Autore Topic: Re:Il soldo e la lira  (Letto 995 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2934
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Il soldo e la lira
« il: Lunedì 10 Dicembre 2018, 20:33 »
La saggezza popolare sbaglia raramente con i suoi aforismi o proverbi. Spesso i "vecchi" solevano ripetere, quando non si arrivava a raggiungere ciò che si desiderava o ci era posti come obiettivo: "Ci manca un soldo per fare una lira". Il soldo, il cui valore era un ventesimo di lira, pari a cinque centesimi, non era granché,  ma la sua mancanza impediva di fare la lira. Il Perugia formato trasferta sembra alla perenne ricerca del soldo per fare la sua lira. Bello a vedersi, sicuro di sé come mai avrebbe fatto pensare in certe occasioni, anche sfrontato, quando si presenta a Lecce e impone il suo gioco, costringendo i padroni di casa sulle difensive, per poco non rovina tutto con un paio di disattenzioni che potevano risultare fatali. Benedetto il palo, che si oppone al tiro di Mancuso e la goffaggine di un giocatore del Lecce, che non sfrutta un rimpallo malandrino, altrimenti staremmo di nuovo ad imprecare al destino cinico e baro, alla jella o a chissache. Se ci metti che pur calciando tredici volte verso la porta avversaria, non ne infili una, il rammarico cresce ancor di più.  Per una volta che non si prendono gol, non se ne fanno nemmeno. Punte spuntate, giocatori non in forma per acciacchi vari, imprecisione e poca freddezza. Insomma dovrà pur arrivare a fare sta lira il Grifo, prima o poi. Magari aggiustando la mira o lasciando fare alle punte il loro lavoro senza troppi recuperi o pressing, perché mantengano un po' di freschezza atletica e lucidi sotto porta. Perché, come scrive oggi Cagnazzo su Il Messaggero, il Perugia non sia solo bello e incompleto. Insomma si attende il "soldo", per il quale la Società dovrà sborsare qualche altro soldo ... e formare sta benedetta lira, che per un verso o nell'altro, in questi anni non siamo riusciti a completare.

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 519
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #1 il: Lunedì 10 Dicembre 2018, 22:30 »
http://www.sportperugia.it/index.php/il-bilancio-attacco-da-play-off-difesa-da-migliorare/

Articolo interessante nella staistica evidenziata però le conclusioni tratte mi convincono in parte.
Bo.
Secondo me serve di tutto un pò ovvero ogni reparto deve vedere un arrivo. Un terzino, un centrocampista e anche un attaccante. Tutti di valore specie il terzino e il centrocampista. Davanti devono valutare le.condizioni da Han che se torna quello delle prime 10 giornate di anno scorso è luiil rinforzo buono per il reparto avanzato.
« Ultima modifica: Lunedì 10 Dicembre 2018, 22:34 da Marco Perugia »

Offline Gabri-grifo

  • Bannato
  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 75
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #2 il: Lunedì 10 Dicembre 2018, 22:57 »
Per me principalmente è sul terzino che si dovranno concentrare,poi certo ben venga un centrocampista con caratteristiche diverse da quelli che abbiamo per completare il reparto,non necessariamente una prima scelta,invece davanti ripeto con han che finora non abbiamo mai visto possiamo anche essere a posto.Ricordiamoci sempre che siamo degli outsaider cioè punteremo a fare un buon campionato e poi se siamo li gli ultimi 2 mesi logicamente ce la lotteremo però le squadre che per spesa,monte ingaggi e aspettative di inizio stagione devono puntare solo alla serie A obbligatoriamente sono altre...Per ora a mio avviso siamo in linea se non sopra alle aspettative di inizio stagione quindi per riprendere il titolo del topic la lira a mio avviso l abbiamo già fatta...speriamo che a fine stagione arriviamo a fare......il milione:-)))

