio quella politica di investimento, sui giovani locali, che potranno rappresentare una risorsa importante per il futuro della Società, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello economico. Il primo contratto da professionista per un giovane emergente dalle buonissime prospettive. Tecnico e Dirigenza ci puntano e di questa scelta siamo molto soddisfatti. È da tempo che invochiamo una politica che andasse in questa direzione. Avremmo voluto fosse iniziata con Ranocchia, ma al tempo fu scelto di monetizzare subito ed aspettare una eventuale percentuale sulla rivendita poi. I Drole e compagnia, precedentemente approdati in prima squadra, e nemmeno Kouan fanno testo. Tutti ragazzi cresciuti altrove e approdati in Privamera per qualche mese prima di avvicinarsi alla prima squadra. Con Righetti, perugino e tifoso del Grifo, speriamo abbia inizio una nuova politica. Di ragazzi bravi in Umbria ce ne sono, basta avere occhio e pazienza, se è vero che molte Società professionistiche vengono a pescare giovani da noi. Buona fortuna, ragazzo!

Pagine: [1] 2

* Ultimi post inseriti

post Re:Perugia vs Brescia
[AC Perugia calcio]
Marco Perugia
Ottobre 22, 2021, 10:34:55 pm
post Lecce vs Perugia
[AC Perugia calcio]
Saint Just
Ottobre 22, 2021, 09:22:09 pm
post Re:Perugia vs Brescia
[AC Perugia calcio]
Marco Casavecchia
Ottobre 22, 2021, 05:04:34 pm
post Re:Perugia vs Brescia
[AC Perugia calcio]
Marco Perugia
Ottobre 22, 2021, 02:23:26 pm
post Re:Perugia vs Brescia
[AC Perugia calcio]
Marco Casavecchia
Ottobre 22, 2021, 09:02:01 am