Menu

Mostra messaggi

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i messaggi inviati da questo utente. Nota: puoi vedere solo i messaggi inviati nelle aree dove hai l'accesso.

Mostra messaggi Menu

Discussioni - stefano suprani

#1
AC Perugia calcio / intervista santopadre
04 Ottobre 2022, 08:11:45
Ieri sera intervista fiume su utv all'amministratore unico con domande scontate e argomentazioni che portavano sempre alle solite risposte trite ritrite ormai da un decennio abbondante. Non si puo' piu' ascoltare ne lui, ne tantomeno la pletora di giornalisti che lo adulano in modo grottesco, non sembrava nemmeno una diretta ma una registrazione di cinque anni fa. Fra le grandi firme intervenute anche il tanto incensato Binda nazionale, quello che lo scorso anno prima dell'inizio del campionato aveva etichettato il Perugia come una delle piu' probabili candidate alla retrocessione (ottavo posto finale) e che adesso dopo sette giornate dice che è presto per emettere sentenze, se lo dice lui.
L'unica nota veramente positiva il risveglio dei tifosi che hanno voluto manifestare pacificamente alla loro maniera e cioè con la voce finalmente alta, il loro disaccordo con l'operato di questa proprietà. L'episodio è stato minimizzato e stigmatizzato da tutti i presenti che hanno sottolineato come ci siano altri modi per manifestare le proprie idee, peccato che non hanno indicato i mezzi per poterlo fare, ne hanno invitato in studio nessuno per avere quel contraddittorio necessario a fornire un servizio giornalistico degno di questo nome. Se avessi saputo della manifestazione io avrei preso la mia automobile e sarei venuto a Perugia a manifestare il mio pensiero e i miei sentimenti come ogni tifoso ha il sacrosanto diritto di fare nei modi civili e entro i limiti del diritto, altro che lo pseudo giornalismo monobandiera sventolato ieri sera ai quattro venti.
#2
AC Perugia calcio / Ghion
04 Febbraio 2022, 09:55:57
L'altro giorno per motivi inerenti il mio lavoro, ho avuto la possibilità di conoscere il segretario del Sassuolo con il quale mi sono intrattenuto in una lunghissima chiacchierata durante la quale non ho potuto ovviamente esimermi dal chiedere notizie sul nostro giocatore giunto in prestito proprio dalla città delle piastrelle. Il direttore mi ha detto che Ghion è un profilo su cui loro contano molto per tanti motivi che riguardano anche l'aspetto morale e caratteriale del ragazzo, sulle qualità tecniche si puo' scommetere essendo un giocatore molto dotato, nelle occasioni in cui l'hanno visto giocare sono rimasti molto soddisfatti tenuto conto ovviamente dell'età e del minutaggio relativamente basso. Mi ha detto che lo hanno prestato volentieri al Perugia perchè volevano vederlo giocare in un contesto tattico confacente alle sue caratteristiche e cioè in una squadra propositiva e sotto questo aspetto per loro Alvini rappresentava una garanzia, avendo fatto giocare sempre le proprie squadre così, ma quando gli ho espresso le mie impressioni sull'attuale modo di giocare del Perugia, piu' catenacciaro ma non meno efficace, ha fatto una bella risata dicendomi che le esigenze di classifica e di obiettivi portano spesso a cambiamenti tattici anche estremi d'altronde alla fine, l'unica cosa che conta è il risultato finale e il fine giustifica sempre i mezzi.
E' stato un piacere ovviamente potermi confrontare con persone di assoluto livello, insieme a lui c'erano altri grandissimi personaggi che hanno fatto la storia del calcio degli ultimi 30 anni, come ad esempio il direttore Rino Foschi, autentico personaggio dotato di un carisma e una simpatia unica unita ad una competenza e una passione smisurata, è in grado di fare la radiografia esatta di qualsiasi giocatore presente o passato. Quando si ama il calcio come lo amo io e ci si puo'confrontare con simili monumenti si prova proprio una grande soddisfazione e ci si ritrova ad amare questo gioco ancora di piu', se possibile.