Autore Topic: Coppa Italia  (Letto 738 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1777
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Coppa Italia
« il: Lunedì 12 Agosto 2019, 14:27 »
primo turno superato, battendo in casa la Triestina. Gol di Sgarbi, il quale sottolinea come il Grifo con Oddo difenderà in modo diverso dalla passata stagione. Un successo più roboante in questa fase mi avrebbe più preoccupato che rallegrato....
Avanti Grifo

 ;D ;D ;D
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3195
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Coppa Italia
« Risposta #1 il: Lunedì 12 Agosto 2019, 18:37 »
Diciamo che è andato a intermittenza. A volte tropo esasperata la manovra, e lenta, ma probabilmente manca la velocità e il gran caldo ha fatto il resto, a volte si sono cercati i lanci da dietro, ma a metà agosto è impensabile fare meglio. La difesa tiene anche se sarà necessario confrontarsi con avversari di pari categoria. Per il momento bene i movimenti di Fernandes, ma dovrà adattarsi al calcio di B, non so quanta libertà e quanto spazio gli lasceranno per fare il funambolo. Iemmello si è dato da fare, ma come ha detto Oddo, finchè non incominceranno a lavorare sul centrocampo e sui movimenti in attacco, potrebbe dare la sensazione di essere lasciato troppo solo. Alla squadra, però, manca qualcosa. Benali e/o Gustafson sono ambiti e potrebbero offrire soluzioni diverse qualora arrivassero entrambi o almeno uno di loro.

Ultime di mercato (fonte M. Boccucci - Il Messaggero)

Bianco ha ormai le valigie in mano. Si deve solo trovare la formula giusta che accontenti il giocatore e le parti. Per Gustafson siamo al solito tentativo del prestito. Il Toro vuole monetizzare, il Perugia non vorrebbe spendere. Il più classico degli stalli. Angella, finalmente, dovrebbe raggiungere Perugia in settimana (prima di Ferragosto). Due altre operazioni impegnano le risorse fisiche e non solo di Goretti: Leali e Moscati. Non sembra semplice risolvere la situazione. Probabile che la Società pensi di arrivare alla risoluzione consensuale. I procuratori dei due giocatori all'opera per trovare una sistemazione soddisfacente per tutti. In sospeso, resta la posizione di Buonaiuto, anche se il giocatore potrebbe restare con il consenso di Oddo. Ieri sera il giocatore non è stato impiegato (al posto di Fernandes è entrato Kouan, al posto di Dragomir è entrato Ranocchia). Infine Bianchimano. Oddo lo vede bene, il giocatore chiede spazio (quello che avrebbe a Catanzaro). Come finirà? La prima del debutto è più vicina di quello che può sembrare. In mezzo il turno di Coppa col Brescia. In queste due settimane Goretti, a mio parere, dovrebbe cercare di sciogliere il rebus a centrocampo, per consentire a Oddo di arrivare al via con una squadra rodata in ogni reparto. Attendere il 2 settembre e la chiusura del mercato per definire sul filo di lana qualla o quelle due operazioni fondamentali sugegrite da Oddo potrebbe essere rischioso. Abbiamo visto cosa è successo nel mercato invernale: i giocatori ambiti sono volati verso altri lidi e il Grifo è rimasto con un pugno di mosche ... e senza terzini pronti all'uso.

Offline achab

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2015
  • Post: 49
Re:Coppa Italia
« Risposta #2 il: Lunedì 12 Agosto 2019, 21:22 »
Ma no.....
Io penso che invece siamo nella condizione ideale per aspettare anche l ultimo secondo per fare un buon affare e fare una bella squadra davvero

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1489
Re:Coppa Italia
« Risposta #3 il: Lunedì 12 Agosto 2019, 22:15 »
E infatti all'ultimo secondo sono anni che facciamo i migliori affari, perché cambiare strategia? Sarebbe da stupidi i migliori calciatori si vendono ai saldi da sempre.

Offline achab

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Ott 2015
  • Post: 49
Re:Coppa Italia
« Risposta #4 il: Martedì 13 Agosto 2019, 10:18 »
beh , va bene l'amor di polemica , ma è innegabile che mai come quest'anno siamo pronti ,con una rosa completa da tempo.
Mi pare che  ci siano squadre "abbastanza importanti " che ancora non sanno chi sarà il centravanti titolare !


Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1489
Re:Coppa Italia
« Risposta #5 il: Martedì 13 Agosto 2019, 13:05 »
Chi ha 2 o 3 centravanti per forza non sa chi partirà titolare vedasi Verona anno scorso con pazzini e di Carmine. Per chi come noi ne ha uno solo la matematica ci viene incontro, sarà Iemmello il titolare.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1777
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Coppa Italia
« Risposta #6 il: Martedì 13 Agosto 2019, 18:48 »
beh , va bene l'amor di polemica , ma è innegabile che mai come quest'anno siamo pronti ,con una rosa completa da tempo.
Mi pare che  ci siano squadre "abbastanza importanti " che ancora non sanno chi sarà il centravanti titolare !

condivido....solitamente non guardo in casa d'altri, ma se  il multiparacadutato frosinone prende due prestiti dall'atalanta ......
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3195
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Coppa Italia
« Risposta #7 il: Mercoledì 14 Agosto 2019, 09:03 »
Non è polemica. E la constatazione che il modus operandi nn cambia e che, se da un lato è condivisibile quanto affermato da Santopadre a Dazn, dall'altro, fanno da contraltare quelle di Oddo. Ora, per far fare il salto di qualità alla squadra, a detta del tecnico, servono un paio di elementi a centrocampo, o uno a centrocampo e uno sulla trequarti. La squadra è sicuramente meglio messa rispetto alle ultime stagioni, in quanto a rosa, ma arrivare a ridosso della terza giornata di campionato, dato che il mercato termina il 2 settembre, ovvero dopo la gara con il Livorno, per effettuare innesti importanti (parliamo di possibili titolari), mi appare tardivo. Il tutto alla luce del continuo ribadire che il tesoretto c'è ed è disponibile. Anche leggendo la cronaca della partita con la Triestina, o riguardandola meglio in tv, con tutte le attenuanti del caso, caldo, preparazione e meccanismi da rodare, non sfugge il senso delle dichiarazioni post gara di Oddo. In difesa (finalmente) siamo messi bene, grazie anche alla presenza di un vero terzino sinistro, mentre in mezzo e davanti c'è ancora da lavorare. A centrocampo le opzioni non sono molte, il terzetto titolare al momento, salvo cessioni, è composto da Carraro, Dragomir e Falzerano, rincalzi Kouan e Ranocchia. Un buon centrocampo ma, escluso Carraro, alquanto  leggerino. Sulla trequarti siamo deficitari. È vero che Fernandes sta dimostrandosi un ottimo elemento, ma Capone e Manconi, non credo possano rappresentare una spalla ideale o un partner di reparto. Buonaiuto non è stato impiegato e temo che il suo rifiuto di accettare Entella, non sia stato molto gradito. Unica alternativa a Iemmello resta Bianchimano, che preferirebbe andare a Catanzaro. Il fatto che altri debbano decidere chi sarà il centravanti, avendo soldi da spendere e obiettivi di mercato di altro livello non deve essere né una consolazione, né un alibi. Fermo restando, il mio, un giudizio abbastanza positivo, su quanto fatto fin qui, dico solo che preferirei che non si esagerasse di nuovo con i prestiti (che non sono due o tre), e che si chiudessero il prima possibile quelle due/tre operazioni di mercato necessarie per il salto di qualità. E scommetto che ci sarebbe anche un ripresa della campagna abbonamenti che latita un po' (la proroga fino alla terza di campionato, non è casuale).

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 876
Re:Coppa Italia
« Risposta #8 il: Mercoledì 14 Agosto 2019, 14:32 »
Non cambiano nè la musica, nè i suonatori, mentre , tra l'altro , dovremo giocare scartando non solo gli avversari, ma anche cavoli e patate… però abbiamo una bella sede ed un importante museo…

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 157
Re:Coppa Italia
« Risposta #9 il: Mercoledì 14 Agosto 2019, 15:57 »
Come potete ben vedere,e basta guardarsi in giro,tutte le squadre completeranno la rosa negli ultimi giorni di mercato e non solo in serie b ma anche in serie a...trovatemi una rosa già pronta per l inizio del campionato.....Anche noi faremo cosi,ma tutto ciò è molto diverso dall inserire 8 giocatori come anno scorso,ad oggi con l arrivo di angella mancano 2 pedine e la squadra ad oggi 14 agosto è al 90% pronta e lavora insieme da inizio agosto..il che mi pare un tantino diverso dall anno scorso!

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1777
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Coppa Italia
« Risposta #10 il: Mercoledì 14 Agosto 2019, 16:05 »
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline grifoxsempre

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2017
  • Post: 142
Re:Coppa Italia
« Risposta #11 il: Mercoledì 14 Agosto 2019, 16:11 »
Io non sò da dove provenga tutto questo ottimismo intorno alla squadra ( è pronta non ha bisogno di altri innesti e via dicendo).Spero che il vostre supposizioni non siano venute dopo aver visto la prima partita ufficiale perchè secondo me ai punti se c'era una squadra che doveva vincere quella era la Triestina. :'(

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 157
Re:Coppa Italia
« Risposta #12 il: Mercoledì 14 Agosto 2019, 16:32 »
Che la squadra sia pronta e mancano 2 innesti,dato per fatto angella,lo ha detto oddo...........e mi pare sia così,riguardo alla coppa italia noi affrontavamo dopo il monza la squadra piu forte di quelle di c e l abbiamo battuta..le altre squadre di b(tranne frosinone e spezia)hanno faticato,molte uscendo,allora queste sono pronte????tutte superiori a noi???ah di quelle che hanno passato il turno solo noi il frosinone, spezia, cremonese e cittadella  non abbiamo subito gol....il pescara 2 da una squadra di d(uh se fosse successo a noi)il crotone 3 dall arezzo,il benevento 4......ah la corazzata empoli che dovrebbe stravince il campionato ha vinto 2-1 con la reggina in 10.....allora domando queste squadre son più pronte di questo povero derelitto Perugia????