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2934
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #3 il: Martedì 11 Dicembre 2018, 07:09 »
Ecco l'articolo al quale mi riferivo. Personalmente lo condivido. Solitamente Cagnazzo, esprime opinioni e considerazioni pertinenti, visto che il calcio lo conosce e lo ha praticato. Se venissero a mancare i gol di Verre, che è, al momento, il vero goleador del Grifo, potremmo faticare come a Lecce, dove non sono bastati tredici tiri verso la porta avversaria per imbucare uno. Vido e Melchiorri insieme, non li vedo coppia assortita. Entrambi sono portati alla manovra e spesso perdono i duelli fisici. Han è sicuramente una risorsa, ma anche lui non è un centravanti. Se poi si pensa ad un terzino che spinga e vada al cross, cosa che fino adesso non sa fare nessuno di quelli in rosa, tanto più si rende utile, in certe partite, la presenza di un bel giocatore di stazza. Mazzocchi e Felicioli, sono più quinti di centrocampo. Il primo può andar bene in fase di attacco ma in difesa non dà garanzie. Come è entrato La Mantia, abbiamo avuto qualche problema da quella parte. Ngawa è adattato sulla sinistra, e se viene preferito un centrale destro ad un terzino sinistro di ruolo, un motivo ci sarà. Ogni volta che Gabriel ha calciato in profondità, rinunciando a giocare palla a terra, abbiamo perso tutti i palloni. Ma con una difesa che se pressata a volte è andata in difficoltà nella gestione della palla, un rinvio lungo può diventare una alternativa.

Offline Gabri-grifo

  • Bannato
  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 75
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #4 il: Martedì 11 Dicembre 2018, 11:41 »
Dopo l ottima partita di lecce dove le cose positive sono state molte tra cui non aver preso gol dal secondo miglior attacco del campionato avendo lasciato solamente le briciole,una solidità difensiva in una trasferta da tutti definita pericolosa contro una delle squadre piu in forma del campionato e non ultimo un gioco apprezzabile e incisivo,ci apprestiamo a un altra sfida molto interessante con un altra squadra del nostro livello e in crescita sperando di goderci un altra bella partita(come molte finora)e riportare punti per continuare il cammino verso il nostro obbiettivo primario,per nostro intendo quello che la societa ha fissato a inizio anno(per sognare aspetterei piu avanti...poi se succede..)Ah dimenticavo cose negative di lecce,solo una non aver vinto ma purtroppo esistono anche gli avversari e tra gli avversari c è anche il portiere di una squadra seconda in classifica che ha fatto una partita straordinaria(un bravo a lui pagato per questo)e qualche difensore che salva su la linea una gran giocata di vido...

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2934
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #5 il: Martedì 11 Dicembre 2018, 14:45 »
Da quando gol sbagliati son diventate grandi giocate? A parte questo al Lecce mancava un certo La Mantia, che per fortuna, non ha giocato che per pochi minuti. I salvataggi sulla linea fanno parte del calcio. Chiedere a Dragomir. Se valgono per noi valgono per gli altri. Come le parate, i pali e gli svarioni. Ma il problema non è questo. Dobbiamo migliorare perché non basta non prendere gol, per vincere bisogna farne. La percentuale realizzativa del Grifo, in relazione alla qualità del gioco espresso e delle occasioni create è bassa. Bisogna migliorare sotto questo aspetto ed intervenire anche in sede di mercato, se necessario. Visto che adesso sembra che la difesa sia a posto e sono tutti bravi e sicuri, perché non spendere qualche spicciolo per una vera punta?

Offline Gabri-grifo

  • Bannato
  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 75
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #6 il: Martedì 11 Dicembre 2018, 15:16 »
La gran giocata a mio avviso è stata quella di vido salvata da un difensore del lecce,su quella non credo si possa parlare di gol mangiato.Riguardo la mantia,che in questo campionato ha segnato se non sbaglio 5 gol,anche a noi fino ad ora è mancato han che per inciso anno scorso all esordio in b aveva segnato 7 reti in 16 partite,giocate anche da esterno alcune.Ripeto che molti addetti ai lavori giudicano il nostro attacco tra i migliori della b,non ultimo se non sbaglio anche Ravanelli stamane sul corriere dell umbria,in sede di mercato a mio modesto parere il reparto avanzato non è la priorità anzi...

