Mercato 22/23

Aperto da Marco Casavecchia, 12 Giugno 2022, 15:50:09

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Achab

Intanto si è già capito che D'Urso con  Castori non gioca .
Tuti vi lamentavate con Alvini che lo impiegava poco...
Castori parla di aggressività.
Quando si era presentato Alvini dicendo più o meno questo (per poi farlo benissimo) molti si erano offesi...

Marco Casavecchia

#16
Citazione di: Saint Just il 19 Giugno 2022, 21:51:27ho molta fiducia in Giannitti ed oraanche in Castori ( finalmente un tecnico che dice quello che pensa ed ha vinto per davvero quasi ovunque sia andato ).
Condivido anche la scelta di Santopadre di affidarsi a Matarazzo senza sovrapposizioni tecniche.
Come già annunciato, in tempi non sospetti vedi post sopra  il primo acquisto sarà Casasola, ottimo elemento argentino. Se Cuchizola non volesse rimanere con convinzione, avanti con Belec, altro pretoriano di Castori.
Curado, Sgarbi, Angella e Dell'Orco sono ottimi giocatori e soprattutto persone perbene...purtroppo non posso dirlo di un elemento di ritorno che deve andar via e basta.
In mezzo ed in avanti tanto dipenderà dalle valutazioni del Mister, con Santoro, Kouan, forse Ghion quali sicirezze e Matos e Olivieri in avanti...vedremo in ritiro come saremo messi, ma dubito che anche le altre, comprese quelle che possono spendere, saranno al completo

 :P

Me sa che te fa male l caldo ... 🤣🤣🤣

A me se sono persone per bene non importa molto. Angella e Dell'Orco se fanno come st'anno rischiano di giocare metà delle partite. Sgarbi probabilmente servirà per far cassa. In mezzo siamo corti e mal assortiti. In avanti quasi nulli, in fatto di potenziale realizzativo. Le altre? Partono da rose più assortite e numerose. Avranno bisogno di ritocchi, magari. Noi dobbiamo rifondare due reparti e tutti gli esterni. Non saranno complete ma non gli manca modo di rinforzarsi. Tu te li puoi permettere gli acquisti di Bari, Genoa, Cagliari, Modena, Venezia, Brescia, Parma, Palermo e compagnia?
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Marco Casavecchia

Citazione di: Achab il 19 Giugno 2022, 23:20:38Intanto si è già capito che D'Urso con  Castori non gioca

[/quot
Citazione di: Achab il 19 Giugno 2022, 23:20:38Intanto si è già capito che D'Urso con  Castori non gioca .
Tuti vi lamentavate con Alvini che lo impiegava poco...
Castori parla di aggressività.
Quando si era presentato Alvini dicendo più o meno questo (per poi farlo benissimo) molti si erano offesi...


Ma perché già è iniziato il campionato? Alvini ne ha dette tante e ne ha fatte molte. D'Urso è arrivato con lui consenziente e poi non lo ha fatto giocare. Castori lo trova in rosa e ancora non abbiamo nemmeno una rosa completa. Vedremo.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Saint Just

Citazione di: Achab il 19 Giugno 2022, 23:20:38Intanto si è già capito che D'Urso con  Castori non gioca .
Tuti vi lamentavate con Alvini che lo impiegava poco...
Castori parla di aggressività.
Quando si era presentato Alvini dicendo più o meno questo (per poi farlo benissimo) molti si erano offesi...


te lo ha detto pure Santopadre che è stato sopravalutato e la squadra sottovalutata...io ho avuto la colpa di dirlo 10 mesi prima
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Marco Casavecchia

