Autore Topic: Cosenza vs Perugia  (Letto 2295 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 669
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #15 il: Sabato 29 Settembre 2018, 21:36 »
Vi rendete conto che la vittoria con l'Ascoli è  da attribuirsi anche ai "miracoli" di Gabriel? Voi direte:. "Gioca col Perugia"… sono d'accordo , ma intanto anche quei derelitti ci avevano messo sotto… Già che ci sono , poi,  vorrei ricordare anche che nessun precedente padrone del Perugia aveva mai chiamato i suoi tifosi delle " teste di C… .alcio. : un'altro episodio da mettere nel "museo"… .

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1108
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #16 il: Sabato 29 Settembre 2018, 23:15 »
Vi rendete conto che la vittoria con l'Ascoli è  da attribuirsi anche ai "miracoli" di Gabriel? Voi direte:. "Gioca col Perugia"… sono d'accordo , ma intanto anche quei derelitti ci avevano messo sotto… Già che ci sono , poi,  vorrei ricordare anche che nessun precedente padrone del Perugia aveva mai chiamato i suoi tifosi delle " teste di C… .alcio. : un'altro episodio da mettere nel "museo"… .

dai su  non facciamo i permalosi, avesse detto teste di cazzo  giuro mi sarei arrabbiato anche io, ma ha detto teste di calcio,  un sofismo da eruditi professori della lingua italiana quindi prendiamola come una lectio magistralis. 
Grande preside' avanti così è mi raccomando non ti far convincere a cacciare Nesta che ce volemo diverti' fino alla fine! !


Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2668
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #17 il: Domenica 30 Settembre 2018, 15:55 »
Penosi... Tecnico e giocatori... Ma in fondo noi siamo solo delle teste di c... alcio. Che volete che ne sappiamo? Due cross di Moscati, non un azione sulle fasce, Bianco e Verre non pervenuti. El Yamik penoso, un gol regalato a Maniero ed un rigore non assegnato... Stessero zitti tutti a cominciare dai vertici e facessero parlare i fatti.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1108
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #18 il: Domenica 30 Settembre 2018, 15:56 »
Sconcertante prestazione contro un avversario che definire scarso è fargli un complimento. Invece dei diktat e dei proclami contro i giornalisti e i tifosi il bresidente ci dovrebbe spiegare dove ha pescato quest'anno questo gruppo di brocchi. Li ha azzeccati tutti a cominciare dal capo branco che ha messo in panchina. Vergogna altro che anno zero!

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1108
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #19 il: Domenica 30 Settembre 2018, 15:58 »
Telepatia, mentre scrivevo io stava messaggiando anche Marco e abbiamo "involontariamente" scritto le stesse cose.
 :D

Offline grifogatto

  • Grifone
  • ****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 438
    • www.enrico-gatti.com
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #20 il: Domenica 30 Settembre 2018, 16:55 »
A MARGINE DELL’INTERVENTO DEL PRESIDENTE SANTOPADRE DESIDEREREI COMMENTARE IL “DECALOGO”:

1: “Anno zero” significa soprattutto tante difficoltà, quantomeno all’inizio.
- Certamente, però comunque, a causa delle varie scelte della società ci siamo sempre trovati in un modo o nell’altro a ricominciare ogni anno perché è stata cambiata - anche improvvisamente - la guida tecnica pure quando ciò non era veramente necessario, ed anzi poteva a buon titolo essere considerato piuttosto autolesionistico. È sempre un “anno zero” per chi non fa una vera programmazione e sceglie di non dare continuità all’esperienza, cambiando solo dove strettamente necessario.

2: Soltanto due mesi fa eravamo tutti d’accordo sul totale rinnovamento.
- Tutti chi? Per esempio chi ha inopinatamente esonerato Breda? Non facciamo passare per scelte condivise quelle che regolarmente vengono dall’alto: questa non è una democrazia. Naturalmente non deve esserlo, però non raccontiamo favole per favore. Le scelte della società non sono scelte condivise con i tifosi, a cominciare naturalmente da quella del tecnico: sappiamo bene infatti come la pensano la maggior parte dei perugini in proposito ma non li si è voluti ascoltare a più riprese.

3: Rosa completa soltanto dal 18 agosto cioè un mese fa.
- E questo per le scelte e le politiche di chi?

