PERUGIANELCUORE.IT - Perugia Calcio Forum

Emporio Biancorosso => Il Perugia => Topic aperto da: Marco Casavecchia - Venerdì 29 Dicembre 2017, 17:37

Titolo: Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Venerdì 29 Dicembre 2017, 17:37
E' fin troppo facile, adesso, accorgersi dei limiti della squadra e del tecnico, dopo che gli stessi hanno totalizzato la miseria di due punti nelle ultime quattro partite. Con la desolante media di mezzo punto a partita, la retrocessione è garantita. La modestia tecnica o, se preferite, l'inadeguatezza di certi interpreti è ora sotto gli occhi di tutti. Purtroppo, a qualcuno è servito un intero girone di andata per vedere quello che a molti di noi, era apparso abbastanza evidente fin dal termine dl mercato estivo, ovvero il mancato acquisto di alcuni elementi di peso e provata affidabilità, quali un portiere, un terzino sinistro di ruolo, un centrale di difesa, che potesse rappresentare una valida alternativa a Volta e Monaco, ed un terzino destro che fosse adeguato al campionato di vertice, che la dirigenza, con ostentata sicurezza, aveva posto quale obiettivo intermedio, visto che in più di un'occasione è stata ribadita la volontà di migliorarsi rispetto al quarto posto ottenuto lo scorso anno. Scelte non condivisibili, visti i risultati, si sono rivelate quella di affidare la squadra a Giunti, poi esonerato, dopo le fatidiche cinque giornate fatte di sonore sconfitte e umiliazioni casalinghe e la sua sostituzine con un tecnico che appare in difficoltà a trovare il bandolo della matassa e che come media punti ha fatto forse peggio delsuo predecessore. La squadra che secondo noi, può vantare ancora un buon attacco ed un discreto centrocampo, a patto di schierare gli uomini giusti al posto giusto, ha mostrato tutti i suoi limiti nel reparto di difesa, che Breda non ha saputo aggiustare né normalizzare, ma, se possibile, mandato ancor più in confusione. Ci chiediamo come sia possibile ottenere risultati così disastrosi, con una squadra che sulla carta appare ben più completa e assortita di quella affidata a Bucchi. Quasi identica la difesa, con il solo Pajac al posto di Di Chiara, centrocampo numericamente e tecnicamente superiore a quello formato da Fazzi, Ricci, Acampora, Dezi, Brighi e Gnahorè, attacco super (e lo dimostrano i fatti) con Di Carmine, Cerri, Han e Buonaiuto, rispetto ai Guberti, Forte, Nicastro.  Detto e ribadito che non è possibile disporre di tutti campioni, come sempre, la differenza la fa il manico, specie in B, dove l'organizzazione del gioco e la preparazione atletica sono fondamentali. Arrivare sempre secondi sulle palle, avere le gambe molli o andare a passo di lumaca, quando gli altri corrono, non accade per caso. Sbagliare puntualmente formazione o cambiare ogni partita modulo o interpreti, la dice lunga sulla conduzione tecnica della squadra. Che dipenda dal manico, e non solo e tanto dagli errori dei singoli o dalla loro volontà, lo si potrebbe desumere dalla incapacità di trovare un rimedio alla devastante presenza di un trequartista avversario che ha fatto il bello e il cattivo tempo, dietro alle due punte Caputo e Donnarumma. Uno schieramento cervellotico (al netto degli infortuni e delle assenze, che si ripresentato con allarmante frequenza) che consegna agli avversari quasi sempre un tempo della partita. Di chi la responsabilità, se non del tecnico, visto che poi, nei secondi tempi, dopo i soliti fatidici e inevitabili aggiustamenti ai quali ricorre chi deve inseguire, le cose migliorano quasi sempre? Migliorano, ma purtroppo, non bastano a recuperare lo svantaggio troppo spesso pesante. Se fosse solo demerito dei "mercenari", che motivo avrebbero questi a giocar male solo un tempo, perdere le partite, rimediare fischi e brutte figure con la conseguenza di veder deprezzato il loro valore di mercato? Il tutto per fare un dispetto a chi? A loro stessi? Se sono scarsi, la colpa non è loro ma di chi i ha scelti, magari per pochi euro o solo in prestito. Adesso, come ogni anno, ci si affiderà al mercato di riparazione, con la prospettiva di fare meglio ciò che in estate poteva essere già stato fatto bene. Il tutto con la spada di Damocle della richiesta di condanna a tre anni, da parte del Procuratore, per il direttore Goretti, in relazione al caso di "racchettopoli". A parte la confusione tattica in cui appare precipitato Breda con tutta la truppa, che sembra avvilupata da una crisi piscologica e sportiva, visto che vengono commessi errori individuali e di reparto, e dato per scontato che la lista dei partenti non si limiterà a comprendere solo due nominativi, che futuro ci aspetterà se l'uomo solo al comando, dopo la sentenza attesa per i primi di gennaio, sarà ancora più solo? Ci fa da sé fa per tre, recita un vecchio adagio, ma non potrà dare la colpa a nessuno se non a se stesso, nel caso in cui a maggio l'esito finale dovesse essere drammatico. Possibile che nessuno in seno al Perugia calcio abbia ipotizzato che la mancanza di una programmazione e di una progettazione, prima o poi, avrebbe potuto creare i presupposti per un'annata tribolata? Affidarsi ai prestiti, smontare la squadra ogni anno, cambiare tecnico tutte le stagioni, non rinnovare il reparto di difesa, con innesti di qualità, non investire nel settore giovanile, alla fine possono rivelarsi scelte non azzeccate e possono compromettere una intera stagione (peggio ancora, anche quella successiva). Tanto per la cronaca: Cosmi ad Ascoli sta facendo la differenza, Oddo la fa ad Udine, Iachini a Sassuolo, e Andreazzoli ad Empoli. Solo perché in queste società non giocano mercenari, o perché hanno affidato la squadra a gente che sa di calcio? Solo Breda non si è accorto che non ha gli uomini per il 4-4-2 e sguarnisce il centrocampo, con il risutato di metter sempre gli avversari a giocarsi l'uno contro uno contro i nostri difensori? O che è stato sufficiente un ragazzo, Zaic, a mandare in tilt il Grifo finché non è uscito? E se anche fosse che la colpa è dei giocatori, sorge spontanea una domanda, anzi due, la prima: chi li ha scelti? La seconda: chi li manda in campo?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: bau bau micio micio - Venerdì 29 Dicembre 2017, 18:17
 Mio umile pensiero di chi non capisce di calcio. Un giocatore scarso ti può fare bene un anno, l altro anno  ti fa vedere tutta la sua debolezza.Si vede che questa società meglio non sa fare nello scegliere allenatore e giocatori, vuoi  perchè non ha collaboratori bravi, vuoi per esigenze economiche.Infatti un giocatore scarso che si crede bravo più di tanto non può dare. Poi alla fine ai giocatori del Perugia che cosa gli importa se la squadra retrocede? Lo stipendio lo prendono ugualmente.Quelli in prestito Ognuno tornerà nella sua società di appartenenza, quelli di appartenenza resteranno a Perugia, ed in tutti  i casi questi non giocatori vogliono credere  di essere incappati in un annata storta e credendo ancora in se stessi che sono dei campioni. Poi alla fine se il Perugia retrocede non è la fine del mondo, i veri problemi sono altri nella vita.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Venerdì 29 Dicembre 2017, 19:20
Come dire: dai e dai, quest'anno la ciambella è venuta senza buco. Buon 2018 a tutti… (proprio a tutti?)
