Autore Topic: L"opinione degli addetti  (Letto 901 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2732
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #15 il: Giovedì 23 Agosto 2018, 18:50 »
Sconfortante è vedere 3759 abbonati alla data odierna. E dal 7 luglio sono quasi sette settimane. Vedremo...


Il basso contenuto delle adesioni è dovuto a tanti fattori, lo scrissi a suo tempo....Televisioni in primis, lo stato attuale del calcio che fa disinnamorare un po tutti, stadi fatiscenti, e la categoria che ormai a piu' di qualcuno sembra una cosa da poco, e non vede l ora di vedersi i gobbi iuventini, i milanisti e cosi' via..Il problema è generale, non è solo biancorosso.....Tanta gente vuole anche i servizi, che allo stadio non ci sono, finche' non si capira' cio, si chiacchiera a vuoto...


Le televisioni ci sono in tutto il mondo, vedi GB, Germania e Francia, ma lì gli stadi sono pieni. I disservizi e gli stadi vecchi pure. Ma se a Perugia il calo è costante da 5 anni, vuol dire che c'è anche dell'altro. Il calcio ha perso credibilità, come del resto altri settori della vita pubblica. Mettici anche la delusione di tre play off arrotati e un po' di sconcerto per quanto accaduto quest'anno. Purtroppo la gente vuole i fatti non le chiacchiere e quei tifosi che a me hanno detto che non rinnoveranno, non mi hanno parlato di motivi legati alle tv.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1168
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #16 il: Giovedì 23 Agosto 2018, 19:42 »
L'entusiasmo trascina le persone e anche quelle un po' più freddine provano piacere a condividere il sentimento. Quando si trova la dimensione ci si appiattisce. Vedo che anche qui a Bologna la storia è questa qua squadra che non va né su ne giù attira poco paradossalmente ha più attenzione una squadra che lotta per la retrocessione.

Offline Greg68

  • Grifone
  • ****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 443
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #17 il: Venerdì 24 Agosto 2018, 07:41 »
Sconfortante è vedere 3759 abbonati alla data odierna. E dal 7 luglio sono quasi sette settimane. Vedremo...


Il basso contenuto delle adesioni è dovuto a tanti fattori, lo scrissi a suo tempo....Televisioni in primis, lo stato attuale del calcio che fa disinnamorare un po tutti, stadi fatiscenti, e la categoria che ormai a piu' di qualcuno sembra una cosa da poco, e non vede l ora di vedersi i gobbi iuventini, i milanisti e cosi' via..Il problema è generale, non è solo biancorosso.....Tanta gente vuole anche i servizi, che allo stadio non ci sono, finche' non si capira' cio, si chiacchiera a vuoto...


Le televisioni ci sono in tutto il mondo, vedi GB, Germania e Francia, ma lì gli stadi sono pieni. I disservizi e gli stadi vecchi pure. Ma se a Perugia il calo è costante da 5 anni, vuol dire che c'è anche dell'altro. Il calcio ha perso credibilità, come del resto altri settori della vita pubblica. Mettici anche la delusione di tre play off arrotati e un po' di sconcerto per quanto accaduto quest'anno. Purtroppo la gente vuole i fatti non le chiacchiere e quei tifosi che a me hanno detto che non rinnoveranno, non mi hanno parlato di motivi legati alle tv.


In Germania, Francia e sopratt in Inghlterra, hanno stadi di ultima generazione, e servizi di trasporto e parcheggi di primo ordine....quindi questo è gia un punto fermo...Riguardo la credibilita' posso essere d accordo con te, i dati certi sono che la problematica c è a Perugia, come in altre citta' dove una serie di situazioni televisive e non, hanno portato a fare scelte diverse...Poi se mi dici che a Perugia, una buona parte vuole venire a vedere al curi Ronaldo, Higuain, ect..ect...allora siamo in sintonia...Ma questi signori io non li considero neppure....Forza Grifo
« Ultima modifica: Venerdì 24 Agosto 2018, 07:43 da Greg68 »