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1489
Re:Coppa Italia
« Risposta #13 il: Giovedì 15 Agosto 2019, 09:14 »
La squadra sara' anche pronta (ma Oddo non è convintissimo), il tesoretto sara' anche disponibile e intatto ma ad oggi, i giocatori acquistati dal Perugia e non prestati, si sono rivelati dei flop. Rodin e Nzita non sono ancora pronti per giocare a questi livelli e dubito che lo diventeranno perchè quando sei forte si vede subito e Manconi è in uscita, chissa' perche'. Per sperare di fare entrare quelle due o tre pedine che possono fare la differenza si dovra' sperare di sacrificare almeno un giocatore (chi?).
Mi pare lo stesso film dell'anno scorso con titolo e interpreti diversi ma il copione è il medesimo, solo chiacchiere e distintivo.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 3195
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Coppa Italia
« Risposta #14 il: Giovedì 15 Agosto 2019, 09:38 »
Sembra cosa fatta per Angella, che dovrebbe aggregarsi al gruppo, al massimo domani. Come riporta La Nazione (fonte calciogrifo) Manconi non sarebbe destinato a restare in biancorosso, ma sarà ceduto per consentirgli di giocare con continuità, visto che a Perugia sarebbe destinato alla panchina. Come punta, verrebbe dopo Iemmello e Bianchimano, che, contrariamente a quanto sembrava in un primo momento, dovrebbe restare, avendo convinto Oddo. Bianchimano potrebbe anche offrire soluzione tattiche alternative al 4.3.2.1. Sempre in uscita ci sono Bianco e Moscati. Per Melchiorri, la situazione appare in standby. Il giocatore va in scadenza a giugno e si libererebbe a parametro zero. Il Perugia potrebbe avvalersi di un'opzione per un secondo anno, ma occorrerebbe uno sforzo per ricontrattare l'ingaggio. Il giocatore ha offerte importanti, ma la società non vuol scendere sotto il milione di euro che intende realizzare dalla sua cessione. Situazione che si definirà come probabile a fine mercato. Il Perugia abbasserà le pretese (come spera facciano Crotone e Torino, per Benali o Gustafson?), e finirà per accontentare Melchiorri? Oppure tratterà il giocatore fino a giugno 2020 senza rinnovo del contratto? Il reparto più completo è, sicuramente la difesa, anche se qualche voce su un possibile movimento in ingresso/uscita ci sarebbe. Falzerano, oscilla tra il rimanere ed essere ceduto per un altro centrale o giocatore polivalente. Finora, Oddo lo ha impiegato da centrale di difesa, ma dietro Di Chiara, se Nzita avesse bisogno di tempo per adattarsi, potrebbe esserci proprio Falzerano. La probabile cessione di Bianco, aprirebbe un posto da regista, alternativa a Carraro. Benali e Gustafson, ad oggi sembrano un po' più lontani. Per Benali, c'è da vincere la resistenza del Crotone, oltre a mettere in conto un gravoso impegno economico. Il Crotone farà sconti a fine mercato? È tutto possibile, ma è dura. Per Gustafson, il Toto vuole soldi (e ti pareva ... non regala niente nessuno). I granata non intendono darlo di nuovo in prestito e intendono monetizzare. L'impressione è che chi arriva con un bell'assegno se lo porta a casa. È tornata viva la voce su Castagnetti (regista della Cremonese), che a differenza di Benali e Gustafson, però, è meno duttile tatticamente. Si tratta di un mediano/centrale che non potrebbe che essere imoiegato al posto di Carraro. Non è una mezzala, nè un trequartista. In uscita si aspetta di realizzare una plusvalenza dalla cessione di Dragomir e/o Buonaiuto. Come si vede, la situazione del centrocampo e dell'attacco è ancora fluida. È così per tutti. Un po' più impegnativa per Goretti, perché siamo difronte all'ennesima rivoluzione quasi completa e, quindi, ovvio che si arrivi agli sgoccioli di mercato. Del resto come sperano gli interessati a Melchiorri, così spera il Grifo rispetto ai suoi obiettivi. Si aspettano i saldi di fine stagione. Fin qui, il lavoro appare buono, ma, come ha sottolineato Oddo, serve qualcos'altro per alzare l'asticella. Buon ferragosto.