Autore Topic: Bucchi più no che sì il prossimo anno?  (Letto 743 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2066
  • Per aspera sic itur ad astra
Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« il: Domenica 19 Marzo 2017, 13:47 »
Sirene dalla A per Bucchi. Sul bravo tecnico del Grifo, che molto bene sta facendo alla guida dei biancorossi, si sarebbe rivolta l'attenzione di due squadre di A. Cagliari e Sassuolo starebbero seriamente pensando a lui in vista dei probabili divorzi rispettivamente da Rastelli e Di Francesco. Il fatto che il Presidente Santopadre non abbia ancora provveduto a blindare Bucchi e ad esercitare l'opzione di rinnovo per il prossimo anno, desta qualche preoccupazione e solleva qualche dubbio. Si teme un rilassamento del tecnico qualora fosse riconfermato indipendentemente dall'esito del campionato eccellente che sta disputando? Oppure qualcuno non ha digerito il fatto che Bucchi abbia commentato in modo non entusiastico il mercato invernale? O magari si pensa a ripercorrere le strategie attuate dalla presidentessa della Maceratese che ha preteso una cospicua contropartita economica per liberare il tecnico? Gradiremmo saperne di più e ci farebbe molto piacere che la faccenda riconferma si risolvesse in modo positivo in favore del Grifo. Ripartire da zero o quasi con un nuovo tecnico e con più di mezza rosa da ricostruire sarebbe un nuovo terno al lotto. Non sempre è facile azzeccare i numeri o la ruota giusta.

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 709
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #1 il: Domenica 19 Marzo 2017, 17:00 »
Rassegnate vi è  meglio, si soffre meno.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 242
    • www.enrico-gatti.com
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #2 il: Domenica 19 Marzo 2017, 22:44 »
Rassegnarsi... d'altronde - finché i soldi sono i suoi - un presidente agirà secondo le proprie idee.
Ciò non toglie che, se vuole evitare di inimicarsi la piazza, il presidente dovrà agire mostrando più attenzione nei confronti dell'umore dei tifosi che sostengono la squadra, la quale a sua volta è stata ed è ben guidata.
Un Santopadre-padrone che agisse in base a vendicativi impulsi di pelle (peraltro relativi ad una eventuale vicenda ormai lontana) andrebbe contro i propri interessi.
A meno che i suoi interessi non fossero piuttosto quelli di rimanere in serie B oppure di retrocedere...
Voi che ne dite? :'(
 ;D 8) ;D

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2066
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #3 il: Lunedì 20 Marzo 2017, 07:08 »
I soldi sono i suoi (ma quali?), il Perugia è di tutti! Certe uscite "a reti unificate" (leggi carta stampata, spesso appecoronata, o ad una sola Tv), con riferimenti a ciò che dovrebbe fare o non fare Bucchi, ed i soliti richiami a stare tutti uniti, quando spesso è lui stesso a creare tensione, la dicono lunga sul personaggio. Francamente io non vedo una logica nella politica che persegue il Perugia. Il prox anno, ancora una volta, verrà smantellata una squadra e dovrà essere riassemblata specie in mezzo al campo. Non credo ci sarà l'intenzione o si avrà la voglia di spendere fior di quattrini per ibriscatti di Dezi, Acampora, Nicastro, Ricci. Ritorneranno a casa madre anche Forte e Mancini. Di Chiara forse è certo della riconferma ma molti giocatori con un anno di più potrebbero non garantire un identico rendimento a quello attuale. Cosa conviene al presidente? Tenere più di un occhio al bilancio, incassare i soldi delle cessioni, spendere poco o niente in acquisti (cosa detta da chi gli è vicino) o contratti, e tenersi intorno gente pronta ad ubbidire senza tante pretese, accettando la politica delineata. Bucchi sta diventando scomodo, perché penda con la propria testa, dice quello che pensa, e soprattutto ruba la piazza a qualcuno in po' invidioso di tanto successo. La sua "cessione" frutterebbe altri bei soldoni o magari qualche contropartita tecnica. Attenzione che qualche pezzo da novanta non ha ancora firmato il prolungamento del contratto ... Non vorrei che a partire non fossero solo i prestiti.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 242
    • www.enrico-gatti.com
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #4 il: Lunedì 20 Marzo 2017, 12:34 »
Vedo che sei estremamente pessimista: sicuramente hai i tuoi motivi e le tue informazioni per scrivere così, e inoltre ti trovi vicino all'ambiente. Ed è anche vero che i comportamenti passati di Santopadre non hanno mai mostrato la ricerca di un progetto, di una linea precisa da perserguire nel tempo lungo, nonostante la sua dichiarazione di voler cercare di raggiungere la serie A in un ciclo di tre anni.
Però spero ancora un po' - spes ultima dea - che si tenga stretto Bucchi e alcuni giocatori.
Vedremo... :P