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Domenica 31 Dicembre 2017, 10:38
Una domanda seria a chi conosce i regolamenti: potrebbe il Perugia riprendere questa stagione Mister Bucchi per la guida tecnica?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Domenica 31 Dicembre 2017, 10:51
Non so se ha rescisso. Montella, dopo la rescissione è andato in Spagna. Ma non saprei se la cosa sia possibile. Comunque si parla di Stellone e Di Carlo. Breda secondo me si è bruciato tutta la credibilità con Santopadre che gli aveva dato sei prima di Natale ... adesso?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: stefano suprani - Domenica 31 Dicembre 2017, 11:04
Credo che se hai allenato nel corso della stagione non puoi subentrare in Italia.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Domenica 31 Dicembre 2017, 11:18
sicuramente non nella stessa categoria, ma anche in categorie diverse? Camplone ad esempio non puó allenare questa stagione in B, ma in A potrebbe? Forse no....
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Domenica 31 Dicembre 2017, 11:21
contnuo a credere che sotto una buona guida tecnica questa squadra altro che obiettivo salvezza....ma con breda manco quello si raggiunge  :'(
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Domenica 31 Dicembre 2017, 11:23
per fare una scelta breda devi avere un'incompetenza di notevole spessore.....e l'arroganza di non ascoltare
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: stefano suprani - Domenica 31 Dicembre 2017, 11:43
sicuramente non nella stessa categoria, ma anche in categorie diverse? Camplone ad esempio non puó allenare questa stagione in B, ma in A potrebbe? Forse no....
Secondo me non puoi allenare nelle 3 leghe professionistiche.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Domenica 31 Dicembre 2017, 14:10
Secondo me l'aver preso Breda è uno sfregio gravissimo nei riguardi degli sportivi perugini: "io sono io e voi non siete un cazzo", come il marchese di grilliana memoria… Voi volete Cosmi?  Ed io vi "servo"il sig. Breda… per quanto ancora questo personaggio dovrà prenderci per il culo? Ci sono Perugini di buona fede che se ne stanno accorgendo dopo anni; altri che lo sapevano dall'inizio… il suo comportamento nella conduzione societaria non fa altro che dare ragione a questi ultimi. Adesso farà qualche acquisto  da fumo negli occhi e poi venderà Di Carmine. Saluti e buon anno.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Lunedì 01 Gennaio 2018, 10:02
Secondo me l'aver preso Breda è uno sfregio gravissimo nei riguardi degli sportivi perugini: "io sono io e voi non siete un cazzo", come il marchese di grilliana memoria… Voi volete Cosmi?  Ed io vi "servo"il sig. Breda… per quanto ancora questo personaggio dovrà prenderci per il culo? Ci sono Perugini di buona fede che se ne stanno accorgendo dopo anni; altri che lo sapevano dall'inizio… il suo comportamento nella conduzione societaria non fa altro che dare ragione a questi ultimi. Adesso farà qualche acquisto  da fumo negli occhi e poi venderà Di Carmine. Saluti e buon anno.
come quello che per punire la moglie che l'aveva tradito si segó il pisello.....Buon Anno a tutti
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: bau bau micio micio - Lunedì 01 Gennaio 2018, 10:12
Come allenatore ci sta anche...Sonetti,Pochesci e perchè no...Papadopulo, Malesani. Buon anno
 ;)
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Lunedì 01 Gennaio 2018, 10:57
Tutta brava gente… ma le tasche del nostro "magnate"saranno abbastanza capienti per assicurarsi i servigi di uno di questi "maghi"della panchina?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Lunedì 01 Gennaio 2018, 11:17
Spero sia l'ultima coioneria che spari. Nonostante tu abbia sotto gli occhi quanto stia accadendo ad Ascoli, Sassuolo, Udine e Genoa, seguiti a ricondurre tutte le colpe ai giocatori. Ti passa mai per la mente l'idea che lo scarso rendimento di alcuni possa dipendere dalle loro qualità tecniche limitate o dal loro stato di forma? E che le figuracce non siano dovute alla volontà di perdere partite e punti con il rischio di retrocedere? Possibile poi che questo debba accadere solo a Perugia? Sono mercenari? Ebbene chi assoldava i mercenari li pagava anche bene e dava loro il compenso spettante. E non dico altro se non che chi non gioca mai, o gioca poco, non ha grandi colpe. Emmanuello, Bandinelli, Han, non vengono più presi in considerazione da tempo Buonaiuto viene impiegato da esterno e non è il suo ruolo. Terrani pure, limiti tecnici a parte. Colombatto  e Bianco fanno i mediani quando sono centrali di centrocampo. Zanon è inadeguato, ma semmai la colpa è di chi lo ha preso non certo la sua. Pajac è una mezzala che se non è capace di difendere per quanto si applichi non diventerà mai un terzino. Monaco non ha mai avuto piedi decenti e lo si sapeva. Belmonte e Del Prete sono spesso infortunati e si sapeva anche questo. Rosati non doveva essere riconfermato e si capisce il perché. Frick, Choe, Coccolo, Casale e Dossena sono ragazzini non pronti per la B. Restano Di Carmine e Cerri cui non si può imputare nulla. Se Tra Giunti e Breda sono riusciti persino a imbolsire Volta di che vogliamo parlare? Metà squadra è male utilizzata, l'altra metà sempre infortunata. Ci sarà una spiegazione che vada al di là del fatto che sono mercenari o che si divertano a perdere per fare dispetto a non si sa chi? E perché con Camplone e Bucchi la squadra vinceva e divertiva arrivando ai play off? I giocatori sono dipendenti di una società che li deve pagare e mettere in condizione di rendere per quelle che sono le loro qualità. Se non lo fanno o si sanzionato come tutti i dipendenti o vuol dire che si sono scelte le persone sbagliate o si sono affidate loro mansioni che eccedono le loro capacità.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Lunedì 01 Gennaio 2018, 21:45
Pare proprio che nella calza della Befana troveremo tanto carbone, ma anche….. dulcis in fundo……. Il nostro amatissimo Mr. Breda! Un dispetto in più o in meno cosa volete che conti….