4: Un gruppo nuovo ha bisogno di fiducia, non di pessimismo esagerato provocato soprattutto dalla storia della stagione precedente e quindi incolpevole di quanto accaduto prima del loro arrivo.
- Il pessimismo - laddove è stato o è presente - ritengo sia una conseguenza del reiterato atteggiamento della società che non è stata mai incline ad una sana programmazione di base a partire dalla vittoria del campionato in serie C. Vi sono modelli (come quello della Spal di Semplici o del Cittadella di Venturato) cui si potrebbe guardare (anche se non necessariamente copiare) con profitto; invece si è scelto sempre di cambiare tanto e di non dare fiducia a quel promettente allenatore che è Camplone. Errore che è stato ripetuto non facendo tutto il possibile per trattenere Bucchi. Si tratta degli allenatori che ci hanno fatto vedere il miglior calcio e ci hanno anche portato ai migliori risultati, fino a prova contraria. Queste sono responsabilità che pesano tutte sulle scelte della società e che hanno fatto disamorare parecchi tifosi: così si spiegano le progressive diminuzioni nel numero degli abbonamenti. D’altra parte ciò che si è visto fino ad ora (e cioè a un terzo del girone d’andata) autorizza certe preoccupazioni.

5: Obiettivo primario la categoria.
- L’avevamo capito: nonostante i proclami dei primi anni di serie B ora abbiamo visto che la politica societaria non potrà portare la nostra squadra in serie A, anzi dovremo guardarci le spalle. Speriamo in un campionato dignitoso all’altezza della storia e della piazza di Perugia.

6: Le famose teste di C…alcio adesso parlano male per poi sparire come sempre.
- Brutta uscita del presidente: assoluta mancanza di stile (e non è certo la prima volta) e incapacità di ascoltare veramente ed incorporare le critiche. Da notare che le critiche dei tifosi (intendo dei siti come questo) provengono da persone che hanno una fede ed una passione per il Grifo che viene da molto lontano, è lunga tanti decenni e non traballa. Se si avanzano delle osservazioni - a parte il fatto che di calcio si è sempre parlato nelle strade, nelle piazze, al bar, dal barbiere, a scuola, in ufficio ecc… ed ora se ne scrive qui, in rete - è solamente perché si vorrebbe il meglio per la propria squadra del cuore. C’è del buono e bisogna anche saperlo individuare, caro presidente: magari potrebbe anche risultare utile. 

7: Due risultati negativi; mi rimangio tutto e ricambio tutto????
- Ma come? Non erano scelte condivise da “tutti”? No, certo che non si cambia tutto, magari però il beneficio del dubbio che qualche scelta avventata o degli acquisti troppo tardivi siano stati fatti…
D’altra parte, a proposito di rimangiarsi le cose: chi aveva dichiarato che sarebbe andato via o Magnani o Di Carmine ma non tutti e due? E chi aveva dichiarato che Di Carmine sarebbe stato ceduto solamente in serie A?

8: Con l’Ascoli stessa squadra…2-0 per la Curva Nord.
- Questa non la capisco. In ogni caso ogni partita fa storia a sé e solo l’allenatore sa se è stato veramente capace di motivare i giocatori, scegliere quelli giusti, impartire le giuste indicazioni ed effettuare i cambi che si rendono necessari per far girare il gioco a proprio favore. Il nostro attuale mister sembra soprattutto capace di farsi allontanare dalla panchina con buona frequenza.

9: Entusiasmo fondamentale, almeno all’inizio.
- Sì, certo, però fondamentale è anche la buona ossatura e la preparazione della squadra fatta in tempi che consentano di competere all’altezza che ci si aspetta da una squadra di lignaggio.

10: Forza ragazzi, forza Mister…Animo e coraggio. Chi vi vuole bene è sempre con voi e vi garantisco che siamo tanti.
- Tutti i tifosi del Perugia sono con il Perugia ed amano la squadra: sarebbe un grande errore non crederlo. Come bambini, però, hanno bisogno di dimostrazioni di amore, dedizione ed attaccamento più che di reprimende o di tavole della legge. L’impressione è che i tifosi debbano ascoltare il presidente ma non altrettanto il presidente si ritenga in dovere di ascoltare ciò che sentono i tifosi.
“Speriamo di sbagliarci”, come disse il professore ;-)

Offline bau bau micio micio

  • Grifone
  • ****
  • Data di registrazione: Ott 2017
  • Post: 476
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #21 il: Domenica 30 Settembre 2018, 17:22 »
Per fortuna c'è chi dice, che il Perugia ha giocatori che sanno giocare a calcio? :'(Per fortuna c'è chi dice che il Perugia ha preso un buon punto contro una squadra di promozione? :'( avanti così con Nesta e questi giocatori che la classifica ci sorride, il Foggia è lì

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 669
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #22 il: Domenica 30 Settembre 2018, 17:31 »
Cioè, fateme capì:  'Sta bambolotto ancora non ha capito,  dopo sonore sconfitte, che è il modulo che non funziona ? C'è voluto il buon Rubinacci per mettere Terrani e passare a 4… veramente, de che stamo a parlà?