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2066
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #5 il: Lunedì 20 Marzo 2017, 15:07 »
Non si tratta di essere pessimisti, basta leggere i quotidiani sportivi: Il Sassuolo sta per separarsi da Di Francesco che ha fatto il suo tempo ed è candidato alla panchina della Roma, a Cagliari non sono soddisfatti di Rastelli, a Verona meno ancora di Pecchia. Anche il Genoa sarebbe sulle tracce di Bucchi. Tu pensi che Santopadre rinuncerebbe all'idea di liberare Bucchi ottenendo come contropartita una somma di denaro o dei giocatori? Io credo di no. Quindi in ballo c'è qualcosa ed il non aver esercitato l'opzione per il secondo anno puzza di bruciato. Occhio che nemmeno Di Carmine ha firmato e se continuano così lui e Nicastro il prox anno li vedi col binocolo. Se pensi che tutto il centrocampo sarà da rifare perché perderemo tre uomini su cinque, che in difesa resteranno Volta, Del Prete, Belmonte, Fazzi, forse Monaco, Dossena e Di Chiara se riscattato, con i soli Guberti, Mustacchio e Terrani certi di restare, dimmi tu cosa c'è di tanto rassicurante da vedere pensando al futuro. Io seguito a non vedere né continuità né programmazione. Può essere che mi sbagli ma la storia dice che chi sale in A o è forte e ha i soldi o progetta nel tempo. Di estemporaneo nel calcio non c'è nulla.

Offline grifogatto

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 242
    • www.enrico-gatti.com
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #6 il: Lunedì 20 Marzo 2017, 15:59 »
Quest'è poco ma sicuro, e secondo me Santopadre ancora non vuole andarci in A...

Offline stefano suprani

  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Gen 2015
  • Post: 709
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #7 il: Lunedì 20 Marzo 2017, 16:50 »
Quest'è poco ma sicuro, e secondo me Santopadre ancora non vuole andarci in A...

Ma chi è quel pazzo che non vorrebbe andare in serie A? 20 milioni quando sali e altrettanti quando scendi non bastano? Per intascare simili cifre in serie B devi fare 10 campionati consecutivi. Chiunque vorrebbe essere promosso, il punto è che per raggiungere un obiettivo occorre un programma vero e dei soldi da investire. A Perugia mancano proprio gli ultimi, cioè i soldi, che finiscono nelle tasche del presidente e non vengono investiti nei giocatori, lo ha detto lui stesso che deve rientrare economicamente e i vestiti non vanno piu'. Quest'anno ci hanno salvato le cessioni eccellenti di gennaio messe a segno da un grande direttore sportivo, il prossimo anno ci dovremo inventare qualcosa per galleggiare e se non si vendera' nessuno (d'altronde è rimasta poca merce in magazzino) sara' dura, credetemi, e Santopadre non mollera' fino all'ultimo, da Perugia non se ne andra' facilmente per la gioia dei tifosi che lo amano.