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Lunedì 01 Gennaio 2018, 22:06
In fondo gli viene utile per fare il calcimercato che hanno sempre fatto, senza dar conto a nessun tecnico...sciocchi noi ad aver sottovalutato questo aspetto e ad aver creduto in un cambio di manico...speriamo di salvarci comunque, ma gli atti non son belli per niente....
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Martedì 02 Gennaio 2018, 10:13
Leali, portiere di rientro alla Juve, dopo non aver convinto in Belgio, visto che gli viene preferito Bossut. Leali, che era reduce dal fallimento in Grecia, all'Olympiacos (due papere negli ottavi di finale in Europa L.), dopo il rientro alla Juve, era stato dirottato allo Zulte Waregem, non essendo ritenuto idoneo a fare il 12 a Buffon. Delusione anche lì ... e quindi scaricato dai belgi. Ex nuova promessa del calcio italiano, cercherebbe il rilancio  a Perugia (dopo le esperienze con Spezia, Cesena e Frosinone in A). Insomma non proprio una sicurezza per la difesa colabrodo del Perugia. Germoni, ex Ternana, terzino sinistro di proprietà della Lazio, che, attualmente, fa la riserva a Parma, dove finora ha disputato una manciata di partite, è in cerca di spazio perché, come afferma il suo procuratore, è un giovane che ha bisogno di giocare per crescere (sic!). Infine, come annuncia D. Sborzacchi su Umbria24, sembrerebbe probabile il ritorno di Acampora, anche lui riserva dello Spezia. Se le anticipazioni di mercato si rivelassero azzeccate, Leali, Germoni e Acampora, dovrebbero essere tre dei quattro/cinque movimenti annunciati dalla dirigenza del Perugia. In uscita, sempre stando a radio mercato: Rosati, Mustacchio, forse Falco, Emmanuello, e, ci auguriamo di no, anche Di Carmine, a fronte di un'offerta da far tremare i polsi, come dichiarato dal presidente. Probabilmente, potrebbero non essere solo questi i movimenti di mercato, specie se il Grifo dovesse rinunciare al suo goleador principe, nel qual caso si dovrebbe reperire una punta altrettanto prolifica, ma anche nel caso in cui, Breda, o chi per lui, decidesse di propendere per una nuova rivoluzione tattica (si starebbe pensando al passaggio al 3-5-2 di cosmiana fattura). Auspicabile un mercato significativo entro la ripresa del campionato, e non come d'abitudine, da chiudere alle 23 deo 31 gennaio, visto che già il 20, il Perugia ospiterà l'Entella, già attiva in sede di campagna rafforzamento. Chi vivrà, vedrà...Buon 2018!
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Martedì 02 Gennaio 2018, 10:25
I soliti "ripieghi", le solite "scommesse ", i soliti "last minute" e "low cost"… insomma nulla di nuovo sotto il sole… quanto "pelo"dovrà perdere il lupo per togliersi il vizio?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: grifogatto - Martedì 02 Gennaio 2018, 10:26
Come dire "prepariamoci al prossimo campionato di LegaPro-Serie C"
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Martedì 02 Gennaio 2018, 10:26
cercasse un acquirente per la società...o ció che ne rimane, farebbe ancora in tempo a lasciare un ricordo di gratitudine in chi ancora crede in lui.....
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: stefano suprani - Martedì 02 Gennaio 2018, 11:51
Non ci sono soldi in cassa e quindi bisogna fare di necessità virtu', a meno che non si riesca a vendere Di Carmine nel qual caso un paio di prestiti di peso potrebbero arrivare.
Sara' un mercato fatto all'insegna dell'"equilibrio" e pertanto essendoci molto divario fra i gol presi e quelli fatti, si cerchera' di fare in modo di segnarne di meno, così accontentiamo anche Breda.
A parte le battute aspettiamo come al solito almeno le prime mosse ufficiali per capire in che direzione si vuole andare, per puntare alla salvezza i nomi usciti potrebbero non bastare, la difesa è da rifondare e non sappiamo quali sono le dinamiche dello spogliatoio, un'incognita che pesa moltissimo sul rendimento della squadra.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Martedì 02 Gennaio 2018, 14:31
Non ci siamo ancora resi conto che si tratta dell'annata "buona"?Spero di sbagliarmi, ma troppi indizi conducono a questo pensiero: il tempo di "bancarella" a Perugia è durato anche troppo e la misura è colma ;speriamo di cavarcela senza danni irreparabili :del resto una retrocessione  non sarebbe la fine del mondo se, soprattutto, servisse a liberarci da questo cancro… avete già scordato le tremende e recentissime umiliazioni che abbiamo dovuto subire nel nostro amatissimo Curi? A chi dobbiamo imputarle se non ad un manipolo di gente senza scrupoli, di affaristi, di maneggioni senza vergogna, senza dignità, pronti ad imbonire ed a dire bugie a chi compra il loro cattivo prodotto a scatola chiusa? Cari signori, non ci nascondiamo dietro  il classico dito: abbiamo anche noi le nostre colpe: quelle di non averli cacciati a calci nel culo, gli stessi calci che "qualcuno" promise a "qualcun altro" nel caso in cui quest'ultimo fosse stato riconosciuto colpevole di certi fatti di cui, tra pochi giorni, ci sarà il giudizio… Dopo i Silvestrini ed i Covarelli… non c'è  due senza tre…
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: grifogatto - Martedì 02 Gennaio 2018, 14:44
Scoperto il "piano triennale" di  Santopadre: tre anni di serie B e poi si retrocede, e alè!