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2732
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #18 il: Venerdì 24 Agosto 2018, 08:34 »
In Inghilterra acquisti i biglietti carta di credito e il filtraggio all'ingresso è molto più severo. Non credo che il traffico a Londra sia più agevole che in altri posti, ma di sicuro sono tutti più organizzati e Seri. A Perugia la gente non va per il traffico o per il parcheggio. A Napoli di solito riempivano lo stadio, come a Genova o a Milano. Il problema, oltre il confort e i servizi che a Perugia mancano (ma tanto anche con i nuovi seggiolini in curva staranno tutti in piedi...), è la qualità dello spettacolo, In Italia il bel gioco, lo spettacolo e i gol non contano, non conta nemmeno il rispetto per chi paga, conta solo il risultato, magari ottenuto anche a costo di catenaccio e simulazioni continue (vedi Frosinone nella finale). In Inghilterra fischiano anche i propri giocatori se simulano, le partite durano veramente 90 minuti e tutti giocano fino alla fine. È una questione di cultura. A noi italiani, non piace il calcio (basti pensare che nel regolamento del giuoco del calcio si parla di "segnare un gol in più dell'avversario", quale scopo della partita), ci piace solo vincere con qualunque mezzo, lecito o meno, anche a costo di frammentarie una partita in continuazione. A noi interessa non prendere gol. Il che non vuol dire, è qui anticipo la solita battuta cretina del decerebrato di turno, che mi dice: "tu divertiti che io vinco", che a me non interessi il risultato o la vittoria di un campionato. Ma se in altri Stati, il calcio è di altro livello rispetto a nostro, se le nostre squadre Nazionale o di club, non vincono più nulla, è perché da noi, abbiamo rinunciato a tutto: giovanili, inventiva, modernizzazione e organizzazione. Al gota del calcio interessano solo i proventi e i diritti tv, gli sponsor e come spillare soldi ai tifosi, senza dare come contropartita nulla in cambio, se non uno spettacolo mediocre. A Perugia ormai è più seguita la pallavolo che il calcio, e un motivo c'è, Sirci spende e vince e mantiene le promesse che fa, facendo anche divertire la gente. Il Perugia promette ma non mantiene, è reduce da un'annata in cui tutti hanno fatto a gara a superarsi in ridicolaggine e affermazioni discutibili, nascondendo la verità, a cominciare dai fatti di Brescia. Io vivo a Perugia e parlo con la gente, quindi le cose le ho ascoltate con le mie orecchie. La gente è stanca dei proclami e delle scuse per tutto ciò che accade, vuole i fatti. Ora, i fatti ci dicono che il mercato si è chiuso bene, con buoni colpi, ma in preoccupante ritardo, con molti giovani che dovranno crescere (parole di Nesta, non mie). Se i fatti, tra un mese o due, ci diranno che il tutto ha avuto un senso e darà i frutti sperati, sarà un bene per tutti, altrimenti, sarà l'ennesima dimostrazione che qui non esiste programmazione, ma si va un po' a braccio, aspettando l'occasione, e si conta sulla buona sorte e sulle capacità individuali. Stasera vedremo se il buon Nesta in una settimana sarà stato capace di dare un senso al lavoro di Goretti. In sintesi: gioca, vinci e diverti e vedi se la gente torna allo stadio

Offline grifogatto

  • Grifone
  • ****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 442
    • www.enrico-gatti.com
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #19 il: Venerdì 24 Agosto 2018, 14:15 »
 :-*

E comunque stasera sarà piuttosto difficile.
Noi abbiamo una squadra incognita che ancora non è una squadra ma un insieme di giocatori.
Pure dall'altra parte un tecnico privo di esperienza ma un progetto fatto per portare il Brescia molto in alto con gioco chiaramente offensivo: la nostra difesa nuova di pacca sarà immediatamente messa alla prova e cominceremo ad avere dei riscontri.
Forza Perugia
 ;D

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1168
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #20 il: Venerdì 24 Agosto 2018, 14:38 »
Diciamo anche che il Brescia come noi ha cambiato parecchio. Questo per non crearci alibi preventivi.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • ****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 442
    • www.enrico-gatti.com
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #21 il: Venerdì 24 Agosto 2018, 16:30 »
Certo. Mi rincresce che i nostri non siano potuti arrivare al primo match di stagione con un paio di incontri di rodaggio alle spalle, proprio ora che ci tocca una diretta TV nazionale. Dalla loro parte c'è un incontro in più ed il fatto che giochino in casa. Ora Nesta dovrà cominciare a far capire che tipo di calcio intende fare.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 1168
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #22 il: Venerdì 24 Agosto 2018, 17:51 »
il fatto che giochiamo fuori casa è un vantaggio per noi e un handicap per il Brescia secondo me. Noi siamo piu' liberi mentalmente.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • ****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 442
    • www.enrico-gatti.com
Re:L"opinione degli addetti
« Risposta #23 il: Venerdì 24 Agosto 2018, 19:15 »
Potrebbe essere così: chissà che sorpresa verrà fuori dall'uovo?