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 806
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #7 il: Martedì 11 Dicembre 2018, 15:38 »
Lecce-Perugia : 12-13 occasioni da gol per noi, risultato 0-0 ;
Salernitana- Brescia : 12-13 occasioni da gol per il Brescia, risultato 1-3 : il goleador logora chi non ce l'ha… (nel 2° tempo si è divertito a fare l'esterno) Qualche anno fa l'avevamo cercato, ma se non vuoi spendere i soldini , cosa lo cerchi a fare? Forse con i quattrini dì Bianco e Mustacchio (utili come i frigoferi per gli eschimesi), qualcosa si poteva fare…

Offline Gabri-grifo

  • Bannato
  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 75
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #8 il: Martedì 11 Dicembre 2018, 15:52 »
Mi pare che il goleador in b c è l ha una squadra,il brescia,le altre 18 squadre no...(al massimo il benevento con coda)....anche squadre che i soldini ne hanno spesi molti non mi pare abbiano acquistato bomber di razza...almeno guardando la classifica cannonieri

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1681
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #9 il: Martedì 11 Dicembre 2018, 19:00 »
I miei consigli per gennaio: tentare di blindare Verre ( magari basterebbe per quello andare in A  ;)  ) , Han ( credo sia molto difficile ), Bordin ( probabilmente più facile ), Kingsely ( praticamente impossibile )...e cercare di liberarsi di giocatori poco utili ( Mustacchio, Terrani, Felicioli, Falasco, Cremonesi in modo da dare più spazio a Sgarbi, alcuni dei quali hanno contratti pluriennali che pesano sul bilancio societario )....e .... Nesta ( per programmare in anticipo comunque finisca questo campionato )....trovare una punta altrove non è semplice, magari una in casa l'abbiamo già e si chiama Bianchimano
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammaina mai

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 806
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #10 il: Martedì 11 Dicembre 2018, 19:09 »
Si parla di prime punte (che il Perugia non ha )e si porta l'esempio di Donnarumma perché è il più eclatante;  state però sicuri che i vari Di Carmine, Torregrossa, La Mantia, Nestorowsky, etc. prima o poi si faranno sentire… poi l'annata no può capitare a tutti. Saluti.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2934
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #11 il: Mercoledì 12 Dicembre 2018, 08:35 »
Mi pare che il goleador in b c è l ha una squadra,il brescia,le altre 18 squadre no...(al massimo il benevento con coda)....anche squadre che i soldini ne hanno spesi molti non mi pare abbiano acquistato bomber di razza...almeno guardando la classifica cannonieri

Forse faresti bene a scorrere la classifica marcatori.


Grazie alla tripletta realizzata all'Arechi contro la sua ex squadra, Alfredo Donnarumma allunga in testa alla classifica marcatori del campionato cadetto. L'attaccante del Brescia vola a tredici reti, a cinque lunghezze da Leonardo Mancuso, in rete nell'anticipo di venerdì sera vinto dal Pescara contro il Carpi. Al terzo posto resta Coda del Benevento, al quarto posto Nestorovski del Palermo raggiunge Palombi del Lecce. Di seguito la classifica marcatori:

13 RETI: Donnarumma (Brescia, 2)

8 RETI: Mancuso (Pescara, 1)

7 RETI: Coda (Benevento, 3)

6 RETI: Palombi (Lecce), Nestorovski  (Palermo, 1)

5 RETI: Torregrossa (Brescia), Finotto (Cittadella), Tutino (Cosenza), La Mantia,  Mancosu (Lecce, 1), Diamanti (Livorno, 2), Verre, Vido (Perugia, 3), Bocalon (Salernitana), Okereke (Spezia), Di Mariano (Venezia).

