Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Il Perugia / Difesa ai minimi termini....
« Ultimo post da Marco Casavecchia il Oggi alle 07:28 »
Difesa in emergenza. La società pensa di intervenire, pescando tra gli svincolati, cosa che, secondo me, andava fatta dopo il primo infortunio di Angella. Forse si è stati un po' troppo ottimisti, confidando in tempi di recupero brevi, e, forse, sottovalutando il fatto che il forte difensore era già incappato recenremente, in due infortuni analoghi. Il tutto, anche alla luce del fatto che di Rodin, acquisto, al momento, flop, si son perse le tracce e che di molte alternative in mezzo non ce ne sono. Falasco adattato, Sgarbi ancora ai margini per problemi fisici e Gyomber, che oltre al campionato, deve affrontare gli incontri internazionali con la Slovacchia (senza un attimo di sosta e con i rischi del caso). Oggetto del desiderio risulterebbe essere Rajkovic. Anche lui, in passato, afflitto da diversi infortuni al ginocchio o di natura muscolare. Troppo oneroso il contratto e troppe concorrenti sul giocatore. In alternativa, si parla di Andreolli, 33enne difensore del Chievo, ora svincolato, che, però, è un destro rispetto al primo che invece è un sinistro. Staremo a vedere, ma, confidare di arrivare a gennaio, affrontando un tour de force, da qui a fine dicembre, così malridotti, potrebbe essere un rischio. Senza considerare che la difesa a tre non sta funzionando e che tutto l'impianto modificato, per sopperire alle deficienze strutturali e agli infortuni, non garantiscono un rendimento adeguato. Basta vedere le classifiche specifiche relative alle ultime dieci o cinque gare. Il modulo che ha ottenuto i migliori risultati resta il 4.3.2.1. Contro Ascoli, Crotone e Cittadella, il Perugia ha subito tiri in porta a volontà, cross in area a ripetizione, imbucate per vie centrali, possesso palla, spesso schiacciante, e costretto Vicario agli straordinari festivi. Non inganni il risultato di Crotone, dove il Grifo ha vinto, raccogliendo più di quanto meritato (parole di Oddo), e anche per gli episodi che hanno girato a favore. Una questione di centimetri, sui colpi di testa subiti, e forse il risultato sarebbe stato diverso. Alla ripresa ci saranno quattro gare in due settimane, giorni, compresa la trasferta di Sassuolo, seguite da altre quattro, tra il 15 e il 29 dicembre, prima della sosta invernale. Otto gare in poco più di un mese con turni infrasettimanali e partite disputate in notturna, con temperature che si preannunciano bassine. Per il centrocampo si può anche aspettare gennaio, ma per la difesa? Se son rose, fioriranno ... speriamo non siano cachi ...
2
Quello che ti pare / compleanno
« Ultimo post da Marco Casavecchia il Mercoledì 13 Novembre 2019, 18:48  »
Tanti auguri a Nicolò Bartolini
3
Il Perugia / Re:Perugia vs Cittadella
« Ultimo post da Marco Casavecchia il Lunedì 11 Novembre 2019, 16:20  »
Vero ma se non approfittiamo della situazione dove chi ti è superiore sulla carta trova un annata difficile quando chi ti è sulla carta superiore fa il suo non hai speranze. Insomma in questo momento non si può non essere delusi. Dalle scelte di mercato di alcuni, dal rendimento di altri e dal verso che ormai dovrebbe avere la squadra a metà novembre (e st'anno si è partiti in ritiro con quasi tutti). Quasi mai sei stato veramente convincente nel proporre gioco e fare la partita. E' la realtà.

Come non essere d'accordo? Delusione profonda e qualche convinzione in meno sul manico. Attenzione, è vero siamo ancora lì, sesti e con 19 punti, ma da dieci gare a questa parte abbiamo perso molti punti. Saremmo solo tredicesimi. Buon per noi aver fatto un terzo dei punti nelle prime due,ma dalla terza alla dodicesima, in dieci gare la media è di 1,3 punti a partita. Con 26 gare restanti, con questo ritmo faremmo solo altri 33/34 punti, per chiudere poco sopra i 50. Pochi per i play off. Intanto si tappi un buco dietro (in senso figurato, ma non troppo), poi a gennaio, si prendano un altro paio di giocatori, sani e di qualità. Non ragazzini o mezzi giocatori.
4
Il Perugia / Re:Perugia vs Cittadella
« Ultimo post da stefano suprani il Lunedì 11 Novembre 2019, 15:08  »
Condivido in pieno. È una squadra senza identità e senza gioco. I risultati li ha ottenuti sempre per episodi favorevoli e mai per aver imposto il gioco. Alla lunga non dura.