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1466
  • Liberté, Égalité, Fraternité
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #23 il: Domenica 30 Settembre 2018, 17:54 »
domenica ore 15.00 si gioca in calabria. Occorrono punti, mi accontenterei anche di uno.....
un punto alla fine è arrivato per fortuna. Gara da vomito, livello da terza categoria....solo l'Amore di Tifoso mi ha consentito di assistere sino in fondo a quello "spettacolo"......
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammutina mai

Offline grifoxsempre

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2017
  • Post: 92
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #24 il: Domenica 30 Settembre 2018, 18:32 »
domenica ore 15.00 si gioca in calabria. Occorrono punti, mi accontenterei anche di uno.....
un punto alla fine è arrivato per fortuna. Gara da vomito, livello da terza categoria....solo l'Amore di Tifoso mi ha consentito di assistere sino in fondo a quello "spettacolo"......
Beato te,io non ho resistito e dopo il primo tempo  :o  vista la bella giornata di sole sono scappato via da quello spettacolo allucinante.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2668
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #25 il: Domenica 30 Settembre 2018, 19:17 »
A MARGINE DELL’INTERVENTO DEL PRESIDENTE SANTOPADRE DESIDEREREI COMMENTARE IL “DECALOGO”:

1: “Anno zero” significa soprattutto tante difficoltà, quantomeno all’inizio.
- Certamente, però comunque, a causa delle varie scelte della società ci siamo sempre trovati in un modo o nell’altro a ricominciare ogni anno perché è stata cambiata - anche improvvisamente - la guida tecnica pure quando ciò non era veramente necessario, ed anzi poteva a buon titolo essere considerato piuttosto autolesionistico. È sempre un “anno zero” per chi non fa una vera programmazione e sceglie di non dare continuità all’esperienza, cambiando solo dove strettamente necessario.

2: Soltanto due mesi fa eravamo tutti d’accordo sul totale rinnovamento.
- Tutti chi? Per esempio chi ha inopinatamente esonerato Breda? Non facciamo passare per scelte condivise quelle che regolarmente vengono dall’alto: questa non è una democrazia. Naturalmente non deve esserlo, però non raccontiamo favole per favore. Le scelte della società non sono scelte condivise con i tifosi, a cominciare naturalmente da quella del tecnico: sappiamo bene infatti come la pensano la maggior parte dei perugini in proposito ma non li si è voluti ascoltare a più riprese.

3: Rosa completa soltanto dal 18 agosto cioè un mese fa.
- E questo per le scelte e le politiche di chi?

4: Un gruppo nuovo ha bisogno di fiducia, non di pessimismo esagerato provocato soprattutto dalla storia della stagione precedente e quindi incolpevole di quanto accaduto prima del loro arrivo.
- Il pessimismo - laddove è stato o è presente - ritengo sia una conseguenza del reiterato atteggiamento della società che non è stata mai incline ad una sana programmazione di base a partire dalla vittoria del campionato in serie C. Vi sono modelli (come quello della Spal di Semplici o del Cittadella di Venturato) cui si potrebbe guardare (anche se non necessariamente copiare) con profitto; invece si è scelto sempre di cambiare tanto e di non dare fiducia a quel promettente allenatore che è Camplone. Errore che è stato ripetuto non facendo tutto il possibile per trattenere Bucchi. Si tratta degli allenatori che ci hanno fatto vedere il miglior calcio e ci hanno anche portato ai migliori risultati, fino a prova contraria. Queste sono responsabilità che pesano tutte sulle scelte della società e che hanno fatto disamorare parecchi tifosi: così si spiegano le progressive diminuzioni nel numero degli abbonamenti. D’altra parte ciò che si è visto fino ad ora (e cioè a un terzo del girone d’andata) autorizza certe preoccupazioni.

5: Obiettivo primario la categoria.
- L’avevamo capito: nonostante i proclami dei primi anni di serie B ora abbiamo visto che la politica societaria non potrà portare la nostra squadra in serie A, anzi dovremo guardarci le spalle. Speriamo in un campionato dignitoso all’altezza della storia e della piazza di Perugia.

6: Le famose teste di C…alcio adesso parlano male per poi sparire come sempre.
- Brutta uscita del presidente: assoluta mancanza di stile (e non è certo la prima volta) e incapacità di ascoltare veramente ed incorporare le critiche. Da notare che le critiche dei tifosi (intendo dei siti come questo) provengono da persone che hanno una fede ed una passione per il Grifo che viene da molto lontano, è lunga tanti decenni e non traballa. Se si avanzano delle osservazioni - a parte il fatto che di calcio si è sempre parlato nelle strade, nelle piazze, al bar, dal barbiere, a scuola, in ufficio ecc… ed ora se ne scrive qui, in rete - è solamente perché si vorrebbe il meglio per la propria squadra del cuore. C’è del buono e bisogna anche saperlo individuare, caro presidente: magari potrebbe anche risultare utile. 

