Autore Topic: Riflessioni a 5 gare dal termine  (Letto 249 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2862
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #15 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 09:03 »
Giusto un paio di cose...tanto per rendere più chiare le idee che mi sembrano alquanto confuse....volendo il gioello ce l abbiamo ed è dragomir già richiesto da molte squadre a gennaio,poi curiosità quali squadre in b non fanno plusvalenze?nessuno mi ha risposto,poi seguo il Perugia assiduamente...quali ragazzini avremmo venduto a gennaio?a me non sovviene,tranne UNO ranocchia che è stato venduto alla JUVENTUS con il 50% della rivendita al Perugia e con la assicurazione di un prestito in b solo a noi..ne piu ne meno operazioni che la juve fa con molte altre squadre..uno per dire del sole del pescara nazionale under 18-21 gioiello del noatro calcio,basterebbe guardare oltre il proprio naso....Ultima cosa i direttori sportivi non si cedono di solito...quindi sicuramente il chievo non viene a pagarci goretti,anche questo basterebbe guardare e seguire un po il calcio oltre al proprio orticello per saperlo.....se lo vende..è un genio ah ah ah ah


Nessuno ha mai affermato che le altre squadre non tengano d'occhio il bilancio è non lavorino sulle plusvalenze. La differenza sta nel fatto che altre squadre in genere contano su una rosa più stabile, che non viene stravolta come di solito capita a Perugia. Le neopromosse, in questi ultimi anni, hanno spesso tentato il doppio salto contando su un nucleo di giocatori consolidato con qualche innesto mirato. Sostenere che il Perugia abbia cambiato politica è risibile, visto che da Camplone in poi, ogni anno, si assiste al cambio della guida tecnica e alla rivoluzione delka rosa. Non penso si possa sostenere che le plusvalenze o il ricavato delle vendite di Di Carmine, Buonaiuto, Vokta, Magnani siano state reinvestite per dare il via ad un nuovo progetto. Io questo progetto non lo vedo, da anni. In primis, sembra sia chiaro che avremo la necessità di dover cambiare la guida tecnica anche quest'anno. Voci, comunque poco attendibili secondo me, darebbero in partenza sia Nesta che Goretti. Ma sicuramente Nesta sta riflettendo sul suo futuro e questo potrebbe voler dire molte cose. Goretti ha un anno ancora di contratto, mi sembra, quindi potrebbe andarsene solo dopo un accordo con Santopadre. I più attenti ricorderanno un'intervista del Giro, di poco tempo fa, nella quale lasciò intendere che prima o poi avrebbe cercato di misurarsi in altre piazze. Pur rinnovando affetto e attaccamento per il Grifo, è umano che cerchi di percorrere altre strade. Capitolo giocatori. Alcuni se ne andranno perché la loro esperienza perugina si è rivelata un vero flop o, per dirla alla Santopadre, suono fuori dal progetto. Penso che nessuno si strapperà le vesti se i vari: Monaco, Felicioli, Moscati, Ngawa, Falasco, Mustacchio, Bordin, Cremonesi, El Yamiq, Kouan non saranno riconfermati o verranno ceduti. Ci sarà da vedere poi la posizione di Carraro, Kingsley, Han e Vido, e, una su tutte, quella di Verre (riscattabile in caso di serie A, altrimenti destinato a calcare ben altri palcoscenici). Alcuni di questi  Su Dragomir, sono convinto ci siano già gli occhi di qualche club, anche estero, e nel caso della solita ovvia offerta irrinunciabile, sarà ceduto. Mi stupirei del contrario. A conti fatti, più o meno a occhio, direi che la rosa del prossimo anno potrebbe contare su Leali o Gabriel, non certo entrambi, Gyomber, Sgarbi, Mazzocchi, Rosi, Pavlovic, Falasco (?), Falzerano, Bianco, Ranocchia, Melchiorri e Sadiq, che mi sembra sia in prestito per un altro anno. La cessione di Ranocchia non la condivido. Il Perugia avrebbe dovuto fare come il Brescia con Tonali. Vendere un ragazzino, anche se per una buona cifra e attendere una ipotetica plusvalenza in caso di cessione futura da parte della Juve, a me sembra più accontentarsi dell'uovo piuttosto che della gallina. In pratica, dovrebbe giocare il prossimo anno a Perugia un giicatore non più nostro, magari finendo per fare un campionato strepitoso e doversi accontentare di pochi spiccioli sperando che la Juve non se lo tenga, altrimenti addio 50%, piuttosto che puntare a valorizzarlo qui e venderlo al miglior offerente. Magari qualche esperto in materia o frequentatore delle cose societarie poi ci dirà quale strategia commerciale ci sta sfuggendo. Detto questo, per me la società può fare ciò che vuole con i soldi che incassa. Mi aspetterei una politica un po' diversa, se veramente la A dovesse divenire una priorità.  Serie A che è un obiettivo di Santopadre, da lui più volte dichiarato e sottoscritto. Per me la B va già bene così. Se fatichiamo a contrastare certe società che spendono cifre folli in B, pur di andare in A, figuriamoci quanti salti mortali si dovrebbero fare in A per evitare una retrocessione immediata. Non resta che attendere un mesetto e mezzo e sapremo. Sapremo chi resterà e chi no, chi guiderà il Perugia e chi sarà chiamato a dare inizio all'anno uno. Perché forse di calcio e di cose societarie ne capisco poco, non essendo uno di quei fortunati che vivono tutto il giorno a contatto con la squadra e i dirigenti, ma la lingua italiana, la conosco, la capisco abbastanza bene, la scrivo anche decentemente e il significato delle parole difficilmente mi sfugge.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2862
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #16 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 09:08 »
Anche la tua...e basterebbe fare 2 chiacchiere con la maggior parte dei tifosi allo stadio o nel web per rendersene conto....e magari farsi qualche domanda