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Greg68 - Martedì 02 Gennaio 2018, 15:22
Non ci siamo ancora resi conto che si tratta dell'annata "buona"?Spero di sbagliarmi, ma troppi indizi conducono a questo pensiero: il tempo di "bancarella" a Perugia è durato anche troppo e la misura è colma ;speriamo di cavarcela senza danni irreparabili :del resto una retrocessione  non sarebbe la fine del mondo se, soprattutto, servisse a liberarci da questo cancro… avete già scordato le tremende e recentissime umiliazioni che abbiamo dovuto subire nel nostro amatissimo Curi? A chi dobbiamo imputarle se non ad un manipolo di gente senza scrupoli, di affaristi, di maneggioni senza vergogna, senza dignità, pronti ad imbonire ed a dire bugie a chi compra il loro cattivo prodotto a scatola chiusa? Cari signori, non ci nascondiamo dietro  il classico dito: abbiamo anche noi le nostre colpe: quelle di non averli cacciati a calci nel culo, gli stessi calci che "qualcuno" promise a "qualcun altro" nel caso in cui quest'ultimo fosse stato riconosciuto colpevole di certi fatti di cui, tra pochi giorni, ci sarà il giudizio… Dopo i Silvestrini ed i Covarelli… non c'è  due senza tre…

Ci vuole coraggio  e anche un pizzico di cattiveria nel parlare in questo modo della gestione Santopadre....Io da tifoso mi posso permettere di fare una critica nella scelta del mister, nell aver tenuto semmai goretti quando era stato indagato ( ma non ancora condannato), nell essersi fidato di un paio di elementi in rosa che avrebbero dovuto far fare il salto di qualita' x la loro esperienza alla squadra, ed invece si sono rivelati dannosi...ecco queste sono le critiche da tifoso che mi permetto di fare, ma qui tu su questo blog hai solo sparato melma su questo Presidente, e su questa societa', senza mai aver riconosciuto qualche merito di questo signore....che seppur sbagliando come tutti nella vita, ha fatto sicuramente qualcosina ddi positivo....A Perugia non sei il solo che spara a zero in questo periodo ovviamente, ma oltre a te chi lo sta facendo a Perugia ha altri fini commerciali e di interesse lavorativo x screditarlo, te non so il perche', potrei anche saperlo, ma non è il caso stiamo parlando di situazioni fuori dal nostro interesse quotidiano, quindi ti auguro una buona serata......
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Martedì 02 Gennaio 2018, 15:50
C'è un articolo dell'avvocato Laurenzi su sportperugia.it che condivido in buona parte sulla critica libera. Detto questo non me la sento di buttare la croce sui due yesman di cui Santopadre si è circondato. Gli allenatori li sceglie il presidente ci ha più volte ribadito Goretti, come la scelta della politica dei prestiti dei giocatori.....allora mi sembra ora riduttivo attribuirgli solo qualche colpa indiretta. Mi fa specie poi chi invoca il complottismo.....non ho ben capito: da riferire a chi osa criticarne l'operato o parte di esso o a chi lo difende a prescindere da tutto?
Comunque Buon Anno e speriamo di salvarci, ma sarebbe un obiettivo minimo a cui aggrapparsi quando le premesse e le condizioni erano altro tutto sommato....deleterio non aver preso un tecnico capace ed averlo seguito...se Camplone aveva finito un ciclo per me sta finendo anche quello di chi glielo ha fatto finire....la paura è che l'epilogo sia un altro ahimé
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Martedì 02 Gennaio 2018, 16:00
Io "sparo" quello che mi pare giusto  sparare; è il burlarsi continuamente della gente che mi fa imbestialire, il promettere e non mantenere, i grifi tatuati sulle spalle, il gettare in pasto scientemente i giocatori agli ultras inferociti, l'estromettere la stampa scomoda, il non rispondere alle (poche) domande scottanti che vengono poste, i tesoretti nascosti, il sesto budget della categoria, i proclami regolarmente disattesi, il fare come dico io e zitti…. Potrei continuare, ma credo che sia sufficiente… per contro di positivo, specie quest'anno , cosa c'è? Caro amico, questa si che è melma e non l'ho certo sparata io; qui ci si limita a constatare i fatti, niente di più! Se poi c'è qualcuno che ancora trova del buono e si sente di seguirlo è liberissimo di farlo, come in qualsiasi consesso civile; io, come penso anche altri, non sopporto più certe situazioni e certe umiliazioni che hanno ridotto  Perugia ed il glorioso Curi a terra di conquista. Statemi bene.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: stefano suprani - Martedì 02 Gennaio 2018, 16:42
Io come l'amico Roberto e altri, purtroppo non compreremo il Grifo perchè non ne abbiamo le possibilità e da tifosi non sopportiamo piu' questo tipo di gestione della società improntata sul solo lucro e non sulla programmazione. Fino ad ora i risultati avevano calmierato la piazza ma a forza di spremere il limone siamo arrivati in fondo e i nodi stanno inesorabilmente venendo al pettine e le colpe sono attribuibili all'uomo solo al comando che avra' avuto i meriti quando ha vinto ma per la proprietà transitiva dovrà prendersi anche i demeriti delle nefandezze che sta commettendo da giugno a questa parte senza soluzione di continuità anzi, in un crescendo rossiniano che ci sta portando al disastro totale. Io ero e resto pessimista sul finale di stagione e mi auguro che il sacrificio dei tifosi del Perugia possa servire almeno a sbarazzarci da questo personaggio che per me non merita di stare seduto su quella poltrona presidenziale.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: bau bau micio micio - Martedì 02 Gennaio 2018, 16:45
Io non capisco quali giocatori ed allenatore vuole qualche tifoso. Se vuole giocatori di un certo livello, credo che ha sbagliato squadra. Il Perugia attuale è questo qui, con giocatori di terza categoria, di più non può permettersi.Sono stati versati fiumi di parole e attualmente si continua a versare fiumi di parole, di giocatori buoni ma fuori ruolo, di giocatori che devono arrivare che sono scarsi, di allenatori  che allenano chissà quali squadre non presi.  Ormai a Perugia si prendono e vengono volentieri solo giocatori a fine carriera, giocatori che nessun altra squadra vuole, giocatori che se li metti tutti undici insieme non fanno una gamba di Ronaldo. Poi non voglio entrare in un discorso che due allenatori hanno per cosi dire imbrocchito qualche giocatore. Oddio già brocco è di suo, figurati se riescono a seguire due allenatori con metodi diversi. Qui si vuole fare passare un brocco per un purosangue ;) Comunque veramente le parole non servono più. Serve una botta di culo per salvarsi, poi il miracolo è compiuto. Perchè solo un miracolo  può salvare questo Perugia con questi attuali giocatori. Se era stato preso Cosmi, o Iachini , o Oddo o Stellone? Non credo che da brutto anatroccolo il giocatore si trasforma in Principe Azzurro. La vera differenza in una squadra la fa esclusivamente il giocatore. Poi ognuno di voi può dire e pensare quello che vuole.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Martedì 02 Gennaio 2018, 17:24
Se ne deduce, caro Leo, che i giocatori dell'Udinese siano stati portati in pellegrinaggio a Medjugorje , altrimenti il povero Oddo come avrebbe potuto vincere (giocando benissimo tra l'altro)  5 (cinque)  partite di fila? 