7: Due risultati negativi; mi rimangio tutto e ricambio tutto????
- Ma come? Non erano scelte condivise da “tutti”? No, certo che non si cambia tutto, magari però il beneficio del dubbio che qualche scelta avventata o degli acquisti troppo tardivi siano stati fatti…
D’altra parte, a proposito di rimangiarsi le cose: chi aveva dichiarato che sarebbe andato via o Magnani o Di Carmine ma non tutti e due? E chi aveva dichiarato che Di Carmine sarebbe stato ceduto solamente in serie A?

8: Con l’Ascoli stessa squadra…2-0 per la Curva Nord.
- Questa non la capisco. In ogni caso ogni partita fa storia a sé e solo l’allenatore sa se è stato veramente capace di motivare i giocatori, scegliere quelli giusti, impartire le giuste indicazioni ed effettuare i cambi che si rendono necessari per far girare il gioco a proprio favore. Il nostro attuale mister sembra soprattutto capace di farsi allontanare dalla panchina con buona frequenza.

9: Entusiasmo fondamentale, almeno all’inizio.
- Sì, certo, però fondamentale è anche la buona ossatura e la preparazione della squadra fatta in tempi che consentano di competere all’altezza che ci si aspetta da una squadra di lignaggio.

10: Forza ragazzi, forza Mister…Animo e coraggio. Chi vi vuole bene è sempre con voi e vi garantisco che siamo tanti.
- Tutti i tifosi del Perugia sono con il Perugia ed amano la squadra: sarebbe un grande errore non crederlo. Come bambini, però, hanno bisogno di dimostrazioni di amore, dedizione ed attaccamento più che di reprimende o di tavole della legge. L’impressione è che i tifosi debbano ascoltare il presidente ma non altrettanto il presidente si ritenga in dovere di ascoltare ciò che sentono i tifosi.
“Speriamo di sbagliarci”, come disse il professore ;-)

-What else?- Direbbe un noto attore testimonial di un altra altrettanto affermata marca di caffè. Hai fatto quello che avevo in mente di fare io ma che, per non apparire più polemico del solito, ho poi deciso di non fare...

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2668
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #26 il: Domenica 30 Settembre 2018, 19:23 »
O come parentesi G... raffa 😉. Tutto può essere, anche che il Grifo prenda a correre in campo e a dare un verso al gioco. Alcuni giocatori sono sembrati imbarazzanti dal punto di vista tecnico. Tatticamente bisogna cambiare... Difesa lenta inadatta a giocare a tre, centrocampo che non copre e non costruisce. Attacco lasciato a se stesso.

Offline Roberto Rossi

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Apr 2016
  • Post: 669
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #27 il: Domenica 30 Settembre 2018, 21:36 »
Dopo aver assistito all' ennesimo scempio pomeridiano offertoci dalla Santopadriana calcio, ho pensato dì dare un'occhiata alle pagelle di Marco Taccucci:  beh, ci sono due (2) insufficienze, mentre fioccano i 6,5… dico solo questo : non sono disposto a farmi prendere per il culo da Santopadre, figuriamo se può farlo un qualunque giornalistucolo! Vorrei solo ricordargli che sarebbe suo dovere raccontare alla gente la verità è non pensare solo alla sua lingua marrone.

Offline G_Raffa

  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Gen 2017
  • Post: 20
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #28 il: Domenica 30 Settembre 2018, 21:51 »
Ho visto la partita e mi è parso che l’errore in occasione della rete sia stato di Felicioli e Gyomber. El Yamiq non sembra colpevole più di tanto. Comunque, cambia ben poco. Meglio con il cambio modulo, squadra più propositiva. Vedremo su quale strada si andrà avanti

Offline Marco Perugia

  • Grifone
  • ***
  • Data di registrazione: Mar 2018
  • Post: 369
Re:Cosenza vs Perugia
« Risposta #29 il: Domenica 30 Settembre 2018, 22:42 »
Continuo a pensare che siamo una buona rosa per la categoria e come detto dopo la chiusura del mercato (Non solo da me anche qui). Ci sòno evidenti problemi in questo momento. Condizione fisica, scelta dei giocatori, modulo migliore per la rosa attuale, un sviluppo di gioco insufficiente, cattivi approcci alle partite ma 5 punti in 5 partite è comunque meglio di niente. Ricordo a tutti che la serie B è molto imprevedibile nei risultati e settembre non è mai stato decisivo. Anzi spesso è fuorviante nei giudizi.
Qui già si danno giudizi tranciato su quello e quell'altro. Personalmente continuo ad aspettare ancora qualche altra partita perché credo che miglioreremo in tutte le cose sopradette.