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1030
  • L'Angelo del Grifone
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #8 il: Lunedì 20 Marzo 2017, 18:36 »
Sinceramente queste critiche mi sembrano eccessive e fuoriluogo, dopo una splendida vittoria e la possibilità concreta di giocarsela fino in fondo per la A. Sinceramente di cosa farà Bucchi in futuro o se Di Carmine abbia rinnovato non mi importa ora...e tanto se se ne vogliono andare se ne vanno lo stesso perché questo é il calcio oggi signori....e mecenati non ne vedo in giro.....
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammutina mai

Offline grifogatto

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 242
    • www.enrico-gatti.com
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #9 il: Martedì 21 Marzo 2017, 19:09 »
Ah, quindi nemmeno a te piace la programmazione...
Sai che serie A, ammesso e non concesso che uno ci arrivi...

Offline grifogatto

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 242
    • www.enrico-gatti.com
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #10 il: Martedì 21 Marzo 2017, 20:15 »
(comunque segnalo che le squadre che cambiano meno - avendo ovviamente programmato in maniera adeguata - sono proprio quelle che raggiungono i migliori risultati, a volte del tutto inaspettati. Vedi Spal)

Offline Saint Just

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 1030
  • L'Angelo del Grifone
    • PERUGIANELCUORE.it
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #11 il: Mercoledì 22 Marzo 2017, 07:58 »
Ah, quindi nemmeno a te piace la programmazione...
Sai che serie A, ammesso e non concesso che uno ci arrivi...
..mi accontento...é diverso
nella buona e nella cattiva sorte la bandiera del Grifo non si ammutina mai

Offline Marco Casavecchia

  • Amministratore
  • Grifone
  • *****
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 2066
  • Per aspera sic itur ad astra
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #12 il: Mercoledì 22 Marzo 2017, 08:03 »
Beh, in fondo gente che segue il Grifo da anni, indipendentemente dalla categoria e dalla classifica, sottoscrivendo l'abbonamento o contribuendo ai diritti tv con Sky, un minimo di diritto alla "critica" penso lo abbiano. Poi di critica non si tratta, ma solo di considerazioni su ciò che potrebbe accadere in futuro, A o B che sia. Mi piacerebbe vedere, in ciò che fa la società, un senso ed una logica coerente. Se il significato di tutto è incassare denaro e spenderne il meno possibile per tenere il saldo in attivo appare evidente che grossi investimenti economici non saranno possibili, se il progetto futuro prevedesse un nuovo tentativo per la A qualora fallisse quest'anno è ovvio che si dovrebbe ripartire da Bucchi che è bravo anche a lavorare con materiale da formare. Non potendo prendere giocatori importanti e costosi, ma dovendosi affidare al fiuto di Goretti, che a sua volta deve ogni anno reinventarsi un calciomercato è quasi un obbligo un minimo di certezze da cui partire. Una di queste è l'allenatore visto che i pezzi migliori sarà difficile trattenerli e non è detto che ogni anno la pesca risulti miracolosa. Per conto mio non sono critiche ma una semplice analisi e valutazione.
« Ultima modifica: Mercoledì 22 Marzo 2017, 08:06 da Grifagno »

Offline grifogatto

  • Grifone
  • **
  • Data di registrazione: Ott 2013
  • Post: 242
    • www.enrico-gatti.com
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #13 il: Mercoledì 22 Marzo 2017, 10:08 »
Concordo completamente

Offline leo

  • Bannati
  • Grifone
  • *
  • Data di registrazione: Mag 2016
  • Post: 362
Re:Bucchi più no che sì il prossimo anno?
« Risposta #14 il: Mercoledì 22 Marzo 2017, 13:00 »
fare la seria A con questo presidente, e fare 10-12 punti (se va bene) no grazie. preferisco divertirmi in serie B da ( quasi) protagonista. poi anche in B non tutti gli anni ti va bene. prima o poi, (se non fai una buona squadra) scendi nell inferno e rimani li per molti anni. però sotto sotto a chi non dispiace vedere il Perugia(anche per un solo anno) in serie A?? credo che tutti i tifosi vogliono questo. però ne vale la pena arrivare ultimi in serie A?