5
Il Perugia / Re:Perugia vs Cittadella
« Ultimo post da Marco Perugia il Lunedì 11 Novembre 2019, 15:02  »
Vero ma se non approfittiamo della situazione dove chi ti è superiore sulla carta trova un annata difficile quando chi ti è sulla carta superiore fa il suo non hai speranze. Insomma in questo momento non si può non essere delusi. Dalle scelte di mercato di alcuni, dal rendimento di altri e dal verso che ormai dovrebbe avere la squadra a metà novembre (e st'anno si è partiti in ritiro con quasi tutti). Quasi mai sei stato veramente convincente nel proporre gioco e fare la partita. E' la realtà.

6
Il Perugia / Re:Perugia vs Cittadella
« Ultimo post da Greg68 il Lunedì 11 Novembre 2019, 08:06  »
Non eravamo fenomeni a Crotone, autori di una buona prova, ma grazie a Vicario autore di una strepitosa prova abbiamo portato a acasa i tre punti, ma a Crotone era una partita che dieci volte su undici finisce in pareggio....Detto cio' contro il Cittadella abbiamo fornito una pessima prova sul piano caratteriale, sul piano delle idee, e con  pochissima fantasia e lucidita' in mezzo al campo...Dietro le solute amnesie hanno portato alla sconfitta, contro una signora squadra imbottita di gente sconosciuta che viene dalla C e ha fame di farsi conoscere, e venturato ci mette la sua mano a plasmare bene il tutto......Non siamo diventati brocchi sia chiaro, ma oddo ci ha messo del suo facendo scelte che al momento poteva risparmiarsi, e i cambi sono stati inutili e deleteri....Detto cio' a mio modesto parere non cè da fare drammi, ma per quanto mi ruguarda questa è una squadra che con l attuale organico puo' ambire tranquillamente al solito piazzamento playoff, ma sarei un sognatore se dovessi pronosticare il mio Grifo tra le prime 2 della classe....A Gennaio nel caso si volesse puntare a lottare in alto, si dovrebbero fare almeno due ritocchi, ma come ho sempre detto non ci sono sicurezze in questo campionato di B, nel senso che anche se hai un organico superiore al nostro, vedi Empoli, Frosinone, e Cremonese non è che stiano facendo sfracelli...Meditiamo anche su questo, e non solo sulla scellerata prova di Sabato.....
7
Il Perugia / Re:Perugia vs Cittadella
« Ultimo post da Roberto Rossi il Domenica 10 Novembre 2019, 14:24  »
Venturato.
8
Il Perugia / Re:Perugia vs Cittadella
« Ultimo post da Roberto Rossi il Domenica 10 Novembre 2019, 11:40  »
Volenti o nolenti, è questa là"sbobba"da ingollare , ormai lo hanno capito anche i gatti dello stadio Curi , Curi che, poveretto, si rivolterà nel suo avello al vedere tali scempi... Si parla tanto del valore di Goretti costretto ad operare con estrema limitatezza di budget (e non mi si venga  a dire che non è vero, perché non ci credo), ma allora il sig. Marchetti (da me erroneamente chiamato Tedeschi), cosa dovrebbe  dire, essendo costretto tutti gli anni a rifare (benissimo) il Cittadella? Dispone esso si risorse illimitate? Di fantomatici"tesoretti"?Credo proprio di no , credo che lassù tutti abbiano capito come gira il discorso , facendosi grandi risate sotto i baffi, come ieri Tombolato che pareva un gatto dopo aver mangiato un grasso topolino…
9
Il Perugia / Re:Perugia vs Cittadella
« Ultimo post da stefano suprani il Domenica 10 Novembre 2019, 10:56  »
La mancanza di programmazione è sempre il nodo dal quale scaturiscono squadre inadeguate a tentare la scalata alla serie A. Ricostruire ogni anno affidandosi a prestiti e occasioni last minute o come nel caso di Falcinelli, approfittando della volontà del giocatore di tornare a Perugia, non da mai garanzie ormai è certo dopo 5 anni, sulla qualità del gioco e quindi sulle possibilità di vittoria. Si puo' programmare in tanti modi, tenendo un'ossatura valida e innestando i tasselli giusti l'anno dopo se si hanno sufficienti disponibilità economiche e non è il nostro caso, oppure si fa come il Cittadella che pesca nelle categorie inferiori con grande oculatezza investendo però due spiccioli. Se continueremo invece a pescare un po' a destra e un po' a manca "ad minchiam" come diceva il povero Scoglio, non andremo da nessuna parte. La borsa bisogna aprirla comunque se si vuole vincere e noi non l'apriamo mai, anche quest'anno quanto abbiamo investito per acquisire un giocatore? Il solo Rodin mi risulta essere stato prelevato pagando il cartellino, gli altri tutti prestiti o rescissioni (Angella). Troppo poco per ambire a palcoscenici che questa dirigenza non è all'altezza di mantenere.
10
Il Perugia / Re:Perugia vs Cittadella
« Ultimo post da Marco Perugia il Domenica 10 Novembre 2019, 09:56  »
E si. St'anno il manico, anche più di alcuni giocatori dal rendimento gravemente  insufficiente, è quello che sta deludendo di più. A maggior ragione se, come sembra, Oddo ha inciso anche nella costruzione della rosa.
Pagine: [1] 2 3 ... 10