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: grifogatto - Martedì 02 Gennaio 2018, 17:58
Beh, da Udine 'nn'è lontano, nvece nojaltri potremmo portarli al massimo a Loreto... ???
Nonostante quest'anno la squadra fosse stata rinforzata meglio che nelle annate precedenti (con le omissioni riguardanti però la difesa, che si sono rivelate nefaste) il fatto di non aver fatto una programmazione di livello professionistico ma l'essersi di nuovo affidati ad un esordiente incrociando le dita si è rivelato disastroso: una volta OK, due pure, ma alla fine, a forza di non programmare e di affidarsi alla bendata dea Eupalla si può rimanere fregati, come esattamente sta succedendo a noi.
La scelta di Breda non convinceva tanto prima, convince ancora meno adesso, ed il fatto di voler pervicacemente continuare su questa strada dimostra mancanza di attaccamento e lungimiranza nei confronti del Grifo.
Così io la penso.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Martedì 02 Gennaio 2018, 18:51
Beh, da Udine 'nn'è lontano, nvece nojaltri potremmo portarli al massimo a Loreto... ???
Nonostante quest'anno la squadra fosse stata rinforzata meglio che nelle annate precedenti (con le omissioni riguardanti però la difesa, che si sono rivelate nefaste) il fatto di non aver fatto una programmazione di livello professionistico ma l'essersi di nuovo affidati ad un esordiente incrociando le dita si è rivelato disastroso: una volta OK, due pure, ma alla fine, a forza di non programmare e di affidarsi alla bendata dea Eupalla si può rimanere fregati, come esattamente sta succedendo a noi.
La scelta di Breda non convinceva tanto prima, convince ancora meno adesso, ed il fatto di voler pervicacemente continuare su questa strada dimostra mancanza di attaccamento e lungimiranza nei confronti del Grifo.
Così io la penso.

condivido  :-* :-* :-*

poi è ovvio che se arriva Stellone, si fa un calciomercato improntato al miglioramento della squadra...i giudizi cambiano, proprio perchè tali e non pregiudizi
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Daniele - Martedì 02 Gennaio 2018, 19:14
Io invece non mi spiego perché in un mercato dove dovremmo solo pensare a rinforzarci sento solo voci di squadre interessate ai nostri giocatori migliori, il Parma vuole Di Carmine e Cerri, il Palermo amch’esso Su Di Carmine, il Pescara e l’Empoli vogliono Falco è così via, credo che se queste società nel mercato di gennaio piombino sempre sui giocatori del Perugia(squadra che ha assolutamente bisogno di rinforzarsi)denoti un po’ una mancanza di rispetto verso questa società o forse la triste verità, cioè che sanno che proprio questa società di fronte a buone offerte vende anche in questa finestra di mercato dove le altre proprio non ci pensano, in fondo non ho sentito nessuna voce di un interessamento per ad  esempio ottimi giocatori come Chiaretti o kouame del cittadella o Paulinho della Cremonese, insomma perché sempre i nostri!!!!!??
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: grifogatto - Martedì 02 Gennaio 2018, 19:23
Staremo a vedere quale sarà il comportamento della società - quindi di Santopadre - nella lunga finestra di mercato.
Se dovesse cedere Di Carmine sarebbe un segno macroscopico di mancanza di interesse nei confronti della squadra e dei tifosi, i quali poi giudicherebbero e lo ripagherebbero adeguatamente.
Sarebbe un grossissimo errore, come errore da parte di chi allena è non mettere in valore le qualità dei giocatori buoni, perché ve ne sono, e lo prova il fatto che sono richiesti da altre importanti società.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: bau bau micio micio - Martedì 02 Gennaio 2018, 20:11
Anche se non capisco di calcio, io ho una mia idea. Scusate perchè una società se vende il suo migliore giocatore, poi il tifoso dice che la società prende per il cul il tifoso? Qualsiasi ripeto qualsiasi società cerca di fare le cose meglio possibile per la società stessa e per il tifoso . Sarebbe ridicolo se una società non acquista e non vende un giocatore perchè il tifoso non vuole. Dai ragazzi siamo seri
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: grifogatto - Martedì 02 Gennaio 2018, 21:23
Sii serio tu: se una squadra si vuole salvare non vende l'unico giocatore che segna le reti.
Almeno la logica elementare.
Se lo si vende significa che lo scopo è il profitto e non la salvezza.
Elementare Leo Watson
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Martedì 02 Gennaio 2018, 21:43
Ancora, per quanto mi sforzi, non riesco a capire il modo di ragionare del nostro amico zoofilo…  egli ha un solo chiodo fisso: i giocatori brocchi e gli allenatori che non servono; a questo punto posso pensare due cose: o non riesce proprio a estendere il pensiero ad altro oppure ci prende in giro… in ogni caso passerò oltre e non leggerò più i suoi post.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: de stefanis - Martedì 02 Gennaio 2018, 23:46
Le ultime sessioni di mercato estive ed invernali  sono state queste. Vendite e incassi veri , acquisti: prestiti , tentativi di rilancio di giocatori , etc idem per allenatori  che rigorosamente  non devono "fare ombra " o costare troppo . Perché non c'è verso ad ogni sessione di mercato si  deve realizzare economicamente un surplus .....da mettere dove? da utilizzare come ? Certamente Goretti non è uno sprovveduto e di calcio al netto di tutto ci capisce,  ma con i limiti e paletti messi intorno alla fine rischiando rischiando ci si danno i denti !