Non ho capito allora con chi ce l'ha il Presidente. Se sul web e allo stadio sono tutti d'accordo con lui, se la stampa ne elogia le strategie, se diversi opinionisti e commentatori ribadiscono che questa banda di ragazzini sta facendo bene, oltre ogni più rosea aspettativa, che bisogno c'era di una conferenza stampa nella quale ribadire la necessità di stringerci a coorte.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2862
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #17 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 09:12 »
I direttori sportivi non si cedono, e nemmeno gli allenatori ... ma spesso si "liberano" in cambio di qualcos'altro. Chi sa un po' di calcio sa anche questo.

Offline Greg68

  • Grifone
  • ****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 470
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #18 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 09:30 »
Comunque non avendo gioielli da mettere sul mercato per il prossimo anno per fare plusvalenze, abbiamo trovato chi sacrificare sull'altare della patria per finanziare il futuro campionato: sara' il direttore dell'area tecnica!! I ragazzini li abbiamo venduti a gennaio, poi abbiamo finito le scorte.   

non sono così convinto che sarebbe una grandissima perdita, nè lui nè Nesta....opinioni personali ovviamente


Condivido Marco il tuo pensiero, ma è semplicemente la mia opinione che ho piu' volte in questi mesi descritto...

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 76
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #19 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 09:43 »
Intanto c è da dire che il ricavato dei soldi di volta e di carmine non ci sono,perché sappiamo tutti bene che sono in prestito con obbligo di riscatto quindi il pagamento(non so in quante tranche)partirà nel momento in cui le 2 societa(benevento e verona) li riscatteranno ergo da fine giugno,diberso ancora il discorso di buonaiuto che ha un riscatto obbligatorio in caso di a e un diritto di riscatto in caso di permanenza in b,quindi può essere anche che torni alla casa madre,magnani è servito per pagare leali(una grossa parte).Per quanto riguarda la cessione di ranocchia ci sono 2 motivi,il primo è l ottimo rapporto con la juve verso la quale il Perugia non può permettersi diniehi(e non solo noi)e poi il replicare le uscite di zebli e drole(spariti dai radar e venduti nel giusto momento)per non parlare di panaioli(che ha detta di tutti è migliore di ranocchia)ceduto al torino e con 0 presenze in c alla samb quest anno,purtroppo di tonali o del sole ne nascono pochi...La conferenza stampa è stata fatta per quei pochi che non vogliono capire e vedo solo e sempre le cose negative e per sferzare la squadra e metterla davanti ad un altro obbiettivo(il famoso 4 posto alla fine del mini torneo,cosa che anche nesta in conferenza ha detto di aver gradito molto.

