Autore Topic: Ce senti ... pecora? parla il vero Pochesci  (Letto 916 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2732
  • Per aspera sic itur ad astra
Ce senti ... pecora? parla il vero Pochesci
« il: Sabato 08 Luglio 2017, 22:36 »
Qualcuno avrà pure pensato che il Pochesci allenatore della Ternana potesse essere Paolo. Invece è Alessandro. Tanto che Paolo Pochesci ci ha tenuto a precisare con un post la differenza… “Spero che nessun amico di Terni mi associ al nuovo allenatore della Ternana. Sono persone a cui non voglio essere abbinato. Ognuno di noi ha una sua storia...la mia la conoscono... il resto lo scopriranno”.
« Ultima modifica: Domenica 09 Luglio 2017, 10:22 da Grifagno »

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2732
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Ce senti ... pecora? parla il vero Pochesci
« Risposta #1 il: Domenica 09 Luglio 2017, 10:33 »
La notizia è di lunedi’ pomeriggio. E viene confermata dal diretto interessato. Sandro Pochesci non è piu’ l’allenatore dell’UniCusano Fondi: l’ex tecnico di Borghesiana, Torbellamonaca, Guidonia, Olbia e Viterbese è stato esonerato dalla proprietà, che aveva avvertito Pochesci di non farsi piu’ mandare via dagli arbitri. E’ accaduto ieri, durante la partita in casa dell’AZ Picerno, peraltro pareggiata con quella che, alla vigilia, era l’ultima formazione del girone H.

Questo il commento di Sandro Pochesci, raggiunto telefonicamente: “Il presidente Bandecchi mi aveva avvisato: “Al prossimo allontanamento sarei stato esonerato”. Pochesci accetta serenamente e non mette in discussione la decisione: “La mia esuberanza mi ha indotto a una protesta, che era pure molto leggera, pero’ evidentemente non mi sono saputo contenere. L’arbitro mi ha mandato via, e il patron Bandecchi ha deciso in questo modo. Mi dispiace perché il campionato è ancora aperto: mi dispiace per lo staff e per staff intendo i dirigenti, da Nicola Ciarlone alla parte tecnica, per l’ambiente di Fondi, che è una piazza molto appassionata di calcio. Lascio una squadra in salute. E, sul piano personale, mi dispiace perché l’ho deluso: tante persone gli avevano parlato del mio carattere e mi dispiace che essi abbiano avuto ragione”.

C’è sempre una prima volta, mister… “E’ il primo esonero che subisco, ed è avvenuto con un amico. Si volta pagina. Andro’ a vedere qualche partita per conoscere qualche giocatore in piu'”.



Fanno ridere prima ancora di cominciare. Il sig. Sandro Pochesci non conosce il Perugia e per lui non esiste? Avrebbe dovuto impiegare meglio il tempo libero. Prima lo esonerano poi lo riprendono per allenare l'unicusano e tutti l'antri rotti. Giusto il corriere dello sport ne tesse le lodi per il contributo alla ricerca. Peccato sia agli ultimi posti come università telematiche. Auguriamo all'unicusano le stesse fortune in ambito calcistico

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2732
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Ce senti ... pecora? parla il vero Pochesci
« Risposta #2 il: Domenica 09 Luglio 2017, 10:40 »
In base al rapporto di valutazione, pubblicato nel luglio 2013, della qualità della ricerca VQR dell'Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR), per il periodo 2004-2010 (disposto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) l'Università Niccolò Cusano si colloca nella graduatoria nazionale al 23º posto su 25, tra le strutture universitarie sottoposte a valutazione (di piccole dimensioni). Le università sono state divise tra grandi, medie e piccole sulla base del numero di soggetti valutati di ciascuna struttura.

Speriamo stessa sorte tocchi alla squadra sponsorizzata: Unicusano tutti l'antri rotti