I soliti "ripieghi", le solite "scommesse ", i soliti "last minute" e "low cost"… insomma nulla di nuovo sotto il sole… quanto "pelo"dovrà perdere il lupo per togliersi il vizio?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: bau bau micio micio - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 07:59
Ora mi sembra di capire che una società di calcio deve prendere un allenatore o vendere o acquistare un giocatore perchè lo dice il tifoso? La logica non esiste nel calcio. Esiste solo il profitto. Poi se il tifoso continua a credere che una società vende o acquista solo perchè il tifoso vuole quel allenatore o quel giocatore allora vi faccio ancora i miei auguri di Buon Anno. Signor Rossi lei è libero di leggere o non leggere auguri anche a lei
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 08:28
Perché, caro amico, come afferma giustamente l'avv. Laurenzi nel suo esaustivo fondo, su SportPerugia, che invito a leggere, il Presidente vende un prodotto e il tifoso (utente) lo acquista, pagandolo anche caro, considerando abbonamenti, biglietti, paytv (che riversa soldi nelle casse dell'Ac Perugia). Ed ogni buon imprenditore sa che, quando si avvia una attività, si tiene in considerazione ciò che richiede la clientela. Se lo spettacolo è mediocre, ovvero il prodotto non tira, la gente non compra o si lamenta di ciò che ha acquistato, nel caso specifico, non va più allo stadio e non porta soldini nelle tasche del suddetto imprenditore ... Ovvio quindi che, pur restando l'amministratore delegato della Azienza Perugia (non mi viene in mente un altro modo per definire la società visto che si antepone sempre il discorso bilancio), libero di fare le scelte che vuole, compreso vendere Di Carmine, o prendere un allenatore i cui risultati ci dicono che non si è dimostrato migliore di Giunti, poi non si deve lamentare se la gente abbandona il Curi o fischia la squadra e il tecnico. I fischi a Goretti e Pizzimenti sono anche per lui. Ma del resto dubito tu abbia mai speso una lira per venire al Curi, abbia preso giubbate d'acqua, o assistito a certe umiliazioni, altrimenti saresti incazzato quanto noi.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 08:29
http://www.sportperugia.it/index.php/quando-la-critica-e-costruttiva-e-anche-lecita/
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 10:26
Una spiegazione  si trova sempre: quando il nostro aveva le altre aziende che "tiravano" si mostrava senz'altro più tranquillo e ragionevole (pur perseguendo sempre la propria linea d'azione, che tutti conosciamo) ; adesso invece che sente sfuggirgli la terra sotto i piedi, si irrigidisce, si incattivisce più di quanto già non lo sia , così che a farne le spese non sono altri che i poveri sportivi perugini, sottoposti ad ogni sorta di diktat e di umiliazioni: stando così le cose, perché non ci "libera", perché non vuole vendere?  Perché ormai per lui il Perugia è l'ultima fonte di ricavo?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: stefano suprani - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 11:04
Una spiegazione  si trova sempre: quando il nostro aveva le altre aziende che "tiravano" si mostrava senz'altro più tranquillo e ragionevole (pur perseguendo sempre la propria linea d'azione, che tutti conosciamo) ; adesso invece che sente sfuggirgli la terra sotto i piedi, si irrigidisce, si incattivisce più di quanto già non lo sia , così che a farne le spese non sono altri che i poveri sportivi perugini, sottoposti ad ogni sorta di diktat e di umiliazioni: stando così le cose, perché non ci "libera", perché non vuole vendere?  Perché ormai per lui il Perugia è l'ultima fonte di ricavo?

Piuttosto che vendere la fontanina dei soldi, si vende la mamma!!
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Mariuccini - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 11:52
Sii serio tu: se una squadra si vuole salvare non vende l'unico giocatore che segna le reti.
Almeno la logica elementare.
Se lo si vende significa che lo scopo è il profitto e non la salvezza.
Elementare Leo Watson
e aggiungo che il paradosso maggiore è che a livello societario i conti sembra tornino e anche bene (a livello societario eh), quindi il problema è che i soldi non su ha intenzione di spenderli....

Ta me m'hon rotto le palle...
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 14:27
T'è ragione, 'l mi cocco: le mie l'honno rotte da mpezzo… ma si qualcuno gne fa la voce grossa quisto da le palle nun cel levamo.… adè so curioso de vedè 'l mercato: sentirè che botti! Quillo più grosso 'l farà 'l Perugia 'n lega pro…
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: grifoxsempre - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 15:29
Se sono vere le ultime offerte arrivate al Perugia per Di Carmine penso proprio che dobbiamo rassegnarci a vederlo partire.Invece di cedere i giocatori dimostratisi inadatti vendiamo i migliori,la vedo dura per il proseguo del campionato.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: bau bau micio micio - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 15:58
 Chi li vuole i giocatori del Perugia tranne qualche eccezione? Forse qualche squadra amatoriale, ma neanche  :D
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Mercoledì 03 Gennaio 2018, 20:52
come sempre possiamo consolarci coi ternani: siamo allo stesso livello, ma loro hanno ancora qualche punto in meno....
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: grifogatto - Giovedì 04 Gennaio 2018, 08:36
Siamo arrivati ad un momento topico del campionato. In questo momento della stagione si decide se il futuro sarà ancora in serie B o in una serie inferiore.
Vendere ora giocatori come Di Carmine (o magari anche Buonaiuto) che sono stati fin qui tra le poche certezze significherebbe mettere ancora più in crisi una squadra che non riesce a ritrovarsi e che - nonostante le dichiarazioni d'intenti brediane - non trova equilibrio in difesa.
Perché, anche se qualche pezzo pregiato fosse ceduto e successivamente rimpiazzato, ciò significherebbe perdere l'equilibrio laddove c'è e ricominciare pericolosamente con nuovi giocatori, non necessariamente all'altezza e nuovi all'ambiente.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Giovedì 04 Gennaio 2018, 09:50
Su Di Carmine: Palermo, Parma, ed ora, il Verona.