#19
Oltretutto, il problema consiste nel fatto che abbiamo già "perso" sei elementi e, temo, non saranno gli unici. In uscita Fulignati e Chichizola, se arriva una buona offerta dal Parma, forse Burrai, se il Pordenone gli proporrà un biennale, Olivieri, se la Juve lo vorrà vendere al Benevento che potrebbe dover sostituire Forte, e magari ti girerà qualcun altro. Di Chiara non resterà perché il suo procuratore ha chiaramente detto che non ci sono le condizioni perché resti a Perugia. Melchiorri non è gradito al Presidente, altrimenti sarebbe rimasto lo scorso anno. Uno, tra Sgarbi e Kouan, sarà ceduto per fare cassetta. Carretta è sulla via di Bolzano. Di Noia, Vano, Manneh, non interessano. Lunghi e Angori potrebbero restare, forse più il secondo che il primo. Ho dubbi anche sulla permanenza di Ghion. La mia impressione? È che quella che si radunerà a Perugia il 4 luglio, sarà una rosa ben diversa da quella che servirà a Castori per raggiungere il primo obbiettivo stagionale.
Portieri: Chichizola e Fulignati, ma in forte dubbio permanenza
Difensori: Rosi, Sgarbi, Angella, Curado, Dell'Orco, Angori, Di Chiara, Lisi, Righetti
Centrocampisti: Santoro, Burrai, Ghion, Kouan, D'Urso, Di Noia
Punte: Matos, Olivieri, Melchiorri, Carretta, Vano, Manneh, Lunghi.
Di questi potrebbero partire una dozzina, perché non adatti alla B o per altri motivi. Quelli probabilmente destinati a restare sono l'altra metà. E questo dimostra che, come ogni anno non ci sono né certezze, né continuità. Poi, magari, i fatti mi smentiranno e giocheremo con questi 24, al netto di qualche partenza e qualche innesto ...
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

stefano suprani

Walter Alfredo Novellino e non uno qualsiasi ha detto che quest'anno il valore aggiunto del Perugia è stato Alvini. Io mi fido di piu' delle sue parole e non mi fido affatto di quelle di santopadre che ogni hanno deve trovare il modo di far digerire alla piazza i divorzi forzosi con tecnici e giocatori. Non fatevi abbindolare, se non c'era Alvini quest'anno si retrocedeva così come per il prossimo si punterà forte su Castori invece di comprare la punta da doppia cifra o il trequartista giusto che costano troppo e fra dodici mesi (se va bene), staremo recitendo le stesse litanie.

Saint Just

con Santopadre abbiamo ottenuto 2 promozioni dalla C alla B e in quasi tutti i campionati di B raggiunto i preliminari playoff, persino con Breda senza scomodare il fenomeno di fucecchio.....che poi non si possa realisticamente ambire a di più è un altro discorso e legato al budget
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Saint Just

#22
a personale memoria, escludendo Ulivieri, da Giagnoni in poi...Agroppi, Vitali, Agroppi bis, Giacomini, Roscini, Colautti, Mazzola Ferruccio, Ammoniaci,Buffoni, Novellino, Castagner, Perotti, Bigon, Castagner,Boskov, Galeone, Scala, Cosmi, Colantuono, Patania, Cuccureddu, Matrecano, Cuccureddu, Indiani, Sarri, Braglia, Pagliari, Battistini, Camplone, Lucarelli, Camplone, Bisoli, Bucchi, Giunti, Breda, Nesta, Oddo, Cosmi, Caserta....vado a braccio...tutti coi loro pregi e difetti li ho rispettatti...MA MAI uno così odioso
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

stefano suprani

Io invece penso che gli dobbiamo il prossimo campionato cadetto.

Saint Just

Citazione di: stefano suprani il 20 Giugno 2022, 23:19:15Io invece penso che gli dobbiamo il prossimo campionato cadetto.
Citazione di: stefano suprani il 20 Giugno 2022, 23:19:15Io invece penso che gli dobbiamo il prossimo campionato cadetto.

bene, è il bello del calcio....ho sbagliato comunque io a riparlarne...è ormai off topic
Nella buona  e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai.

Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra.   ( E. Guevara )

Marco Casavecchia

Io sono molto preoccupato per il futuro. Sbagliare stagione e rischiare di retrocedere é un'ipotesi, abbastanza concreta,  che, quest'anno,  va presa in seria considerazione. Puntare sulle qualità tecniche o umane dell'allenatore è una necessità, se non puoi permetterti una rosa fortemente competitiva. Ha funzionato con Caserta e Alvini, che hanno raggiunto l'obbiettivo prefissato, ma non può essere l'unica risorsa. Se non si realizza qualche forte guadagno (oltre quello legato all'affare Alvini-Cremonese), magari con una o due cessioni eccellenti, non so dove si possano reperire le risorse necessarie per fare mercato. L'amministratore unico del Perugia non ci mette soldi suoi. Le risorse provengono dai diritti tv e streaming, dagli sponsor, dai contributi di lega, dall'attività delle giovanili, dalle affiliate e molto poco da biglietti e merchandising. Credo di non sbagliare, se ho omesso qualcosa o non sono stato del tutto preciso, mi si corregga e suggerisca altro. Ma se lo scorso anno avevamo un budget tra i meno ricchi, quest'anno, con le tante società scese dalla A o salite dalla C, con risorse importanti, oltre alle società che sono rimaste in B, non siamo messi meglio. Ho paura che se non si faranno almeno una decina di innesti di qualità, Castori, da solo, non basterà a raggiungere l'obbiettivo primario. Spero di essere solo troppo pessimista, e di essere smentito dai fatti. Giannitti dovrà fare un altro miracolo tra uscite ed entrate.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Marco Perugia

Ufficiale la cessione di Carretta.
Qualcosa si inizia a muovere ma tanto sappiamo bene come sarà il nostro mercato.
Zero illusioni, campionato da meta bassa o da meta alta è quello che mi aspetto perché è quello che può fare questa proprietà.

stefano suprani

Sicuramente il Cosenza, forse la Reggina che ha problemi societari, il Cittadella che però è molto bravo a scegliere gli uomini giusti,  per il resto vedo solo squadre con budget e potenzialità molto più importanti delle nostre. Topperanno tutte? Difficile, alcune non andranno in serie A per motivi aritmetici, al massimo una statisticamente può rimanere invischiata nelle zone basse, così come una delle peggiori può avere l'exploit che abbiamo avuto noi lo scorso anno, ma in generale penso che la salvezza sarà impresa assai ardua il prossimo anno e ancora peggio quelli a venire con la moltiplicazione dei paracadutisti.

Marco Casavecchia

Citazione di: Marco Perugia il 21 Giugno 2022, 14:44:03Ufficiale la cessione di Carretta.
Qualcosa si inizia a muovere ma tanto sappiamo bene come sarà il nostro mercato.
Zero illusioni, campionato da meta bassa o da meta alta è quello che mi aspetto perché è quello che può fare questa proprietà.

Veramente è da un pezzo che si muove qualcosa, però, in uscita. Tra prestiti resi, non rinnovi e cessioni siamo a otto. Dei ritorni conto solo Melchiorri, gli altri dubito che resteranno.
Solo chi attraversa il deserto, raggiunge l'oasi

Marco Perugia

#29
Citazione di: Marco Casavecchia il 21 Giugno 2022, 15:51:37
Citazione di: Marco Perugia il 21 Giugno 2022, 14:44:03Ufficiale la cessione di Carretta.
Qualcosa si inizia a muovere ma tanto sappiamo bene come sarà il nostro mercato.
Zero illusioni, campionato da meta bassa o da meta alta è quello che mi aspetto perché è quello che può fare questa proprietà.

Veramente è da un pezzo che si muove qualcosa, però, in uscita. Tra prestiti resi, non rinnovi e cessioni siamo a otto. Dei ritorni conto solo Melchiorri, gli altri dubito che resteranno.

Si muove qualcosa inteso come lilleri (unico motore del calcio). Non sò quanto avranno incassato mai (immagino poco) ma si sono alleggeriti di un ingaggio. Ecco cosa intendo per muovere qualcosa;  tanto lo sappiamo prima le uscite, il risparmio, le vendite ecc... si fa un pò di cassa e quello poi si va spendere per la prossima stagione. Niente di più.
Ma d'altronde se siamo tra quelli più poveri della categoria questo si può fare.
Abbiamo anche noi il nostro Re che siede alla tavola dei Re e nonostante sia il Re di uno dei regni più importanti è un Re con pochi ori nelle casseforti.