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 76
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #20 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 09:51 »
Scusate,aggiungo che nesta è libero a fine anno di scegliere se andare o rimanere,quindi non incasseranno niente,i direttori di solito si "pagano"con favori sui giocatori mabdubito che ci interessino quelli del chievo...quindi niente plusvalenze sui ds

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1281
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #21 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 13:30 »
La cessione di di Carmine per la cronaca si è inusualmente concretizzata con la conquista del primo punto da parte del Verona in questo campionato quindi i soldi sono già in cassa ma questo non vuol dire niente perché così come ti pagano dilazionate le cessioni, puoi fare gli acquisti con le stesse tempistiche. Il problema è che i giocatori buoni costano il come e quando li paghi non è un ostacolo. Ricordate la querelle con il Sassuolo per liberare bucchi? Vale lo stesso per Goretti. Santopadre chiese dei soldi e il Sassuolo offri un giocatore che poi è uguale.

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 76
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #22 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 14:23 »
Per la cronaca e soprattutto per la precisione l obbligo di riscatto di di carmine si è CONCRETIZZATO al raggiungimento del primo punto ma nello specfico viene ratificato e messo a bilancio nella stagione 2019-2020,ergo nelle cassa ad ora non è arrivato niente basta informarsi,non dalla società ma in qualsiasi regolamento su acquisti e cessioni che si trova su internet e non vorrei sbagliarmi anche su un comunicato del verona stesso,per quel che riguarda il ds prendere un giocatore in prestito come indenizzo non mi pare una plusvalenza o mettere liquidi in cassa come erroneamente detto da qualcuno ieri

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1281
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #23 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 17:11 »
Per la cronaca e soprattutto per la precisione l obbligo di riscatto di di carmine si è CONCRETIZZATO al raggiungimento del primo punto ma nello specfico viene ratificato e messo a bilancio nella stagione 2019-2020,ergo nelle cassa ad ora non è arrivato niente basta informarsi,non dalla società ma in qualsiasi regolamento su acquisti e cessioni che si trova su internet e non vorrei sbagliarmi anche su un comunicato del verona stesso,per quel che riguarda il ds prendere un giocatore in prestito come indenizzo non mi pare una plusvalenza o mettere liquidi in cassa come erroneamente detto da qualcuno ieri

Mi sembra che tu voglia solo provocare. Per tua informazione tutte le aziende di tutti i settori dell'Italia e del mondo pagano rigorosamente in contanti alla consegna, tranne i pagamenti al perugia. Contento tu contenti tutti.

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 76
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #24 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 17:44 »
Io non voglio provocare nessuno,spiego solo come stanno le cose parlando solamente di cose che so con una certa precisione perché penso sia interessante per tutti i tifosi che amano il Grifo sapere le cose con la massima precisione possibile e poi farsi un idea,sicuramente meglio che magari farsi un idea su alcune questioni con elementi inesatti,di cose che non so non parlo  perché mi piace parlare di con una certa sicurezza e non tanto per parlare.mi sembra anzi che tu voglia prendermi per i fondelli dato che ci metti di mezzo le aziende,sapendo che le squadre di calcio sono si aziende ma per i pagamenti non funziona "esattamente"allo stesso modo.Se poi non sai come funziona il pagamento di di carmine(per dire)non è colpa tua ma non ti puoi sentire provocato solo perché spiego come stanno le cose anche perché informandosi sono cose chiare e note e trovo interessante in un sito di tifosi dare informazioni che vedo che qualcun altro non sa...