Su Buonaiuto: Palermo ed Empoli
Su Emmanuello: Ascoli e Carpi
Su Cerri: Parma
Brighi e Belmonte se ne andranno in lega pro al Siena
Su Mustacchio: Frosinone
Ora, pure facendo la tara dovuta in questi casi, alle voci di mercato, non mi sembra che manchi l'interessamento da parte di buone squadre con i soldi, per essere brutale, su alcuni giocatori del Perugia e non penso che per uscire dalle secche della zona play out, bastino due o tre "innestini", specie se "seconde scelte" di altre società. Il tutto, ovviamente, rigorosamente fatto poco prima del 31 gennaio, pur sapendo che il 20 dovremo affrontare l'Entella e poco dopo il Pescara. Continuiamo a prendercela con chi non gioca, vedi Bandinelli, Falco, Han, Emnanuello o è mal impiegato, che allora abbiamo capito tutto!
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Giovedì 04 Gennaio 2018, 10:48
Vorrei capire: Di Carmine 1,5 mln.? Meno di Di Chiara? Da buon bancarellaro è già ai "saldi"?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: stefano suprani - Giovedì 04 Gennaio 2018, 11:28
Vorrei capire: Di Carmine 1,5 mln.? Meno di Di Chiara? Da buon bancarellaro è già ai "saldi"?

Al netto delle cifre che circolano sui prezzi dei giocatori, spesso sparate a vanvera da procuratori e società, credo che i 3,5 milioni di Di Chiara siano giustificabili in altro modo.
Noi a chi ci staremmo interessando?
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Giovedì 04 Gennaio 2018, 12:54
Sappiamo tutti che fine hanno fatto quei soldi (insieme ad altri) ; penso che anche i prossimi subiranno la stessa sorte. Prego perché accada qualcosa che ci liberi… qualsiasi cosa, anche la retrocessione…
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Giovedì 04 Gennaio 2018, 14:23
Ho sentito di un interesse per Madonna… ehhh si, adesso cerchiamo "agganci" molto in alto… Inoltre qualcuno ha affermato :"non lo vendo nemmeno per 5 mln! " per 2, però , sicuramente…
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: stefano suprani - Giovedì 04 Gennaio 2018, 14:58
Ho sentito di un interesse per Madonna… ehhh si, adesso cerchiamo "agganci" molto in alto… Inoltre qualcuno ha affermato :"non lo vendo nemmeno per 5 mln! " per 2, però , sicuramente…

Anche per 1 lo venderebbe, lui vuole i contanti lo ha detto chiaramente nell'intervista al giornale di Sicilia. In questo momento evidentemente non gli offrono i soldi ecco perchè non lo vende.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Saint Just - Giovedì 04 Gennaio 2018, 18:51
Ha detto che non lo vende...a me  tanto basta senza chiedermi il perchè e ribadito che comunque le cifre dei giornali sono ridicole.....meno male, finalmente una risposta sensata del Santopadre!
Seconda cosa che ho condiviso il pensiero negativo su gnahorè e sul fatto che ci ha fatto perdere i playoff con errori da non professionista....
Non basta ma è un buon inizio per l'anno nuovo soprattutto relativato ai mesi finali dell'anno appena passato
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Giovedì 04 Gennaio 2018, 19:31
Ci vuol poco per fare qualcosa meglio del '17. Qualche dichiarazione ruffiana e il gioco è fatto. Aspettiamo il 31 gennaio e poi giudicheremo come sempre fatto a bocce ferme. Comunque mi aspetto una mezza rivoluzione sulla linea dello scorso anno. Non saranno i 14 movimenti del gennaio scorso, ma una decina tutti.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Giovedì 04 Gennaio 2018, 21:01
Non è stato Gnahorè a farci perdere lo spareggio; è stato ben altro… ancora si nasconde dietro il "dito"Gnahorè???
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Venerdì 05 Gennaio 2018, 00:11
Pensate al tempo che abbiamo perso: con altre persone, con lungimiranza, con programmazione, con passione… con tutti questi "ingredienti " poteva veramente nascere una società modello, una Atalanta della serie B che , a prescindere dai risultati, sarebbe stata un esempio per tutti… È inutile che Vi ricordi quello che invece abbiamo vissuto in questi anni: oddio, qualcosa di buono c'è stato, ma il senso di precarietà e di improvvisazione ha sempre dominato la scena, dando -almeno a me- la sgradevole sensazione di correre sul "filo del rasoio"… So che è difficile, ma auspico un futuro migliore per i colori che tanto amiamo, spero che finalmente tutti noi potremo un giorno tornare a gonfiare il petto quando un nuovo Perugia scenderà in campo.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Greg68 - Venerdì 05 Gennaio 2018, 14:02
Pensate al tempo che abbiamo perso: con altre persone, con lungimiranza, con programmazione, con passione… con tutti questi "ingredienti " poteva veramente nascere una società modello, una Atalanta della serie B che , a prescindere dai risultati, sarebbe stata un esempio per tutti… È inutile che Vi ricordi quello che invece abbiamo vissuto in questi anni: oddio, qualcosa di buono c'è stato, ma il senso di precarietà e di improvvisazione ha sempre dominato la scena, dando -almeno a me- la sgradevole sensazione di correre sul "filo del rasoio"… So che è difficile, ma auspico un futuro migliore per i colori che tanto amiamo, spero che finalmente tutti noi potremo un giorno tornare a gonfiare il petto quando un nuovo Perugia scenderà in campo.

Se hai queste conoscenze fai i nomi che hanno tutta sta lungimiranza e programmazione di cui parli, sai a Perugia ce ne sono tante, le abbiamo visto nel momento del bisogno...Ancora che credi  e credete che ci sono tutti sti sceicchi in giro, oppure i campedelli di turno che rilevano il grifo? Al momento apprezzate quello che si ha, che il palermo che è li su è stato dichiarato fallito, capito?? Quindi preferisco tenermi Santopadre che un zamparini di turno, o similari...Ci sono in lega pro societa' di gran lunga piu' grandi come bacino di Perugia, eppure non riescono a venirne fuori....e ancora che vedete solo marcio da questo presidente...mah....