Il nostro Vido è fermo a due reti e tre rigori segnati ed uno sbagliato. Melchiorri è molto indietro. Il Brescia ne ha due, il Lecce tre, alcune squadre hanno una punta con 5, 6 reti senza rigori.
Il compito di un attaccante è realizzare gol. I nostri giicatori, Verre a parte, spesso sbagliano occasioni ghiotte, come capitato a Kingsley, Dragomir, Melchiorri, Mustacchio, Vido. Va bene partecipare alla manovra e proteggere difesa e centrocampo con pressing e rientri, ma se poi lo dobbiamo pagare in termini di lucidità, finisce che fai 13 tiri e non segni. Positivo il rientro di Han, che non è un centravanti, ma è l'unico a crsre scompiglio e attaccare la profondità. Forte anche di testa. Se entra lui inevitabilmente esce Vido, perché a Melchiorri, più centrocampista che punta, Nesta non rinuncia. Un dato significativo è la colonna della differenza reti. Il Perugia è a 0, e rispecchia la classifica dei punti. Quelle sopra hanno tutte una differenza positiva, come due o tre immediatamente sotto di noi a pochi punti di distanza. Il fatto di segnare poco rispetto alle occasioni create è un elemento sul quale riflettere. E credo che la cosa non sfugga a chi di dovere. Bianchimano, sembra destinato a fare le valigie (destinazione serie C), come altri inutilizzati finora. Non mi stupirei se tra i "promessi arrivi", sperando che non ci sia un Don Rodrigo ad impedirlo, ci fosse una punta importante. Visto che la difesa, come dice qualcuno, è a posto, perché gli uomini non mancano, concentriamoci sui gol da fare.

Offline Gabri-grifo

  • Bannato
  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Nov 2018
  • Post: 75
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #12 il: Mercoledì 12 Dicembre 2018, 09:24 »
Proprio scorrendo la classifica  marcatori che va letta e non interpretata vedo che delle nostre punte una è a 5 quindi a un gol da nestorovsky e a pari con la mantia e torregrossa(che per inciso hanno raggiunto la doppia cifra una volta uno con 10 e uno con 12 gol) e melchiorri a 3 davanti ad un bomber di razza come di carmine che è a 2 gol dal gruppone che ne ha 5..,ripeto ad oggi l unico bomber in b che fa la differenza è donnarumma...gli altri o sono pari o hanno 2 gol piu del nostro cannoniere.ps..chi ha visto benevento verona ha potuto contare 10 occasioni per il benevento che con un attacco composto a fior di milioni con un bomber come coda ha guidarlo ha segnato la bellezza di 0 gol...continuo a  pensare che il nostro reparto avanzato sia tra i migliori della b e aicuramente con la mantia o torregrossa non ce li cambierei sicuramente....

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 519
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #13 il: Mercoledì 12 Dicembre 2018, 14:25 »
Il punto secondo me non è tanto nel chiedersi se davanti dobbiamo segnare di più (specialmente in rapporto alle occasioni buone per farlo) perché la risposta non può che essere "si, dobbiamo buttarla dentro quando capita l'occasione" ma chiedersi (non tanto noi ma Nesta e la società) se gli attaccanti che abbiamo lo possono fare o serve qualcun'altro.
Io credo che i nostri con Han a piene forze siano potenzialmente validi ma se si riuscisse a mettere in rosa un giocatore bravo nello stare in area in alcune situazioni potrebbe fare molto comodo. Doveva essere bianchimano quello con queste caratteristiche ma probabilmente non è pronto per la B.
« Ultima modifica: Mercoledì 12 Dicembre 2018, 14:28 da Marco Perugia »

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 519
Re:Re:Il soldo e la lira
« Risposta #14 il: Mercoledì 12 Dicembre 2018, 14:39 »
Una cosa che secondo me è importante dopo alcune prestazioni non convincenti: sulla conclusione di mancosu Gabriel ha toccato la palla spingendola nel palo.