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 76
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #25 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 17:47 »
Aggiungo che sarei felice se qualcuno mi spiegasse o mi desse curiosità che io non so,daltronde più informazioni si hanno più ci si può fare un idea(ognuno quella che vuole)chiara.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1626
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #26 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 17:57 »
Personalmente non so nulla di come sia stato pagato Di Carmine......spero non sia stato pagato, così la prossima stagione torna col Grifo  :)

P.S. bravi tutti comunque perchè certe discussioni risultano interessanti per quanto chiacchiere "da forum".....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 76
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #27 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 18:15 »
Per assurdo una possibilità ci sarebbe,se il verona fallisse e non si iscrivesse di carmine tornerebbe automaticamente di proprietà del Perugia......se no bisognerebbe accontentarsi di mustacchio(se il carpi retrocede)di leali(forse)e di buonaiuto(se il benevento rimane in b e decide di non riscattarlo)

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1281
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #28 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 18:53 »
Le squadre di calcio sono aziende come tutte le altre, dal negozio di merceria alla fiat. Le regole sono stabilite dal codice civile per tutti poi ovviamente ogni azienda si struttura secondo quella che ritiene la fattispecie piu' consona, snc, sas, spa e chi piu' ne ha piu' ne mette. La cessione di un calciatore equivale alla cessione di un bene qualsiasi e pertanto  soggetta alle norme di diritto privato, secondo formule contrattuali che possono prevedere infinite clausole, come per tutti i contratti di questo mondo. L'obbligazione del pagamento del prezzo è una di queste clausole e generalmente le forme di pagamento si stabiliscono fra le parti, se si allungano i tempi di pagamento in genere aumenta anche il prezzo. Nel calcio ci sono anche i bonus, ma ci sono anche alla saiwa per esempio. Nel calcio c'è e questa è un elemento particolare, una specie di salvaguardia da parte della lega in caso di mancato pagamento del cartellino di un giocatore da parte di una societa' affiliata, questo perchè dovendo ridistribuire i proventi delle televisioni, prima di farlo, accerta la regolarità delle operazioni. Ma anche questo avviene in tutte le società di persone o capitali, prima di dividere gli utili si pagano i debiti.
Per concludere, se santopadre decide di comprare Verre (che dio lo voglia), stabilirà un prezzo con la sampdoria e poi decidera' tempi e modi di pagamento secondo quelle che saranno le strategie aziendali: con uno sconto sensibile sul cartellino in un'unica tranche, oppure in comode rate a cadenza e termine da stabilire considerando pero' un maggior prezzo di realizzo per la societa' cedente.
Io non vedo differenze, vedo solo che si vende e non si compra.

Offline Alessio-Curva nord

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Gen 2019
  • Post: 76
Re:Riflessioni a 5 gare dal termine
« Risposta #29 il: Mercoledì 17 Aprile 2019, 19:12 »
Io non faccio l economista ma di calcio e del Perugia qualcosa ne so e ti dico che non funziona proprio cosi...hai preso ad esempio Verre,e non è come dici tu,verre a inizio anno è stato ceduto dalla samp in prestito con obbligo di riscatto in caso di A con cifra già stabilita e non trattabile se non con inserimento di altri calciatori(4? 5?)le cifre sono queste e non possono essere ne aumentate ne abbassate e in caso di A il Perugia è obbligato a versare quella cifra alla samp in tempi e modi già stabiliti,nel caso invece che il Perugia non vada in A il Perugia ha facolta di riscattarlo ma non è obbligato e anche qui le cifre(2.5?3?3.5?)sono già stabilite come i modi di pagamento..non vedo cosa centra il tuo discorso con i soldi non ancora incassati per di carmine che(ATTENZIONE!)sia Perugia che verona metteranno in bilancio nell anno successivo....Infine secondo me(e questo è un mio parere discutibile quanto vuoi)si compra per ciò che si può e si vende...come fanno tutti gli altri.