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Venerdì 05 Gennaio 2018, 14:24
Io non ho mai detto di conoscere persone che potrebbero risollevare le sorti del Grifo :i miei sono solo auspici e speranze; so bene che non ci sono sceicchi o chi per loro, ma questo non mi impedisce e impedirà mai di sognare (bada bene , ho detto "sognare") una sorte migliore per ilPerugia; se poi tu fossi di un altro avviso ed attribuissi all'attuale proprietà i grandi meriti che secondo me non ha (senza andare a guardare in casa d'altri) sei liberissimo di farlo: goditi Santopadre e le sue "allegre"gestioni… io sono e sarò sempre contro questo modo di agire e niente e nessuno mi impedisce e mi impedirà  di SOGNARE per il Grifo un futuro migliore.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Greg68 - Venerdì 05 Gennaio 2018, 15:35
Io non ho mai detto di conoscere persone che potrebbero risollevare le sorti del Grifo :i miei sono solo auspici e speranze; so bene che non ci sono sceicchi o chi per loro, ma questo non mi impedisce e impedirà mai di sognare (bada bene , ho detto "sognare") una sorte migliore per ilPerugia; se poi tu fossi di un altro avviso ed attribuissi all'attuale proprietà i grandi meriti che secondo me non ha (senza andare a guardare in casa d'altri) sei liberissimo di farlo: goditi Santopadre e le sue "allegre"gestioni… io sono e sarò sempre contro questo modo di agire e niente e nessuno mi impedisce e mi impedirà  di SOGNARE per il Grifo un futuro migliore.

Le tue citazioni fino ad oggi non mi sono sembrate sottolineate dal sinonimo  " Sogno", ma mi sono sembrate tutt altro...cmq chi è tifoso del grifo me compreso, ma anche se non lo è puo' e deve sognare nella vita....Nessuno, figurati lo scrivente ti impedira' di sognare, e poi le certezze nella vita dei presidenti delle squadre di calcio è come fare 13 al totocalcio....Cerchiamo di essere realisti, io non ho parlato di grandi meriti, non mi mettere parole in bocca che non ho scritto, a me basta che quando riterra' opportuno lasciare questa Presidenza, lo faccia almeno in questa categoria, e con i conti puliti...Tutto il resto sono le chiacchiere da blog.....
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Venerdì 05 Gennaio 2018, 19:36
Se ci porta in C voglio vedere dove andranno a finire le laudi. Comunque morto un Papa se ne fa un altro. Da sempre è così... Non è il primo non sarà l'ultimo presidente del Perugia. Comunque quest'anno finora ne ha azzeccate poche. Come prevedibile non sempre le ciambelle riescono col buco
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: grifogatto - Sabato 06 Gennaio 2018, 00:01
Non è che siamo totalmente miopi e non riusciamo a vedere tutto ciò che di buono il presidente Santopadre ha fatto da quando è arrivato.
Tuttavia quando si dichiarano certe cose e poi non seguono comportamenti coerenti con le proprie affermazioni i tifosi attenti rimangono disorientati e delusi.
E ciò non è accaduto solamente col discorso della pianificazione per andare in A in tre anni, ma anche coi tecnici, coi giocatori ecc...
Ricordatevi cosa dichiarò Santopadre all'indomani dell'errore marchiano commesso da Gnahorè, che ci costò assai caro: disse che il ragazzo doveva stare tranquillo, che la fiducia in lui non sarebbe venuta meno e che il suo contratto sarebbe stato regolarmente rinnovato.
E infatti prima lo ha ceduto e poi leggetevi come ne parla ora...
Le persone diritte, quelle di cui fidarsi, non hanno lingua biforcuta AUGH!
 ;D
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Sabato 06 Gennaio 2018, 01:31
Quando "Racchettopoli"sarà terminata vorró proprio vedere  se  prenderà a calci nel culo una certa persona, come da lui promesso durante un "fuori campo " di qualche tempo fa , se quest'ultima verrà ritenuta responsabile dei reati che le sono stati ascritti.
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Marco Casavecchia - Sabato 06 Gennaio 2018, 12:18
Non è che siamo totalmente miopi e non riusciamo a vedere tutto ciò che di buono il presidente Santopadre ha fatto da quando è arrivato.
Tuttavia quando si dichiarano certe cose e poi non seguono comportamenti coerenti con le proprie affermazioni i tifosi attenti rimangono disorientati e delusi.
E ciò non è accaduto solamente col discorso della pianificazione per andare in A in tre anni, ma anche coi tecnici, coi giocatori ecc...
Ricordatevi cosa dichiarò Santopadre all'indomani dell'errore marchiano commesso da Gnahorè, che ci costò assai caro: disse che il ragazzo doveva stare tranquillo, che la fiducia in lui non sarebbe venuta meno e che il suo contratto sarebbe stato regolarmente rinnovato.
E infatti prima lo ha ceduto e poi leggetevi come ne parla ora...
Le persone diritte, quelle di cui fidarsi, non hanno lingua biforcuta AUGH!
 ;D

Appunto. Di questo si parla. Dichiarazioni fatte, poi smentite, promesse fatte, poi inattese, annunci e proclami da Piazza Venezia, per accattivarsi il popolino dei citrulli creduloni, e poi operazioni last minute o low cost ... Nessuno disconosce il fatto che sono quattro anni che siamo in B, ma le strategie utilizzate sono rischiose e se da un lato garantiscono una presunta tranquillità economica e la consistenza del famoso tesoretto, dall'altro, basta una annata storta e si finisce in C. Perché senza programmare il futuro, senza voler prendere atto che una larga parte della rosa si invecchia e non rende più, causa logorio dovuto all'età o agli infortuni, e non volendo capire che i prestiti, come il sottoscritto va dicendo da tempo, non sono la strada giusta, per tanti motivi, il rischio di un capitombolo è più che concreto ... poi voglio vedere quanti scenderanno dal carro o continueranno ad anteporre i conti a posto alla categoria ...
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: Roberto Rossi - Sabato 06 Gennaio 2018, 15:22
Ho letto adesso un articolo di un certo Daniele Uccellieri imperniato sull'"atto d'amore" del pres. Santopadre  nel non voler cedere Di Carmine nemmeno per 5 mln. :le cose sono due:  o abbiamo trovato un altro  leccaculo o costui è nato sotto un cavolfiore… a Voi la scelta…
Titolo: Re:Disastro annunciato
Inserito da: bau bau micio micio - Sabato 06 Gennaio 2018, 18:06
A proposito di persone diritte o non, di cui fidarsi? Non esistono persone diritte quando ci sta di mezzo il Dio denaro.